Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 NCM fat

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Sergiom2 Inserito il - 21/11/2019 : 21:51:06
Ruote 26" fat
Freni idraulici
Cambio 3 x 8
Batteria 768 Wh 16Ah
80Nm di coppia
Centralina 18A...
Venduta da Leoncycle su Amazon
Prezzo 1529 Euro.

https://www.amazon.it/NCM-Aspen-Bicicletta-elettrica-768Wh/dp/B07ZRRD41M


33   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
job Inserito il - 10/12/2019 : 23:03:48
Sergiom2 ha scritto:

@Job
Ti è arrivata?



No, non ho più saputo nulla ed ho pure rimandato la partenza per Imola per portarmela con me, per niente... adesso se la possono tenere fino a lunedi prossimo perchè io sono a 350 km di distanza ! Sempre ammesso che esista ancora, visto che la tracciatura si è fermata a giovedi pomeriggio che era uscita da Padova... potrei chiamare Fercam, ma a questo punto ho poco interesse a indagare almeno fino a lunedì prossimo.

Peccato, volevo provarla in autodromo

Sergiom2 Inserito il - 10/12/2019 : 15:56:29
@Job
Ti è arrivata?
claudio02 Inserito il - 03/12/2019 : 08:36:35
andrea 104KG Inserito il - 02/12/2019 : 22:42:57
Grande! vogliamo un super report... da 10km tosti
job Inserito il - 02/12/2019 : 22:35:55
Sergiom2 ha scritto:

Adesso è a 1359 euro...


E vabbè, dopo questo e dopo che ieri mi sono ritrovato ancora una volta a strapazzare la povera milanesina:


Immagine:

217,89 KB

Immagine:

249,05 KB

Immagine:

326,45 KB


Voglio darle una possibilità alla Aspen, la faccio arrivare, poi ho solo 10 chilometri per decidere se ne vale la pena, devo giocarmeli bene
Sergiom2 Inserito il - 01/12/2019 : 00:28:16
Barba 49 ha scritto:

Concordo, appena si cerca di uscire dall'impiego di elezione di una Fat ecco che la mancanza di ammortizzatori si fa sentire, almeno una buona forcella ammortizzata è auspicabile.

Ma questa la forcella ammortizzata ce l'ha, non sarà il top ma la tiene.
Sergiom2 Inserito il - 01/12/2019 : 00:07:00
Adesso è a 1359 euro...
Barba 49 Inserito il - 28/11/2019 : 13:27:52
Concordo, appena si cerca di uscire dall'impiego di elezione di una Fat ecco che la mancanza di ammortizzatori si fa sentire, almeno una buona forcella ammortizzata è auspicabile.
job Inserito il - 28/11/2019 : 12:38:13
andrea 104KG ha scritto:

Non ho capito la velocità pura in salita....


Non fraintendetemi, la mia lista, tra l'altro assolutamente personale, quindi non degna certo di un vademecum generale, riguarda la fat in se stessa, senza guardare al tipo di motorizzazione, il discorso vale anche per una fat muscolare rispetto altre mtb muscolari .

Sul fatto che sarebbe preferibile una motorizzazione centrale, avevo scritto che ero d'accordo con Shilha .

Il mio interesse verso la NCM è dovuto unicamente al fatto che ho già la Milano e quindi avrei batterie compatibili già in casa e la possibilità di adoperarla con acceleratore, mentre nei tratti di trasferimento, staccando l'acceleratore, risulterei legale a tutti gli effetti . Senza acceleratore non la prenderei neanche in considerazione e comunque mi restano i dubbi sul surriscaldamento del motore .



Comunque adesso cercando in rete, ho trovato alcuni confronti che sembrano darmi ragione: sembrerebbe che la fat sarebbe più veloce nei single track in salita, mentre più lenta sulle mulattiere forestali:

Ecco un confronto con una "plus":

Immagine:

42,04 KB

Alla voce "climbing traction" vedete che vince la fat.


Visto che ho suscitato interesse, aggiungo una considerazione molto importante: non si faccia l'errore che siccome ha i gommoni elastici, la sospensione non serva a nulla o poco. Anzi, il problema della mia è proprio che è rigida, perchè proprio a causa che i gommoni fanno da molla, se non c'è un effetto ammortizzante, poi la bici rimbalza come un pallone e non copia le asperità. Ci vuole una forcella ammortizzata buona, purtroppo le buone sono costosissime


luc_maz48 Inserito il - 27/11/2019 : 20:53:07

Partirà a breve la discussione:
NCM Fat in quanti siamo?


