Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Prove e collaudi
 slim-pixtest n. 71 - Ekletta PIEGA S

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
pixbuster Inserito il - 14/03/2017 : 21:56:47
Ho chiamato questo test “slim” perchè lo scrivo in forma sintetica senza tutti i filmati consueti, ma cercando di non tralasciare alcuna prova

In questo periodo ho l’opportunità di provare la gamma di modelli 2017 della
Ekletta
(Pegognaga, Mantova)
www.ekletta.it

Alcuni sono aggiornamenti di modelli già noti, ma questo del test è nuovo

Si tratta di una pieghevole con batteria integrata nel telaio che si chiama

PIEGA S

E ho potuto farla correre per circa 200km

Questo modello si affianca al modello PIEGA (senza la S)
Della Piega c’è già un pix-test, ma la versione attuale è migliorata (ad esempio con l’adozione di rapporti più lunghi)












ecco la consueta SCHEDA riassuntiva






CICLISTICA
Telaio buono senza svirgolamenti o problemi di solidità nelle cerniere
Molto agile e reattiva
Posizione in sella più sportiva della Piega




La sella ha un leggero scavo ed è imbottita


la regolazione dell’inclinazione è fine; la regolazione dell’altezza è di tipo rapido, come normale sulle pieghevoli
L’ammo sella era mancante nell’esemplare in prova, ma sarà quello già montato sulla Piega che funziona bene e garantisce un buon confort anche su pavimentazioni sconnesse



Il manubrio è dritto per favorire la piegatura



La serie sterzo è “integrata”



Qui si vede il giunto per la piegatura e la regolazione dell’altezza con l’incavo antirotazione; si vede anche la regolazione rapida dell’inclinazione per rendere minori le dimensioni da piegata ma per avere una posizione comoda delle leve freno durante la marcia




Il telaio è di tipo monotrave ed ingloba la sede per la batteria e per la centralina elettronica; si è rivelato molto robusto e senza svirgolamenti
Provata in discesa fino a 50.5km/h con una ottima sensazione di stabilità



L’ammo anteriore funziona molto bene e non ha svirgolamenti nemmeno in frenata: molto gradevole Decisamente un passo avanti rispetto a quello del precedente test sulla Piega, ma che è stato aggiornato anche su quest’ultimo modello



il precarico è regolabile (personalmente l’ho tarato “duro” in modo che lavori solo sulle buche)



La marcia senza mani è stabile (non si innescano minimamente oscillazioni), ma sconsigliabile per via della troppa reattività del telaio corto

Il cavalletto è stabile ma un pò corto anche al massimo della regolazione



I pneumatici sono 20”x 2.125” : anche questi sono cresciuti un pò in larghezza a vantaggio del confort di marcia anche su terreni sterrati



Peso: 18.1kg senza batteria; peso batteria 2.4kg; peso tot 20.5kg



CAMBIO
E’ del tipo a deragliatore a 7 marce Shimano Tourney



Il comando è “a rotazione” Shimano Revoshift



Si è rivelato preciso e veloce; morbido da azionare, senza errori nelle cambiate o problemi con la catena
La doppia protezione anticaduta della catena sulla corona svolge bene il suo compito anche durante le fasi di piegatura




I rapporti sono correttamente spaziati e con il giusto sviluppo metrico (migliorati rispetto alla Piega precedente ed adottati anche dalla Piega attuale)

A 25km/h si pedala ad una ottima frequenza di 70 ped/min






IMPIANTO FRENANTE
E’ realizzato con freni V-brake Promax morbidi da azionare e ben modulabili
Spazio frenata da 25km/h 3.95 metri: non è un valore molto corto ma è a tutto vantaggio della facilità di guida perchè non c’è alcuna tendenza al ribaltamento in avanti
Si blocca la ruota posteriore senza intraversare la “bipa”
Frenata in discesa potente e buona; non ho rilevato precoce affaticamento con uso prolungato

freno anteriore


freno posteriore


La leva destra integra il campanello (molto comodo e facile da azionare)



Le leve sono entrambe dotate di switch per spegnere immediatamente l’assistenza quando vengono azionate






