Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 International Forum
 Sequestro bici

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
paolino883 Inserito il - 21/06/2016 : 17:31:44
Sembra che a Luino (o da quelle parti) abbiano sequestrato due bici "veloci" (S-Pedelec).

Dall'articolo (in tedesco) risulta che si tratta di due turisti svizzeri con S-Pedelec in regola, cioè con targa gialla, omologazione, ecc.

Avevano però un semplice casco da bici, e non da ciclomotore (Norma ECE-R 2205).

http://www.srf.ch/sendungen/kassensturz-espresso/themen/umwelt-und-verkehr/toeffhelmpflicht-fuer-e-bike-italien-beschlagnahmt-schweizer-velos

Una multa posso capirla, ma il sequestro delle bici mi sembra eccessivo.

Personalmente mi piaceva fare dei giri in Italia, partendo dal Ticino con la mia S, però mi sa che in futuro ci penserò.

Sembra ci sia un casco da "quasi bici" con la norma ECE-R 2205, il "cratoni Vigor"

http://cratoni.com/de/bike/pedelec_-_e-bike/vigor


23   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
chicc0zz0 Inserito il - 14/09/2018 : 10:04:16
Salvo che poi vengono MOLTO volentieri a comprare in Italia (p.es. a Ponte Tresa, che il we è letteralmente presa d'assalto, con lunghe code prima della frontiera e in tutto il paese)

Quest'estate ho presto una multa in autostrada in Germania per eccesso di velocità. Siccome l'eccesso è contenuto ho pagato la bellezza di 10 (dieci) euro
Mauri78 Inserito il - 13/09/2018 : 16:28:10
Anche mia sorella lavora in svizzera come frontaliera, dire che i tutori dell'ordine svizzeri siano solerti è poco, si applicano davvero a tutto.
A fronte di cotanta pignoleria non vedo perchè, a parti invertite, qui in italia dovremmo essere permissivi.
Se a fronte di questo preferiscono starsene in svizzera, nessuno li ha invitati...
Imer Inserito il - 08/09/2016 : 11:59:34
Scusami , mal interpretato.
Ma siccome ci son dentro tutti i giorni con questo problema son partito prevenuto.
Sai è brutto lavorare e sentirti tutto il giorno attaccato con certe affermazioni.
Se vuoi è un po' come dai noi con gli extracomunitari , che ci portano via il lavoro,
che non rispettano le regole ecc.......

Scusa ancora.


Ciao Imer
claudio02 Inserito il - 08/09/2016 : 08:02:42
imer, l'immagine era talmente demagogica e populista da suscitare ilarità.

l'ho messa apposta, tra l'altro la signora a destra è pure migliorata.
Imer Inserito il - 08/09/2016 : 07:39:13
Cominciamo con la demagogia, adesso mancano solo i frontalieri disegnati come topi e la pecora nera presa a pedate e cacciata dalla Svizzera.

Getto la spugna in partenza non entro piu' in questa discussione.


Ciao Imer
claudio02 Inserito il - 07/09/2016 : 18:49:05


Immagine:

41,71 KB
Imer Inserito il - 07/09/2016 : 14:05:14
Aggiungo una mia considerazione, lavorando in svizzera.
I tutori dell'ordine della confederazione sono stati sempre decisamente solerti nel
dare multe a noi frontalieri (ossia Italiani che lavorano in Svizzera), e diciamo che
la cosa non era reciproca , ossia gli svizzeri in Italia ne combinavano di ogni.

Ad esempio a Stresa molti anni fa i turisti tedeschi e svizzeri non venivano neppure
sanzionati per i divieti di sosta , ma veniva semplicemente messo un foglietto dove si
invitava ad un parcheggio piu' corretto, risultato parcheggiavo dove volevano.

Da un certo periodo i nostri tutori dell'ordine si sono incarogniti, forse per questo
loro atteggiamento ?

Non dimentichiamo che una multa in Svizzera presa da uno straniero ti blocca il mezzo
in loco e se non paghi torni a casa a piedi, mentre le multe prese da svizzeri in Italia
non venivano neppure pagate.

