Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Prove e collaudi
 e mootika mtb 48v

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
marianor Inserito il - 24/06/2018 : 15:47:14
come saprete sono stato indeciso se kittare il mio vecchio mtb con tutti i limiti del caso
o se cercare qualcosa di già pronto.


ho scritto i miei dubbi,a me non sarebbe servita una vera mtb,di fuori strada,nonostante abiti in campagna collinare
non ne faccio.

resta il fatto che a 40anni con una bimba pestifera di 5 e con zero hobby seri,causa lavoro e priorità economiche
mi sono detto tra me e me che la moto anche potendo non volevo farmela,ma avere un "cavallo" che fosse per me come lo sono
per altri le proprie due ruote mi piaceva moltissimo.

io ho,come credo anche altri,una sorta di attrazione verso le linee delle mtb
per questo,quando ho inquadrato il mondo delle bipa,sono sempre stato attratto da questo tipo di bipa.


in reltà io,come ho già scritto in altri articoli faccio dalla bipa un uso prettamente lavorativo
cioè,8 km a botta di stradine comunali che mi portano dalla mia collinetta al lavoro nella bassa padana.

quindi un utilizzo su asfalto(distrutto dalla pessima gestione)
del quale 6 km di falso piano e 2 km che al rientro a casa diventano di salita dal 4% fino al 12% nel picco finale di 700metri

se avessi kittato la mia mtb sarei stato su un bafang centrale,più che altro perchè mi stavo rendendo conto
della sua semplicità di installazione.
poi però i limiti fisiologici di una mtb degli anni 80,con i cantilever che frenano,ma ...
con un telaietto da 24" che per me stava un pelino stretto mi hanno fatto cambiare rotta.


un giorno qui da voi è uscito il post sulla mtb emootika da 48v

io in quel momento ero indeciso tra la mtb venduta da coop col bafang centrale che a me garbava molto per la
kiitabilità futura,ma con una batteria infinitamente piccola
e la ncm moscow,che però sforava il mio budget(volevo stare sotto i mille)

ovviamente sul fronte budget si possono aprire migliaia di modi di vedere il tutto.
io ho dei limiti che non volevo ne potevo oltrepassare,per cui quando ho potuto vedere e seguire questa
bipa di emootika ho deciso di approfondire il discorso.

così dopo averla testata nei dintorni del centrocommerciale ho deciso,che,anche se forse era un hub lungo,a me pareva
,provandola nelle salite del parcheggio sotterraneo,che andasse mille volte meglio della bipa che avevo avuto l'anno scorso
in conproprietà con mia moglie(wayel trilogia 2.0 36v hub)

nel giro di tre giorni mi è statà consegnata semimontata,sostanzialmente c'era
da montare il manubrio e le pidivelle,oltre la ruota anteriore,con piccolo settaggio del freno a disco anteriore
(tekro aries meccanico esattamente come al posteriore)


come cambio monta un 8 rapporti shimano acera ed un tre rapporti sempre acera all'anteriore.

la batteria è un onesta 48v per 10 ampere.

l'unico vero difetto è che mi è arrivata con la gomma posteriore montata nel sensio contrario di marcia
per il resto tutto ok.


ad oggi ho percorso 167km quasi totalmente per il casa lavoro
posso solo esserne soddisfatto,nella salita di casa,quella al 12%,mi porta su tranquillamente ai 22/26 km.h
a seconda dell'apporto che le do io
in sostanza si arriva subito ai 25 orari
confermo quel che scrive un nostro collega di forum,di cui non ricordo il nome,che c'è un menù che ti permette di
impostare il diametro ruota,l'intensità della luce del display,e il limite che da 25 può salire fino a 40 orari.


io ho provato per vedere più che altro se fosse un motore lungo,ma col mio peso (90kg)
in simbolica sul piano ho toccato i 36 orari.

ora non so se è il motore è lungo o meno,a me pare spinga come un mulo,ma io non sono esperto,come dicevo ho avuto solo
un anemica wayel

confermo che se si volesse fare davvero off road ci vorrebbe il manettino,è un motoretto abbastanza aggressivo
in prima(di 5 mappature) assistenza ti porta ai 20 molto velocemente,tant'è che quando arrivo in cortile la metto sullo zero.

