Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 la prima bipa... e i mille dubbi...

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
bob4x4 Inserito il - 24/12/2019 : 16:06:07
Buongiorno a tutti, mi chiamo Fabrizio, dalle alture di imperia , 180x85 kg forma mediocre.
da qualche giorno leggo e rileggo il forum, ma invece di schiarirmi le idee, casco nello sconforto..
Veniamo al motivo della richiesta..



Ho voglia di mtb elettrica, da usare all-80% per salire e scendere da cas al lavoro ( 10 km/ 400 metri dislivello)
Ma non solo, da "giovane" mi divertivo per i sentieri con la mia topanga prima e RR8.1 dopo....da qualche anno fermo, indeciso se

Prendere una bipa gia bella e fatta ( e li ero tanto ma tanto per la RR St900 , poi leggendo qui mi e' venuta voglia di ATALA B cross che ho trovato versione 500 anno 2019 a circa 600 euro in meno....
Poi ci son le varie MOSCOW e PRAGUE ....

non pago di cio mi son letto anche qualcosa sull-autocostruzione ( o automontaggio , meglio forse) tanto da scrivere a My ebike shop, citato piu volte come buon fornitore di kit..

Effettivamente ho in casa una RR8.1 NUOVa sebbene MY 2011 ( quella nera con cerchi rossi) che a dire di molti e assai ben montata...

Vero anche che , da buon ligure , guardo con buon occhio al rispoarmio..
Ho qualche conoscenza di meccanioca, ho preventivato di esercitarmi sulla topanga per quanto riguarda smontaggio blocco pedali e pignone anteriore... ( scusate la terminologia magari non proprio azzzeccata) ....

Quel che ho capito ora e' che se vuoi fare un po di fuoristrada , pare meglio il motore centrale...

non ho capito molto il discorso dei motori bruciati in salita.....

Poi mi par di aver notato che spesso le bici a motore centrale hanno solo una corona davanti, mi piacerebbero tre...come sulla bici originale...abito in liguria, terra avara di pianure e ricca di salite...


in attesa di consigli....

un saluto, buone feste e pedalate...





50   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Bicifacile Inserito il - 08/01/2020 : 14:05:13
Oh, ragazzi, pensatela un pò come vi piace. Io non sono un boschimane e neppure uno che scala l'Everest con 250W.
Ho usato tante bici sia con motore centrale che al mozzo. Preferisco il centrale perché mi sembra meno invadente e il fatto che utilizza il cambio, è un grosso vantaggio di sistema.

Poi c'è la legge. A me questo limite di 250, 25 Km/h sembra accettabile anche se preferirei 300W 30 Km/h. A un certo punto però un paletto va piantato e da quel momento sarebbe meglio, per tutti, che fosse rispettato.

That's all, folk!
pilotaDD Inserito il - 08/01/2020 : 13:59:37
Eh Andrea ormai questi discorsi non li puoi più fare perchè hai perso la "purezza", con la bipa da "ricco" che hai comprato sei "peggio" di noi boschimani!

andrea 104KG Inserito il - 08/01/2020 : 13:50:01
Quoto job al 100% quello che da fastidio è che i boschimani ecc.. si sentono gli unici in regola e per di più la loro è una bici da 250w che per uso di tecnologia aliena va come una da 800w ma se gli chiedi di farti vedere un wattmetro non si può fare, tanto è in regola... mah.. .. Anche a me non me ne può fregare di meno, se non per il fatto che il kit è penalizzato e non mi sta bene. Comunque se si ha una centralina 10-20a su un bpm chi può dire che i 720w non sono di picco? Basta avere stampigliato 250w sul motore...
job Inserito il - 08/01/2020 : 11:18:35
Sergiom2 ha scritto:

Si brucia o meno, volevo capire sta cosa:
Per la legge se uso un motore in grado di reggere 2000W ma gli do 250W nominali sono in fallo?