Sergiom2 Inserito il - 27/11/2019 : 20:35:42
claudio02 ha scritto:

forse job non ti rendi conto che adesso dopo tanto detto dovrò comprare anche una fat.

Ho colpito ancora
andrea 104KG Inserito il - 27/11/2019 : 19:19:55
Claudio a quanto pare è ideale per il trial....
claudio02 Inserito il - 27/11/2019 : 18:45:36
forse job non ti rendi conto che adesso dopo tanto detto dovrò comprare anche una fat.
luc_maz48 Inserito il - 27/11/2019 : 18:42:39

@Job:
Trovo molto utile ed esaustiva la tua considerazione sulla Fat in discussione.

Domando se fosse possibile, perchè la ritengo molto utile, secondo il mio modesto parere, di inserire in rilievo/evidenza, la "piccola check list ad uso dei neofiti - da integrare se è il caso", nella discussione simile a: La prima cosa che devi sapere

Dove mi serve (o preferisco) usare una Fat Bike:

1- su percorsi innevati: non c'è paragone, la Fat riesce ancora a procedere dove le altre si fermano.

2- su erba alta. Io ho esigenza di fare diversi chilometri su argini erbosi non curati e privi di traccia di sentiero, con la Fat non ho grosse difficoltà, con la full è un vero strazio, dopo 500 metri rinuncio.

3- su vasti terreni sabbiosi ma anche ghiaiosi da grana fine fino all'acciottolato, la Fat , ho notato, è sempre preferibile se non insostituibile (vedi spiagge, letti asciutti di fiumi ecc.).

4- percorsi acquitrinosi/paludosi, canneti, guadi ...

5- vecchie ferrovie dismesse: mi è capitato di pedalare per chilometri sulla massicciata del treno, con una full a gomme larghe si va abbastanza bene, ma con una Fat è meglio.

fino qui si dirà roba per pochi, per lo più roba da cacciatori, pescatori, esploratori, amanti della fotografia, chi porta a sfogare i cani ecc. ovvero i non "sportivi".

ma anche nel classico uso definito "sportivo" sebbene per lo più praticato da domenicali non allenati e attempati come me, una Fat, ho notato, non sfigura e ha i suoi vantaggi:

6- la Fat (in mano al ciclista della domenica s'intende, non ad uno che fa o viene dalle gare) è superiore nelle salite impegnative non solo nel non mettere piede a terra ma anche in termini di velocità pura; Anche se è un fattore che non dovrebbe essere molto rilevante, sappiamo che nel gruppetto della domenica arrivare ultimo è un'onta indigeribile: tranquilli, non arriverete ultimi in cima se avete una Fat.

7- la Fat ha più probabilità di cavarsela su tratti fangosi prolungati (e di questi tempi non conta poco) e posso dire che le gommone è più difficile che s'impastino col fango e tendono ad autopulirsi prima delle altre. E per il domenicale evitare l'onta per essere finito a pelle di leone nella pozza di fango col suo bel completo fluo o aver dovuto zampettare nella melma con gli scarpini, conta parecchio!

8- se proprio trovate il Brumotti di turno che vi sfida a salire o scendere una scalinata e la vostra unica tecnica conosciuta è "testa bassa e pedalare", con una Fat e le gomme sgonfie al punto giusto, avete qualche probabilità di riuscirci.

9- con una Fat ci si riesce a muovere senza mettere il piede a terra a velocità inferiori di una bici normale, anche a soli 3 km/h, uno dei motivi perchè è più facile fare dei passaggi impegnativi/pericolosi.

10- in fine, in genere in discesa una Fat prende la paga e, secondo me, può diventare anche pericolosa dando un senso di falsa sicurezza, ma questo se si va veloci e si ha una guida esperta, invece, nei casi ve la state facendo sotto e scendete per un tratto molto ripido quasi fermi, cosa che gli esperti evitano di fare perchè sanno che è il modo migliore per cadere, con una Fat che abbia freni buoni può essere che ci riusciate. Lo provo spesso sugli argini erbosi di cui sopra, che hanno pendenze di 45°, con la Fat posso scendere al rallenty, con le altre no.