RIPIEGABILITA’
La manovra si esegue in tempi ottimamente brevi
Non ci sono state difficoltà salvo una piccola resistenza nel blocco della cerniera del tubo orizzontale
Questo lo snodo anteriore (saldato e assai robusto)



e questa la cerniera centrale



Piegatura pedali :






Così si presenta quando piegata:





In tale condizione non scorre sulle sue ruote



CENTRALINA
E’ alloggiata all’interno della parte posteriore della trave telaio; vi si accede aprendo la cerniera centrale



E’ dotata di autospegnimento dopo 10 minuti di inattività



BATTERIA
La batteria utilizzata nelle prove era di capacità molto inferiore a quella che sarà montata di serie:
9 Ah 330 Wh contro 12 Ah 420 Wh con elementi Panasonic
Quella definitiva avrà peso e dimensioni invariati (userà celle a più alta capacità)
La tensione è di 36V



E’ alloggiata nella parte anteriore della trave telaio e si estrae piegando il telaio e sbloccandola con la chiave e semplicemente sfilandola (bisogna però ricordarsi di togliere la chiave e questo serve perchè ... non ci cada per terra appena sbloccata)



Si porta agevolmente in mano ed il suo peso è contenuto: 2.4 kg



La manovra di estrazione non è comoda come nei modelli a batteria esterna ed è poco adatta ad essere effettuata di abitudine
Il connettore di ricarica è posto nella parte inferiore dove c’è anche la serratura di bloccaggio



Il caricabatteria è di tipo consueto : switching e senza ventola facilmente trasportabile nel proprio zaino
Non avendo avuto la batteria definitiva, non posso indicare il tempo di ricarica



COMANDI e REGOLAZIONE DELL’ASSISTENZA
Il cruscottino è il “classico” con pulsanti a membrana ed indicazione a led
Ben visibile sia alla luce che al buio





Sono indicati lo stato di carica della batteria e il livello di assistenza selezionato
Il pulsante superiore accende (e spegne) la centralina
Quello in mezzo attiva il soft-start /camminata assistita
Quello in basso commuta ciclicamente il livello di assistenza fra i tre disponibili (1-2-3-1-2-3)
Il livello “zero assistenza” è ottenibile semplicemente spegnendo la centralina
I pulsanti sono ottimamente disposti e raggiungibili tutti facilmente col pollice senza muovere la mano dal manubrio
Sono sufficientemente distanziati ma poco rilevati e con i guanti non è agevole trovarli



MOTORE
Il motore è un hub posteriore prodotto dalla giapponese Dapu
E’ vigoroso e con bassa rumorosità in marcia, anche sotto sforzi elevati; spinge con forza anche a livelli bassi di assistenza: ne risulta un comportamento dinamico e sportivo (meno adatto a persone tranquille o timorose)






CABLAGGI E PAS
Ben nascosti e protetti
Ottima la presenza dei connettori per i vari componenti





connettore motore



dischetto del PAS montato sull’asse pedali lato corona






MODALITA’ e AVVIO ASSISTENZA
La centralina eroga potenza al motore in funzione della presenza della pedalata e del livello impostato sul cruscottino; c’è una leggera rampa di accelerazione in partenza ma non c’è modulazione dell’assistenza in funzione della velocità di pedalata
Molto buono il rapido avvio dell’assistenza : 90° perciò un quarto di giro di pedale
Subito il motore spinge in modo potente
Agile e scattante

Ekletta PIEGA S - avvio assistenza a ruota sollevata





ACCELERAZIONE
10.45” per i primi 50 metri con velocità di uscita 24.7km/h : ottimo valore



NEL TRAFFICO
Comoda anche sul pavè ; le ruote di piccolo diametro non creano mai imbarazzo; ottima la larghezza maggiorata del pneumatico
Agilissima e ben guidabile: si muove molto bene nel traffico
Avvio rapido dell’assistenza e cambio preciso rendono gradevole la marcia cittadina
La risposta del motore è potente e si raggiunge presto la massima velocità
Invece I livelli di assistenza sono molto distanziati e non sempre si trova la velocità desiderata



