Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pieghevoli
 Fat elettrica si, fat elettrica no?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

SilvioRCR
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


153 Messaggi

Inserito il - 11/09/2021 : 21:35:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora, dopo due anni circa che viaggio su una fat elettrica pieghevole da 48v, vorrei dire le mie considerazioni finali. Arrivai su questo forum per chiedere un consiglio su che modello comprare, possibilmente sui 1000 euro, alla fine comprai una da 1650 per via che al periodo, inizi della pandemia, le ebike non si trovavano da nessuna parte, al periodo volevo una Lombardo Appia (anch'essa sui 1500 euro), introvabile, arrivando alla mia che è una Yes bike Urban Lite del 2020.

Grandi pregi di una fat pieghevole elettrica:
1. Tenuta di strada eccezionale, con le ruotine sottili di altre bici, anche mountain bike, su certe cose rischiose dovevo starmi attento, anche salendo in velocità su piccoli gradini, evitando di arrivarci con la parte della ruota laterale, con rischio di ribaltarsi, questa è un trattore che va ovunque, sale ovunque e non accenna a tentennamento in nessun caso. E' una goduria devo dire.

2. La possibilità di alzare l'altezza del manubrio quasi come si fosse seduti su uno scooter è una cosa magnifica, praticamente si è seduti sul divano, appesi con le braccia al manubrio. Dopo il lavoro mi è talmente comodo che non riuscirei a farne a meno..

Difetti e limiti di una fat pieghevole elettrica
1. A motore acceso è scattante e agile, divertentissima da guidare, a motore spento sfido chiunque a riuscire a fare, in pianura, 200 metri senza trovarsi con la lingua di fuori, è improponibile, attrito fortissimo per le ruote grosse e pesanti, aggiunto al peso ragguardevole del resto dei componenti, è una cariola guidabile solo a motore acceso. Se per qualche motivo ci si ritrova senza batteria o qualche problema al motore in mezzo alla strada, tornare a casa solo pedalando senza motore è una tortura semplicemente infattibile.

2. La batteria, in assistenza massima e in pedalata continua, su una 48v come la mia, dopo circa 8 km scende di una tacca (su quattro mi pare), che è pure buona come cosa, quando devo fare tratte brevi vado tranquillo a manetta, il problema è che non sono molto adatte a scampagnate o giri molto lunghi, diventando di fatto buone bici per spostamento cittadino o periferico, non da viaggio in bici insomma, anche se, con un pò di buon senso, si riesce a prolungare di molto la durata. Insomma, se domani decidete che volete farvi un viaggio in bici in zone collinare montanari a 50 km da voi, non so quanto sia il caso, dovendo pure gestire lunghe salite, con quelle ruote e quel peso... e ritrovarsi senza batteria lontani da casa è la peggior cosa che possa capitare, come ho scritto sopra.

3. Se pensate di sfruttare il fatto che è pieghevole, dovete mettere in conto che pesa un accidente ed è ingombrante, molto, quindi non si può trascinare per lunghe tratte e non tutti i bagagliai delle auto riuscirebbero a ospirarla. Portarla per le scale è una follia, io lo faccio su una scalinata con cinque gradini, il massimo che riesco.

Tornassi indietro riprenderei una fat pieghevole?
Non lo so, l'ho presa in epoca di lockdown nel 2020, l'idea era di andarci a lavoro, oggi invece mi spiace non avere un'ebike che mi permetta di spingermi in viaggi magari in colline o zone montanari, per via che la batteria non ce la farebbe, per il peso amen, non è così fondamentale anche perchè sono pigro e la uso sempre in massima assistenza. Il fatto di allungare a dismisura l'altezza del manubrio mi è imprescindibile ma non è una cosa legata alle fat. Quindi forse oggi ci penserei un pò prima di prenderla, più che altro è che dispiace avere un mezzo che mi permette di evitare stanchezza e non potermici dare ai viaggi..


T4R
Utente Master



Campania


3190 Messaggi

Inserito il - 11/09/2021 : 22:37:14  Mostra Profilo Invia a T4R un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ottimo report.
Potresti migliorare l'autonomia montando gomme stradali.
Nel forum c'è stato un utente che ha montato le Swalbe Big Apple o le supermoto, adesso non ricordo, ed ha riscontrato un notevole miglioramento dell'autonomia ed anche come ovvio una notevole dimunuzione del rumore, generato dalle gomme non più tassellate.
Se poi cerchi ancora più autonomia potresti installare una batteria aggiuntiva ovvero un range extender. Io ne ho fatte tante se vuoi contattami in mp, così non sporchiamo il tread.