11- pendenze impossibili: i miei record personali di grado di pendenza superata in salita, sono riuscito a farli sempre con una Fat, la ruota posteriore è più difficile che slitti e quella anteriore più difficile si impenni.

12- a che spesa hai pensato? (puoi raddoppiarla?)

Grazie e buona serata


andrea 104KG Inserito il - 27/11/2019 : 18:08:08
Non ho capito la velocità pura in salita.... non dipende dal motore?
Per me un hub è limitato in salita tosta, almeno se non riesci a fargli prendere i giri giusti...
Su asfalto salgo anche a 4kmh col bpm (ovviamente poi si brucia alla lunga) su fondi non buoni sotto i 7-8kmh mi fermo non è solo la salita ma il fondo che fa "affogare il motore" forse qui la fat aiuta...
Comunque fai venir voglia di comperare una fat
job Inserito il - 27/11/2019 : 16:04:26
Sergiom2 ha scritto:

Ad occhio sembrerebbe proprio di sì.
Prova a chiedere conferma a Leoncycle


E' arrivata la risposta:

Immagine:

17,56 KB

mmmm... la cosa si fa stuzzicante, io sto cercando da tempo di ammodernare la mia vecchia Pugsley, che vorrei rendere legale e con forcella ammortizzata, forse, viste le spese che andrei incontro e soprattutto la rottura di scatole, comprare direttamente questa potrebbe essere un'alternativa, soprattutto visto che mi ritroverei con una cavalleria rusticana di capacità elettrica (3 batterie) e potrei spostare il magico display da una all'altra bici all'occorrenza.


SHILAH ha scritto:

Io continuo a pensare che le bici con hub abbiano un senso in ambito urbano per cui ben venga la NCM Milano o la Moskow per il fuoristrada leggero. Le bici più sportive da mtb sono una cosa diversa e con due o trecento euro in più una Mbm con motore Oli si trova facilmente ed è montata meglio e con ruote da 2,80 che sono già fin troppo fat.


Che su una fat sarebbe meglio un motore centrale, Shilah, posso essere d'accordo, sul fatto di rinunciare alla fat ti dò ragione solo se questa è l'unica bici posseduta e non viene usata mai nelle situazioni che qui di seguito elencherò .

Nel mio caso personale, io ho tutte le tipologie di bici e paradossalmente posso rinunciare alla full con bosch (che ormai non uso quasi più) ma alla fat proprio no. Poi, che il mio modo di andare in fuoristrada non sia "sportivo" può anche essere, ma credo che come me ci siano altri con le stesse esigenze .

Dove mi serve (o preferisco) usare una fat:

- su percorsi innevati: non c'è paragone, la fat riesce ancora a procedere dove le altre si fermano .

- su erba alta. Io ho esigenza di fare diversi chilometri su argini erbosi non curati e privi di traccia di sentiero, con la FAT non ho grosse difficoltà, con la full è un vero strazio, dopo 500 metri rinuncio.

- su vasti terreni sabbiosi ma anche ghiaiosi da grana fine fino all'acciottolato, la fat , ho notato, è sempre preferibile se non insostituibile (vedi spiagge, letti asciutti di fiumi ecc.) .

- percorsi acquitrinosi/paludosi, canneti, guadi ...

- vecchie ferrovie dismesse: mi è capitato di pedalare per chilometri sulla massicciata del treno, con una full a gomme larghe si va abbastanza bene, ma con una fat è meglio.

fino qui si dirà roba per pochi, per lo più roba da cacciatori, pescatori, esploratori, amanti della fotografia, chi porta a sfogare i cani ecc. ovvero i non "sportivi" .

ma anche nel classico uso definito "sportivo" sebbene per lo più praticato da domenicali non allenati e attempati come me, una fat, ho notato, non sfigura e ha i suoi vantaggi:

- la fat (in mano al ciclista della domenica s'intende, non ad uno che fa o viene dalle gare) è superiore nelle salite impegnative non solo nel non mettere piede a terra ma anche in termini di velocità pura; anche se è un fattore che non dovrebbe essere molto rilevante, sappiamo che nel gruppettp della domenica arrivare ultimo è un'onta indigeribile: tranquilli, non arriverete ultimi in cima se avete una fat .

