Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Prove e collaudi
 Domande sui dati autonomia nei Pixtest
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

trespass
Nuovo Utente



31 Messaggi

Inserito il - 10/11/2016 : 18:06:25  Mostra Profilo Invia a trespass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prima di tutto faccio i complimenti a Pix per i suoi approfonditi e interessanti test!
Ho alcune domande relative soprattutto ai grafici dell'autonomia. Prendiamo ad esempio il test della Wayel E-bit H. Ecco il link:
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=70057

Vediamo il primo test di autonomia

Sono stati percorsi 76km a una velocità media di 20,1 km/h.

Ditemi se sono giusti i seguenti calcoli:
76 / 20,1 = Pix ha pedalato per 3,78 ore.
375 Wh / 3,78 ore = 99,2 Watt.
Quindi il motore ha erogato in media 99,2 Watt durante il test? È corretto come ragionamento?
Se aggiungiamo i 70W di Pix vuol dire che sono serviti 169,2 Watt per andare a una velocità media di 20,1 km/h. Giusto?

Passiamo al test con il terzo livello

Faccio gli stessi calcoli
57,7 km percorsi / 21,3 km/h = Pix ha pedalato per 2,7 ore
375Wh / 2,7 = 138 Watt
Se aggiungiamo i 70 Watt di Pix arriviamo a 208 Watt per una velocità media di 21,3 km/h. Giusto?

Altra domanda: se Pix NON avesse messo i suoi 70Watt, la centralina avrebbe compensato aumentando la potenza?

Grazie

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12083 Messaggi

Inserito il - 10/11/2016 : 19:11:17  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per l'apprezzamento Trespass

Si, i calcoli sono giusti
Ma perchè ti interessa il valore di potenza medio erogato dal motore?
E' un valore a mio parere poco significativo perchè nella marcia ci sono frequenti rallentamenti e accelerazioni e la "media" ne risente fortemente: basta un tratto percorso a velocità bassa (ad esempio un tratto in coda con le auto) per far crollare la media oraria mentre l'autonomia non ne risente in modo rilevabile
Difatti negli ultimi test non metto nemmeno più il valore di velocità media




Se non avessi messo sforzo muscolare la velocità sarebbe scesa e, come fanno tutti i motori a corrente continua, sarebbe salito l'assorbimento

Provo a spiegarmi con dei numeri "verosimili"

diciamo che il motore, con i miei 70W, fa viaggiare la bipa a 25km/h con 110W su un percorso in piano e a velocità costante

se non esercitassi più alcuno sforzo e il motore continuasse ad erogare 110W, la velocità scenderebbe a 21km/h (e questo sarebbe il tipico funzionamento delle centraline controllate in corrente)

con le centraline tipiche dei motori hub come anche quella della Wayel (che sono controllate in tensione) la velocità scenderebbe a 23km/h ma il motore passerebbe ad erogare 150W



Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

trespass
Nuovo Utente



31 Messaggi

Inserito il - 11/11/2016 : 19:01:27  Mostra Profilo Invia a trespass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Ma perchè ti interessa il valore di potenza medio erogato dal motore?

Puro interesse intellettuale di capire bene come funzionano questi "aggeggi"
Non mi interessa tanto il valore di potenza medio in sé, quanto avere la conferma che i miei semplici ragionamenti e calcoli erano corretti.



Se non avessi messo sforzo muscolare la velocità sarebbe scesa e, come fanno tutti i motori a corrente continua, sarebbe salito l'assorbimento

Provo a spiegarmi con dei numeri "verosimili"

diciamo che il motore, con i miei 70W, fa viaggiare la bipa a 25km/h con 110W su un percorso in piano e a velocità costante

se non esercitassi più alcuno sforzo e il motore continuasse ad erogare 110W, la velocità scenderebbe a 21km/h (e questo sarebbe il tipico funzionamento delle centraline controllate in corrente)

con le centraline tipiche dei motori hub come anche quella della Wayel (che sono controllate in tensione) la velocità scenderebbe a 23km/h ma il motore passerebbe ad erogare 150W

Questa parte invece, soprattutto l'ultimo paragrafo, non l'ho capita bene
1) Come fa la centralina a "capire" che hai smesso di pedalare (o meglio hai cominciato la pedalata simbolica e non contribuisci più con i tuoi 70W), ed è ora di passare ad erogare da 110 a 150W?
2) Perché si limita ad erogare 150W per andare a 23 km/h, quando potrebbe erogarne di più ed andare a 25 km/h?
3) Se non c'è un sensore di velocità, come fa la centralina a "capire" quando hai raggiunto il limite dei 25 km/h ed è ora di disattivare l'assistenza?
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12083 Messaggi

Inserito il - 12/11/2016 : 00:34:02  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
provo a risponderti perchè la cosa è un pò complessa

