Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Kit e fai da te
 Riapertura officina

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
andrea 104KG Inserito il - 13/01/2019 : 23:02:54

Ho tolto le ragnatele in garage... é stata dura ce ne erano tante... con un obiettivo:

Avere una seconda bici paragonabile e intercambiabile con la turbo levo, per ora i lavori sono ancora in corso...

si parte da questa bici a cui ho tolto l'hub


Immagine:



Se vi viene in mente di trovarne una uguale e usarla per un centrale bè, NON FATELO credo sia la meno adatta ad un centrale che si sia mai visto...
Infatti non è solo il carro ad oscillare ma anche il movimento centrale per cui risulta impossibile fermare la rotazione del motore, se si riuscisse ad agganciarsi in qualche modo strano al telaio, si fermerebbe l'oscillazione del movimento centrale e quindi non si può fare....


Immagine:



con gli adeguati strumenti ho smontato il movimento centrale


Immagine:



inserito il motore tocca in uno dei supporti della piastra di fermo che quindi ho limato, adesso tocca in mezzo dove ho messo un pezzo di plastica

Immagine:



Se fosse un bbs non ci sarebbe niente di male ma purtroppo ci sono tsdz2 finiti così (da endless sphere)

Immagine:


Per ora visto che altro sistema non c'è devo rischiare...

Il nuovo tsdz2 ha l'ingranaggio finale elicoidale, fa paura vedere quanto è piccolo... l'ho riempito di grasso era appena unto

Il carter è differente dal primo modello, nel primo l'ingranaggio era incassato, il quello attuale è il coperchio di plastica ad essere concavo, una volta tolto l'ingranaggio è tutto fuori

Immagine:



ho poi messo una corona da 36 all'anteriore e dopo aver visto la pessima linea catena ho ridotto le marce a 8 togliendo un pignone e mettendolo come spessore dopo il 40. Ovviamente ho fissato il cambio con la vitina apposita in modo che la nona marcia non ci sia più

ecco la fantastica linea catena ottenuta



Immagine:



Infine dopo avervi annoiato a morte vi faccio vedere la bici completa, ancora da perfezionare con un sacco di fili in giro...



Immagine:





Immagine:




Poi sono partito per un giretto di prova di 35km e 700mt di dislivello di cui dirò poi...
50   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
claudio02 Inserito il - 18/04/2019 : 14:07:12
la bipacesso ha un suo perché.

l'ideale è avere un po questo, un po quello, come hai tu.
andrea 104KG Inserito il - 18/04/2019 : 12:04:10
Bene, dall'inizio dell'anno sono arrivato a 500km su questa bici, pochi per chi fa decine di km a uscita ma per me molto soddisfacenti visto che si tratta di uscite medie dai 15-20km, tutte con salite da fuoristrada e mi stupisco come questo motorello riesca tirare su un cinghiale come me su salite che non riuscirei a fare a piedi
Il motore di per se per me inutilizzabile col software originale, diventa godibilissimo col software modificato.
Ormai ho relegato la turbo levo a un'uscita settimanale, averlo saputo prima che il motorello andava così me ne facevo 2 di allmountain col tsdz2 e anche mettendo in conto qualche rottura (che per ora non c'è) risparmiavo un sacco di soldi
Purtroppo la turbo levo di per se ottima, solida come una roccia, silenziosa, con allungo incredibile, per me non ha una ciclistica ottimale, probabilmente le gommone da 27,5 che in realtà poi diventano delle 29 come diametro sono troppo per la mia altezza di 1,73, mi trovo molto meglio con le 26 da 2,35. Sembrerà un'eresia e sarò l'unico a dirlo ma per me è così
Post ripetitivo visto che l'avevo già detto ma è solo per sottolineare che trovando una bici datata ma ottima per ciclistica con 1200€ si fa una bici che non ha nulla da invidiare a una all mountain da 4000€ (anzi superiore per batteria), cosa che sembrava impossibile fino all'uscita del soft di casahino Se poi pesate meno di 104kg, i vantaggi aumentano esponenzialmente
Certo non è una bci da fare il figo al bar, ma anche in questo devo dire che nessuno dei vari possessori di turbo levo con cui esco a osato dire una parola denigratoria sulla gt, sarà che con le mazocchi da 160mm all'anteriore incute un certo timore reverenziale e sembra una moto da cross, sarà che faccio i loro stessi percorsi, ma non fiata nessuno
@lby64 Inserito il - 04/02/2019 : 22:03:22
Ti dirò, sono molto prevenuto su molti canali YT che ho sempre il sospetto siano in realtà un marketing surrettizio (mentre accetto se viene reso palese). Tutto sommato questo mi sembra abbastanza equilibrato anche se spesso non sono in accordo, ma ci mancherebbe, altrimenti che li guarderei a fare. Mi basta siano intellettualmente onesti poi ognuno si fa la sua opinione per le proprie esigenze.