- la fat ha più probabilità di cavarsela su tratti fangosi prolungati (e di questi tempi non conta poco) e posso dire che le gommone è più difficile che s'impastino col fango e tendono ad autopulirsi prima delle altre . E per il domenicale evitare l'onta per essere finito a pelle di leone nella pozza di fango col suo bel completo fluo o aver dovuto zampettare nella melma con gli scarpini, conta parecchio !

- se proprio trovate il Brumotti di turno che vi sfida a salire o scendere una scalinata e la vostra unica tecnica conosciuta è "testa bassa e pedalare", con una fat e le gomme sgonfie al punto giusto, avete qualche probabilità di riuscirci .

- con una fat ci si riesce a muovere senza mettere il piede a terra a velocità inferiori di una bici normale, anche a soli 3 km/h , uno dei motivi perchè è più facile fare dei passaggi impegnativi/pericolosi.

- in fine, in genere in discesa una fat prende la paga e, secondo me, può diventare anche pericolosa dando un senso di falsa sicurezza, ma questo se si va veloci e si ha una guida esperta, invece, nei casi ve la state facendo sotto e scendete per un tratto molto ripido quasi fermi, cosa che gli esperti evitano di fare perchè sanno che è il modo migliore per cadere, con una fat che abbia freni buoni può essere che ci riusciate. Lo provo spesso sugli argini erbosi di cui sopra, che hanno pendenze di 45°, con la fat posso scendere al rallenty, con le altre no .

- pendenze impossibili: i miei record personali di grado di pendenza superata in salita, sono riuscito a farli sempre con una fat, la ruota posteriore è più difficile che slitti e quella anteriore più difficile si impenni .









Sergiom2 Inserito il - 25/11/2019 : 19:12:24


Immagine:

243,16 KB
Sergiom2 Inserito il - 25/11/2019 : 19:00:09
Ad occhio sembrerebbe proprio di sì.
Prova a chiedere conferma a Leoncycle
job Inserito il - 25/11/2019 : 18:02:42
Sergiom2 ha scritto:

A proposito, nel display che hai comprato, per cambiare tra eco, normal e power devi entrare nel menù segreto?



Sì, devo entrare nel menu segreto, quello che vorrei capire io invece, ma la batteria della Milano sarebbe compatibile, potrei scambiare le batterie tra la Aspen e la Milano ?
Sergiom2 Inserito il - 24/11/2019 : 17:08:37
job ha scritto:

Comunque sull'annuncio di Amazon danno 55 N m



Immagine:

41,44 KB


Non avevo visto.
Però il controller è da 18A lo stesso dei siti americani dove però i Nm dichiarati sono 80 e la potenza 500W.
In pratica stesso controller e stesso motore x15f.

Qui 250W e 55Nm
In America 500W e 80Nm.
Sarà che gli A vengono limitati dal menù nascosto come per la Milano?
A proposito, nel display che hai comprato, per cambiare tra eco, normal e power devi entrare nel menù segreto?
SHILAH Inserito il - 24/11/2019 : 10:22:36
Io continuo a pensare che le bici con hub abbiano un senso in ambito urbano per cui ben venga la NCM Milano o la Moskow per il fuoristrada leggero. Le bici più sportive da mtb sono una cosa diversa e con due o trecento euro in più una Mbm con motore Oli si trova facilmente ed è montata meglio e con ruote da 2,80 che sono già fin troppo fat.
job Inserito il - 24/11/2019 : 10:16:51
Comunque sull'annuncio di Amazon danno 55 N m



Immagine:

41,44 KB
job Inserito il - 23/11/2019 : 11:27:19
SHILAH ha scritto:

Le fat sono state una moda passeggera di qualche anno fa. Io ne ho visto 2 in questi anni e non con il motore al mozzo. Da evitare e basta se non siete appassionati di questa tipologia di bici.


Non essere così lapidario, dai, io ho una FAT da tanti anni e, non in termini di chilometri percorsi, ma in ore di sella, ho trascorso molto più tempo che sulle altre bici che ho.