1) la centralina in realtà non capisce
Il fatto è che per viaggiare ad una certa velocità occorrono X watt; se diminuiscono, la velocità cala (e se smetto di pedalare i watt alla ruota appunto diminuiscono); perciò la bipa rallenta e perciò rallenta anche il motore
Con le centraline comandate in tensione, una diminuzione del numero di giri del motore corrisponde ad un aumento di corrente assorbita e perciò della potenza; così si trova un nuovo equilibrio ad una nuova velocità (più bassa)

2) è lo stesso motivo della domanda precedente: i motori a corrente continua non possono erogare diciamo i 250W a tutti i regimi
Hanno queste caratteristiche:
la coppia è massima quando il motore è bloccato (cioè al momento della partenza)
Poi man mano che la velocità sale (cioè il numero di giri del motore aumenta)la coppia diminuisce e, poichè la potenza è data dal prodotto della coppia per il numero di giri, il grafico della potenza ha un tipico andamento "a campana"
Quando poi i giri diventano elevati la coppia si riduce ... si riduce... si riduce e arriva a zero quando il motore è alla sua velocità massima di progetto (addirittura se forziamo il motore a girare più veloce ancora, diventa un generatore e invece di fornire potenza alla ruota, rimanda corrente alla batteria)

Guarda questo grafico:
la linea blu è la coppia (si vede che è massima a 0km/h e diventa nulla a 37)
quella rossa è la potenza e si vede che ha un massimo a circa 25km/h

Nel grafico c'è la linea nera che rappresenta la potenza necessaria per andare ad una certa velocità e si vede che, col motore preso in esame, si ha un equilibrio (perciò una velocità massima in piano senza contributo muscolare) a circa 32km/h: è il punto dove la linea nera della potenza necessaria incrocia la linea rossa cioè la potenza che il motore può erogare a quel numero di giri = velocità

Immagine:

85,32 KB

perciò ad una certa velocità il motore non può erogare più di una certa potenza (sulle nostre bipa la possiamo solo diminuire cambiando livello di assistenza, ma non possiamo andare oltre quella della curva rossa)

3) la centralina conosce bene la velocità del motore perchè deve mandare la corrente ai vari avvolgimenti a seconda della posizione della parte rotante del motore; perciò, con i motori hub, le basta fare il conto di quanti sensori "sente" per ogni secondo e conosce la velocità
Quando c'è questo controllo si dice che è presente il "cut-off tachiemtrico"
Però spesso questo controllo non c'è e il motore semplicemente non riesce a far raggiungere alla bipa velocità più elevate di quelle da codice (come in una automobile che, anche con l'accelleratore a tavoletta, più di tanti km/h non può fare )

Con i motori centrali, in cui la velocità della ruota non è quella del motore perchè c'è di mezzo il cambio di marcia, c'è sempre un sensore sulla ruota stessa per conoscere la velocità





Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

trespass
Nuovo Utente



31 Messaggi

Inserito il - 14/11/2016 : 10:31:40  Mostra Profilo Invia a trespass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Pix, ti ringrazio tantissimo per la tua disponibilità a condividere con pazienza le tue preziose conoscenze. Ho studiato bene il grafico e la tua risposta ed ora è tutto chiaro!
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12083 Messaggi

Inserito il - 14/11/2016 : 21:47:28  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12083 Messaggi

Inserito il - 14/11/2016 : 22:02:14  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non riesco più a fermarmi

La curva precedente è relativa al motore alimentato al massimo
Metto qui i vari grafici relativi allo stesso motore ma quando viene "parzializzato" ovvero quando si diminuisce il livello di assistenza


Qui siamo al 10% di assistenza
Immagine:

98,95 KB


poi il 30%
Immagine:

105,52 KB

poi il 60%
Immagine:

109,07 KB

80%
Immagine:

111,4 KB

90%
Immagine:

111,05 KB


e per completezza rimetto anche il grafico del 100%
Immagine:

110,5 KB

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

trespass
Nuovo Utente



31 Messaggi

Inserito il - 16/11/2016 : 14:20:02  Mostra Profilo Invia a trespass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie, interessante!
Ma quindi fra un livello e l'altro cosa cambia?
Vedo che nei grafici cambia il valore di "Throttle", ma a livello di centralina cosa viene limitato? Il valore di Ampère forniti al motore?
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12083 Messaggi

Inserito il - 17/11/2016 : 00:15:38  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No, viene cambiata la tensione che va al motore (throttle è il "manettino" e corrisponde ai vari livelli di assistenza)

Per completare il discorso metto il link ad un filmatino in cui cerco di spiegare come funziona la "parzializzazione" dei motori ovvero la regolazione della tensione che viene inviata al motore



Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

trespass
Nuovo Utente



31 Messaggi

Inserito il - 17/11/2016 : 15:29:36  Mostra Profilo Invia a trespass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma pensa! Quindi viene fornita e tolta tensione al motore. Chi l'avrebbe mai detto! Interessantissimo grazie!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.