la rapportatura permette di trovare sempre una cadenza buona per aiutare il motore,e non stancarsi troppo.
sul display è presente un (spero si chiami così)wattometro che in sostanza ti dice in tempo reale quanto
il motore sta dando in watt,ho notato che nella salita del 12% ha un picco di 700 e passa watt.


questo display è un pò carogna,nel senso che sul piano mi spinge ad aiutarla molto,portando il consumo istantaneo a livelli
bassi.

sul fronte consumi non ho mai fatto un pieno/riserva per varie ragioni tra cui il fatto di tenere la batteria alta.

però posso dire che dopo 32km,cioè due giorni di lavoro,si spegne la prima tacca di 5 della batteria.
non so se il livello scende in modo omogneneo,però è sinceramente molto tranquillizante anche per qualche giretto
fuori programma.


i freni,venendo dai cantilever della mia mtb vecchia,e dai vbrake che montava la wayel,posso dire solo che sono nettamente
migliori,specialmente per modulabilità.

confermo quello che ho letto sui freni a disco meccanici,cioè che dopo circa 100km ho dovuto dargli una piccola registratina
ma nulla di particolarmente noioso da fare.

l'ho provata anche da spenta e con 24rapporti si lascia portare in giro bene.

non mi esprimo sulla forcella anteriore,perchè per me è come essere su un mercedes,ma solo perchè non ho mai usato
mtb d'alta gamma.

di certo la trovo molto confortevole,forse la sella sarebbe migliorabile,ma cercando il pelo nell'uovo.



tirando la somma per ora 890 euro ben spesi,poi vedremo.

l'unica cosa che mi spiace è che nel display non è presente un orologio,infatti gli ho montato il tachimetro wireless
della ktm che avevo smontato dalla vecchia mtb.

Immagine:

84,14 KB
50   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
-sandro- Inserito il - 16/05/2019 : 14:42:33
PS: il prezzo è tornato a 699.
-sandro- Inserito il - 16/05/2019 : 14:03:14
Sì certo, comunque si può già impostare su %.
Barba 49 Inserito il - 16/05/2019 : 13:28:10
Se misuri la pendenza in gradi poi devi effettuare la conversione in percentuale, pensa che una salita di 45° equivale ad una pendenza del 100%, quindi occhio a non prendere abbagli!!!

https://www.alke.it/calcolo-pendenza-salita-veicolo-elettrico


-sandro- Inserito il - 16/05/2019 : 12:26:23
Non potrebbe funzionare il sensore dello smartphone? C'è una app che si chiama "GPS status" che misura (senza gps ovviamente) quello in geologia si chiama pitch cioè misura l'angolo tra l'orizzontale e il piano di misurazione. Ovviamente qua si misura l'inclinazione del piano e non la pendenza media tra 2 di punti.
Barba 49 Inserito il - 16/05/2019 : 10:27:03
Portatevi dietro una livella lunga un metro e un righello, appoggiate un'estremità della livella a terra, la mettete in bolla e leggete con il righello la distanza tra l'altra estremità e il terreno: Quella è la pendenza!!! Se con la livella da un metro riscontrate 20Cm la pendenza è del 20%...

Se non avete una livella da un metro usate una stecca di legno da un metro e un cellulare con la funzione "livella" oppure una livella piccola.
-sandro- Inserito il - 16/05/2019 : 10:16:19
Grazie,
guarda io ho fatto il calcolo su google maps, da quel punto (civico 43) per 300m metri salendo fino a quel mini market (civico 22A) esce un dislivello di 14m che equivale una pendenza media del 5%. Non so quale sia la verità!
marianor Inserito il - 15/05/2019 : 22:52:01
https://www.google.com/maps/@44.9030022,9.7333288,3a,60y,205.5h,85.25t/data=!3m6!1e1!3m4!1sXt5AMywWHouiNssq37vfmg!2e0!7i13312!8i6656

il tratto di cui parlo è questo che ho linkato,quello dei 22/20 orari con la emootika 48v
marianor Inserito il - 15/05/2019 : 22:32:42
scusate il ritardo,appena posso faccio la misurazione della pendenza in modo preciso,ma intendiamoci,se non sarà 12% sarà 11 o 10 ma è un tratto di circa 300 metri e diritto quindi comunque lo si fa venendo da un dritto di 500 metri con un 3 o 4% di salita per cui si prende l'onda diciamo.