Probabilmente questo gioco di tensioni lo si vede in queste cose.

Onestamente dispiace questa cosa , ma la faida continua......


Ciao Imer

paolino883 Inserito il - 24/06/2016 : 13:44:33
Mister D ha scritto:



Scusa Paolino, ma questa affermazione mi sembra eccessiva: come puoi pretendere di utilizzare un casco non omologato e che un tutore della Legge italiano ometta di sanzionarti come farebbe con chiunque altro?
A questo punto, se proprio vuoi evitare problemi, converrebbe smontare il targhino appena entrati in Italia e fingere di guidare una normale e-bike a norma (25 Km/h) cercando di non andare troppo velce. In caso di incidente non saresti tutelato, ma non lo saresti nemmeno se indossassi un caschetto non a norma.
Per quanto riguarda le piste ciclabili, in EU non credo sia possibile percorrerle con S-pedelec da 23Kg (o più) a 45 Km/h facendo slalom tra famiglie e bambini, ad eccezione di brevi tratti in Germania nei quali vi è l'indicazione "MOFA Frei".
Probabilmente in Svizzera c'è molto rispetto tra i ciclisti ed è per questo che la convivenza è possibile.
Quale delle tue bipe è una S-Pedelec? La Bionx? Te lo chiedo perchè sono molto affezionato al sistema Bionx, avendo speso cifre consistenti per finanziarlo (!) e sarei curioso di saper come ti trovi.
Un saluto da Marco


Non ho scritto che non vado più in Italia :) sono in Sicilia 2 settimane ad agosto

Però con la S preferisco evitare, per non incontrare problemi.

Il Bionx è sulla mountainbike, Pedelec normale (25 Km/h).
Al momento usata prevalentemente da mia figlia.
Al momento funziona bene il Bionx, ma ho avuto varie difficoltà.
Un motore rotto, sostituito in garanzia.
Secondo motore si è staccato il "Dehnmesstreifen" ... (quel coso che misura la forza esercitata). Riparato anche questo in garanzia.
Ho poi avuto una "Tiefentladung" (batteria scaricata troppo) durante l'inverno. Ho dovuto pagare qualcosa, ma non mi ricordo più.

Da tre anni uso prevalentemente la S, http://www.radrezept.com/

con motore "go Swiss Drive"

http://www.go-swissdrive.com/

Ho fatto circa 6000 Km senza problemi, veramente soddisfatto
paolino883 Inserito il - 24/06/2016 : 12:52:27
Steu851 ha scritto:

leggendo gli articoli linkati l'anomalia è solo Svizzera, in tutta Europa ci vuole il casco da moto per le S-pedalec, però solo in Italia c'è il fermo amministrativo per 90 giorni


Questo punto lo abbiamo discusso parecchio con i colleghi germanici.
La legge in Germania parla di "protezione adeguata" per S-Pedelec, e NON di casco omologato.

http://www.pedelecforum.de/wiki/doku.php?id=rechtliches:start

Capitolo 2.3

Zur Frage, ob möglicherweise die Moped-Helmpflicht (ein nach § 21a Abs. 2 Satz 1 StVO „geeigneter Schutzhelm“

e

Es besteht gemäß § 21a Abs. 2 Satz 1 StVO keinerlei gesetzliche Helmpflicht


claudio02 Inserito il - 23/06/2016 : 18:47:23
comunque ok tenetela 90 giorni, ma mi raccomando controllare il bilanciamento delle celle, cassetta in acciaio inox con coperchio vicino, estintore.
Mister D Inserito il - 23/06/2016 : 13:03:34
Messaggio di paolino883

Personalmente mi piaceva fare dei giri in Italia, partendo dal Ticino con la mia S, però mi sa che in futuro ci penserò.