Saluti Pino

Cagiva E-lefantino ready to run Cyclone 48V
Decatlhon 9.1 Lmt GM 1Kw in meritato riposo
Tecnobike DH Modified
HopTown the RED one.

Le moto sono oggetti che fanno sognare. Hanno colori e suoni diversi, hanno forme che rivelano l'ispirazione di chi le ha concepite. A volte queste creazioni sono autentici oggetti d'arte motoristica che trasformano il proggettista in artista.
Claudio Castiglioni

Corro perchè provo una sensazione unica, non lo sò spiegare ma è qualcosa di speciale, nascosto dentro di me.
Marco Simoncelli
Torna all'inizio della Pagina

SilvioRCR
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


153 Messaggi

Inserito il - 11/09/2021 : 22:55:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
T4R ha scritto:

Ottimo report.
Potresti migliorare l'autonomia montando gomme stradali.
Nel forum c'è stato un utente che ha montato le Swalbe Big Apple o le supermoto, adesso non ricordo, ed ha riscontrato un notevole miglioramento dell'autonomia ed anche come ovvio una notevole dimunuzione del rumore, generato dalle gomme non più tassellate.
Se poi cerchi ancora più autonomia potresti installare una batteria aggiuntiva ovvero un range extender. Io ne ho fatte tante se vuoi contattami in mp, così non sporchiamo il tread.

Saluti Pino

Interessanti consigli, avevo pensato alle gomme lisce, anche per guadagnare in tenuta in caso di asfalto bagnato, che con le tassellate tocca starsi attenti parecchio o si rischia di farsi male, l'unica cosa che mi rifrena è che poi inficierei un pò le prestazioni su sterrato, dove la bici risulta veramente un carro armato!
La seconda batteria anche è interessante, ho paura però che poi il peso diventi eccessivo, la batteria della mia peserà a naso circa 8 kg, tieni conto che il 99% delle volte che ci esco porto borse e zaino a tracolla pieni di roba, quindi una ventina di chili in più, oltre i miei 83 kg e peso stesso della bici li deve gestire, incredibile come, anche se riempita di peso, questa rimanga scattante e agile, la batteria ovviamente un pò ci perde però. Due batterie diventa un mulo da soma quella povera bici mi sa, oltre che non avrei lo spazio per portarmele dietro, avendo mille altre cose da mettere in zaino!
Torna all'inizio della Pagina

docelektro
Utente Attivo



Piemonte


531 Messaggi

Inserito il - 12/09/2021 : 07:56:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di docelektro  Rispondi Quotando
Per quanto riguarda le gomme esistono diversi disegni che vanno bene un pò per tutto. Le gomme da sterrato in città soffrono.

Pieno appoggio per la seconda batteria e confermo TUTTO quanto detto da T4R (sigla che ricorda il T4350E della cagiva l'ultima VERA moto da fuoristrada degli anni 80)per le gomme.

la felicità è una merce rara che si deve tenere stretta e non fare vedere agli altri perchè saranno sempre invidiosi [A.Petrucci *1970+1985]
Torna all'inizio della Pagina

T4R
Utente Master



Campania


3190 Messaggi

Inserito il - 12/09/2021 : 14:31:48  Mostra Profilo Invia a T4R un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Piccolo OT:
Nel mio garage dal 1988 entrano solo CAGIVA.
Ho 4 T4, 3 sono la versione R da gara con cui arrivai quarto nel campionato Campano di Enduro tanti, troppi anni fà. E poi ho un 500E.

Saluti Pino

Cagiva E-lefantino ready to run Cyclone 48V
Decatlhon 9.1 Lmt GM 1Kw in meritato riposo
Tecnobike DH Modified
HopTown the RED one.

Le moto sono oggetti che fanno sognare. Hanno colori e suoni diversi, hanno forme che rivelano l'ispirazione di chi le ha concepite. A volte queste creazioni sono autentici oggetti d'arte motoristica che trasformano il proggettista in artista.
Claudio Castiglioni

Corro perchè provo una sensazione unica, non lo sò spiegare ma è qualcosa di speciale, nascosto dentro di me.
Marco Simoncelli
Torna all'inizio della Pagina

freesailor
Utente Normale



Emilia Romagna


89 Messaggi

Inserito il - 12/09/2021 : 20:15:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Messaggio di SilvioRCR
Quindi forse oggi ci penserei un pò prima di prenderla, più che altro è che dispiace avere un mezzo che mi permette di evitare stanchezza e non potermici dare ai viaggi..