la velocità magari non sarà 22 ma 20,contando possibili errori di tachimetro ma ricordo che anche con la "briosa 2.0 del gruppo V" quindi un hub anteriore da 36v facevo lo stesso tratto attorno ai 10/12km.h e con la muscolare,da non allenato spesso mi ci fermavo in mezzo mentre da allenato si fa (contando zaino e trippa addominale a carico)a 6/8 km.h

Barba 49 Inserito il - 15/05/2019 : 17:35:44
Quoto chiccOzzO, qualunque bici a 36V con motore nel mozzo sale senza difficoltà salite del 5-8%, solo che i tornanti dei passi montani mi risulta che siano assai più duri!!!

Ho una salita vicino casa mia su strada sfaltata che ha una pendenza del 15-18%, e una addirittura ha degli strappi attorno al 32-34%...
-sandro- Inserito il - 15/05/2019 : 15:24:03
Infatti, però se io misuro la distanza di due punti con google maps e la differenza in altitudine non dovrei avere la pendenza più o meno media?

Generalmente i tornanti nei passi montani sono sul 8%, questa bici a 12% fa 22km/h? Possibile?
chicc0zz0 Inserito il - 15/05/2019 : 14:27:02
per fare fatica sul 5% c'è qualche problema. sono una bazzecola già per gli hub 36v
-sandro- Inserito il - 15/05/2019 : 12:40:19
marianor mi potresti indicare su google maps qual'è l'ultimo tratto di 700m al 12% dove raggiungi tranquillamente 22/26km/h (senza intaccare la tua privacy)?
Sto controllando il calcolo delle pendenze da gmaps e non mi sembra corrispondere con lo sforzo dalla mia bici che (secondo gmaps) al 5% fa già tanta fatica, figuriamoci 20km/h al 12%!

Grazie!

Lo so da streetview non si può dire nulla ma secondo voi questa è una salita leggera da poter fare tranquillamente a 20km/h e oltre?

https://www.google.com/maps/@46.7234378,11.6579922,3a,75y,154.04h,72.22t/data=!3m6!1e1!3m4!1scFbOAw1oBWfuZhBg5MG3Dg!2e0!7i13312!8i6656
toninello Inserito il - 12/05/2019 : 11:04:58
Io ho optato per una soluzione più semplice e, secondo me, pratica: una sacca triangolare sotto la canna ed il sellino con uno zainetto leggero all'interno da usare all'occorrenza.
Non appesantisce il carico né la linea ed è in grado di consentire il trasporto di oggetti anche più voluminosi e pesanti (ci ho trasportato un vaso di terra con i fiori) di quanto non possa fare un portapacchi che comunque, caricato di pesi, potrebbe alterare l'equilibrio e la stabilità.
Inoltre alloggia comodamente una bomboletta per eventuali forature.
vittorisk Inserito il - 10/05/2019 : 08:16:31
marianor ha scritto:

https://www.amazon.it/Portapacchi-Bici-Posteriore-Alluminio-5cm/dp/B01DUAMLDA/ref=sr_1_6?__mk_it_IT=ÅMŎÕÑ&crid=MB7JI2K154Q5&keywords=portapacchi+mtb&qid=1557427731&s=gateway&sprefix=portapacchi+m%2Caps%2C273&sr=8-6


io ho montato questo senza problemi,ci sta pure discretamente bene


Grazie Marianor
ieri ero vicino a Decathlon ed ho preso al volo un modello simile, il tuo è migliore ma per il mio uso non ho grandi carichi o bimbi da trasportare.. e unico vantaggio di quello che ho montato è leggero.