COMPORTAMENTO IN SALITA E PENDENZE SUPERABILI
La Piega S si è comportata molto bene nei test in salita
Su strada piana è possibile marciare a “pedalata simbolica” facendo semplicemente girare lenti i pedali
Sul cavalcavia al 4% e sul 10% sale anche con minimo apporto muscolare (12 kg sui pedali pari a 70W)
La ripartenza, col soft-start, avviene senza applicare sforzo

Ekletta PIEGA S - salita 10 %


Fino al 12%, col soft-start, si riparte e si sale anche senza mettere i piedi sui pedali

Sul 13.5% si sale con ancora i tipici 70W

Ekletta PIEGA S - salita al 13.5 %


Sul 17% lo sforzo necessario è ben sopportabile anche a lungo per chi abbia un minimo di allenamento

Ekletta PIEGA S - salita al 17%


Sulla rampa al 27% è salita senza problemi; anche la ripartenza non richiede sforzi elevati (col soft-start); tende ad impennarsi a motivo del telaio corto

Ekletta PIEGA S - rampa al 27%


Ecco la tabella con le rilevazioni dinamometriche






CAMMINATA ASSISTITA
Un po’ veloce (7km/h) ma molto potente anche per superare cordoli e salite molto ripide
C’è un ritardo 1.5” nel suo avvio: appena un pò lungo, ma si può usare il trucchetto del freno (cioè premere anticipatamente il soft start con un freno azionato e poi rilasciare il freno per avere l’avvio immediato del motore nel momento desiderato)
Sulle salite anche ripide (provata fino al 27%) non soltanto sale, ma anche aiuta il ciclista
Supera bene i cordoli anche partendo da fermi



SOFT-START
Il PAS non prevale sul soft-start, perciò appena avviata la bipa bisogna rilasciare il pulsante per salire di velocità
Il soft-start aiuta consistentemente nelle partenze in salita



VELOCITA’ E AUTONOMIA
Le velocità sono forse troppo distanziate: al livello più basso di assistenza si viaggia a soli 15km/h che mi pare poco utilizzabile; e di conseguenza c’è un grosso salto fra il secondo livello (21km/h) e il terzo (25km/h)



Come detto, la batteria utilizzata nelle prove era di capacità minore di quella che si troverà sugli esemplari in vendita; perciò i grafici segnano una percorrenza più bassa del reale
Con le batterie al litio è abbondantemente sperimentato che l’aumento dell’autonomia è in proporzione esatta con l’aumento degli amperora
Perciò correggerò i dati rilevati sia per la temperatura (riportandoli a 20°C) sia per la diversa capacità
e i grafici sono da intendere solo come andamento della velocità durante la scarica

Nella prova di autonomia a livello massimo di assistenza (3) e con temperatura ambiente di 9°C ho raggiunto una percorrenza di oltre 35km utili e di quasi 40 totali
Riportando i valori a 20°C si ottengono 41km utili (cioè con velocità sopra ai 22.5km/h) e 46 totali
Correggendo per la maggior capacità, si ottengono 53 km utili e 60 km totali




Nella prova di autonomia a livello intermedio e con temperatura ambiente ancora di 9°C ho raggiunto una percorrenza di quasi 55km tutti pienamente utilizzabili; al chilometro 47 sono passato al livello di assistenza massimo per compensare la diminuzione di prestazioni per il calo di tensione della batteria
Riportando i valori a 20°C si prevedono 64km utili e totali
Correggendo per la capacità, si ottengono 83km utili e totali



Sono valori interessanti che garantiscono, su giri di minor lunghezza, una buona riserva di energia per le salite



MARCIA IN COPPIA
La modulazione della velocità non è molto efficace per cui risulta un po’ difficoltosa


MARCIA SU FONDI STERRATI
L’ammo anteriore lavora bene e rende confortevole la marcia
Affronta bene gli sterrati leggeri con una ottima guidabilità; i rapporti del cambio sono adeguati
In frenata non si manifesta facilmente il bloccaggio della ruota anteriore e la bipa rimane molto ben controllabile


