Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Kit e fai da te
 Aprire una sezione sui MONOPATTINI ELETTRICI?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 6

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12008 Messaggi

Inserito il - 07/11/2019 : 21:47:25  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

in monopattino arrivi in fiera in un attimo, senza scendere


Quoto: c'è una ciclabile (in qualche tratto discutibile) che collega stazione Porta Nuova alla Fiera

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

prudente
Utente Medio



232 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 00:16:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
job ha scritto:


Comunque vedo con soddisfazione che anche il Governo adesso ha comunicato che non possono essere considerati ciclomotori , speriamo i vigili di tutt'Italia recepiscano la cosa .

https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/11/06/news/monopattino-240403806/


Nel decreto che autorizza la sperimentazione di monopattini elettrici e segway sono state indicate le disposizioni del codice della strada applicabili – spiega l'esponente del governo – Il decreto [cioè la sperimentazione] non si applica ai veicoli di categoria L1 (cioè i motorini ndr) e ai veicoli a due ruote con motore leggero”


Io leggo che il decreto sulla sperimentazione non si applica ai motorini (come non si applica alle auto o agli altri veicoli già previsti dal codice).
Cioè i motorini non sono monopattini elettrici (e viceversa) ma la distinzione riguarda solo l'ambito del decreto che disciplina la sperimentazione, dove c'è.
Altrimenti quei "cosi" che circolassero fuori dalla sperimentazione restano da classificare con le norme del codice della strada: hanno un conducente, un motore, due ruote... secondo il cds sono veicoli a motore e in quanto tali sono soggetti ad una serie di obblighi.
E non potrebbe essere altrimenti per coerenza logica.
Non avrebbe senso infatti imporre casco, luci, revisioni obbligatorie biennali, assicurazioni e tutta una serie di standard di sicurezza ai produttori di veicoli... per poi ammettere senza alcuna coerenza logica la circolazione di "dispositivi" che ignorano i più elementari standard di sicurezza stradale.

P.S.:
Il deputato torinese che nell'articolo esulta... o non ha capito o non vuole capire. Il governo ha distinto dai veicoli certi dispositivi (che altrimenti ricadrebbero logicamente nelle classificazioni tradizionali) solo entro l'ambito circoscritto della sperimentazione, quando c'è.



Modificato da - prudente in data 08/11/2019 00:35:24
Torna all'inizio della Pagina

@lby64
Utente Master


Veneto


2089 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 17:00:34  Mostra Profilo Invia a @lby64 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Contesto e volontà.
Si vogliono risposte o solo una rassicurante rassegnazione?

https://youtu.be/PQzzvaTwQWU

https://youtu.be/xXdv4VjeaU4

https://youtu.be/xXdv4VjeaU4

https://youtu.be/UApQ-LQc2bk

https://youtu.be/ruz2oq0jvaA

Dalle mie parti si diceva: "ma sito amigo mio o dell'orso?".

www.albanesi.it/amp/frasi-celebri-modi-dire/amico-del-giaguaro.htm" target="_blank">https://www.google.it/amp/www.albanesi.it/amp/frasi-celebri-modi-dire/amico-del-giaguaro.htm







“L’età della pietra non finì perchè finirono le pietre". Ahmed Zaki Yamani

Modificato da - @lby64 in data 08/11/2019 17:30:14
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master



Lazio


4563 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 17:53:53  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
tanto tuonò che piovve

https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/11/08/news/torino_primo_incidente_per_un_monopattino_travolto_un_pedone-240610759/?ref=RHPPLF-BH-I240612766-C4-P9-S1.4-T1

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


5146 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 18:05:47  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Come qualche volta, mi viene spontaneo di affermare che:
"La mamma degli ......... è sempre incinta". Aimè!

https://www.scuolissima.com/2015/09/la-mamma-dei-cretini-e-sempre-incinta.html

Non c'è che da sciegliere!



Pieghevole Hinergy Click 20", (Pix-test n. 56), 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.

Elettrificazione Tandem pieghevole Graziella con ruote da 20", con Kit Bafang 8Fun motore centrale BBS-01 36V 250W 15A. Batteria 60 celle LG Mh1 18650 E32 10S-6P 19,2Ah.

La mia prima bici elettrica E-bike Elettra26", 36V 250W motore ruota post. con cambio a 7 vel. Batteria LiFePO4 36V 12Ah. Acquistata da WDM Motors di Modena. (Venduta).

-L'esperienza… è il termine che usiamo per i nostri errori!!! Oscar Wilde (1854 - 1900).

Torna all'inizio della Pagina

Bagigio
Utente Senior



Emilia Romagna


1419 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 18:31:21  Mostra Profilo Invia a Bagigio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Steu851 ha scritto:

Per quanto riguardo al casco, sia in bici che col monopattino non metterei l'obbligo, ma la rivalsa sulle cure mediche alla testa se non indossato.


Perchè solo il casco ?  Se si vuole disincentivare l'uso della bici, va fatto come si deve.
Dato che solo l'8% dei ciclisti si ferisce gravemente alla testa, mentre il 92% subisce ferite gravi (fratture e/o emorragie interne) nel resto del corpo: rivalsa sulle cure mediche SOPRATTUTTO per il resto del corpo.
Nessun obbligo di indossare le protezioni complete per busto, gambe, braccia, spalle, gomiti, mani, piedi, ecc..., ma rivalsa in caso di cure mediche.

La rivalsa deve ovviamente valere per tutti, quindi anche anche per gli automobilisti e i pedoni, che si feriscono alla testa MOLTO più dei ciclisti (circa il 40%)... nessuna legge ti vieta di usare il casco in auto o a piedi, quindi perchè non usarlo ?

Però, per par condicio, introduzione di un incentivo di un tot a km a chi usa la bici (o va a piedi) quotidianamente, contribuendo a ridurre traffico, inquinamento atmosferico ed acustico e, di conseguenza, malattie anche mortali a se stessi ed al resto della popolazione, con beneficio per le casse del sistema sanitario nazionale; tale incentivo andrebbe a compensare la rivalsa in caso di ferite (sospetto che un bel po' di ciclisti e pedoni arriverebbero a non dover pagare niente o addirittura guadagnarci).