Secondo me stiamo discutendo del nulla, in caso di controllo, valutano sempre e solo se la bici rispetta la velocità a codice e se il motore si ferma al fermarsi dei pedali e se non son presenti magheggi , come pulsanti ecc. per variare queste caratteristiche .

Visto che non devi esibire nessuna documentazione sul motore, non ti serve alcun "pezzotto" .



job Inserito il - 08/01/2020 : 11:01:26
SHILAH ha scritto:
Poi si sparano critiche sui motori più evoluti solo per il fatto che si sono evoluti in base alla normativa vigente.


Shilah c'è un grosso qui pro quo: forse non ci siamo capiti, non si sparano critiche sui motori come i bosch (per quanto mi riguarda va solo un plauso ad aver capito che potevano mettere in commercio motori ben più potenti di panasonic senza aver rogne con la legge, ma mi pare più un bell'intuito commerciale più che un'evoluzione tecnica) , visto che ne siamo tutti felici utilizzatori da anni ed anni, semmai vorremmo che anche altre motorizzazioni non venissero demonizzate e non ci stiamo a far passare per "verginelle" e per gran pedalatori a cui bastano 250 W per scalare l'Everest e unici paladini del mezzo più vicino alla bici muscolare che sia possibile, tutti (e sottolineo tutti, perchè so benissimo che molti di noi oltre che a eco 3 o tour non vanno mai ma sono scelte personali) gli acquirenti di biciclette motorizzate bosch.

Il messaggio che chi va in bosch è un ciclista mentre gli altri hanno sbagliato perchè dovevano cercare una moto, abbiate pazienza, ma non ve lo passo, possiamo discuterne da qui all'eternità.

Senza parlare che la categoria "velocipede" da "motoveicolo" il codice della strada non la distingue a seconda della fatica, ma solo, giustamente, in termini di sicurezza stradale, che secondo me è garantita dai 25 km/h , dall'arresto immediato del motore in caso di frenata, caduta, ecc. , da adeguata robustezza del telaio e dall'impianto freni, tutto il resto è opinabile, figuriamoci fare più o meno fatica .

Non parliamo poi adesso che anche i monopattini elettrici sono rientrati nella categoria "velocipedi" e quindi pure l'obbligo di pedalare sembra una regola che potrà diventare obsoleta .


Occhio che se fate la prova di mettere in turbo, e pedalate in salita, potreste trovarvi nella condizione che non state fornendo una potenza costante ma state continuamente viaggiando in transitorio e quindi i watt erogati dal motore sono di più.


D'altra parte, se devo testare la potenza di un motore penso che lo devo mettere al massimo dell'assistenza che può settare l'utilizzatore finale, non certo in "eco" .



pilotaDD Inserito il - 08/01/2020 : 08:27:34
Da boscimane ormai da due anni e mezzo... quoto totalmente Job!
SHILAH Inserito il - 08/01/2020 : 07:35:31
Bicifacile ha scritto:

Significa che il motore non sta fornendo una potenza costante, ma ad ogni pedalata il ciclista, tramite il sensore di coppia, chiede al motore potenze differenti. È in queste condizioni che si possono avere potenze maggiori di quelle medie.

Grazie, è una cosa che uno sperimenta in 10 secondi di utilizzo in turbo anche se con il cx nuovo la potenza dovrebbe essere più legata alla cadenza del ciclista e quindi il sistema diventa più trattabile. Ho provato il Bosch nuovo ma mi sono dimenticato di mettere turbo anche perché il livello e_mtb è utilizzabile in quasi tutti i frangenti. In pianura o falsopiano permette di affrontare il percorso senza cambiare mai rapporto con una fatica che un 80enne sano può sopportare ma qui dentro bisogna prima comperare una bici con elettronica pessima, rendersi conto che non ci sono centraline che consentono un uso legale dell'acceleratore, e poi comperarlo lo stesso entrando nel non legale per rendere accettabile la funzionalità del mezzo. Poi si sparano critiche sui motori più evoluti solo per il fatto che si sono evoluti in base alla normativa vigente.
Bicifacile Inserito il - 07/01/2020 : 22:23:22
Significa che il motore non sta fornendo una potenza costante, ma ad ogni pedalata il ciclista, tramite il sensore di coppia, chiede al motore potenze differenti. È in queste condizioni che si possono avere potenze maggiori di quelle medie.
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 21:46:24
SHILAH
Mi meraviglio di te!
Come fai a non saperlo?
SHILAH Inserito il - 07/01/2020 : 21:38:37
Bicifacile ha scritto:

Occhio che se fate la prova di mettere in turbo, e pedalate in salita, potreste trovarvi nella condizione che non state fornendo una potenza costante ma state continuamente viaggiando in transitorio e quindi i watt erogati dal motore sono di più.

Cosa vuol dire viaggiare in transitorio?
Bicifacile Inserito il - 07/01/2020 : 20:19:40
Occhio che se fate la prova di mettere in turbo, e pedalate in salita, potreste trovarvi nella condizione che non state fornendo una potenza costante ma state continuamente viaggiando in transitorio e quindi i watt erogati dal motore sono di più.
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 18:17:43
Ma a quanto pare, bosch and company sono più bravi dei napoletani riescono pure ad omologare il pezzotto.
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 18:09:53
Si chiama "pezzotto" e qui da noi è alla portata anche dei bambini...
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 18:06:05
Si brucia o meno, volevo capire sta cosa:
Per la legge se uso un motore in grado di reggere 2000W ma gli do 250W nominali sono in fallo?
Ovvero cosa conta, la potenza che potrebbe sopportare un motore o la potenza che gli applichi?
Poi a mettere un adesivo o stampare con una sabbiatura non è che ci vuole tanto.


job Inserito il - 07/01/2020 : 17:52:04
MilleMiglia ha scritto:
Anche Job sul Classic


In fondo l'ho verificato solo nel 2011, e decretai già allora che la furbata di bosch avrebbe reso obsoleti i panasonic che arrivavano a "soli" 480 W , o pensate che la gente abbia scelto bosch per altri motivi ? Quando i panasonici si sono stufati di passare per pappe molli, sono passati tutti al bosch e alle motorizzazioni che vennero dopo che giustamente si adeguarono per essere competitivi . La realtà è che la gara dei Watt (legalmente ripuliti) ha fatto il mercato!

Ma comunque non occorre nemmeno un wattometro per sapere che la potenza media è tutt'altro che 250 W: settate il vostro bosch alla massima assistenza e mettetevi a fare una salita bella lunga (o fatela più volte), basta anche un 5% se siete pesantelli e andate a tutta, e guardate quanto vi dura la batteria se la richiesta media fosse di 250W dovreste pedalare per 2 ore di salita continua con una batteria da 500 W ... ciao core !
Ah dimenticavo, tastate anche il motore alla fine e raccontateci se lo avete trovato caldo... ma prima o poi si scalderà e dopo un paio di giri dell'equatore si brucerà, abbiate fiducia in bosch .

Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 17:46:40
Ok, quindi basta che abbia scritto 250W ed è tutto normale...
Barba 49 Inserito il - 07/01/2020 : 16:47:33
Stai facendo confusione, la scritta 250W stampigliata sul motore ha solamente un valore "legale", infatti se ci fosse scritto 500W avresti sicuramente problemi con le forze dell'ordine durante un eventuale controllo... Come ho scritto sopra ho visto motori (tutti marchiati 250W) che si comportano in maniera talmente diversa in caso di sovralimentazione da non poter pensare che esista una regola, alcuni si bruciano anche senza sovralimentarli se li si impiega troppo intensamente, altri invece (come il Bafang SWXH in vendita da decenni) sopporta tranquillamente i 1300W senza fondersi: Ecco che nessuno potrà mai sapere la potenza massima in grado di sopportare il motore della NCM, bisognerebbe portarlo al limite e oltre con centraline più potenti e tensioni più elevate...