TRASPORTO IN AUTO E IN TRENO
Il sollevamento è facile per la comoda maniglia; il peso risulta sbilanciato in avanti ma non in modo fastidioso
Il peso è sopportabile per i pochi gradini di un treno; richiede una certa fatica se si deve trasportarla sulla scala di un sottopassaggio, ma la presenza della comoda maniglia aiuta molto; per una bici elettrica è un ottimo risultato

Ekletta PIEGA S - trasporto su scala


In auto o in camper occupa uno spazio limitato
Qui nel bagagliaio della mia Renault Clio








PEDALABILITA’ AD ASSISTENZA DISINSERITA – SCORREVOLEZZA
Scorrevole ma non da primato: circa 120W a 18km/h (comunque meno della bici di riferimento di Extraenergy)
Si trova facilmente il rapporto giusto
In retromarcia il motore non oppone resistenza particolare


IMPIANTO LUCI
Anteriore sufficiente e con un fascio di luce corretto; l’alimentazione è a pile facilmente sostituibili



Posteriore buona e apprezzabile la presenza del lampeggio; bella da vedere così inserita nel parafango
L’alimentazione è data da una piccola batteria al litio ricaricabile tramite una presa USB
Facile lo smontaggio per la ricarica e comodo il fatto che non abbia batterie da sostituire
Manca però il catadiottro






ANTIFURTO
Non è dotata di antifurti di serie salvo la chiave di bloccaggio della batteria
Ma, come per tutte le pieghevoli, ha un antifurto “intrinseco” nella possibilità di portarla con se in casa o al posto di lavoro


ACCESSORI
quelli normali per una bici pieghevole



CERTIFICAZIONI, GARANZIA E PREZZI
La Piega S, come tutta la gamma Ekletta, è certificata da ente terzo per le normative europee su bici elettriche, robustezza meccanica, compatibilità elettromagnetica e sicurezza delle batterie



La garanzia è di 2 anni estendibile a 4; anche la garanzia è di 2 anni ed è estendibile

Il prezzo al momento della prova è di 1490 €



CONSIDERAZIONI SULL’UTILIZZO
Bipa assai gradevole nella guida e nel traffico; adeguata al trasporto multimodale
Performante in salita, consente anche escursioni di un elevato raggio
Ne ho ricavato una sensazione di maggior sportività rispetto alla Piega

16   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
pixbuster Inserito il - 11/04/2019 : 23:29:54
Cecet, abbi pazienza : sto ancora analizzando i risultati
Fra un pò arriva il "pix-test"

cecet23 Inserito il - 11/04/2019 : 11:38:56
Buongiorno Pix,
ho visto in anteprima su youtube che stai provando la piega s del 2019? Che cambia rispetto a questa già provata?
Grazie
pixbuster Inserito il - 23/05/2017 : 23:13:28
Acquero, il modello S sta arrivando adesso dai concessionari
Io l'ho avuto in "anteprima"

Per capire se ti basterebbe la Hop, dovresti dirci meglio il tuo tipo di utilizzo; magari apri un altro thread così analizziamo tutti insieme la cosa
aquero Inserito il - 23/05/2017 : 19:56:24
Mi piace tantissimo la colorazione in foto, purtroppo non si trova negli shop fisici, a dire il vero proprio il modello S non lo vedo mai, tutti hanno la versione normale.

Per me che ne farei un uso diciamo così, ricreativo, sarebbe troppo questo gioiellino e magari mi basterebbe una hoptown 500?