Questo per la bici;  per i monopattini non ci sono ancora statistiche, ma per come sono gestiti attualmente, arriveranno purtroppo presto.


http://www.fiab-onlus.it/bici/notizie/notizie-varie/news-varie/item/1133-casco-obbligatorio.html

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/08/il-casco-in-bicicletta-non-va-reso-obbligatorio-indossarlo-non-salvera-piu-vite-mettiamocelo-in-testa/4872066/



Sono d'accordo su una regolamentazione per i monopattini seria e valida su tutto il territorio nazionale.




B'twin 7 2009 | Bafang SWXH rear | Samsung 29E 36v 14,5Ah | 27.500 Km since 18/10/2010 | in storage

Graziella All-Black | Bafang BBS01 | Sanyo 18650GA 36v 14Ah | muletto

Nazca Explorer | Bafang BBS01 | Sanyo 18650GA 36v 14Ah | 12.800 Km | limousine | mezzo quotidiano

+ 3.850 Km con ex CityBike 28" dal 01/09/2009 | Nine front FH154 7*9 | Dennj li-ion 36v 8.4Ah | dismessa

Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 19:10:10  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pixbuster ha scritto:

claudio02 ha scritto:

in monopattino arrivi in fiera in un attimo, senza scendere


Quoto: c'è una ciclabile (in qualche tratto discutibile) che collega stazione Porta Nuova alla Fiera



Ottimo, grazie delle informazioni, finalmente buone notizie, tutte le stazioni dovrebbero essere collegate da ciclabili alle fiere, è un vero classico il fatto che si arrivi in treno per visitare una fiera e sul freccia rossa un monopattino lo posso portare mentre una bici no, poi col monopattino posso entrare in fiera e girare i padiglioni (anche portandolo a mano se facessero storie) senza abbandonarlo quindi non rischiando furti.



"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 08/11/2019 : 19:59:14  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
prudente ha scritto:
E non potrebbe essere altrimenti per coerenza logica.
Non avrebbe senso infatti imporre casco, luci, revisioni obbligatorie biennali, assicurazioni e tutta una serie di standard di sicurezza ai produttori di veicoli... per poi ammettere senza alcuna coerenza logica la circolazione di "dispositivi" che ignorano i più elementari standard di sicurezza stradale.


La coerenza logica la vedi tu, non sarei così assolutista nelle affermazioni, basta vedere quante diverse opinioni suscita questo argomento e tutte rispettabili, fino a prova contraria .

Ad esempio, a me sembra proprio il tuo discorso privo di coerenza logica, guarda un po'. Abbiamo detto e ridetto che siamo tutti d'accordo che fuori dalla sperimentazione e fuori dalle caratteristiche che debbano avere , questi "cosi" non possono circolare. Quindi cosa c'entra tutto sto pippone che non è coerente ecc. ecc. per una cosa che non avverrà mai nè dentro la sperimentazione nè fuori.

Questi "cosi" non sono e non saranno mai dei competitor con i motorini e quant'altro di più grosso. Li vedrete solo sulle piste ciclabili 8dove i ciclomotori non possono circolare), su alcune zone pedonali ben specificate, non sui marciapiedi, e, forse, qualche volta sulle strade a 30 km/h (mi piacerebbe ad esempio questo accanimento sull'applicare la legge proprio in queste zone per gli automobilisti che non rispettano il limite, che per chi è stato in Francia, sa che lì ce ne sono tante di queste zone e vanno rispettate alla lettera, in Italia ce ne sono pochissime e i vigili chiudono non un occhio, ma tutti e due, in genere) .

Chiunque viene trovato fuori da questi ambiti (e dalla sperimentazione) , va fermato per divieto di circolazione come avverrebbe per tutti gli altri frequentatori del suolo pubblico, a cominciare dai pedoni quando percorrono suolo pubblico a loro vietato da apposite regole e cartellonistica, poi si decida se sequestrargli il mezzo, fustigarlo in piazza ecc. ma non prendiamoci in giro che è un ciclomotore sotto false spoglie . A me, questo mi pare un discorso logico, coerente ed univoco, tutto il resto mi sembra pretestuoso e fa sospettare una forma d'odio verso questi mezzi assolutamente ingiustificata.

Pensiamo ad un pedone colto in ciclabile, che non potrebbe percorrere a piedi, vogliamo dire anche a lui che è un motorino perchè non ha la targa attaccata al sedere ?

Io la penso così, ma sono proprio curioso di vedere come evolverà la cosa , fino adesso mi pare che più parti diano ragione alla mia logica piuttosto che alla tua, e io comunque ho più dubbi che certezze nella vita, ma ai posteri l'ardua sentenza.


"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

prudente
Utente Medio



232 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 03:16:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
job ha scritto:


La coerenza logica la vedi tu, non sarei così assolutista nelle affermazioni, basta vedere quante diverse opinioni suscita questo argomento e tutte rispettabili, fino a prova contraria


Appunto. La prova contraria è scritta nel codice della strada e nei verbali della municipale che non mi risultano impugnati. O cambiano la legge oppure c'è (fra gli altri) l'art. 193 che impone l'assicurazione a tutti i veicoli a motore. E nessuno ha fornito prova contraria all'evidenza che quelli siano veicoli e abbiano un motore.
Le opinioni diverse che hai citato sono errori che cerco di elencare:
1- al di là degli annunci e della solita fuorviante propaganda politica, non esistono norme che esonerino certi veicoli dagli obblighi generali (a differenza di quanto è disposto ad es. a favore delle bici a pedalata assistita) e le norme del decreto sono condizionate all'attuazione della sperimentazione solo nelle aree appositamente segnalate (come se in quei luoghi non si creasse comunque lavoro per i reparti di ortopedia... ma non voglio discutere nel merito).
2- le risposte del Governo al question time (che non sono leggi e godono di un'autorevolezza piuttosto vacillante) non smentiscono l'operato della polizia municipale di Torino (tra l'altre le sanzioni non sono state ancora impugnate e almeno una è stata già pagata!)
3- Quando esponenti di secondo piano del Governo riferiscono (senza ovviamente dettare legge) che la sperimentazione non si applica ai motorini ma solo a quei cosi elettrici, dice una ovvietà. Il problema però è che al di fuori della sperimentazione, quei cosi restano soggetti alle norme sui "veicoli a motore". Siccome le chiacchiere e la propaganda ancora non sono state elevate a fonti normative, nel frattempo che le rispettabili opinioni del sottobosco governativo fanno pace col cervello, la municipale lavora con le leggi che ha.
4- la rispettabile opinione esultante del politico che dice "oggi il governo ha detto che le sanzioni a torino erano errate" vale quanto il parlare a vanvera davanti a una bottiglia di grappa appena svuotata perchè intanto il governo non ha detto quello e poi, secondo il nostro ordinamento giuridico, quelle sanzioni andrebbero eventualmente impugnate davanti a un giudice o a un prefetto, che sono gli unici organi competenti a decidere se le sanzioni sono errate o meno.