Scusa Paolino, ma questa affermazione mi sembra eccessiva: come puoi pretendere di utilizzare un casco non omologato e che un tutore della Legge italiano ometta di sanzionarti come farebbe con chiunque altro?
A questo punto, se proprio vuoi evitare problemi, converrebbe smontare il targhino appena entrati in Italia e fingere di guidare una normale e-bike a norma (25 Km/h) cercando di non andare troppo velce. In caso di incidente non saresti tutelato, ma non lo saresti nemmeno se indossassi un caschetto non a norma.
Per quanto riguarda le piste ciclabili, in EU non credo sia possibile percorrerle con S-pedelec da 23Kg (o più) a 45 Km/h facendo slalom tra famiglie e bambini, ad eccezione di brevi tratti in Germania nei quali vi è l'indicazione "MOFA Frei".
Probabilmente in Svizzera c'è molto rispetto tra i ciclisti ed è per questo che la convivenza è possibile.
Quale delle tue bipe è una S-Pedelec? La Bionx? Te lo chiedo perchè sono molto affezionato al sistema Bionx, avendo speso cifre consistenti per finanziarlo (!) e sarei curioso di saper come ti trovi.
Un saluto da Marco
Barba 49 Inserito il - 22/06/2016 : 21:29:16
L'anno scorso ho dato un passaggio di un paio di chilometri con lo scooter ad un amico che non aveva il casco, mi ha fermato la Polstrada e lui si è beccato la multa, io il fermo amministrativo: Siccome in Italia le S-Pedelec sono assimilate ai ciclomotori i tutori dell'ordine si sono limitati ad applicare la legge...
Steu851 Inserito il - 22/06/2016 : 15:45:32
leggendo gli articoli linkati l'anomalia è solo Svizzera, in tutta Europa ci vuole il casco da moto per le S-pedalec, però solo in Italia c'è il fermo amministrativo per 90 giorni
paolino883 Inserito il - 22/06/2016 : 13:08:20
baldiniantonio ha scritto:

giusta considerazione: il turismo paga lo zelo dei tutori!
in svezia per un dubbio mal parcheggio venni multato:da allora mai più svezia (comunicandolo al loro ente del turismo)
idem svizzera:quella esperienza mi convinse a soggiornare altrove!


Se dovessi evitare tutti i posti dove ho preso una contravvenzione mi limiterei parecchio

Però non mi è mai stato confiscato il mezzo
paolino883 Inserito il - 22/06/2016 : 13:05:39
proprimi ha scritto:

Mi sembra che sia questo il servizio che ne parla diffusamente.
http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/patti-chiari/Inchieste/inchieste-andate-in-onda/Casco-dalla-bici-7179680.html

Mi domando se il solerte tutore dell'ordine si sia mai chiesto quali pericoli corrono le frotte di ciclisti da corsa domenicali, che raggiungono con le loro gambe queste velocità e quindi sono esentati dall'obbligo del casco.


Il canale "Ticinese" è sicuramente uno di quelli che ha trasmesso il servizio.

Ma viene discusso anche "oltre-alpe", sul canale "Svizzero tedesco" :
http://www.srf.ch/sendungen/kassensturz-espresso/themen/umwelt-und-verkehr/toeffhelmpflicht-fuer-e-bike-italien-beschlagnahmt-schweizer-velos

E sul Forum Pedelec germanico:
http://www.pedelecforum.de/forum/index.php?threads/helmpficht-e-bike-im-ausland.39898/
proprimi Inserito il - 22/06/2016 : 10:54:15
Mi sembra che sia questo il servizio che ne parla diffusamente.
http://www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/patti-chiari/Inchieste/inchieste-andate-in-onda/Casco-dalla-bici-7179680.html

Mi domando se il solerte tutore dell'ordine si sia mai chiesto quali pericoli corrono le frotte di ciclisti da corsa domenicali, che raggiungono con le loro gambe queste velocità e quindi sono esentati dall'obbligo del casco.
baldiniantonio Inserito il - 22/06/2016 : 09:23:29
paolino883 ha scritto:

baldiniantonio ha scritto:


trent'anni fa andai in svizzera con la dyane,aveva le cinture ma non le indossavo perchè non obbligatorie in italia.
venni sanzionato
alle mie cortesi rimostranze il tutore dell'ordine aggiunse che se continuavo a parlare avrebbe sanzionato anche la mancanza del contrassegno "I" posteriore...
che dire:la legge è legge!