Legione Inserito il - 18/03/2017 : 18:13:11
più che altro penso Pix farebbe fatica a farsi "prestare" le bipe tutte nello stesso periodo!
alexbike Inserito il - 18/03/2017 : 15:10:02
Legione ha scritto:

eh ma cavolo Pix, hai "dimenticato" la regina delle pieghevoli elettriche la Legend Monza che mi scorrazza a lavoro quando c'è il sole

Sarebbe bello Pix che oltre ai test e ai nuovi slim-test facessi anche dei test di confronto diretti


Immagino le problematiche a cui andrebbe incontro Pix facendo dei confronti diretti... Si scatenerebbero guerre tra produttori :)

paolorighetti Inserito il - 18/03/2017 : 00:22:36
Partecipo con un intervento di grande spessore, che passerà alla storia: il campanello mi sembra integrato nella leva sinistra..
Grazie come sempre Pix per la bella prova!
Legione Inserito il - 17/03/2017 : 20:55:04
eh ma cavolo Pix, hai "dimenticato" la regina delle pieghevoli elettriche la Legend Monza che mi scorrazza a lavoro quando c'è il sole

Sarebbe bello Pix che oltre ai test e ai nuovi slim-test facessi anche dei test di confronto diretti
pixbuster Inserito il - 16/03/2017 : 21:48:14
alexbike ha scritto:

c'è fermento nel settore delle pieghevoli elettriche! Ho un prototipo in negozio basato sullo stesso identico telaio! :)

Quanti denti ha la corona anteriore Pixbuster ?


i denti sono 52 come indicato nella tebellina del cinematismo

Immagine:

27,33 KB

C'è sicuramente fermento e (oltre al tuo prototipo) ci sono già in vendita altre bipa molto simili, ma con motorizzazioni diverse : questa Piega S utilizza un motore Dapu che è piuttosto performante


Atala e-folding

Immagine:

27,44 KB


Italwin K2

Immagine:

37,21 KB


Wings Peler

Immagine:

34,91 KB


Bottecchia E-Folding

Immagine:

81,77 KB



alexbike Inserito il - 16/03/2017 : 16:30:34
c'è fermento nel settore delle pieghevoli elettriche! Ho un prototipo in negozio basato sullo stesso identico telaio! :)

Quanti denti ha la corona anteriore Pixbuster ?
luc_maz48 Inserito il - 16/03/2017 : 11:02:27

Grazie Pix della risposta e scusami ancora! L'avevo pensato un trasferimento! Comunque è andata bene anche per te.... tra argini del Po e certe trattorie!

pixbuster Inserito il - 15/03/2017 : 21:56:12
Miura72 ha scritto:

Chiedo a tutti i lettori un voto per l'eliminazione dal test salita al 27% il video della partenza da fermo a meta salita "cosa secondo me molto pericolosa per la incolumita di Pix"
Grazie

Pix ministro ai trasporti verdi subito


grazie Miuira sei sempre molto gentile nei miei confronti

Ma ti garantisco che non corro nessun rischio

E mi divertoooooo
pixbuster Inserito il - 15/03/2017 : 21:18:23
luc_maz48 ha scritto:


Scusami Pix,
Qui il produttore è: Ekletta
(Pegognaga, Mantova)
www.ekletta.it

Mentre la Piega (senza la S) del Pix test 53 è: Ekletta
[ www.ekletta.it ] di Villafranca di Verona



Grazie!



Grazie della precisazione LucMaz
Ma non è un errore: il fatto è che la Ekletta si è trasferita in una nuova sede appunto a Pegognaga
Aahahah per me era più comoda a Villafranca ma comunque rimane raggiungibile in sella da casa mia e con un bell'itinerario che passa da Mantova oppure da San Benedetto Po, spesso seguendo gli argini di Po e Mincio ... e poi ci sono certe trattorie lungo il percorso ....!
claudio02 Inserito il - 15/03/2017 : 15:35:40
direi che come test non fa una piega-s
Miura72 Inserito il - 15/03/2017 : 09:41:15
Chiedo a tutti i lettori un voto per l'eliminazione dal test salita al 27% il video della partenza da fermo a meta salita "cosa secondo me molto pericolosa per la incolumita di Pix"
Grazie

Pix ministro ai trasporti verdi subito
luc_maz48 Inserito il - 15/03/2017 : 08:55:28

Scusami Pix,
Qui il produttore è: Ekletta
(Pegognaga, Mantova)
www.ekletta.it

Mentre la Piega (senza la S) del Pix test 53 è: Ekletta
[ www.ekletta.it ] di Villafranca di Verona



Grazie!


Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,27 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.