Credo che queste ti potrebbero interessare.

Premettendo che sono modelli nuovissimi (presentati da pochi mesi), che le recensioni sono quasi inesistenti (qualche video su Youtube, pochi post su forum in inglese), che immagino siano anch'esse interessate dai problemi di scarsità di componenti (tanto che almeno per ora non montano un deragliatore Shimano ma un cinese LTWOO e addirittura senza indicatore visuale della marcia inserita ), che non è chiaro se il software è già definitivo (pare che non si riesca a settare il livello "Eco", a sentire alcuni proprietari), che non sono ancora disponibili in Italia (mi pare di vedere che le stanno vendendo soprattutto in Australia, dove sta arrivando l'estate, e in USA e Canada),
queste sembrano avere tutto ciò che vorresti (e che vorrei anch'io):

https://leoncycle.de/E-Fat

In particolare la F1000, che anche se fosse esagerata l'autonomia dichiarata "fino a 200 km in certe condizioni", con una batteria sa 1008 Wh dovrebbe comunque fare tanta strada.
E la F720 quasi lo stesso (dichiarata "fino a 150 km").
Immagino che facciano comunque almeno 100 km effettivi e senza neanche usare sempre i livelli di assistenza più bassi.
Ma ci vorranno "vere" recensioni per capirlo.

Per quanto ho capito, in pratica sono delle NCM vendute con un marchio più "cattivo" e giovanile e di solito la NCM fa buone bici e le prestazioni dichiarate mi sembra non si discostino molto dalla realtà, autonomia compresa.

Avevo adocchiato la NCM Paris Plus, che mi piace un sacco e della quale recriminavo solo che fosse a 36V, ma quando ho visto questa ...

Sarebbe perfetta per la mia casa di montagna, con possibilità di sterrati leggeri, ma andrebbe bene anche in città e in pianura (unico mio vero timore: sono così vistose che secondo me le devi legare bene perfino in garage, perchè se c'è un ladro nelle vicinanze le nota certamente!).
Non sono mai stato un patito delle Fat, ma queste sulla carta sembrano avere tutto ciò che vorrei, autonomia compresa.
E sono anche "sfrontatamente accattivanti", anche se forse un pò esagerate per chi come me non è più un ragazzino.
Per inciso: si può evitare di montare il portapacchi anteriore, se lo si vuole, rendendole un pò più "normali" dal punto di vista estetico.

Esiste anche la serie T (T720 e T1000), non pieghevoli, che sembrano delle NCM Milano "on steroids"!
Mentre queste della serie F sembrano delle Paris "gonfiate"!

In ogni caso non credo che arriveranno in Italia fino al prossimo anno (sperando che arrivino), vista la "brutta stagione" incombente e i problemi mondiali di disponibilità (figuriamoci poi con modelli nuovi).
C'è tempo per cercare di saperne di più.

Per ora, tutti i proprietari di cui ho letto (che stanno all'estero, in USA hanno motori portati a 750W e in Canada a 500W) ne sono letteralmente ENTUSIASTI.
Solo un esempio (è su una T1000, ma cambia solo il telaio):
https://www.youtube.com/watch?v=YFpeh72Upho

In Europa sono invece a norma UE, compresi i 250W (per fortuna e a differenza delle solite cinesate a basso costo che ti farebbero rischiare multe e sequestro; anche la NCM è cino-tedesca ma fa solo cose a norma, a seconda degli Stati dove le vendono).



Viviamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne una sola.
(Confucio)

Modificato da - freesailor in data 12/09/2021 20:26:46
Torna all'inizio della Pagina

SilvioRCR
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


153 Messaggi

Inserito il - 12/09/2021 : 22:56:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
freesailor ha scritto:


Credo che queste ti potrebbero interessare.