andrea 104KG Inserito il - 04/02/2019 : 21:28:39
Grazie del video, adesso il tipo mi è molto più simpatico, avevo visto suoi video solo con specilaized invece mi pare che abbia le idee molto chiare anche sui kit
Ho visto adesso la funzione sottotitoli automatici (bellissimo!) , a leggere ci riesco purtroppo solo a voce non capisco una mazza
@lby64 Inserito il - 04/02/2019 : 20:40:52
A proposito del video postato da Steu su altro post riguardo al confronto tra bipa costose e bipa economiche (confermo che questo era lo spirito inteso) dovrebbero testare questa!!!
6 a 1?
A proposito, potrebbe anche succedere a breve...

https://youtu.be/I98Ram3HJw0

andrea 104KG Inserito il - 04/02/2019 : 20:19:05
bè che dire, u pò di conclusioni per i lettori interessati , dopo aver risolto il problema del disco "sega circolare" con due rondelle, malgrado il tempo inclemente, sto provando questa bici e mi piace sempre di più, praticamente la turbo levo è ferma da un mese, le poche uscite fatte ultimamente le ho fatte solo con questa.
Tocco ferro e anche qualcos'altro ma la bici va davvero bene In salita rispetto al software originale non c'è proprio storia, sembra di avere un motore "proprietario" come tipo di pedalata.
Ottima la possibilità del lc03 di mostrare in tempo reale la % rimanente di batteria (non so ancora quanto precisa, ma basta prederci confidenza) i volts della batteria e i watt istantanei (sul 48v fino a 850w sulle salitone)
Impagabile la possibilità di passare da off-road (senza limiti) a "legale" (con parametri configurabili, sia come watt che come velocità) con la pressione di due tasti (che si premono insieme col pollice ). Ho messo il limite a 300w e si gira sempre tra i 250 e i 300w in salita senza mai superarli bloccato come un macigno (ovviamente la potenza è pocha ma andando piano su strada si va dappertutto o quasi.. consumando niente
Manca ancora la "prova del 9" cioè un'uscita con i colleghi muniti di levo/bosch ecc. ma quelli "tengono famiglia", dalla fine di novembre hanno ibernato tutto e credo che ancora per una 20ina di giorni minimo non si vedranno in giro salvo poi quando si svegliano proporre cose assurde
Unica incertezza è che adesso siamo attorno a 5 gradi, non penso un motorello così piccolo sia tanto contento di portare un cinghiale in salita con temperature elevate...
Qualche incertezza la da il cambio, un xt deore che mi sembra molto morbido come molla, nessun problema di linea catena, non cade mai e nessuna necessità di giuda catena (rapporti ridotti da 9 a 8 e più che sufficenti) però a volte sotto sforzo salta rapporto.
Lo sram della rockrider mi sembra molto più deciso e robusto nelle cambiate pur essendo un misero x3 ma ha una molla molto più dura.
Comunque, almeno per ora, l'obiettivo di avere una bici da alternare con la turbo levo è pienamente riuscito, anche troppo a dire la verita, visto che come ciclistica preferisco senz'altro questa
Come messaggio per i lettori del forum è che, specialmente se si ha un peso umano, oggi, grazie soprattutto al software modificato di casahino, applicando il tsdz2 ad una buona ciclistica, (una full da 3000€ di qualche anno fa si trova a 5-600€) si ottiene una bici con sensore di sforzo che ha veramente poco da invidiare alle proprietarie, anzi ha i suoi vantaggi, batterie non proprietarie e costo ricambi basso (anche le proprietarie si rompono....)
bè si ... non si presta molto a farc il figo al bar
marianor Inserito il - 28/01/2019 : 09:03:42
Magari butta un occhio ai forcellini dove si va a bloccare la ruota,penso sia l'unico punto che possa avere un eventuale problema che giustifichi quell'effetto. Oppure,ma la vedo quasi impossibile,che il disco si sia allentato sul cerchio ma in questo caso altro che sega che si sentirebbe:) ah be che non sia allentata la pinza freno. Buona settimana officinesca :)
andrea 104KG Inserito il - 28/01/2019 : 00:04:03
ancora tra guai, ecc ho solo un centinaio di km col motorello, mi ci fai pensare in effetti il primo giro di 35km ancora col firmware originale non sentivo niente... speriamo non ci siano deformazioni nel telaio o da qualche altra parte
marianor Inserito il - 27/01/2019 : 23:27:12
mamma,certo che hai una vota bipeska decisamente movimentata :)