Indubbiamente, ma appunto, una multa, non il sequestro!

Vero "la legge è legge", ma se uno rischia il sequestro della bici, forse ci pensa 2 volte per le vacanze ...

Questo fatto viene discusso anche sui Forum germanici ho visto

http://www.pedelecforum.de/forum/index.php?threads/helmpficht-e-bike-im-ausland.39898/


giusta considerazione: il turismo paga lo zelo dei tutori!
in svezia per un dubbio mal parcheggio venni multato:da allora mai più svezia (comunicandolo al loro ente del turismo)
idem svizzera:quella esperienza mi convinse a soggiornare altrove!
baldiniantonio Inserito il - 22/06/2016 : 09:20:33
claudio02 ha scritto:

io sono stato fermato in slovakia nel 95 per eccesso di velocità, 12.500 lire di multa.




...compagni di sventura...
in polonia il multavelox di un paesino con annesso tutore mi sanzionò per 1.000.000 di zloty pari a 5000 lire...
paolino883 Inserito il - 22/06/2016 : 09:19:23
baldiniantonio ha scritto:


trent'anni fa andai in svizzera con la dyane,aveva le cinture ma non le indossavo perchè non obbligatorie in italia.
venni sanzionato
alle mie cortesi rimostranze il tutore dell'ordine aggiunse che se continuavo a parlare avrebbe sanzionato anche la mancanza del contrassegno "I" posteriore...
che dire:la legge è legge!


Indubbiamente, ma appunto, una multa, non il sequestro!

Vero "la legge è legge", ma se uno rischia il sequestro della bici, forse ci pensa 2 volte per le vacanze ...

Questo fatto viene discusso anche sui Forum germanici ho visto

http://www.pedelecforum.de/forum/index.php?threads/helmpficht-e-bike-im-ausland.39898/
claudio02 Inserito il - 21/06/2016 : 23:46:22
io sono stato fermato in slovakia nel 95 per eccesso di velocità, 12.500 lire di multa.

baldiniantonio Inserito il - 21/06/2016 : 22:34:11

trent'anni fa andai in svizzera con la dyane,aveva le cinture ma non le indossavo perchè non obbligatorie in italia.
venni sanzionato
alle mie cortesi rimostranze il tutore dell'ordine aggiunse che se continuavo a parlare avrebbe sanzionato anche la mancanza del contrassegno "I" posteriore...
che dire:la legge è legge!
paolino883 Inserito il - 21/06/2016 : 19:11:30
Si basta quello da bici.

Qui sono elencate bene le norme vigenti in Svizzera:

https://www.tcs.ch/it/assets/mezzi-trasporto/tcs-e-bike-i.pdf

Uso da tre anni la S-Pedelec, ne sono contentissimo.
Tutto sommato trovo abbastanza valide le norme da noi, quelli con la bici da corsa vanno alla mia velocità, senza casco da moto.
Posso usare le ciclabili, quando sono con i bambini, comodissimo.
Chiaro sulle ciclabili ci vuole un po' di "testa", se pieno di gente e bambini non posso "sfrecciare" a 35 Km/h.
Comunque sulle ciclabili c'è sempre il dilemma "turisti/bici da corsa" ;-)

Da noi trovo peccato che tra i 14 e 16 per una Pedelec normale ci vuole la patente del motorino.

Penso sia un incentivo per i ragazzi poter usare la bici elettrica senza far la patente.
A quell'età tanti se fanno la patente, poi vogliono il motorino ....
bubunapoli Inserito il - 21/06/2016 : 18:30:24
Eccesso di zelo, secondo me.
Ma da noi ci vuole il casco per ciclomotori.

toglimi una curiosità:
da voi il caschetto da ciclista è a norma
per quel tipo di pedelec?


Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,29 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.