PS) Se acquisti un motore con la scritta 1000W e lo alimenti con una centralina da 250W e ti fermano sono cavoli amari, naturalmente dopo una perizia magari potrai dimostrare che eri in regola, ma ci vuole tempo e denaro. Ecco perchè i costruttori indipendentemente dalla potenza che un dato motore può reggere se viene montato su una bici a norma di legge ci stampigliano sempre 250W.
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 14:30:00
Ma parlavamo del motore. Se regge queste potenze a lungo senza problemi allora non è più un motore da 250W o no?
In pratica i 250W si riferiscono alle caratteristiche del motore o solo alla potenza erogata dalla centralina?
Faccio un esempio:
Se compro un motore certificato 1000W e ci abbino una centralina da 250W nominali e 500 di picco sono a norma si o no? In pratica ho la potenza legale su un motore che ne regge il quadruplo e quindi un motore che anche messo sotto torchio non si brucerà.


Barba 49 Inserito il - 07/01/2020 : 13:20:11
La potenza si stabilisce sempre alla tensione nominale, lo so benissimo che con la batteria a 54,6V ha molta più potenza rispetto a quando lavora a 48V...

Le due bici sono certificate 250W perchè giungono al cliente BLOCCATE, siete voi che le mettete fuori legge smanettando con il display...

La mia ovviamente non è una critica, personalmente guido ben altro, è solo per precisare!!!
Sergiom2 Inserito il - 07/01/2020 : 12:59:32
@Barba49
La ncm arriva a 720W a 48 volt ma a batteria carica a 800
15x48
15x54
Mentre la Aspen di Job ancora di più in quanto ha la centralina da 18A
Eppure sono certificate 250W.
Barba 49 Inserito il - 07/01/2020 : 11:28:35
Ho lavorato con decine di motori diversi, alcuni (specialmente gli anteriori che per forza di cose debbono essere piccoli, leggeri e poco potenti) sono costruiti proprio al limite delle prestazioni di targa e se li sovralimenti schiattano subito, e infatti molti di questi montano centralina da 36V-5A-10A perciò sono motorizzazioni da 180W effettivi, mentre altri accettano incrementi di potenza rilevanti senza danneggiarsi minimamente: Parlo dei motori nel mozzo, ovviamente, perchè i centrali e meglio lasciarli originali, anche perchè con poca potenza e tanta pazienza ti portano ovunque!!!

I motori centrali a norma di legge testati con un watt meter aggiuntivo fanno leggere sempre dei picchi di 680-700W, picchi che MAI E POI MAI troverete su una bici con motore nel mozzo dove siamo sempre sui 540W (sgarra solo la NCM, se la sblocchi supera i 650W) quindi si può dire che ai costruttori di bici con motore centrale piaccia vincere facile!!!
andrea 104KG Inserito il - 06/01/2020 : 13:08:19
È quello che sostengo io... non sono motori da 250w o comunque accettano dei picchi di oltre 3 volte per un tempo così elevato che nell'uso non si bruciano mai. Probabilmente se al banco con un freno motore lo metti a 700w costanti, dopo 2 ore è bruciato, ma nessuno ha nella pratica una batteria da 1,5kw per farlo, ne il consumo è mai costante. Probabilmente è uno dei motivi per cui sono così restii a mettere batterie sopra i 500w... sanno che il motore va a 700 e oltre in montagna ma non si brucerà mai perché la batteria si esaurisce... non a caso accoppiano batterie più grosse a nuovi motori, non hai vecchi. Fatto sta che nell'uso comune uno va tranquillamente a 800w ed è legale...
Sergiom2 Inserito il - 06/01/2020 : 12:55:13
La Milano ha stampato sul motore 250W ma è salita per 10 km con l'indicatore quasi sempre al massimo e non si è bruciato.
Che la scritta 250 sia fittizia? Anche perché la versione americana che ha lo stesso motore è dichiarata 500W.

