Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Sensazioni di utilizzo ebike con motori diversi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

pixelpix
Nuovo Utente



Lazio


14 Messaggi

Inserito il - 11/02/2020 : 11:49:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno, può per favore qualcuno dirmi che sensazione si prova ad andare su una ebike con il motore centrale.
Ne ho provata una con il motore posteriore grazie ad un servizio di bike sharing e, quando partiva l'assistenza mi sembrava come se stessi dando un accelerata con un motorino. Poi, ovviamente, dopo quella prima sensazione di spinta la pedalata era leggerissima e quasi inesistente. La bici andava praticamente quasi da sola.
Su un motore centrale che sensazioni si hanno invece? Vorrei capirlo bene prima di fare le mie valutazioni finali su quale ebike acquistare in base alle mie esigenze.
So che con il centrale bisogna pedalare per forza dato che il sensore si attiva con lo sforzo e non con la rotazione della ruota, però vorrei capirci meglio da chi ha più esperienza in merito e usa tale tipo di bici da parecchio.
Grazie.

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8400 Messaggi

Inserito il - 11/02/2020 : 12:55:00  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Molto simile a una bici normale, se non spingi non va, ovviamente fatichi meno. Appena smetti di spingere si ferma immediatamente.
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3592 Messaggi

Inserito il - 11/02/2020 : 13:34:24  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
considera che quelle del bike sharing sono programmate per essere finti motorini,
quelle commerciali con motoruota in base alla centralina che montano possono avvicinarsi alla pedalata naturale,
quelle con centrale e sensore di sforzo sono molto naturali,

se non hai da fare salite vere,e/o non hai intenzione di sbloccarle,
quelle con motoruota vanno bene e ti permettono facilmente la pedalata simbolica se sei pigro,

per contro se devi cambiare una ruota in strada devi portarti gli attrezzi giusti,e scollegare il cavo motore,che in alcuni modelli economici neanche è sdoppiabile

ci sono anche motoruote con sensore di sforzo,e sappi che una bici con batteria e motore tutto dietro,potrebbe rompere più facilmente i raggi

assistenza accumulatori

enerlab.it
Torna all'inizio della Pagina

SHILAH
Utente Senior




1558 Messaggi

Inserito il - 11/02/2020 : 13:42:40  Mostra Profilo Invia a SHILAH un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non tutti i centrali hanno il sensore di sforzo e non tutti i sensori di sforzo sono uguali. Per cui anche un centrale può spingere senza sforzare molto. Un centrale con o senza sensore di sforzo usa il cambio per cui la velocità che fai dipende anche dal rapporto. Il bbs è un centrale senza sensore di sforzo e solo se opportunamente tarato ferma quasi istantaneamente l'assistenza ma un periodo più o meno lungo di inerzia c'è.
Torna all'inizio della Pagina

pixelpix
Nuovo Utente



Lazio


14 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 10:55:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie delle informazioni penso ora di essermi fatto un'idea.
Per quanto riguarda la "pigrizia" io non sono pigro ed infatti quella sensazione di andare senza fare nulla mi aveva un po' infastidito quando avevo provato quella bike col motore posteriore.
L'unica mia esigenza è quella di poter andare vestito quando vado al lavoro senza dovermi portare dietro cambi, ecc. D'altronde il tratto che devo fare ha pochissimi tratti in salita e con pendenze non eccessive, quindi penso a questo punto che, utilizzando un centrale, anche se userò un po' di forza non dovrei arrivare sudato.
Inoltre, il fatto di avere le ruote libere da impicci in caso di foratura è un altro fattore che mi piace molto dei motori centrali.
Ad ogni modo ancora grazie per i vostri pareri.
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1963 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 13:58:07  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' difficile a parole darti una spiegazione, devi provarla !
Vai da un rivenditore e noleggia una bipa con motore centrale
e provala su percorsi misti (anche in salita). Ti si apre un mondo..

Se vuoi un consiglio da uno che usa la bici da 5 aa per recarsi al lavoro (oltre 37.000 km):
non fidarti delle temperature di febbraio.

Quando devi muoverti a luglio sudi anche se accendi il display, soprattutto se usi giacca e cravatta.
Qualsiasi motore centrale ti impone un po'di sforzo (talora anche minimo) ma devi sempre imprimere
una certa spinta sui pedali, altrimenti ti fermi.
Tu stesso avrai notato che quelle con hub se impostate in un certo modo, non necessitano
di alcun impegno muscolare, pare che vanno da sole, e non ti sei affatto sbagliato. valuta bene…
Tieni conto che esistono anche quelle con motoruota da 48 volt, che in salita volano…
Se il tuo uso sarà il commuting urbano, l'ideale è hub, a meno che non ti debba spostare sulle dolomiti.
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1189 Messaggi

Inserito il - 13/02/2020 : 14:03:32  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
fino a poco tempo fa ascrivevo la mia preferenza per la pedalata del centrale/sensore di sforzo perche' piu' "naturale"...
in realta' e' vero il contrario: la pedalata del torque non ti fa sentire una gamba naturale ma piuttosto con i superpoteri visto che moltiplica x2 x3 o x4 il tuo sforzo sul pedale.
Nel Pas invece lo sforzo della gamba si aggiunge al motore e l'effetto wow quando schiacci sul pedale risulta diluito.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.