https://www.decathlon.it/portapacchi-500-reggisella-id_8387783.html
Ciao
marianor Inserito il - 09/05/2019 : 20:49:44
https://www.amazon.it/Portapacchi-Bici-Posteriore-Alluminio-5cm/dp/B01DUAMLDA/ref=sr_1_6?__mk_it_IT=ÅMŎÕÑ&crid=MB7JI2K154Q5&keywords=portapacchi+mtb&qid=1557427731&s=gateway&sprefix=portapacchi+m%2Caps%2C273&sr=8-6


io ho montato questo senza problemi,ci sta pure discretamente bene
vittorisk Inserito il - 08/05/2019 : 11:26:12
domanda ai possessori di Emootika mtb: qualcuno ha montato il portapacchi posteriore? Mi sembra non abbia i fori per uno tradizionale.. devo optare per l'attacco al cannotto?
vittorisk Inserito il - 08/05/2019 : 11:23:35
Presa su Eurobrico anch'io, arrivata scorsa settimana, montata e prime prove da principiante visto che non avevo mai visto e tantomeno provato una bipa e le poche esperienze di bicicletta muscolare risalivano a 30 anni fa. Per ora due uscite, sono soddisfatto, unico dubbio per due volte il motore si e' spento ma potrei aver inavvertitamente schiacciato l'interruttore.
Barba 49 Inserito il - 24/04/2019 : 21:50:28
Diciamo che siccome stiamo parlando di biciclette a pedalata assistita le dimensioni del telaio sono molto meno importanti rispetto a quando si va con una muscolare dove la forza va sfruttata al meglio tramite le geometrie più adatte, ma una "M" va bene al massimo per un ciclista alti 175Cm, io sono alto 178Cm ed ho sempre usato taglie "L"...
chicc0zz0 Inserito il - 24/04/2019 : 13:59:21
Sono alto come te e òa mia bici è una M ed è leggermente piccola, ma, a mio personalissimo parere, non tanto da dare fastidio. Per essere precisi, dovrei comunque misurarla.
Per mia comodità, ho aggiunto una prolunga sullo sterzo in modo da tenere una posizione più eretta.
Barba 49 Inserito il - 24/04/2019 : 12:02:24
Certo che è piccola!!!
jeff123 Inserito il - 24/04/2019 : 10:24:51
Anche io sto pensando a questa bici ma sono molto dubbioso sulla taglia. Vedo che la fanno solo taglia M, ma i sono 183cm, non è piccola?
papeplu31 Inserito il - 23/04/2019 : 08:52:44
@toninello, La bipa l'ho comprata on-line su eurobrico (716 euro compresa la spedizione).
Se può essere utile invio il link con le istruzioni del display
https://www.manualslib.com/manual/939171/King-Meter-Sw-Lcd.html
toninello Inserito il - 20/04/2019 : 16:04:31
Fantastico il susseguirsi di commenti e spiegazioni su una cosa che io credevo differente. Infatti dico io mentre spingere a mano una bipa con un hub non è un problema particolare, credevo che i motori centrali offrissero resistenza alla spinta manuale essendo sensibili alla pressione sui pedali che, ovviamente spingendo la bici a mano, non c'é.
Avendo scoperto che l'amministratore è pixbuster gli rinnovo la richiesta già fatta di unificare tutte le discussioni sulla bipa e-mootika, se possibile. Grazie
Barba 49 Inserito il - 20/04/2019 : 08:44:28
Certo, ma poi devi anche considerare che il controller di un motore centrale NON sa quale rapporto è inserito, quindi come fa a regolare la sua velocità di rotazione in modo che la bici proceda a 6Km/h? Se di default stabilisci un certo regime di rotazione del motore (cosa fattibilissima per un hub) ci sono poi almeno 7-8-11 possibili velocità effettive della bici in base alla posizione del cambio: Ecco che dovendo attendere la "risposta" del sensore posto nella ruota anteriore per conoscere la velocità effettiva l'azionamento è volutamente MOLTO blando proprio per non far partire a palla la bici che magari in quel momento ha il rapporto più lungo inserito.
pixbuster Inserito il - 19/04/2019 : 23:39:33
Concordo con Barba e Andrea: credo che sia un problema costruttivo delle centraline:
quelle dei centrali sono controllate in corrente e perciò, a vuoto o a basso sforzo, portano sempre la corona alla massima velocità
Con il torsiometro viene regolata la corrente e non la tensione, perciò si ha un motore che eroga una potenza costante a tutte le velocità e questa potenza viene fatta variare a seconda di quanto si spinge sui pedali