Sergiom2 Inserito il - 06/01/2020 : 12:44:59
Scusami Andrea. Allora la levo che non si brucia con 700W non ha il motore da 250?

andrea 104KG Inserito il - 06/01/2020 : 10:25:39
Shilah, grazie non ci avevo pensato. Qualunque motore marchiato 250w è in regola con me anche se gli do 800w... in effetti dati continuativamente si brucia, è solo potenza di picco
SHILAH Inserito il - 06/01/2020 : 09:07:02
andrea 104KG ha scritto:

Io invece credo al wattmetro e a quello che mi dice.... Se mi dice che per 10 minuti arrivo a 700w e oltre quelli sono (dopo è finita la salita )
Bicifacile non è questione di far polemica, anzi mi scuso se sembra così, è che semplicemente ho avuto e ho ancora tante bici.
Cosa centra? semplice, se prendo una bici con bpm e centralina da 20a (quindi illegale, 720w circa) e la confronto con la levo mi accorgo subito che praticamente vanno uguale (naturalmente sui percorsi possibili a entrambe, da hub, non in fuoristrada).
Allora mi chiedo come sia possibile, visto che la levo dovrebbe andare meno. Poi vedo che i watt della levo sono più o meno quelli dell'altra e tutto si spiega
Il problema è proprio che non si bruciano e come dice chiaramente Marco Mannuzzi "Se allo stesso motore applico un carico sufficiente ed una potenza di 300W ecco che qui la situazione DEVE cambiare, il motore dopo un periodo di tempo variabile (a 300W penso che un 250W bruci dopo alcune ore) il motore si DEVE BRUCIARE in quanto le temperature piano piano si innalzeranno ( a differenza di prima che invece si stabilizzavano “equilibrio termico”) SEMPRE DI PIU' FINO ALLA ROTTURA."
Come si vede il motore DEVE bruciare altrimenti non è potenza di picco ma un motore più potente... e almeno nell'uso normale in fuoristrada a molto di più di 250w NON SI BRUCIANO.
E poi ci sono ho no i watt in più? fatemi vedere un wattmetro, io la mia prova l'ho data, più non posso fare. Se mi fate vedere un bosch che in salita ripida, in turbo, oscilla attorno ai 250w, bè tanto di cappello alla bosch, ma ci crederò solo quando lo vedrò.