Pensiamo ad un pedone colto in ciclabile, che non potrebbe percorrere a piedi, vogliamo dire anche a lui che è un motorino perchè non ha la targa attaccata al sedere ?

Non è un motorino perchè non ha un motore e non ha le ruote. Quei cosi invece sì.


Io la penso così, ma sono proprio curioso di vedere come evolverà la cosa , fino adesso mi pare che più parti diano ragione alla mia logica piuttosto che alla tua, e io comunque ho più dubbi che certezze nella vita, ma ai posteri l'ardua sentenza.

Non è una gara a chi conquista più opinioni incompetenti a favore.
Ci sono delle leggi, degli organi competenti ad applicarle e altri organi competenti eventualmente a giudicare. Il chiacchiericcio e l'annuncite cronica dei politici è fuorviante. Non gli andrei appresso ecco.



Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3478 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 06:59:12  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
So che i casi personali non fanno statistica, ma quando sono stato investito le testa in terra l'ho picchiata, così come 2 volte su 3 che sono caduto e devo ringraziare il casco se non ho avuto conseguenze.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

Bagigio
Utente Senior



Emilia Romagna


1419 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 09:24:28  Mostra Profilo Invia a Bagigio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E’ proprio basandosi sui casi personali che non si possono imporre cose o punizioni, solo perchè è successo a me; la realtà è ben diversa.

Io per esempio sono caduto almeno 7 o 8 volte in bici e non ho MAI avuto neanche un capello fuori posto (almeno i pochi rimasti), in compenso mi sono fatto male alla spalla, al bacino, al ginocchio, alla caviglia…
Invece del casco mi sarebbero servite le protezioni complete per busto, gambe, braccia, spalle, gomiti, mani, piedi, ecc...
Per contro, l'unico incidente in auto che ho avuto, mi ha lasciato completamente illeso in tutto il corpo, ma prova ad immaginare l'unico punto dove mi sono ferito ? Esatto... la testa, ho battuto contro il montante della partiera... ironico.

La sicurezza dei ciclisti non si crea costringendoli a bardarsi come cavalieri medievali, ma creando infrastrutture e percorsi sicuri e, soprattutto, riducendo la velocità delle auto.
Se mi centra un’auto ai 50km/h, il casco sarà l’ultima delle mie preoccupazioni, con la sua massa e a quella velocità mi frantumerà buona parte delle ossa e mi provocherà gravi emorragie interne… sarò morto prima ancora di pensare a dove ho lasciato il casco.

Se vai per boschi è ovvio che il casco lo devi mettere, così come tutte le altre protezioni, il rischio di farsi male è infinitamente più alto rispetto al pendolare che va al lavoro per 10 minuti su pista ciclabile o la pensionata in graziella col cestino che fa un salto al forno a 300 metri da casa.

Nei paesi dove è stato reso obbligatorio, ha ridotto il numero dei bambini che vanno in bici, perchè il casco è stato associato alla pericolosità delle strade; quei bambini ciclisti mancati, difficilmente lo diventeranno da adulti, se non in minima parte.
Se riduci il numero dei ciclisti in circolazione, aumenta quello delle auto e di conseguenza i rischi per i ciclisti; è un processo che va invertito e non favorito complicando la vita ai ciclisti.

E comunque ora siamo OT, qui si parlava di monopattini.




B'twin 7 2009 | Bafang SWXH rear | Samsung 29E 36v 14,5Ah | 27.500 Km since 18/10/2010 | in storage

Graziella All-Black | Bafang BBS01 | Sanyo 18650GA 36v 14Ah | muletto

Nazca Explorer | Bafang BBS01 | Sanyo 18650GA 36v 14Ah | 12.800 Km | limousine | mezzo quotidiano

+ 3.850 Km con ex CityBike 28" dal 01/09/2009 | Nine front FH154 7*9 | Dennj li-ion 36v 8.4Ah | dismessa


Modificato da - Bagigio in data 09/11/2019 09:27:53
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 11:50:13  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@prudente
Una bici a pedalata assistita ha un motore e due ruote. Per cui targhiamo anche loro? A MENO CHE non mi facciano una targa e un'assicurazione che io possa spostare da una bici a un monopattino a un'altra bici senza problemi, sono contrarissimo.. altrimenti torno allo scooter e chi si è visto si è visto.

Modificato da - micheluzzo in data 09/11/2019 11:51:34
Torna all'inizio della Pagina

prudente
Utente Medio



232 Messaggi

Inserito il - 10/11/2019 : 01:37:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il punto non è che questi cosi elettrici debbano avere una targa, ma che debbano avere una disciplina giuridica generale (proprio per non doverli considerare motorini): servono le norme e non gli annunci propagandistici e le polemiche di politici fantasiosi ma poco concreti.
Poi, la bicicletta è un veicolo che ha duecento anni di storia, sperimentata, sviluppata e collaudata in tutte le condizioni, dai bambini ai nonnetti, ma questo potrebbe anche significare poco (visto che malgrado tutto è ancora un veicolo pericoloso su certe strade).
Significa molto invece che esista un articolo del codice della strada che espressamente definisca il veicolo (art.50) e ne disciplini la circolazione (art.182).
I così elettrici invece sono stati scarabocchiati l'anno scorso da un emendamento alla legge di bilancio (!), che ha solo permesso una sperimentazione circoscritta, vincolata e condizionata, (anche un po' avventata ma questa è una valutazione soggettiva) e infatti la responsabilità di specificare i dettagli (solo della sperimentazione) è stata scaricata sul ministro dei trasporti - senza nemmeno chiedere il parere del ministro della sanità o dei primari di ortopedia ) - il quale ministro a sua volta ha scaricato il barile sui Comuni, i quali a loro volta dovrebbero conoscere e/o predisporre le aree idonee ad ospitare la sperimentazione, salvaguardando la sicurezza e la coerenza con le leggi vigenti.
Nel frattempo questi "dispositivi" finchè restano un veicolo della propaganda politica di certi peones in cerca del loro istante di visibilità, funzionano benissimo allo scopo. Ma se inizi a mischiarli (o lasciare che si immischino) con altri veicoli o pedoni, il rischio di farsi male non è più trascurabile. Ed è cronaca.



