Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Prove e collaudi
 BBS01 transformer vs BBS02 48v
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

gizeta
Utente Attivo


Piemonte


678 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 00:05:55  Mostra Profilo Invia a gizeta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
lo scorso sono salito al Colle delle Finestre (2176 slm. 142 Km) con una bici legale o poco più: BBS 01 36 volt 20 A. La fatica è stata notevole e non ero sicuro che avrei ripetuto esperienze simili.
Qualche giorno fa sono salito al rifugio La Riposa (2184 slm. 136 Km), base di partenza per le escursioni al Rocciamelone. Ho utilizzato una bicicletta con il BBS2 48v e mi é venuto in mente di esprimere un'opinione (molto empirica) sulla differente esperienza offerta da un mezzo che supera i 25 km orari e utilizza (anche in continua) una potenza quasi doppia del primo.
Torino/Col delle Finestre fatto l'anno scorso è un percorso molto simile a quello che ho fatto qualche giorno fa per chilometraggio e pendenze: stessa partenza (cantina di casa mia), stessa quota di attacco della salita, stessa lunghezza e pendenza delle salite (19,3 Km/20km - 9,3%/9,5% di pendenza media)

2017: BBS01 nativo 48v trasformato con centralina 36v 20A; PAS, no acceleratore.
Statale fino a Meana di Susa a velocità intorno ai 25/27 km orari (36/10) in piano ho utilizzato assistenze intorno al 50% limit current; nella salita ho utilizzato rapporti corti (quasi sempre 36/ 36) con velocità intorno a 10 km orari. In salita assistenza 85% lc, velocità 11/12 Km/h. Cadenza di pedalata sempre sull'80/85 al minuto.

2018: BBS02 48v no PAS, acceleratore by display command su 9 posizioni.
I trasferimenti su asfalto da Torino a Susa si sono svolti alla velocità di circa 35 Km/h (48/14) km; assistenza 3°/4° livello 27%/38% lc e le rampe in salita fino al rifugio (20 Km) a velocità intorno ai 12/13 chilometri orari (32/26) 4° livello 38% lc.

Ovviamente sono tornato a casa più fresco rispetto lo scorso anno (velocità medie superiori = minor tempo in sella... e da non sottovalutare il comfort offerto dal maggiore flusso d'aria che c'è a 35 rispetto a 27 Km/h) ma il vantaggio l'ho sentito soprattutto sul piano, mentre in salita, anche se la velocità è stata leggermente superiore,la risposta al pedale del transformer è senz'altro più piacevole

Conclusioni:
Devo dire che il BBS02 non è un motore molto pedalabile. Soprattutto in salita, alla mia cadenza di pedalata si sente che non è in regime di piena efficienza, perchè appena la salita diventa meno ripida lui tende a prendere giri, segno che sta "lavorando" un po' sottocoppia. Del resto per arrivare intorno ai 100/110 rpm che sarebbero ideali bisognerebbe frullare le gambe. Invece con BBS01 transformer hai sempre sotto il piede il pedale in piacevole spinta e senti che che a quel regime (appunto 80/85 ped/min) sta lavorando in piena efficienza. Inoltre ho avuto l'impressione che scaldasse più del dovuto.
Sia ben chiaro, mi sarebbe bastato schiacciare 2/3 volte il pulsante + e sarei andato in salita a 20 Km/h senza sforzo, il BBS02 è robusto e potente, ma (a parte il consumo insostenibile) non è il mio modo di andare in bicicletta in questo tipo di "girate".
Per quanto riguarda i consumi mi scuso ma sono costretto ad essere "empirico". L'anno scorso ho fatto andare 10s 2p 16Ah di LiPo. Quest'anno 14s 2p 16Ah di LiPo.
Mi rendo conto di dire cose un po' risapute, soprattutto dagli utenti più informati, però vedo un certo interesse verso questi potenti centrali e mi sembra opportuno informare (anche) sui pesanti limiti di pedalabilità di questo peraltro ottimo, versatilissimo motore. Se questi cinesi avessero progettato il BBS con regime di efficienza max. intorno ai 90 rpm (non solo il 250W) avrebbero prodotto una macchina quasi perfetta, vista la programmabilità. E che ci voleva? Bastava chiamare Andrea104 che avrebbe spiegato agli ingegneri come bobinare un motore ad alta coppia...
E certamente qualche "smanettone" (in senso buono, sia ben chiaro) potrebbe farmi notare che si potrebbe intervenire sul Limit speed... Abbassandolo. Vero. Probabilmente farò così.. Se un motore nasce "lungo" castrarlo in tensione migliora le cose, e lo si può fare perchè il BBS02 è già esuberante di suo, ma mi sembra comunque un palliativo.