ma te lo ha fatto solo da oggi lo scherzetto "sega" oppure è presente da quando l'hai "centralizzata col motorello"?
andrea 104KG Inserito il - 27/01/2019 : 22:44:12
no toccano in alto e siccome il disco a i denti come una sega circolare fa proprio lo stesso effetto :-) Appena partito non ci faceva poi la ruota si è assestata un pò e ha iniziato segando un pò di pinza ma ormai ero lontano da casa e ho dovuto sopportare domani guardo se ci sono danni
marianor Inserito il - 27/01/2019 : 21:54:33
Grande,intendo per anti rotazione. Felice d'aver dato un minimo di aiuto. Invece il disco tocca dove? Sul diametro esterno oppure su un lato? Magari basta una messa a punto,sperando che le pinze abbiano un minimo di asola per regolarle,cosa che dovrebbero avere.
andrea 104KG Inserito il - 27/01/2019 : 20:50:01
Rinforzato nel punto segnato da marianor e fatto giretto di 35km.. incredibilmente tiene ci rimettere mano nel caso ceda. Adesso ho un altro problema il disco posteriore fa da segale circolare sulla pinza il supporto era stato limato per l'hub e evidentemente sulla ruota normale c'è una lieve differenza
marianor Inserito il - 27/01/2019 : 09:19:12
Il dado messo alla fine del tubetto é saldato pure lui? Perché nel caso basta saldare bene lui. Però attento a non deformarlo. Ps rispetto all'ultima foto,quella che ho modificato io,il motore tende a ruotare in senso orario? Perché nel caso ho un idea,scusami per l'ignoranza:)
andrea 104KG Inserito il - 27/01/2019 : 00:01:19
Grazie Marianor, devo fare un pò di prove di saldatura Purtroppo il tubetto è molto sottile e si fonde come niente.. Sotto purtroppo ho dovuto assottigliarlo non passava sotto al movimento centrale
marianor Inserito il - 26/01/2019 : 22:54:15


Immagine:

354,41 KB

dove ha saldato il dado facci un bel cordone tipo il pezzo rosso fatto da me,metti l'anello orizzontale,col molino gli fai un invito a V ove far scendere la saldatura,e se puoi fallo anche al suo opposto.


dove ho fatto la freccie non si può fare più spesso immagino,ma sarebbe bene.

infine sul lato opposto va rinforzato,però l'idea è ottima!!
marianor Inserito il - 26/01/2019 : 22:45:50
hai saldato quel tubo al motore? immagino tu abbia staccato la batteria per evitare danni.

se saldi con elettrodo cerca di tenere il punto dove il cordone di saldatura deve fondersi in modo che questo si orizzontale,che è molto più facile da far venire decentemente


ogni volta che ne fai un pezzetto togli le scorie (la patina che si forma usando la saldatrice ad elettrodo) perchè altrimenti non riesci a capire se il cordone è venuto nel punto voluto.

se invece saldi a filo,con le saldatrici col filo animato non hai tutti questi problemi ma ci vuole lo stesso un pò di manualità,magari prima fai prove su oggetti estranei.

detto questo bravo ragazzone che non si ferma mai!!!! ti invidio!!!

ah,ultima cosa,occhio che il motore magari non è di ferro ma di alluminio il che cambia tutto per le saldature

errata corrige,ho capito adesso cosa hai fatto,avevo già spedito il messaggio,dai dai che ci arrivi alla soluzione!!! forza!!
andrea 104KG Inserito il - 26/01/2019 : 21:40:35

Le sto provando tutte per fermare la rotazione del motore..
Immagine:

3899,16 KB

Immagine:

57,86 KB

Immagine:

50,5 KB

Immagine:

44,43 KB

Dopo la prima prova le pessime saldature sono saltate e l'anello si è aperto Era la prima volta che prendevo in mano un saldatore. Adesso riprovo
zappan Inserito il - 22/01/2019 : 20:42:59
andrea 104KG ha scritto:

Barba i cavi originali sono circa 50 cm infatti non li ho accorciati nelle varie sperimentazioni e sono rimasti così.. era meglio che li tagliavo una 20ina di cm potevo eliminarli di sicuro


Andrea 104KG certamente ti riferisci ai cavi di alimentazione ... effettivamente li potevi accorciare ottenendo anche cablaggio piu' pulito e magari sostituire gli spinotti con degli Anderson , i cavi di potenza della centralina sono sottili ma lunghi max 12 cm penso che non avranno problemi
Marcoermejo Inserito il - 22/01/2019 : 14:27:49
blindo7 ha scritto:

son contento che hai ricominciato la sperimentazione!!!
c'è sempre da imparare da chi testa!