Modificato da - prudente in data 10/11/2019 01:45:44
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Attivo



Liguria


697 Messaggi

Inserito il - 10/11/2019 : 09:19:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ieri ho visto il primo monopattino in stazione: la facilità di trasporto, salire scale e caricarlo sul treno e nettamente a suo favore e vede la bipa perdente, non c'è partita, per i piccoli trasferimenti intermodali il monopattino è LA soluzione definitiva.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8119 Messaggi

Inserito il - 10/11/2019 : 14:19:19  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè allora sarebbe il caso che i produttori di bici italiani si dessero da fare per non lasciare tutto in mano cinese.. dopotutto ci sono similitudini tra i prodotti..
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 10/11/2019 : 17:15:51  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
È cronaca come è stata cronaca il periodo in cui parlavano dei cani che mordevano, non è che ora che non se ne parla più non succede più... È assolutamente ovvio che ci siano incidenti anche coi monopattini, come ci sono SEMPRE stati in bicicletta, in macchina e con qualunque veicolo o dispositivo... É anche ovvio che ci saranno sempre più incidenti su bici o monopattini, in base a quanto questi mezzi verranno adottati dalla massa... Sinceramente preferisco schiantarmi bici/ bici(monopattino) che bici (monopattino)/ auto
Torna all'inizio della Pagina

mar976
Utente Medio



Lombardia


359 Messaggi

Inserito il - 10/11/2019 : 18:39:52  Mostra Profilo Invia a mar976 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusate ragazzi ...una domanda tecnica, penso di postarla nella giusta discussione.

vorrei fare un retrofit elettrico ad un monopattino con doppia sospensione....vorrei utilizzare la ruota/motore del ninebot ES2 che non ha un prezzo eccessivo e vorrei usare come centralina/display/acceleratore quelli che avevo sulla bipa legale (250w 36v 14A).

Secondo voi funziona? o i regimi di rotazione dei due motori sono troppo diversi?

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29990 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 11:28:11  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io continuerò sempre a chiedermi per quale motivo una persona non decrepita e senza menomazioni fisiche debba preferire un monopattino elettrico bloccato a 6Km/h rispetto ad una sana camminata, visto che la velocità è quasi la stessa!!!

Poi le persone hanno il diabete oppure spendono per andare in palestra e fare cure dimagranti...

Ovviamente se invece aspettate che i monopattini siano sdoganati per poi viaggiare a 30-40Km/h come vedo fare adesso da qualcuno allora siete in malafede...
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Attivo



Liguria


697 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 12:09:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non ho mai visto un monopattino a 6kmh è la velocità da camminata del walk assist..allora come dici tu meglio camminare a piedi.
Torna all'inizio della Pagina

Mauri78
Utente Medio


Piemonte


466 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 12:12:25  Mostra Profilo Invia a Mauri78 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Io continuerò sempre a chiedermi per quale motivo una persona non decrepita e senza menomazioni fisiche debba preferire un monopattino elettrico bloccato a 6Km/h rispetto ad una sana camminata, visto che la velocità è quasi la stessa!!!

Poi le persone hanno il diabete oppure spendono per andare in palestra e fare cure dimagranti...

Ovviamente se invece aspettate che i monopattini siano sdoganati per poi viaggiare a 30-40Km/h come vedo fare adesso da qualcuno allora siete in malafede...


Barba hai ragione ma siamo quasi tutti in malafede viaggiando con bipe da ben più di 250W e che raggiungono i 25km/h in tre pedalate partendo da fermo...
A te piace la bipa con il BBS e l'acceleratore e a qualcun'altro piace il monopattino elettrico...
Secondo me entrambi sono da preferire all'uso dell'auto in quanto mezzi ecologici. Le normative sono necessarie e fondamentali per un utilizzo legale e consapevole ma secondo me bisogna spingere sulla diffusione di questi mezzi
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29990 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 12:15:38  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Vittorisk: Se leggi il decreto che da il via alle sperimentazioni potrai notare che i monopattini potranno circolare a 20Km/h massimi solo su strade dove vige il limite di 30Km/h (quindi nessuno di noi potrà usarlo per partire da casa e andare al lavoro se si abita in zone dove vigono i 50Km/h) e che nel centro storico dovranno viaggiare solo a 6Km/h MASSIMI, quindi ecco perchè li trovo inutili, a piedi fai già 5Km/h...

@Mauri78: Con la Bipa parti da casa e vai dove desideri, con i monopattini elettrici DEVI usare l'auto o un mezzo pubblico per arrivare fino alla zona dove vige il limite dei 30Km/h, quindi a Pisa per fare un esempio lo potrei usare solamente nei 4-500 metri di zona pedonale visto che su tutte le altre vige il limite dei 50Km/h...

Modificato da - Barba 49 in data 11/11/2019 12:20:11
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3478 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 12:59:23  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Però mi pare che i 20 KM/h siano possibili anche sulle piste ciclabili, in questo caso il range di utilizzo si amplia

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 13:07:42  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
6 km/h è la velocità da mantenere sui marciapiedi e zone pedonali, sugli altri percorsi e in particolare sulla sede secondo me più opportuna, ovvero le ciclabili o ciclopedonabili, si viaggia fino a 20 km/h e fa la differenza altro che no .
E' ovvio che se non ci sono percorsi di questo tipo dalle vostre parti, non serve a nulla, ma bisogna rompere le scatole per avere questi percorsi, non prendersela con i monopattini .



Nella discussione del segway, avevo riportato un potenziale caso d'uso di un pendolare, andate a rileggere qui



Poi ho già parlato del mio caso di Verona: io devo prendere un frecciarossa alle 6 di mattina quando arrivo a Verona devo mettermi a caccia della navetta (a volte la trovo subito a volte no) e aspettare che parta, sempre non sia troppo piena che devo aspettarne un'altra , poi finalmente arrivo in fiera sto lì a girare come un matto per i vari padiglioni, ma mi devo ricordare di non fare troppo tardi se perdo l'ultima navetta che mi riporta in stazione, sono fregato perchè perdo l'ultimo frecciarossa di ritorno, non conosco la città non so dove prendere un autobus giusto e devo appena procurarmi il biglietto da qualche parte. Con un monopattino risolverei alla grande e ti assicuro che la sera sono così stanco e ho male alle gambe che anche a 6 km/h vado volentieri in pattino.