Con gli hub controllati in tensione (perciò col sensore di rotazione pedali) il motore viene alimentato a tensioni differenti a cui corrispondono velocità differenti, me se cerchiamo di frenarli - qualsiasi sia la tensione che gli stiamo dando - cercano di erogare più potenza possible

Perciò il walk dei motori a torsiometro o è "spompato" o raggiunge velocità elevate e bisogna modificare il modo di funzionamento della centralina per farlo diventare "utile"

Con i motori hub con controllo velocità di pedalata, basta impostare una tensione che non faccia superare i 6kmh e si ha un walk potente che si regola da solo

andrea 104KG Inserito il - 19/04/2019 : 23:11:57
humm, credo non sia solo questione di cambio, credo che i centrali debbano girare molto e limitando la corrente non si riesce a farli girare giusto, almeno non facilmente... e con la coppia giusta...
Barba 49 Inserito il - 19/04/2019 : 23:03:13
@Andrea 104KG: Se ci pensi il motivo è semplice, mentre per una centralina che comanda un motore nel mozzo è FACILISSIMO stabilire la velocità del walk assist in un motore centrale le cose cambiano radicalmente a seconda del rapporto che è inserito in quel momento, e se sei in 11° marcia e parte il motore a palla perchè pensa di trovarsi in 1° marcia a 6Km/h ti ribalti!!!
andrea 104KG Inserito il - 19/04/2019 : 22:50:53
No la camminata assistita è una prerogativa degli hub, i centrali hanno faticato tantissimo ad implementarla e solo adesso dopo anni che sono usciti si vedono dei walk assistant decenti e non su tutti i motori... ignoro il perchè ma è così...
toninello Inserito il - 19/04/2019 : 17:36:41
No, papeplu. Non mi lampeggia niente. Anzi un paio di volte mi è successo che si è spenta improvvisamente, nonostante fossi partito con due tacche piene, dopo soli 5 km circa.
Non sapevo che fosse possibile su questa bipa la camminata assistita; per quello che avevo letto in giro pensavo fosse privilegio solo dei motori centrali (dove cmq ha più senso).
Questa e-mootika continua a stupirmi ogni giorno di più! Ho percorso quasi 400 Km.
Proverò a verificare la storia del passaggio del passaggio automatico da liv 1 a liv 3...ma mi sorge il dubbio che la tua bipa abbia usufruito di qualche aggiornamento software...
Piuttosto ma dove l'hai trovata che pare non sia più disponibile nei negozi Kasanova?
papeplu31 Inserito il - 17/04/2019 : 09:43:42
per toninello, facendo una salita ripida iniziata a liv1 e marcia lunga mi sono accorto che a fine salita il livello di assistenza era passato al liv3, pensando di essermi sbagliato ho ripetuto la prova con lo stesso risultato. da manuale quando la batteria si stà per scaricare l'ultima tacca comincia a lampeggiare, io non ho avuto modo di verificarlo tu lo hai notato? sapevi della camminata assistita? quanti km hai percorso?
Barba 49 Inserito il - 16/04/2019 : 20:43:38
@Toninello: Se leggi le indicazioni dei produttori di batterie al Litio vedrai che tutti consigliano di non scaricarle mai del tutto, questa "credenza" risale all'epoca delle batterie NiMh o NiCd, dove se non si faceva una scarica completa prima di una ricarica si perdeva pian piano capacità...

Lo stesso vale per i cellulari e p.c. in genere, e pensa che sulle auto elettriche per riuscire a raggiungere i 1500-1800 cicli di ricarica (di solito sono 5-600) non caricano MAI del tutto la batteria e non la scaricano mai oltre l'80%, e stiamo parlando di batterie da migliaia di Euro.