Su questa roba abbiamo già parlato più volte. Stefanschen, che conosce i bosch meglio di molti altri, ha giá detto che il motore si brucia in tempi relativamente rapidi se non protetto da torsiometro ed elettronica varia che limita il surriscaldamento. Fra le altre cose non è certo il bosch il motore che spinge di più o che ha più coppia. Il flyon da 120 nm di coppia subisce continui interventi elettronici tanto che diventano fastidiosi nella guida.
Piuttosto prova a ragionare sul fatto che la tua centralina da 36 w e 20A sia del tutto regolare se accoppiata ad un motore marchiato 250w che infatti, come hai potuto constatare, si brucia se lo maltratti.
Se bob4×4 prendesse il motore torque 100nm per 900 euro secondo me non sbaglia. Con un hub anteriore non ha la stessa gamma di utilizzo.
MilleMiglia Inserito il - 06/01/2020 : 01:27:04
Andrea ti assicuro che c’è diversa gente che ha messo il wattmeter al Bosch leggendo i valori di picco di cui appunto scriveva Marco (tre volte superiori ai 250) come hai fatto tu col Brose
Anche Job sul Classic
Se qualcuno non ci crede o fa solo ipotesi è perché probabilmente non ha mai avuto il coraggio di mettere il wattmeter sulle bici coi motori tanto blasonati ..
andrea 104KG Inserito il - 06/01/2020 : 00:15:26
Io invece credo al wattmetro e a quello che mi dice.... Se mi dice che per 10 minuti arrivo a 700w e oltre quelli sono (dopo è finita la salita )
Bicifacile non è questione di far polemica, anzi mi scuso se sembra così, è che semplicemente ho avuto e ho ancora tante bici.
Cosa centra? semplice, se prendo una bici con bpm e centralina da 20a (quindi illegale, 720w circa) e la confronto con la levo mi accorgo subito che praticamente vanno uguale (naturalmente sui percorsi possibili a entrambe, da hub, non in fuoristrada).
Allora mi chiedo come sia possibile, visto che la levo dovrebbe andare meno. Poi vedo che i watt della levo sono più o meno quelli dell'altra e tutto si spiega
Il problema è proprio che non si bruciano e come dice chiaramente Marco Mannuzzi "Se allo stesso motore applico un carico sufficiente ed una potenza di 300W ecco che qui la situazione DEVE cambiare, il motore dopo un periodo di tempo variabile (a 300W penso che un 250W bruci dopo alcune ore) il motore si DEVE BRUCIARE in quanto le temperature piano piano si innalzeranno ( a differenza di prima che invece si stabilizzavano “equilibrio termico”) SEMPRE DI PIU' FINO ALLA ROTTURA."
Come si vede il motore DEVE bruciare altrimenti non è potenza di picco ma un motore più potente... e almeno nell'uso normale in fuoristrada a molto di più di 250w NON SI BRUCIANO.
E poi ci sono ho no i watt in più? fatemi vedere un wattmetro, io la mia prova l'ho data, più non posso fare. Se mi fate vedere un bosch che in salita ripida, in turbo, oscilla attorno ai 250w, bè tanto di cappello alla bosch, ma ci crederò solo quando lo vedrò.
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 22:31:08
Quindi sono omologati con le mazzette.
Bicifacile Inserito il - 05/01/2020 : 22:04:30
Il concetto di motore che brucia è qualcosa di molto primitivo. Non è questione di bruciare ma di conformarsi alle leggi. Io sono convinto che i motori dei marchi più importanti montati su bici omologate rispettino il vincolo di 250W di potenza massima media. Poi credo non brucino neppure se pilotati per una potenza media tre volte superiore. Un sano margine di progetto.
lo impone.
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 21:15:34
Io ho fatto 45 minuti a 700W
andrea 104KG Inserito il - 05/01/2020 : 20:26:21
Fortuna che lo dice chiaramente "alcuni anche 800w" se poi si brucia dopo mezz'ora non esiste un salita continuativa per mezz'ora ora 800w... anche perché a meno di nom uscire di casa e avere la salita di fronte alla porta, vedi calare mostruosamente la batteria e ti fermi... per esperienza su salite da 10minuti continuativi al massimo (oltre 700w) la levo arriva a 60 gradi di motore.. ma a luglio
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 19:59:17
Penso che conti molto anche il regime di rotazione e il carico a cui è sottoposto.
Perché, altrimenti, con 250W potrei trainare una portaerei. Tanto a 250W non si brucerà mai......

SHILAH Inserito il - 05/01/2020 : 19:19:04
Scritto da Marco Mannuzzi forumista degli anni passati e "in pratica" colui che ha portato avanti il motore Oli.