Poi, in stazione, devo aspettare un sacco di tempo prima che parta il treno, gli anni scorsi, ho tentato con le forze residue, di fare un giro in centro, ma non sono mai riuscito ad andare a vedere il mitico "balcone" troppo lontano e troppo faticoso, con il mio pattinino sarebbe invece stato bello e appagante.


Ma posso farti altri esempi a dozzine: per capire quanto possano essere utili questi mezzi devi sforzarti a metterti nei panni di pendolari, studenti, lavoratori che ogni santo giorno corrono dietro ad orari, coincidenze, treni, fermate, posteggi, scuole, uffici, di grandi o piccole città dove la lotta contro il tempo inizia in genere alle 5 di mattina e finisce a notte, altro che sane passeggiate.

Non dimenticarti , poi, che ci sono persone come le commesse , gli infermieri , gli insegnanti, ecc. ecc. che stanno in piedi tutto il giorno, ti assicuro che nell'arco della giornata di passi ne fanno parecchi, altro che inguaribili pigroni .

Le cose possono essere utilizzate in modo utile o no, dipende dalle persone non dalle cose. Anche le scale mobili allora non servono a niente secondo te, ma ti assicuro che se ti capita come a me di andare a Milano e prendere la metro di continuo, le scale mobili per tornare in superficie sono un bel sollievo e lascio ai "pazzi" milanesi di correre pure su quelle perchè per loro il tempo è denaro!

Qui sotto una tabella di tempi per percorrere brevi distanze alle varie velocità . La velocità del pedone è attorno ai 4 4,5 km/h non certo 6 (io ho provato a mantenere i 6 a lungo, per me è impossibile e ho gambe lunghe e buone), soprattutto se si hanno zaini, trolley

Come si vede già con una media modesta tra i 10 e i 12 km/h su distanze di 2 o 3 km c'è una bella differenza di tempo piuttosto che andare a piedi .

Immagine:

43,17 KB

"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 13:29:03  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:
Con la Bipa parti da casa e vai dove desideri


Sulla carta, ma poi non è proprio così, la bipa ha dimostrato di non essere molto vincente in ambito urbano, vuoi perchè chi abita nei condomini alveari ora che la porta in strada ha già perso mezz'ora e sudato sette camicie, vuoi perchè non la puoi lasciare da nessuna parte perchè te la rubano, vuoi perchè portarsi dalle periferie in centro, devi affrontare in genere un traffico veramente pericoloso, ecc. e l'uso intermodale è praticamente improponibile .

Io ad esempio, per andare al lavoro ho dovuto rinunciare e uso l'auto . Forse con un monopattino potrei essere più virtuoso, infatti i mezzi pubblici da soli sarebbero improponibili perchè ho già provato, dovendo prendere 2 linee di autobus ci metto praticamente un'ora se tutto va bene. Invece potrei prendere il primo autobus che mi porta dove quasi inizia ciclopedonale e poi col monopattino percorrere ciclabili o ciclopedonali fino al lavoro .

Certo che se non si mettono in testa che in città le ciclabili devono essere una vera rete tutta interconnessa e non spezzoni qua e là, credo non si vada lontano con la micromobilità .






"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




7022 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 14:05:07  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
perché insistete a discutere che 6kmh sono pochi?

nn ne ho visto UNO fare quella velocità, è come se stessimo discutendo che lo scooter ai 45kmh va troppo piano.

controlli futuri con monopatvelox?

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3475 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 15:18:57  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
beh a Roma la ztl è a 30 km/h già da qualche anno,e sono parecchi km2,penso sia molto più grande di tante cittadine,ma ti ci vuole una moto da enduro per sampietrini mancanti,buche,binari,ci sono buche che spaccano i cerchi delle auto!
anche sulla cristoforo colombo che porta al mare,hanno fatto limiti a 30 e 50,a causa dei tanti morti per buche e radici,invece di riparare ti fanno una multa per eccesso di velocità,
permettere che vengano percorse da monopattini intaserebbe i pronto soccorso!
e per l'intermodalità non sono tutti comodi,ho portato lo xiaomi 365 credo,ruote 8 pollici e batteria 36v 12.8Ah,insomma è abbastanza lungo,il cofano dell'auto lo riempe,e pesa quasi 15 kg,non credo che sia alla portata di tutti portarlo per scale,ascensori,ecc...

vedremo come va a finire,per me la sicurezza è su ruote grandi,enormi,non ruotine da carrello per le nostre strade

blindo7@tiscali.it
revisione accumulatori al Litio
www.enerlab.it
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3478 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 15:31:47  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
blindo7 ha scritto:

beh a Roma la ztl è a 30 km/h già da qualche anno,e sono parecchi km2,penso sia molto più grande di tante cittadine,ma ti ci vuole una moto da enduro per sampietrini mancanti,buche,binari,ci sono buche che spaccano i cerchi delle auto!


E poi qualcuno si chiede perchè vengono vendute tante emtb con 150 di escursione

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29990 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 15:49:39  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ah ah, vero, io sto kittando una bici da DH con 200mm di escursione per viaggiare tranquillo sui crateri delle strade provinciali e comunali!!!
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




7022 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 17:04:14  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ognuno porta la sua esperienza e noto che spesso avete ragione tutti, ma per la VOSTRA realtà, basta nn presentarla come la "verità" e tutto è ok.


come negare che job ha ragione ? le sue considerazioni nn fanno una piega.

ome negare che blindo ha ragione ? le sue considerazioni nn fanno una piega.

lo stesso barba ed altri.

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Mauri78
Utente Medio


Piemonte


466 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 17:26:51  Mostra Profilo Invia a Mauri78 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

@Vittorisk: Se leggi il decreto che da il via alle sperimentazioni potrai notare che i monopattini potranno circolare a 20Km/h massimi solo su strade dove vige il limite di 30Km/h (quindi nessuno di noi potrà usarlo per partire da casa e andare al lavoro se si abita in zone dove vigono i 50Km/h) e che nel centro storico dovranno viaggiare solo a 6Km/h MASSIMI, quindi ecco perchè li trovo inutili, a piedi fai già 5Km/h...

@Mauri78: Con la Bipa parti da casa e vai dove desideri, con i monopattini elettrici DEVI usare l'auto o un mezzo pubblico per arrivare fino alla zona dove vige il limite dei 30Km/h, quindi a Pisa per fare un esempio lo potrei usare solamente nei 4-500 metri di zona pedonale visto che su tutte le altre vige il limite dei 50Km/h...