Premettendo che sono modelli nuovissimi (presentati da pochi mesi), che le recensioni sono quasi inesistenti (qualche video su Youtube, pochi post su forum in inglese), che immagino siano anch'esse interessate dai problemi di scarsità di componenti (tanto che almeno per ora non montano un deragliatore Shimano ma un cinese LTWOO e addirittura senza indicatore visuale della marcia inserita ), che non è chiaro se il software è già definitivo (pare che non si riesca a settare il livello "Eco", a sentire alcuni proprietari), che non sono ancora disponibili in Italia (mi pare di vedere che le stanno vendendo soprattutto in Australia, dove sta arrivando l'estate, e in USA e Canada),
queste sembrano avere tutto ciò che vorresti (e che vorrei anch'io):

https://leoncycle.de/E-Fat

In particolare la F1000, che anche se fosse esagerata l'autonomia dichiarata "fino a 200 km in certe condizioni", con una batteria sa 1008 Wh dovrebbe comunque fare tanta strada.
E la F720 quasi lo stesso (dichiarata "fino a 150 km").
Immagino che facciano comunque almeno 100 km effettivi e senza neanche usare sempre i livelli di assistenza più bassi.
Ma ci vorranno "vere" recensioni per capirlo.

Per quanto ho capito, in pratica sono delle NCM vendute con un marchio più "cattivo" e giovanile e di solito la NCM fa buone bici e le prestazioni dichiarate mi sembra non si discostino molto dalla realtà, autonomia compresa.

Avevo adocchiato la NCM Paris Plus, che mi piace un sacco e della quale recriminavo solo che fosse a 36V, ma quando ho visto questa ...

Sarebbe perfetta per la mia casa di montagna, con possibilità di sterrati leggeri, ma andrebbe bene anche in città e in pianura (unico mio vero timore: sono così vistose che secondo me le devi legare bene perfino in garage, perchè se c'è un ladro nelle vicinanze le nota certamente!).
Non sono mai stato un patito delle Fat, ma queste sulla carta sembrano avere tutto ciò che vorrei, autonomia compresa.
E sono anche "sfrontatamente accattivanti", anche se forse un pò esagerate per chi come me non è più un ragazzino.
Per inciso: si può evitare di montare il portapacchi anteriore, se lo si vuole, rendendole un pò più "normali" dal punto di vista estetico.

Esiste anche la serie T (T720 e T1000), non pieghevoli, che sembrano delle NCM Milano "on steroids"!
Mentre queste della serie F sembrano delle Paris "gonfiate"!

In ogni caso non credo che arriveranno in Italia fino al prossimo anno (sperando che arrivino), vista la "brutta stagione" incombente e i problemi mondiali di disponibilità (figuriamoci poi con modelli nuovi).
C'è tempo per cercare di saperne di più.

Per ora, tutti i proprietari di cui ho letto (che stanno all'estero, in USA hanno motori portati a 750W e in Canada a 500W) ne sono letteralmente ENTUSIASTI.
Solo un esempio (è su una T1000, ma cambia solo il telaio):
https://www.youtube.com/watch?v=YFpeh72Upho

In Europa sono invece a norma UE, compresi i 250W (per fortuna e a differenza delle solite cinesate a basso costo che ti farebbero rischiare multe e sequestro; anche la NCM è cino-tedesca ma fa solo cose a norma, a seconda degli Stati dove le vendono).




Molto molto interessanti, penso le terrò d'occhio attentamente, magari, prima o poi, usciranno recensioni e considerazioni anche qui su questo forum! Riguardo il portapacchi anteriore non è male per me, sapessi quanta roba mi porto dietro, praticamente due borsoni per il posteriore pieni, uno zaino a tracolla col notebook e altra roba, quindi più spazio ho per mettere cose meglio è! Sul discorso delle pieghevoli ahimè mi sono imprescindibili per via che preferisco evitare di metterla in garage, portone che lo si apre con un calcio e sulla strada, non mi fido, preferisco ripiegarla, metterla in ascensore e portarla dentro casa.
Mi terrò insomma aggiornato, potrei sempre decidere in futuro di vendere la mia e prendere una di queste. Esteticamente poi sono molto simili.
Torna all'inizio della Pagina

freesailor
Utente Normale



Emilia Romagna


89 Messaggi

Inserito il - 12/09/2021 : 23:25:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
SilvioRCR ha scritto:
Molto molto interessanti, penso le terrò d'occhio attentamente, magari, prima o poi, usciranno recensioni e considerazioni anche qui su questo forum! Riguardo il portapacchi anteriore non è male per me, sapessi quanta roba mi porto dietro, praticamente due borsoni per il posteriore pieni, uno zaino a tracolla col notebook e altra roba, quindi più spazio ho per mettere cose meglio è! Sul discorso delle pieghevoli ahimè mi sono imprescindibili per via che preferisco evitare di metterla in garage, portone che lo si apre con un calcio e sulla strada, non mi fido, preferisco ripiegarla, metterla in ascensore e portarla dentro casa.
Mi terrò insomma aggiornato, potrei sempre decidere in futuro di vendere la mia e prendere una di queste. Esteticamente poi sono molto simili.