Quotone!!!
blindo7 Inserito il - 22/01/2019 : 11:17:49
son contento che hai ricominciato la sperimentazione!!!
c'è sempre da imparare da chi testa!
Barba 49 Inserito il - 22/01/2019 : 09:46:51
Allora si, se sono lunghi e sottili fanno un po' da freno alla corrente, comunque basta sentire se scaldano o meno, se alla fine di una salita sono freddi significa che sono perfettamente calcolati per la corrente in gioco, se sono sottodimensionati scaldano di sicuro...
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 21:47:06
Barba i cavi originali sono circa 50 cm infatti non li ho accorciati nelle varie sperimentazioni e sono rimasti così.. era meglio che li tagliavo una 20ina di cm potevo eliminarli di sicuro
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 21:43:09
Se marcoq migliora il suo software non c'è niente da tagliare, nessun display da aprire e modificare, ci si limita ad attaccare uno spinotto (in realtà più facile a dirsi che a farsi, lo spinotto è fuori standard e molto piccolo) e operare con un pc. Niente d'impossibile, ma comunque occorre guardarsi video e tutorial
Geobike Inserito il - 21/01/2019 : 20:54:01
andrea 104KG ha scritto:

È tutto uguale. .. puoi passare da un 36 a un 48v flasha do solo il software. Per la verità gli avvolgimenti del 48v sono più sottili per farlo girare sempre a 4000rpm. Ma il 36v con la rom del 48v va benissimo


Grazie mille Andrea, per ora prenderò i due motori con due display diversi in modo da valutare pregi e difetti in versione originale, poi se necessario proverò a modificare le programmazioni per ottenere qualche miglioria, ma da quanto vedo sull'altro tread modificare la programmazione non è proprio alla portata di tutti.
Barba 49 Inserito il - 21/01/2019 : 20:20:42
La sezione dei cavi non è il dato unico per stabilire quanta corrente possono sopportare, dipende anche dalla lunghezza che hanno!!!

Se hai una linea lunga 4m vedrai che per farci passare 18A devi stare alto come sezione, mentre per pochi centimetri va bene quasi tutto!!!
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 20:17:17
Anche i cavi di alimentazione sono sottilissimi, come quelli di un hub sesored, come fanno a passarci 18a è un mistero...
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 19:42:35
È tutto uguale. .. puoi passare da un 36 a un 48v flasha do solo il software. Per la verità gli avvolgimenti del 48v sono più sottili per farlo girare sempre a 4000rpm. Ma il 36v con la rom del 48v va benissimo
Geobike Inserito il - 21/01/2019 : 19:07:53
andrea 104KG ha scritto:

In quella che è arrivata adesso avevo lasciato il vlcd5 e il wattmetro sull'alimentazione. Sono partito per un giro di 35km per le solite strade di campagna. Io differenze sostanziali con il 36v non ne ho viste, tranne una LEGGERA corposità in più hai bassi del 48v. Il percorso comprendeva delle discese fino al fosso di colline alte circa 250mt, sono salite continuative di non più di 3-4km, di pendenza molto variabile ci sono tratti al 20% e più ma brevi 3-400 metri per la maggior parte si resta sul 10% più o meno. Ebbene nei tratti al 20% il wattmetro a 7-8kmh non andava sopra i 350w, nei tratti a0 8-10% restava sotto i 200w. Ho meglio se uno vuole sfiatarsi può spingere come un matto e avere più watt, ma io duro 20 metri, forse neanche quelli perchè per averli devi andare ai 15kmh che su quelle salite per me è improponibile. Puoi immaginare come sale uno che con lo zaino arriva attorno ai 108kg.
Una bipa da supermercato con pas quando parte arriva in 30 mt a 500w al massimo livello in salita.
La differenza col soft casahino è abissale, li vado coi watt che voglio con una spinta umana, almeno per me.
E ti assicuro che la levo si comporta esattamente come il tsdz2 col nuovo software.
Il tsdz2 c'è l'ho ormai da quasi 2 anni e per il primo anno e mezzo non sono riuscito mai a farci giri più lunghi di 30 km perchè mi sfiniva. Credevo di essere una schiappa io (probabile, non sono certo un ciclista vero) però dopo preso la levo con quella non ho avuto più problemi, chissà perchè
Non ho ancora potuto fare un raffronto diretto 36v/48v entrambi col sof casahino (troppo freddo) ma tutta sta gran differenza non la vedo. Del resto il motore è quello, stessa meccanica e ingranaggi, stesso motore solo fili diversi negli avvolgimenti del 48v ma niente di veramente diverso, addirittura stessa centralina... (quindi differenze di montaggio non ci sono)Entrambe sono lievemente inferiori alla turbo levo ma non mi importa. L'importante e che si arrampichino bene dove l'hub non riesce a portarmi e lo fanno...
Per quanto riguarda i display sono profondamente diversi sul lcd3 vedi una marea di informazioniin più, anche se in maniera un pò confusa (tocca premere pulsanti e non c'è una label che ti dice che dato stai vedendo, in pratica nel campo del totale km vedi a seconda di cosa premi i km del giro, la tesione della batteria la % percentuale rimasta di batteria, la cadenza... ovvio che bisogna un pò prenderci la mano... La configurazione va fatta assolutamente col manuale sotto altrimenti non ci cavi le gambe, ma si fa una due volte poi stop, non sto certo a configurare di continuo.
Fatto sta è che il software di casahino rende per me utilizzabile un motore che altrimenti butterei subito nel secchio
Certo se il soft modificato da marcoq avesse funzionato il lcd3 non lo montavo, tutti quei dati non mi servono e montarlo è unapiccola rogna. Bisogna aprire il display saldarci 4 fili, cambiargli il software, tagliare i fili del vlcd5 e adattarci quelli del lcd3 che sono diversi... Niente di impossibile ma è comunque un lavoro che richiede un pò di manualità e concentrazione. Consiglio di vedere i video di jablat su youtube, senza quelli non credo che l'avrei fatta


Grazie mille Andrea, vediamo se ho capito bene, parliamo sempre di motori senza nessuna modifica software, da quello che dici sarebbero uguali a parte la sezione dei cavi e anche le centraline, quindi stessi rpm ?, e il software quindi sta nel display ?, e lui che dice alla centralina la potenza da erogare? scusa se qualche domanda può sembrare stupida, un ultima cosa se la centralina e sempre uguale cambiando semplicemente il display posso avere un motore da 36v 250w o un 48v 750w ?
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 18:41:57
In quella che è arrivata adesso avevo lasciato il vlcd5 e il wattmetro sull'alimentazione. Sono partito per un giro di 35km per le solite strade di campagna. Io differenze sostanziali con il 36v non ne ho viste, tranne una LEGGERA corposità in più hai bassi del 48v. Il percorso comprendeva delle discese fino al fosso di colline alte circa 250mt, sono salite continuative di non più di 3-4km, di pendenza molto variabile ci sono tratti al 20% e più ma brevi 3-400 metri per la maggior parte si resta sul 10% più o meno. Ebbene nei tratti al 20% il wattmetro a 7-8kmh non andava sopra i 350w, nei tratti a0 8-10% restava sotto i 200w. Ho meglio se uno vuole sfiatarsi può spingere come un matto e avere più watt, ma io duro 20 metri, forse neanche quelli perchè per averli devi andare ai 15kmh che su quelle salite per me è improponibile. Puoi immaginare come sale uno che con lo zaino arriva attorno ai 108kg.
Una bipa da supermercato con pas quando parte arriva in 30 mt a 500w al massimo livello in salita.
La differenza col soft casahino è abissale, li vado coi watt che voglio con una spinta umana, almeno per me.
E ti assicuro che la levo si comporta esattamente come il tsdz2 col nuovo software.
Il tsdz2 c'è l'ho ormai da quasi 2 anni e per il primo anno e mezzo non sono riuscito mai a farci giri più lunghi di 30 km perchè mi sfiniva. Credevo di essere una schiappa io (probabile, non sono certo un ciclista vero) però dopo preso la levo con quella non ho avuto più problemi, chissà perchè
Non ho ancora potuto fare un raffronto diretto 36v/48v entrambi col sof casahino (troppo freddo) ma tutta sta gran differenza non la vedo. Del resto il motore è quello, stessa meccanica e ingranaggi, stesso motore solo fili diversi negli avvolgimenti del 48v ma niente di veramente diverso, addirittura stessa centralina... (quindi differenze di montaggio non ci sono)Entrambe sono lievemente inferiori alla turbo levo ma non mi importa. L'importante e che si arrampichino bene dove l'hub non riesce a portarmi e lo fanno...
Per quanto riguarda i display sono profondamente diversi sul lcd3 vedi una marea di informazioniin più, anche se in maniera un pò confusa (tocca premere pulsanti e non c'è una label che ti dice che dato stai vedendo, in pratica nel campo del totale km vedi a seconda di cosa premi i km del giro, la tesione della batteria la % percentuale rimasta di batteria, la cadenza... ovvio che bisogna un pò prenderci la mano... La configurazione va fatta assolutamente col manuale sotto altrimenti non ci cavi le gambe, ma si fa una due volte poi stop, non sto certo a configurare di continuo.
Fatto sta è che il software di casahino rende per me utilizzabile un motore che altrimenti butterei subito nel secchio
Certo se il soft modificato da marcoq avesse funzionato il lcd3 non lo montavo, tutti quei dati non mi servono e montarlo è unapiccola rogna. Bisogna aprire il display saldarci 4 fili, cambiargli il software, tagliare i fili del vlcd5 e adattarci quelli del lcd3 che sono diversi... Niente di impossibile ma è comunque un lavoro che richiede un pò di manualità e concentrazione. Consiglio di vedere i video di jablat su youtube, senza quelli non credo che l'avrei fatta
Geobike Inserito il - 21/01/2019 : 17:04:40
andrea 104KG ha scritto:

I lavori vanno avanti con la parte software, se seguite la parte dedicata tsdz2 (noiosa per chi non ce l'ha ) avrete visto che ho provato a caricare il software di marcoq ma sui 48v mi da problemi. .. continui cut-off del motore. Poi ho montato un lcd3 col software originale di Casahino e adesso va molto bene. Finalmente si riesce ad o2potenza in salita con sforzo relativamente modesto. Oggi malgrado il freddo ho fatto una 15ina di km con lunghe salite e dove col software originale non otteneva più di 350w posso ottenere quello che voglio fino al max di circa 750w. La sensazione è comunque che sia ancora leggermente inferiore alla turbo levo (alla faccia della legalità ) mi preoccupa un po' il consumo molto elevato e il drop ma in parte è sicuramente dovuto al freddo. Confermo l'ottima ciclistica che stranamente mi fa sentire più sicuro che con la levo. Purtroppo bisognerà aspettare la primavera per prove più approfondite ma mi sembra che l'obiettivo di avere una bici da alternare alla levo sia raggiunto
Estendendo il ragionamento con meno di 2000 euro sia col tsdz2 e forse meglio col BBS, prendendo una bella bici si ottiene qualcosa di equivalente a una nuova levo da tanti migliaia di euro

Immagine:

5763,02 KB


Ciao Andrea, ma veramente il motore originale non dava più di 350w ?, io vorrei prendere due motori un 250w e un 750w, tu se non sbaglio li hai tutti e due potresti dirmi le differenze che hai riscontrato? e tra i due display oltre alla forma e differenza di montaggio ci sono differenze sui settaggi che si possono fare?
Grazie mille
andrea 104KG Inserito il - 21/01/2019 : 13:03:35
E si se casco in labirinto di Escher esaurisco la batteria prima di tornare a casa
Grazie marianor di un'occhiata
essegi Inserito il - 21/01/2019 : 12:06:20
marianor ha scritto:

... cambia bar,uno che sia in discesa con ritorno a casa sempre in discesa ...

... il famoso "bar Escher" ...