Barba, hai ragione ma io spero che questo valga solo per la sperimentazione, non sarebbe male se questi mezzi venissero sdoganati. Io sono per incentivare tutti i mezzi che consentono di lasciare a casa l'auto. Ritengo da sempre un'assurdità muovere un mezzo di una tonnellata per portare in giro una persona! Al mattino qui a Torino il traffico è intasato da veicoli vuoti che girano con una sola persona a bordo, poi ci lamentiamo della qualità dell'aria.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29990 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 17:51:41  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se li sdoganano completamente ecco che avranno una vera utilità, e magari ci farò anche un pensierino: Adesso come adesso per un camminatore indefesso come me sono mezzi inutili, personalmente sono capace di fare 15-20Km in una mattinata solo per il divertimento di non usare mezzi e godermi la campagna, altro che monopattino...
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


5146 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 18:10:09  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

job ha scritto:

Barba 49 ha scritto:
Con la Bipa parti da casa e vai dove desideri


Sulla carta, ma poi non è proprio così, la bipa ha dimostrato di non essere molto vincente in ambito urbano, vuoi perchè chi abita nei condomini alveari ora che la porta in strada ha già perso mezz'ora e sudato sette camicie, vuoi perchè non la puoi lasciare da nessuna parte perchè te la rubano, vuoi perchè portarsi dalle periferie in centro, devi affrontare in genere un traffico veramente pericoloso, ecc. e l'uso intermodale è praticamente improponibile .

.....




Per me, era sottointeso che: la BiPA deve essere un piacere possederla e usarla, altrimenti che piacere è!
- La dovresti almeno ricoverare in un luogo comodo al presto uso.
- Non la dovresti abbandonare mai.
- Non dovresti affrontare un traffico veramente pericoloso.
- Andare per ciclabili e/o strade perlomeno secondarie e/o di paese.
- Andare per parchi e/o giardini.

Non avere impegni fissi professionali giornalieri di lavoro e/o studio!

Sarebbe più bello l'uso!




Pieghevole Hinergy Click 20", (Pix-test n. 56), 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.

Elettrificazione Tandem pieghevole Graziella con ruote da 20", con Kit Bafang 8Fun motore centrale BBS-01 36V 250W 15A. Batteria 60 celle LG Mh1 18650 E32 10S-6P 19,2Ah.

La mia prima bici elettrica E-bike Elettra26", 36V 250W motore ruota post. con cambio a 7 vel. Batteria LiFePO4 36V 12Ah. Acquistata da WDM Motors di Modena. (Venduta).

-L'esperienza… è il termine che usiamo per i nostri errori!!! Oscar Wilde (1854 - 1900).

Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 18:57:03  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Da domani a Torino, finalmente possono circolare senza pericolo di maximulte, fine della stucchevole diatriba !!! Le multe dei 3 disgraziati sono sospese in attesa di una decisione del ministro dei trasporti.

Contemporaneamente, la ZTL passa a 30 km/h (e questa è una buona notizia anche per le biciclette) , quindi i monopattini potranno circolare nella ZTL .

All'interno della sperimentazione, in caso di multa, verranno equiparati a velocipedi, mentre fuori dalla sperimentazione, per il momento, il comune li tratterrà secondo l'articolo 7 del cds .


Per il barba che so che ci teneva molto :

Anche Pisa sceglie i monopattini elettrici
La giunta guidata dal sindaco Michele Conti ha dato il via libera al piano della sperimentazione della micro mobilità elettrica nel centro abitato di Pisa e del litorale.

la velocità massima non dovrà superare i 6 kmh nelle aree pedonali e non superare i 20 su piste ciclabili, percorsi misti pedonali e ciclabili, nelle zone con il limite di velocità di 30 chilometri orari e in Ztl


Monza invece aprirà tutto il centro storico ai monopattini, con una piccola parte ristretta a 6km/h e tutto il resto a 20 km/h


Immagine:

78,04 KB

D'altra parte le vie del centro di Monza sono tutte così, quasi zero parcheggi e non ci sono neanche i marciapiedi, un gioiellino.


Immagine:

94,35 KB


I monopattini possono piacere o non piacere, ma il loro avvento disordinato e caotico ha decisamente fatto svegliare i Comuni dormienti, ad esempio dal comune di Bologna dicono: «bisogna creare percorsi di continuità, per non costringere l’utente a salire e scendere continuamente dal monopattino»


Che sia la volta buona che si mettano a collegare gli spezzoni di ciclabili che negli anni passati hanno buttato là quasi a caso ?

Questa per me, sarà la chiave di volta per tutta la mobilità leggera nei centri urbani e auspicherei fuori dalle balle le auto una volta per tutte , anche quelle parcheggiate o elettriche !!! poi ognuno scelga se fare una passeggiata, una pattinata o una biciclettata o usare i mezzi pubblici a seconda delle proprie esigenze .










"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8119 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 20:12:59  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In effetti il monopattino può consentire una svolta. Non costringe alla minima attività fisica, cosa che sembra estremamente gradita agli utenti che preferiscono pagare la retta della palestra per questo
Non so se può essere usato da persone oltre una certa età... Io per esempio non ne ho mai provato uno, anche se fino a 45 anni facevo tre mesi di pattinaggio all'anno, due treni di ruote senza cadere mai ( li usavo per andare in giro in zona mare) poi ho smesso perchè le strade si sono deteriorate oltre il limite possibile per i roller e perchè con l'aumento di peso e l'età mi è diminuito l'equilibrio (sembra impossibile ma un pattinatore esperto si accorge subito che non sta più su come prima) e le due cose combinate mi hanno fatto smettere..
Non ho la minima idea di come mi sentirei su un monopattino.. Non ho neanche idea se si può usare per andare a fare la spesa, almeno quella "leggera". Ad esempio coi pattini devi essere bravo altrimenti qualunque peso ti sbilancia...
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 20:35:25  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@andrea104 Guarda io ho visto un signore sull'ottantina andare su un monoruota... Il monopattino a parte i primi due minuti, ti ci abitui velocemente... Si usa come una bici e si sta in piedi come su...ehm, le scale mobili? Non hai problemi di seduta alta o bassa, scendi e sali nel giro di un secondo.. . Quando lo provi fai il sorriso scemo di quando hai (abbiamo) provato la prima volta una bici elettrica. Per farti capire, ho convertito più persone a prendere un monopattino che non a prendere una bicicletta
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8119 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 22:06:49  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci credo,la bici è sinonimo di "fatica", anche se elettrica e viene rifiutata a priori, adducendo le scuse più strane (a ma tu non vuoi faticare... ma poi non la vogliono nemmeno provare mentre il monopattino gli va bene ) il fatto di stare completamente fermi e senza i pedali invoglia la maggior parte della gente. Grazie per l'incoraggiamento, sinceramente se abitassi in città ci penserei, qui in collina è purtoppo inutile.
Torna all'inizio della Pagina

prudente
Utente Medio



232 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 02:29:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
job ha scritto:

Le multe dei 3 disgraziati sono sospese in attesa di una decisione del ministro dei trasporti.