Ne approfitto per mettere due foto.




Immagine:

1151,87 KB



il piazzale del rifugio:

1266,35 KB


Lassù si intravede la cima del Rocciamelone 3538m:

376,28 KB

Pneumatico posteriore VueltaUsa 3": il massimo dell'attrito:

1265,63 KB

Immagine:

893,65 KB

andrea 104KG
Utente Master


Marche


7128 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 09:12:22  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per le considerazioni, sempre utilissime. Quindi il trasformer 48v con centralina a 36v attualmente è la soluzione migliore per abbassare cadenza mantenendo l'efficenza.
Grazie per la citazione troppo buono
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29316 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 09:47:16  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bella esperienza, grazie...

Purtroppo sono state proprio le richieste dei clienti a far aumentare la cadenza dei BBS-02, inizialmente quello alimentato a 36V faceva 90-95RpM mentre il 48V viaggiava come adesso attorno alle 125 pedalate al minuto... Siccome però secondo gli appassionati di MTB (quelli che spingono veramente molto) questo motore "murava" a regimi di rotazione troppo bassi per il loro allenamento non lo acquistavano più, quindi la Bafang ha fatto la modifica degli avvolgimenti creando un kit che a 36V ha la stessa velocità di rotazione di quello a 48V!

Tuttora se parli con chi fa veramente MTB ti dirà che i BBS-01 da 36V-90RpM girano troppo lentamente!
Torna all'inizio della Pagina

gizeta
Utente Attivo


Piemonte


678 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 09:57:25  Mostra Profilo Invia a gizeta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie Barba della spiegazione. Adesso capisco e me ne farò una ragione. Ma temo che non riuscirò mai a tenere cadenze intorno alle 100 pedalate/min. (spingendo) per più di 30 secondi.
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3335 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 10:12:53  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mi sembra di aver capito che il 36V monta una 36t ed il 48V una 48t,
penso che con la 36t ed il limit speed adeguato avresti avuto una migliore impressione del 48V,
ho il 02 con 42t e pignoni 11/40,è divertente,consuma il giusto,e dove serve puoi allungare,l'ho limitato a 40kmh sulla mtb ed è anche troppo!

revisione accumulatori al Litio
www.enerlab.it
blindo7@tiscali.it
Torna all'inizio della Pagina

gizeta
Utente Attivo


Piemonte


678 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 10:18:06  Mostra Profilo Invia a gizeta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@blindo7. Monto una doppia corona con cambio a salvietta. In salita usavo la 32...
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3335 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 10:21:27  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ok come non detto
pensavo salissi con la 48t,con quella se vai troppo piano va tutto in calore!

revisione accumulatori al Litio
www.enerlab.it
blindo7@tiscali.it
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29316 Messaggi

Inserito il - 05/07/2018 : 14:45:20  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non dirlo a me, sono stato il primo a rammaricarmi della cosa e il primo a fare la modifica "Trasformer", quindi sfondi una porta già aperta: Per la mia forma fisica e i miei tracciati (ma anche per quasi tutti gli amici cui ho kittato le bici) vanno bene 90RpM!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,36 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.