Alcune ditte consigliano una scarica completa ogni tanto per permettere la taratura dell'indicatore di carica del display, ma questo non ha niente a che vedere con le precauzioni legate alla durata della batteria.
toninello Inserito il - 16/04/2019 : 19:52:53
Interessante recensione.
Sono d'accordissimo sui livelli di assistenza. Io praticamente faccio tutto con il primo (anche per evitare di impigrirmi troppo) perché già molto potente. In effetti credo che ne bastassero tre, di livelli. D'accordo anche sul numero di marce che mi era sembrato eccessivo ma io non ho mai pedalato seriamente su bici senza motore, credevo non fossi in grado di apprezzare. Ovvio che a motore spento l'utilità si sente. Non ho capito che significa "il sistema passa automaticamente a 3"? non mi pare che la mia faccia cambi assistenza in automatico. A proposito di 42-45 Nm non era un pignoleria la mia ma solo il piacere di conoscere bene le specifiche del motore. Io non sono riuscito finora a fare più di 40-45 Km con una carica ma si tratta di un uso prevalentemente in salita (circa 25 km dal livello del mare a 500 m di altezza) e poi peso 85 kg! Un avvertimento se ancora non lo avete scoperto: l'indicatore di carica non è progressivo: quando ci sono due tacche potrebbe spegnersi da un momento all'altro. Infine una domanda a Barba: perché consiglia di non scaricare ogni volta completamente la batteria se è quello che viene indicato di fare almeno per tre cicli all'inizio? Io ho ancora una buona autonomia (circa una giornata) in un vecchio Iphone4 che ho sempre fatto scaricare completamente prima di ricaricarlo.
Grazie a tutti, di nuovo!
papeplu31 Inserito il - 15/04/2019 : 11:09:06
Buongiorno a tutti, la bici è arrivata, la prima impressione è che sia ben realizzata e solida.Di ottima qualità (in rapporto al prezzo) la forcella suntour xcm montata su bici ben + costose, solidi e belli i cerchi, i pneumatici sono cst patrol 27.5*2.25 ottimi anche se la versione + economica dei patrol quindi la versione wire non pieghevoli e senza la protezione antiforatura eps e non tubeless ready (in ogni caso servivano cerchi appositi). Attacco manubrio piega manubrio e tubo reggi sellino promax, manopole di gomma morbida che permettono una ottima presa. Il sellino è economico ma non scarso (mi aspettavo peggio) I freni sono tektro aries a disco meccanici, quello anteriore da 180mm potente e ben modulabile il posteriore da 160 è un pochino fiacco e poco modulabile (forse è da regolare). Il cambio è shimano altus il deragliatore centrale e acera il posteriore, comandi acera le marce sono 8*3 anche troppe con il motore acceso, forse tornano utili a motore spento. Il cambio dopo la regolazione è preciso. Batteria 48v 10a motore marca SY 42/45nm? Il display è retroilluminato e ben visibile in tutte le condizioni di luce, ha il grosso difetto che il contachilometri parziale si azzera quando si spegne la bici, premendo il tasto down si attiva la camminata assistita. La prima impressione di guida è che il motore è molto potente, in poche pedalate già a liv1 ti porta a 18/20 km/h, per il momento non ho trovato salite che lo mettono in difficoltà, massimo che ho provato salita di circa 400m con pendenza 10/12% , i 5 livelli di assistenza sono mal spaziati, già il liv3 non si utilizza quasi mai, servivano livelli a più bassa assistenza ,in pratica il liv1 doveva essere il 3, su salite ripide fatte a liv1 e marcia lunga il sistema passa automaticamente al liv.3. per evitare che la bici faccia tutto da sola bisogna utilizzare il liv.1 e marce lunghe, in questo caso i watt indicati oscillano tra 60 e 120. L’autonomia è buona, ho percorso in totale 46km in due uscite su percorsi sali/scendi e poca pianura e mi sono rimaste due tacche su 5(la penultima cominciava a spegnersi e riaccendere) penso che 60km si raggiungono senza problemi e senza arrivare a scaricare completamente la batteria.
marianor Inserito il - 15/04/2019 : 06:51:02
Si ero stato io a scrivere dei 42,ed era stata la risposta del loro call center,non credo che cambi la vita a nessuno che siano 42 o 45,é un bipa sostanzialmente da strada e sterrati molto leggeri. Ottima in salita ma con tutti i limiti degli hub,come ovvio che sia. Sopratutto ha un ottimo prezzo. Se non si considera che si é senza assistenza tecnica. Ma questo capitolo é valido anche per marchi ben piu blasonati e che si vantano d'essere made in italy.
toninello Inserito il - 14/04/2019 : 12:55:13
Grazie papeplu 31 per il link con le informazioni sul motore! anche se non mi è ancora chiarissimo il modello. Forse è il DGWX1?
Se qualcuno riesce a capirlo sarebbe utile per conoscere le specifiche esatte (se fosse quello che dico io sarebbe di 45 N/m non 42 come dato in altra parte del forum).
A proposito chiedo all'amministratore se non sia il caso di unificare le due discussioni presenti sul forum a proposito della e.mootika per evitare di dover saltare ogni volta da una all'altra.
Ancora grazie a tutti!
Barba 49 Inserito il - 10/04/2019 : 14:25:14
Bene, aggiornaci appena puoi!!!
papeplu31 Inserito il - 10/04/2019 : 14:02:13
Buongiorno a tutti, alla fine ho deciso, ho preso anche io la e-mtb emootika.
sono in attesa della consegna.
nel frattempo ho capito che motore monta, non un mxus come ho scritto in precedenza, ma un SY (ShengYi da cui SY) http://www.syimotor.com/
il modello dovrebbe essere DGW07C-FA oppure qualche cosa di simile.
Vi terrò informati sulle mie impressioni non appena arriva.
marianor Inserito il - 02/03/2019 : 22:40:10
Quella é una questione di come é programmata la centralina,non credo ci si possa far molto,e anche a me é una cosa che non piace,hanno messo cinque mappature ma gia con la prima ti tira a 19/20km.h é solo un po piu morbida nell'arrivarci ma per il tuo traino può dare problemi. Le ncm che sono hub più corti mi pare siano meglio spaziati nelle mappature.
nn63 Inserito il - 01/03/2019 : 19:49:07
Ho una strana domanda (che forse solo chi vuole attaccare un rimorchio alle bici riesce a apprezzare).