Fonte? Almeno per capire se sono stati presentati dei ricorsi al prefetto o al giudice, quindi chi ha adottato il provvedimento di sospensione (!) e cosa possa entrarci il ministro non essendo un organo giurisdizionale. Senza polemica eh... giusto per capire.


All'interno della sperimentazione, in caso di multa, verranno equiparati a velocipedi, mentre fuori dalla sperimentazione, per il momento, il comune li tratterrà secondo l'articolo 7 del cds .

E cioè, più precisamente, come li tratterebbero in base all'art. 7? ... (che se non è indicato il comma esatto, quell'articolo ne conta almeno 16).
Torna all'inizio della Pagina

prudente
Utente Medio



232 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 02:41:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
andrea 104KG ha scritto:

Non ho la minima idea di come mi sentirei su un monopattino.. Non ho neanche idea se si può usare per andare a fare la spesa, almeno quella "leggera".

Come no. Prima esci col monopattino, lo carichi nel carrello della spesa, compri i creckers e torni a casa.
Poi prendi la macchina e riesci per caricare l'acqua e il resto della spesa pesante. Pratico no?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


29990 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 06:21:23  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Job: Sono felicissimo che anche a Pisa inizino la sperimentazione sulla micromobilità, anche se il centro storico si attraversa a piedi in meno di 15' e perciò vorrei capire cosa risolverebbe l'uso di un monopattino: La mia preoccupazione è che i monopattini non siano affatto dei sostituti all'uso di auto, scooter e biciclette, (non ne hanno assolutamente la possibilità) ma solo all'uso delle gambe, con grande nocumento per la popolazione italiana già piuttosto pingue, specialmente quella giovanile!

@Prudente: Pensa che mi sto costruendo un carrellino per poter fare la spessa usando la bipa, magari in futuro potrei pensare di trascinarlo con un monopattino!!!
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 07:14:38  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per fare la spesa grossa serve sempre la macchina, ma sì può fare nel weekend... In settimana arrivi li e fai la spesa come si faceva una volta (poca roba e solo quello che ti serve). Oltre che stavo seriamente pensando di tornare a prendere l'acqua ai distributori gratuiti cittadini, 5 o 6 bottiglie nello zaino ogni tot giorni. Lo facevo già prima sia per un discorso di risparmio che per un discorso ecologico, ma a piedi era lontano e in auto era, oltre che una spesa (seppur piccola), dispendioso in termini di tempo (tra parcheggio sotto casa e parcheggio al distributore).
So di essere noioso a ribadirlo, ma paragonatelo a una mini bici pieghevole ancora più pratica
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 07:20:26  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@barba più che un sostituto della macchina o della bici, è complementare. Se è per questo manco lo scooter o la bici possono sostituire completamente una macchina. Io per mia esperienza personale con bici e monopattino non sto più usando lo scooter , e la macchina la sto usando solo quando strettamente necessario. Ovvio che varia da caso a caso.
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Attivo



Liguria


697 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 08:40:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:
(...) La mia preoccupazione è che i monopattini non siano affatto dei sostituti all'uso di auto, scooter e biciclette, (non ne hanno assolutamente la possibilità) ma solo all'uso delle gambe, con grande nocumento per la popolazione italiana già piuttosto pingue, specialmente quella giovanile!

L'apertura alla micromobilita' si dovrebbe accompagnare alla ferrea chiusura delle citta' ad auto puzzolenti e motorette rumorose, fornendo mezzi pubblici di qualita' gratuiti, rastrelliere custodite per Bipa e scarpe da jogging per tutti!

Poi alla prima voragine nell'asfalto ti svegli dal sogno, tiri giu' i santi del calendario e torni alla realta'.
Torna all'inizio della Pagina

mar976
Utente Medio



Lombardia


359 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 09:16:20  Mostra Profilo Invia a mar976 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mar976 ha scritto:

Scusate ragazzi ...una domanda tecnica, penso di postarla nella giusta discussione.

vorrei fare un retrofit elettrico ad un monopattino con doppia sospensione....vorrei utilizzare la ruota/motore del ninebot ES2 che non ha un prezzo eccessivo e vorrei usare come centralina/display/acceleratore quelli che avevo sulla bipa legale (250w 36v 14A).

Secondo voi funziona? o i regimi di rotazione dei due motori sono troppo diversi?

Grazie



mi fa piacere vedere che la discussione sia molto popolata...ma cortesemente qualcuno mi sa dire se la centraline per bici va bene anche per i motori da monopattino?
grazie
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3475 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 10:35:10  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
si tale e quale

https://it.aliexpress.com/item/4000299483627.html?spm=a2g0y.12010612.8148356.3.524e63d9LdyR7w

l'unica dubbio è che serva una centralina high-speed,il motore fa tanti giri sulla ruotina,ma essendo gearless una centralina da bici per motori con riduzione(quasi tutti)dovrebbe andar bene,
se non ce la fa ti taglia la velocità massima,nulla di che,
insomma dipende anche dal diametro ruota

blindo7@tiscali.it
revisione accumulatori al Litio
www.enerlab.it
Torna all'inizio della Pagina

bitzo
Utente Normale


Piemonte


56 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 12:09:51  Mostra Profilo Invia a bitzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
segnalo http://www.comune.torino.it/trasporti/archivio-news/dal-13-novembre-2019-monopattini-e-segway-potranno.shtml

Apprezzo che abbiano vietato i monopattini in aree pedonali e marciapiedi. Permettono anche 500w anche se il limite di velocità rimane lo stesso.
Torna all'inizio della Pagina

mar976
Utente Medio



Lombardia


359 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 12:28:09  Mostra Profilo Invia a mar976 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@blindo7

grazie
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master



Lazio


4563 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 13:01:11  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
baldiniantonio ha scritto:


tra i pregi del monopattino quello di far dimettere i vigili!