Le FAT hanno tanti perchè che adesso non ho tempo di spiegare, comunque vale la solita regola che io chiamo "del carrarmato": con la FAT puoi fare tutto, magari male o molto male, con le altre tipologie, certi posti dove la FAT va le altre le devi lasciare a casa .

job Inserito il - 23/11/2019 : 11:15:02
Sergiom2 ha scritto:

Non sono tanto esperto.
I Nm di un motore dipendono dalla corrente?
Ovvero se alimento lo stesso motore con 15A e con 18A i Nm cambiano?

Il controller ha la stessa sigla Das-Kit, CT5-I5, 48V
Solo che per la Milano dichiarano 15A mentre per questa dichiarano 18.

@Barba che ne pensi?




Certo che cambiano, cambiando la potenza in gioco: (potenza=velocità angolare * coppia) ecco qui il grafico del Bafang G060 , motore assai simile se non addirittura lo stesso, settando i 2 diversi amperaggi .

Come vedi, il motore "B" ha molta più coppia che gli permette di scalare un po' più veloce la pendenza al 20% , anche se il primo andrà arrosto un po' dopo .


Immagine:

152,32 KB
claudio02 Inserito il - 23/11/2019 : 07:33:49
SHILAH ha scritto:

Le fat sono state una moda passeggera di qualche anno fa. Io ne ho visto 2 in questi anni e non con il motore al mozzo. Da evitare e basta se non siete appassionati di questa tipologia di bici.


Immagine:

1380,19 KB

io nn sono appassionato per niente delle fat, vedo solo consumo di wh e resistenza al rotolamento, ma sul lungolago si pedala sicuri, si sta bene, nn ci sono macchine, il paesaggio è un genere di conforto. tra nn molto faranno tutta ciclabile (..20 anni?) ma intanto se nn hai le gomme 2.8 non si va avanti sulla ghiaia e se vai sulla strada ti schiacciano.
SHILAH Inserito il - 22/11/2019 : 20:25:35
Le fat sono state una moda passeggera di qualche anno fa. Io ne ho visto 2 in questi anni e non con il motore al mozzo. Da evitare e basta se non siete appassionati di questa tipologia di bici.
Sergiom2 Inserito il - 22/11/2019 : 19:27:45
Non sono tanto esperto.
I Nm di un motore dipendono dalla corrente?
Ovvero se alimento lo stesso motore con 15A e con 18A i Nm cambiano?

Il controller ha la stessa sigla Das-Kit, CT5-I5, 48V
Solo che per la Milano dichiarano 15A mentre per questa dichiarano 18.

@Barba che ne pensi?


Sergiom2 Inserito il - 22/11/2019 : 19:17:07
andrea 104KG ha scritto:

Dove dice 80 nm? Non l'ho trovato...

Su un sito americano, su Amazon non dice niente.
Il motore è x15f (f per fat?) mentre quello della Milano è x15 senza la f.
Su Amazon dice così:

Display: Das-Kit, C7BB, LCD, 6 livelli di assistenza, fino a 6km/h di aiuto all'avviamento
Motore: Das-Kit X15F, Motore posteriore, 48V 250W, 25km/h, Controllore: Das-Kit, CT5-I5, 48V 18A


Mentre qui dichiarano i Nm

Immagine:

28 KB
andrea 104KG Inserito il - 22/11/2019 : 18:05:35
Dove dice 80 nm? Non l'ho trovato...
Sergiom2 Inserito il - 22/11/2019 : 15:55:40
Alla fine è come la Moskov+
Tranne le ruote fat
Il motore da 80Nm in luogo dei 55
La centralina da 18A invece che 15
Nonostante questo è omologata 250W!
Com'è possibile?
18A a 48 volt sono 864W
Ma a batteria carica sono 982!
andrea 104KG Inserito il - 22/11/2019 : 00:09:29
bella, tenendo i pneumatici a pressione bassa non dovrebbe far rimpiangere una full! e oltre 750w di batteria a 1529 euro... alla faccia di bosch e specialized
Sergiom2 Inserito il - 21/11/2019 : 22:00:04
Le traduzioni non sono il loro forte
claudio02 Inserito il - 21/11/2019 : 21:58:36
hanno scritto: " Non vi è alcuna perdita di manovrabilità delle ruote a causa della posizione del motore sul mozzo posteriore"

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,29 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.