Cosa succede impostando nel display come limite superiore non i soliti 25 Km/h ma molto meno, diciamo 15 Km/h?

Dato che anche con assistenza minima la bici di marianor si porta subito a 20 Km/h, io temo un continuo attacca / stacca del motore
(immagino affaticante per il motore e la batteria), invece di un ottimisticamente sperabile auto-limite a 15 Km/h della prima assistenza
(senza staccare il motore; la Milano in assistenza minima mi pare si porta a 12 o 13 Km/h). Possibile che impediscano di viaggiare
costantemente (senza strappi) a 15 Km/h (o 12, o 18, o ...), andatura che immagino non dovrebbe rovinare un hub?


marianor Inserito il - 21/02/2019 : 21:38:20
Per quelle cifre é il suo probabile tallone d'Achille. per il resto é un mezzo onesto e potente.
papeplu31 Inserito il - 21/02/2019 : 20:45:55
Grazie della risposta, io sono alto uguale, per la taglia ok.
in effetti l'assistenza tecnica è un punto interrogativo.
marianor Inserito il - 21/02/2019 : 18:36:38
papeplu31 ha scritto:

Grazie del benvenuto, vivo a Roma, ma andare in bici a Roma è sicuro come giocare una partita di calcio in un campo minato.
Quindi pedalo in provincia di Viterbo in mezzo alla natura, su percorsi quanto più lontano possibile dal mondo civilizzato, in ogni caso un fuoristrada poco impegnativo.
Mi volevo elettrizzare senza spendere le grandi cifre richieste dai motori centrali.