marianor Inserito il - 21/01/2019 : 08:05:16
Andrea,intanto cambia bar,uno che sia in discesa con ritorno a casa sempre in discesa:). Ti allego questo link per i dolori alle caviglie.. https://www.bikeitalia.it/ciclismo-e-dolori-ai-piedi/#par5
microchip Inserito il - 20/01/2019 : 20:03:11
Io cambierei bar
andrea 104KG Inserito il - 20/01/2019 : 19:40:23
Lorenzobici ti posso assicurare che la levo con me sopra che sono un cinghiale passa i 740w di picco (per modo di dire visto che se la salita è lunga li mantiene benissimo ) già sul 15%. Ho avuto tante bici e so come va un legale e la turbo levo va più o meno come un bpm a 36v con centralina da 20-22 ampere (ovviamente se la cava meglio sull'estremo potendo usare il cambio).
La bici di questo post ti fa vedere il picco di 750w nel watt metro ma va meno della levo che ha un'erogazione più piena. Per andare al bar ho una salita al 10-12%. A batteria carica spingendo forte la levo la fa i 21-22kmh, questa più dei 19kmh non fa. Una legale arriva spingendo forte ai 15-16 kmh. Ovviamente dati con 104KG in mutande sopra. Sono legali per modo di dire. Non conosco il BBS 500wh ma se riprogrammazione dovrebbe andare più o meno come un Bosch. .
andrea 104KG Inserito il - 20/01/2019 : 19:20:04
Avevo anch'io quel dubbio da quando me l'hai detto e ho misurato col metro rispetto alla rockrider 6.3 che so per certo essere una m. Misure approssimative, dal centro dei pedali (vite) a sotto sella e e dal sotto sella alla vite sterzo e le misure sono le stesse è vero che sto un po' troppo compresso. In parte però quando comprai la levo il meccanico che me la misura mi disse che per la mia altezza ho gambe corte e braccia lunghe
infatti mi ha messo il reggisella telescopico al minimo che un'altro po' non ci stava e allungato l'attacco manubrio. Comunque chiederò consiglio con le misure appena posso.
lorenzobici Inserito il - 20/01/2019 : 19:17:39
finalmente qualcun altro si accorge che i motori venduti come 250 watt sono tutti illegali,tutti i compagni di uscite quando gli dico che ho il 500 watt,mi danno del fuorilegge,ma loro con i vari bosch,brose,yamaha ecc,vanno di più del sottoscritto!!!
però il bello è che a fine giro loro hanno finito la batteria mentre io torno a casa con più del 50% di carica,è vero che ho la batteria da 630 watt,ma vi posso assicurare che il bafang consuma molto meno
Steu851 Inserito il - 20/01/2019 : 17:59:25
Secondo me anche questa GT è di taglia troppo grande, lo desumo dalla posizione del reggisella troppo inserito, un telescopico (indispensabile per fare fuoristrada) non riusciresti a montarlo, inoltre risulta più bassa del manubrio, quando in genere è allineata se non più alta, a meno che non sia in posizione bassa da discesa.
Te lo dico perché in altri tread hai manifestato malesseri durante le pedalate.
andrea 104KG Inserito il - 20/01/2019 : 17:54:59
Grazie!
L'estetica dall'hub non cambia molto...
Purtroppo la hai Long da 48v è un vero mattone, altrimenti è molto simile alla thok si poteva camuffare esteticamente con un copri batteria ma è troppo grossa!
luc_maz48 Inserito il - 20/01/2019 : 16:11:52

Complimenti @andrea 104KG, un bel "muletto"!


@lby64 Inserito il - 20/01/2019 : 15:06:27
Ottimo risultato sia estetico (a me quel non so che da mantide della GT è sempre piaciuto anche in versione hub) e ora anche ciclistico/motoristico. Come dici in primavera sarà anche meglio con drop decisamente inferiore (lo sto constatando anch'io, pare avere batterie vecchie).
Quanto alle bipa proprietarie che pure noleggio... appunto le noleggio alla bisogna.
andrea 104KG Inserito il - 20/01/2019 : 14:49:41
I lavori vanno avanti con la parte software, se seguite la parte dedicata tsdz2 (noiosa per chi non ce l'ha ) avrete visto che ho provato a caricare il software di marcoq ma sui 48v mi da problemi. .. continui cut-off del motore. Poi ho montato un lcd3 col software originale di Casahino e adesso va molto bene. Finalmente si riesce ad o2potenza in salita con sforzo relativamente modesto. Oggi malgrado il freddo ho fatto una 15ina di km con lunghe salite e dove col software originale non otteneva più di 350w posso ottenere quello che voglio fino al max di circa 750w. La sensazione è comunque che sia ancora leggermente inferiore alla turbo levo (alla faccia della legalità ) mi preoccupa un po' il consumo molto elevato e il drop ma in parte è sicuramente dovuto al freddo. Confermo l'ottima ciclistica che stranamente mi fa sentire più sicuro che con la levo. Purtroppo bisognerà aspettare la primavera per prove più approfondite ma mi sembra che l'obiettivo di avere una bici da alternare alla levo sia raggiunto
Estendendo il ragionamento con meno di 2000 euro sia col tsdz2 e forse meglio col BBS, prendendo una bella bici si ottiene qualcosa di equivalente a una nuova levo da tanti migliaia di euro