Torino, multe ai monopattini. Si dimette il comandante dei vigili
Emiliano Bezzon lascia dopo le polemiche. In un'intervista aveva attaccato l'assessore ai Trasporti, Maria Lapietra, per i ritardi nel regolamentare la sperimentazione


mi quoto da me

quale marcia consente il monopattino?
la retromarcia!
https://it.euronews.com/2019/11/13/vigili-torino-bezzon-ritira-dimissioni
Vigili Torino, Bezzon ritira dimissioni

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7119 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 22:17:23  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
prudente ha scritto:
Fonte?


L'assessore in conferenza stampa.

Non ha dato dettagli, da quello che so, il governo si è impegnato a chiarire la cosa, vedremo se e come lo farà , a me i dettagli burocratici non interessano molto, mi basta che sia passato il messaggio forte che i monopattini non sono ciclomotori in ogni caso .

Adesso poi che quell'uomo tutto di un pezzo del capo dei vigili urbani è tornato sui suoi passi (potere della cadrega ?) , forse ci può pensare lui ?

Io ho contestato diverse multe quando ero ragionevolmente sicuro di aver ragione, e non ho mai avuto bisogno di rivolgermi ad altri che al comando dei vigili, il quale o mi ha cancellato la multa o ha cambiato l'articolo senza battere ciglio, quando trionfa il buon senso è sempre un bene, non deve essere una battaglia tra cittadino e forze dell'ordine .



Barba 49 ha scritto:

@Job: Sono felicissimo che anche a Pisa inizino la sperimentazione sulla micromobilità, anche se il centro storico si attraversa a piedi in meno di 15' e perciò vorrei capire cosa risolverebbe l'uso di un monopattino: La mia preoccupazione è che i monopattini non siano affatto dei sostituti all'uso di auto, scooter e biciclette, (non ne hanno assolutamente la possibilità) ma solo all'uso delle gambe, con grande nocumento per la popolazione italiana già piuttosto pingue, specialmente quella giovanile!


L'argomento degli "sfaticati" che devono far ginnastica, io non lo voglio affrontare, troppo spinoso decidere su come dovrebbe vivere il mio prossimo. Anche il fumo, l'alcool fanno male e chissà quanti vizi ha ognuno di noi, poi non basta fare una camminata per non diventare obesi, la dieta corretta conta per il 90% . Ho un amico tetraplegico che vi posso assicurare ha un fisico in ottime condizioni, semplicemente controllando la dieta , mentre su questo forum mi pare che sia emerso che pur utilizzando parecchio biciclette più o meno assistite, le taglie negli anni sono rimaste uguali se non aumentate.

Per quanto riguarda il centro di Pisa che si gira in 15 minuti, è ovvio che se al centro non arriva quella rete di ciclabili congiunte di cui parlo sopra, non si risolve moltissimo.

Sono andato a vedere la situazione di Pisa: da quello che ho capito (ma i pisani mi correggano) , ci sono ben 23 ciclabili e ne sono in arrivo di nuove di zecca.

Dalle foto e da google street, mi sembrano anche molto belle e ben fatte, non mi pare ci vogliano forcelle da 150 per percorrerle, ma come al solito non sono collegate bene tra loro e spesso finiscono di colpo, malattia che mi pare ci sia un po' ovunque in Italia e che spero mettano rimedio, proprio con l'avvento della micromoblità.

Se da Pisa potessi andare al mare tutto su ciclabile protetta, o muovermi dall'aeroporto verso il centro, o andare dalla periferia o dai pesi limitrofi all'università, credo che molti, soprattutto i giovani adotterebbero subito la micromobilità. La bici sarebbe preferibile ? Si in molti casi, ma ripeto, bisogna fare lo sforzo di guardare la cosa dal punto di vista di chi non è benestante, non vive nelle villette ma in monolocali di condomini alveare, non ha la bici pronta all'uso in piano terra, non ha tutto il tempo che vuole per fare lunghe passeggiate, ecc. ecc. . Io stesso non uso quasi mai la bici in centro città, ho buone probabilità di entrare in panificio, uscire e non trovarla più . Il monopattino o è in sharing o me lo porterei con me, dal negozio alla spiaggia, stazione, ufficio che sia.

Tra l'altro una delle accuse che sento spesso è che le ciclabili sono soldi buttati perchè sono sempre quasi deserte, perchè i clcisti le snobbano, bene, riempiamole di monopattini

Mappa area ztl e ciclabili di Pisa:

Immagine:

190,78 KB


Immagine:

61,49 KB

Immagine:

77,46 KB



Immagine:

88,33 KB



Immagine:

89,03 KB

Immagine:

82,78 KB



Immagine:

99,2 KB

"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 22:24:25  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mar976 ha scritto:

mar976 ha scritto:

Scusate ragazzi ...una domanda tecnica, penso di postarla nella giusta discussione.

vorrei fare un retrofit elettrico ad un monopattino con doppia sospensione....vorrei utilizzare la ruota/motore del ninebot ES2 che non ha un prezzo eccessivo e vorrei usare come centralina/display/acceleratore quelli che avevo sulla bipa legale (250w 36v 14A).

Secondo voi funziona? o i regimi di rotazione dei due motori sono troppo diversi?

Grazie
funziona ma non


mi fa piacere vedere che la discussione sia molto popolata...ma cortesemente qualcuno mi sa dire se la centraline per bici va bene anche per i motori da monopattino?
grazie
non saresti comunque in regola, i retrofit nella sperimentazione non sono contemplati per il fatto della certificazione CE, e anche per il fatto che il monopattino può partire SOLO dopo aver dato una spinta e non può partire di acceleratore da fermo
Torna all'inizio della Pagina

micheluzzo
Utente Attivo


Piemonte


521 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 22:35:40  Mostra Profilo Invia a micheluzzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

504,74 KB
Questa la mappa delle ciclabili a Torino. Direi che siamo messi molto meglio di altre città... E non è ancora aggiornata con quelle che stanno facendo ultimamente. E senza contare Ztl e buona parte di viette e controviali con limite 30km/h

Modificato da - micheluzzo in data 13/11/2019 22:39:27
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,25 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.