Potenza nominale e potenza di picco dei motori per e-bike
Non è facile descrivere in poche righe un concetto fatto di regole, rendimenti di energia e di calcoli abbastanza complessi, ma penso di non diffondere malinformazioni se mi limito a semplificare al massimo, tralasciando di conseguenza alcune variabili, questo concetto.
Potenza nominale:
noi tutti conosciamo qual’è la potenza nominale dei sistemi elettrici montati sulle e-bike, ovvero 250Watt ma al contrario di come molti pensano non è che le nostre e-bike sprigionino questa piccola potenza, per fortuna per qualche minuto possono arrivare anche al triplo, quindi 750W.
Ogni produttore che voglia commercializzare una e-bike in Italia, ma anche da tante altri parti del mondo, deve certificare che il suo motore sia un sistema elettrico da 250W di potenza nominale.
Potenza di picco:
qui ogni produttore gestisce questo parametro a suo piacimento, alcuni arrivano a poco più di 500W ed altri arrivano anche ad 800W, non ci sono regole “burocratiche” che limitano questo parametro, ma solo delle semplice regole fisiche.
Veniamo al dunque del discorso, che differenza c’è fra potenza nominale e potenza di picco?
La potenza nominale OBBLIGA che ogni motore elettrico possa essere alimentato per un periodo di tempo infinito, quindi senza bruciarsi, solo con al massimo la potenza nominale.
Se quindi alimentiamo un motore per e-bike con 250W di potenza e allo stesso applichiamo un carico sufficiente, lo stesso motore entrerà in una sorta di equilibrio termico che gli consentirà di produrre una certa forza senza che le temperature raggiungano livelli pericolosi per il motore elettrico, in poche parole il motore NON si brucerà mai.
Se allo stesso motore applico un carico sufficiente ed una potenza di 300W ecco che qui la situazione DEVE cambiare, il motore dopo un periodo di tempo variabile (a 300W penso che un 250W bruci dopo alcune ore) il motore si DEVE BRUCIARE in quanto le temperature piano piano si innalzeranno ( a differenza di prima che invece si stabilizzavano “equilibrio termico”) sempre di più fino alla rottura.
Se allo stesso motore da 250W applico un carico sufficiente ed una potenza di 1000W il motore dopo pochissimi minuti raggiungerà temperature molto elevate (i magneti perdono efficienza a c.ca 130° e gli avvolgimenti dello statore si bruciano dopo poco) e di conseguenza si brucia.
PER RIASSUMERE:
i motori per e-bike sono dei 250W nominali ma possono rendere potenze elettriche maggiori, fino a più del triplo, ma solo per alcuni minuti, più è alta la potenza e meno tempo il motore impiegherà a bruciarsi, ovvio che NESSUNO di motori per e-bike si brucerà mai (per lo meno i motori prodotti da aziende serie…) in quanto al loro interno è inserito una parte logica nella centralina che gestisce quest’aspetto, appena le temperature diventano critiche. La centralina impedisce che al motore arrivi troppo potenza, in gergo si dice che la centralina TAGLIA CORRENTE per evitare appunto una rottura meccanica.
Ci sono sistemi che tagliano “di brutto” per cui l’utente a un certo punto e improvvisamente si vede momentaneamente appiedato, altri che invece gestiscono questa criticità in maniera graduale.
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 18:51:19
Bicifacile ha scritto:

Con 600 W + 100 W del ciclista si salirebbe a 20km/h una pendenza del 15% cosa che non succede assolutamente sulle bici con i motori che ho citato in precedenza.

Con 700W totali puoi scordarti di salire a 20kmh sul 15%. Non ci sali manco sul 10%
Basta che guardi le prove di pix...
Un centrale non arriva a 20kmh manco sul 10%. Forse sul 7%.

andrea 104KG Inserito il - 05/01/2020 : 18:41:55
Si uno di 60 kg forse... sul 20% vero a 20kmh non ci salgo con 900w... tieni conto che con wattmetro oscillante fra 1 600 e 650w (più le gambe visto che è un torsimetro) proprio l'altro ieri salivo a 13kmh su una salita di 3km che secondo me solo di spunto arriva al 15%, il resto meno..
Bicifacile Inserito il - 05/01/2020 : 18:28:15
Con 600 W + 100 W del ciclista si salirebbe a 20km/h una pendenza del 15% cosa che non succede assolutamente sulle bici con i motori che ho citato in precedenza.
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 17:23:56
Andrea, se hai questa targhetta sei a posto a meno che non l'hai stampata tu...