Immagine:

5763,02 KB
andrea 104KG Inserito il - 15/01/2019 : 21:11:10
Sempre da pswpower... rapporto prezzo/rapidità di spedizione/assenza di dogana a mio parere migliore
Al proposito bisognerebbe smontarlo, spero che sull'ingranaggio elicoidale abbiano messo un reggi spinta, anche se dubito!
Non ho segnalato che è molto più silenzioso di quello vecchio, che era rumoroso anche da nuovo. Qui si sente il solito rumore da affettatrice tipo bosch, ma niente a che vedere con macinino primordiale... spero che non peggiori col tempo.
Steu851 Inserito il - 15/01/2019 : 16:50:36
andrea 104KG ha scritto:


Non è questione di posizione il dolore alla caviglie, provate a caricare 106-107 kg (il mio peso con zaino) su una bici che da al massimo 350w e andateci sul 20% e oltre, se vuoi salire tocca spingere... La stessa bici col bpm non mi ha mai dato dolore alle caviglie... e ci ho fatto qualche migliaio di km, me ne sarei accorto


Provato, anche quando ero 120 kg più zaino, mai avuto problemi alle caviglie, la posizione in sella è fondamentale, l'unica colta che ti ho visto a Perugia avevi tutt'altro che una corretta posizione.

Ma il TSDZ2 nuovo tipo l'hai preso sempre da Pswpower Germania o su aliexpress da altro venditore?
andrea 104KG Inserito il - 15/01/2019 : 16:40:57
ahahah.... vero.... ma vi assicuro che sulla turbo levo al max livello è quasi un pas... anche sul tsdz2 con rom cambiata. Certo sui giri lunghi ti sfinisce ugualmente ma se voglio fatica zero so come fare ho ancora due bici con hub e pas
Non è questione di posizione il dolore alla caviglie, provate a caricare 106-107 kg (il mio peso con zaino) su una bici che da al massimo 350w e andateci sul 20% e oltre, se vuoi salire tocca spingere... La stessa bici col bpm non mi ha mai dato dolore alle caviglie... e ci ho fatto qualche migliaio di km, me ne sarei accorto
Barba 49 Inserito il - 15/01/2019 : 14:44:55
@Daiwer: Come darti torto? D'altra parte alcune persone nascono con un sottofondo di masochismo che ne condiziona tutte le scelte, quindi preferiscono il sensore di sforzo al sensore di rotazione!!! Io addirittura che sono nato godereccio ad oltranza uso sempre e solo l'acceleratore, dosando l'assistenza attimo per attimo in base alle mie condizioni fisiche e alla mia voglia di faticare o meno...
Bilbo Inserito il - 15/01/2019 : 14:14:32
andrea 104KG ha scritto:

Solite scarpacce da trekking usate anche con altre bici, non è quello il motivo purtroppo


altezza sella, posiaione sella rispetto ai pedali, manubrio troppo avanti o troppo indietro, o troppo largo o troppo stretto.


prova a fare, metro alla mano, delle misurazioni tra la bici che ti da fastidio e quella con cui non hai problemi.

io ho fatto cosi con l'olympia che inizialmente mi dava fastidio al collo, rispetto alla mia più vecchia che non mi dava alcun problema.

ora anche l'olympia non mi causa alcun fastidio....
andrea 104KG Inserito il - 15/01/2019 : 10:53:42
Solite scarpacce da trekking usate anche con altre bici, non è quello il motivo purtroppo
Daiwer Inserito il - 15/01/2019 : 10:48:52
@lorenzobici: glielo sto dicendo da più di un anno, ma fa sempre orecchie da mercante.
Preferisce il Torque al PAS
A me piacciono tutti e due i sistemi, ma col PAS si fatica sicuramente meno o, almeno, la frequenza cardiaca resta più bassa (non utilizzo acceleratori, ndr).

@Andrea 104kg: per il dolore alle caviglie, potrebbe trattarsi di scarpe non da ciclismo che ti costringono a muovere di più la caviglia in fase di spinta, perché non abbastanza rigide o prive di alcun sostegno? Chiedo, non sapendo cosa utilizzi.
lorenzobici Inserito il - 14/01/2019 : 21:11:33
ciao Andrea,credo che dovresti provare un bafang centrale da almeno 750 watt,io attualmente ho montato il 500, ma la turbolevo di mia moglie va di più,inoltre il bafang è indistruttibile

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,5 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.