La taglia é unica per la mtb Emootika io sono 1.72 e mi trovo bene. É un hub non troppo corto infatti se ti va di rischiare con i vigili lo puoi agevolmente sbloccare,al massimo fa i 36km.h per quanto riguarda le salite fino al 17% ci sono arrivato e le fa. Il suo top sono le salite attorno al 10/14% li vola

Per il suo prezzo vale tutti i soldi spesi,ma non so con l'assistenza tecnica come sono messi
luc_maz48 Inserito il - 21/02/2019 : 16:36:23





papeplu31 Inserito il - 20/02/2019 : 22:31:15
Grazie del benvenuto, vivo a Roma, ma andare in bici a Roma è sicuro come giocare una partita di calcio in un campo minato.
Quindi pedalo in provincia di Viterbo in mezzo alla natura, su percorsi quanto più lontano possibile dal mondo civilizzato, in ogni caso un fuoristrada poco impegnativo.
Mi volevo elettrizzare senza spendere le grandi cifre richieste dai motori centrali.
luc_maz48 Inserito il - 20/02/2019 : 22:07:22

@papeplu31: Benvenuto!

Dove pedali?


papeplu31 Inserito il - 20/02/2019 : 21:58:40
Buonasera a tutti, in attesa che il venditore mi risponda penso di aver capito quale motore ha installato questa emtb, un utente del forum voleva saperlo, secondo me è questo:
https://it.aliexpress.com/store/product/36V-48V-250W-High-Speed-Brushless-Gear-Hub-Cassette-Motor-E-bike-Cassette-Motor-Rear-Wheel/738588_1888675185.html?spm=a2g1y.12024536.productList_2882098.pic_2
marca MXUS modello XF08C (il diametro è 13,8mm).
Cosa ne pensate?
Barba 49 Inserito il - 16/02/2019 : 14:34:00
Capisco, ma solo il venditore è in grado di dirti di quali taglie dispone...
papeplu31 Inserito il - 16/02/2019 : 10:47:52
Grazie della risposta, la salita al 24% è dopo una curva stretta e scivolosa (in discesa), ho circa 10m per prendere velocità.
Al limite la salita la faccio a spinta, a proposito c'è la camminata assistita?
per le taglie sono alto 1,73.
Il venditore l'ho contattato (sono in attesa di una risposta), visto però che si occupa principalmente di casalinghi ero + interessato alle risposte di chi possiede la bici.

Grazie
Barba 49 Inserito il - 16/02/2019 : 10:31:50
Ciao, benvenuto sul forum...

La rumorosità dei motori per bici elettrica (quando non sono guasti o danneggiati) è veramente minima, mentre per la ricarica (completa) devi calcolare 6 ore: Naturalmente siccome le batterie al Litio NON vanno mai scaricate più dell'80% ecco che una ricarica durerà meno di 5 ore.

Per le caratteristiche della ciclistica vai sul sito del venditore oppure contattalo sempre dal sito e chiedi lumi!

La salita del 24% è alla fine di un rettilineo dove puoi prendere un po' di velocità oppre è tra cuve varie? Se riesci ad arrivare sotto la salita con abbastanza abbrivio e aiuti con la pedalata puoi farcela, mentre io ad esempio per raggiungere casa mia (24% con tornanti) sono stato costretto ad usare un motore centrale, che lavorando attraverso il cambio permette questo ed altro.

Naturalmente il tuo peso modesto è di grande aiuto, in salita è il fattore più importante da tenere in considerazione.
papeplu31 Inserito il - 16/02/2019 : 09:53:26
Buongiorno a tutti,appena inscritto al forum e ciclista primavera estate.
Sono interessato alla mtb e-mootika 48v, vorrei conoscere alcuni aspetti che mi sembra non trattati come ad esempio il livello di rumorosità del motore i tempi di ricarica della batteria, larghezza ruote (27,5 x ?), taglie disponibili, diametro dischi... la userei per un 60% asfalto 40% sterrato poco impegnativo, alcune salite prolungate (circa 3km 5%) con brevi picchi 8%/10% + unica salita maledetta 100m al 24% (riuscirò a farla?), pensate che sia idonea per il mio utilizzo? (45 anni, non allenato, peso 65kg)

Grazie 1000

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.