Immagine:

244,79 KB
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 16:53:02
Ma se sono certificate, sono tutte legali...
Andrea, la legge non menziona da nessuna parte né i Watt di picco né per quanto tempo possono essere mantenuti. Dice solo 250W nominali.
Quindi fai sogni tranquilli...
andrea 104KG Inserito il - 05/01/2020 : 16:45:35
Per il fatto che sia legale le specialized sono almeno il 40% del mercato... almeno delle emtb come si fa sulla carta a dire che non è legale? solo con misura dei watt.. non si può certo chiedere a loro...
Sergiom2 Inserito il - 05/01/2020 : 16:26:47
Io ho fatto 10 km per salire sul Vesuvio e l'indicatore degli Ampere è stato quasi sempre al massimo per 45 minuti.
La Milano ha tutte le certificazioni ed è perfettamente a norma.
Sinceramente non capisco più cosa si intende per picco di potenza se questo picco lo si può mantenere ad libitum.
Ma, sinceramente, "nun me ne po' fregà de meno"
andrea 104KG Inserito il - 05/01/2020 : 16:02:26
Hai fatto prove con un wattmetro? Anchei i diesel erano sicuramente conformi alla legge... basta sataccare i si 2 fili del + e del -, ma ovviamente nessuno lo fa per mille motivi, anche condivisibili. Però ho visto i bosch e vanno più dei brose... che abbiano tecnologia aliena non ci credo... basta metterli con un wattmetro su una salita di almeno 1.5km continuativa al 12% minimo e poi vedere quanti sono sti benetti watt di "picco" che poi anche i bosch mantengono benissimo e tutti lo sanno altrimenti in montagna sarebbe tutta una bruciatura di motori....
Bicifacile Inserito il - 05/01/2020 : 15:00:59
Non conosco la Levo ma i Bosch, Yamaha e Shimano sono sicuramente conformi alla legge.
nando_mac Inserito il - 05/01/2020 : 14:15:14
Ebikegate? Fatta la legge trovato l'inganno..
andrea 104KG Inserito il - 05/01/2020 : 13:46:27
Mah, io rimango dell'idea che le proprietarie barano... cosa vuol dire potenza di picco? Io direi una cosa che si può mantenere per poche decine di secondi pena la bruciatura del motore. Sono disposto a provare a chicchessia che la levo mantiene indefinitamente oltre 650w e siccome c'è anche la temperatura motore non scalda neanche, con oltre 30 gradi in estate è difficilissimo far arrivare il motore a 60 gradi, come invece fa il povero tsdz2 che per fargli tenere più di 500w ho dovuto modificare all'inverosimile (quella si è potenza di picco) e poi comunque per più di qualche minuto non lo sopporta ugualmente. Per cui a me non va che i "legali" non lo siano e critichino i kittari.Non mi va proprio giù!
luc_maz48 Inserito il - 04/01/2020 : 22:51:29



http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=77379

Perché no?

Sergiom2 Inserito il - 04/01/2020 : 21:34:43
E poi di cosa parliamo più?
luc_maz48 Inserito il - 04/01/2020 : 21:22:58

Sergiom2 ha scritto:

Ma quale libertà dei Watt?
Per le bici rimangono sempre gli stessi!
Dove hai letto sta cosa?
....


Infatti... non l'ho letto da nessuna parte!
Era, "ironicamente" un auspicio che prima o poi si possa estendere anche alle E-bike come da tanti di noi desiderato!
Che appunto, venga (decretata), Legale una BiPA fino a 500 Watt di potenza e 25 km/h la velocità massima!

Così anche qui tra noi forse, finisca questa diatrìba tra (legale si, legale no)!




Sergiom2 Inserito il - 04/01/2020 : 15:55:50
Anche con 250W a 25 kmh i pedali non servono.
Bicifacile Inserito il - 04/01/2020 : 15:37:06
Ma se vai a 25 km/h con 1000W a che cosa servono i pedali? A dire che stai andando in bicicletta?

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,43 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.