Con quell'autonomia e quel doppio portapacchi credo potrebbero essere perfette per farci il Cammino di Santiago! (punti di ricarica permettendo, ovviamente ...)

Ho notato che sono pesantine (34 kg la F1000, immagino compresa la batteria) e abbastanza ingombranti anche quando ripiegate ( https://leoncycle.de/media/image/product/9581/lg/etcycle-f1000-20-schwarz-48v-21ah-1008-wh~12.jpg ), al punto che non entrerebbero nella borsa NCM per il trasporto delle Paris o delle London ( https://leoncycle.de/NCM-Paris-London-Lyon-Faltrad-Klapprad-20-E-Bike-TransporttascheTrage-Tasche ).

Tuttavia sono le più interessanti che ho visto in giro, anche considerando che sulle altre cinesi "illegali", anche quelle sulla carta più appetibili come la Engwe EP-2 Pro ( https://www.youtube.com/watch?v=lvtPpXN5Zng ) ci sono dubbi pure sulla longevità, sull'autonomia reale, sulle prestazioni in salita oltre che ovviamente sull'assistenza.

Non che con le NCM siano tutte rose e fiori sull'assistenza, a quanto pare, ma Leon Cycle dice che fra un pò apriranno uno shop a Milano e spero che facciano anche almeno un minimo di assistenza tecnica in Italia.

https://www.facebook.com/Leon-Cycle-Italy-360916624451842/
https://www.leoncycle.it/maintenance/

Aspettiamo a vedere, credo che se va bene si andrà alla prossima primavera per la disponibilità.



Viviamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne una sola.
(Confucio)

Modificato da - freesailor in data 12/09/2021 23:26:23
Torna all'inizio della Pagina

SilvioRCR
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


153 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 05:26:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
freesailor ha scritto:


Con quell'autonomia e quel doppio portapacchi credo potrebbero essere perfette per farci il Cammino di Santiago! (punti di ricarica permettendo, ovviamente ...)

Ho notato che sono pesantine (34 kg la F1000, immagino compresa la batteria) e abbastanza ingombranti anche quando ripiegate ( https://leoncycle.de/media/image/product/9581/lg/etcycle-f1000-20-schwarz-48v-21ah-1008-wh~12.jpg ), al punto che non entrerebbero nella borsa NCM per il trasporto delle Paris o delle London ( https://leoncycle.de/NCM-Paris-London-Lyon-Faltrad-Klapprad-20-E-Bike-TransporttascheTrage-Tasche ).

Tuttavia sono le più interessanti che ho visto in giro, anche considerando che sulle altre cinesi "illegali", anche quelle sulla carta più appetibili come la Engwe EP-2 Pro ( https://www.youtube.com/watch?v=lvtPpXN5Zng ) ci sono dubbi pure sulla longevità, sull'autonomia reale, sulle prestazioni in salita oltre che ovviamente sull'assistenza.

Non che con le NCM siano tutte rose e fiori sull'assistenza, a quanto pare, ma Leon Cycle dice che fra un pò apriranno uno shop a Milano e spero che facciano anche almeno un minimo di assistenza tecnica in Italia.

https://www.facebook.com/Leon-Cycle-Italy-360916624451842/
https://www.leoncycle.it/maintenance/

Aspettiamo a vedere, credo che se va bene si andrà alla prossima primavera per la disponibilità.




Beh, la mia pesa uguale, sui 35 kg compresa la batteria! La mia fa parte delle fat pieghevoli belle grosse, da piegata pure, ci entra a filo nell'ascensore e sono sicuro che siano pochi i porta bagagli delle auto che riescano a farcela stare! La mia è pressochè uguale a queste che mi dici (Leoncycle), cambia solo che "la mazza" non è a forma di S ma dritta, per il resto è tale e quale come grandezza e peso, quindi sono largamente abituato! Più che altro mi interessavano le scampagnate in ebike, cioè che parti di mattina, te ne vai in zone collinari o anche di montagna, ti fai il pic nic e te ne riparti, anche in altra regione magari, perchè no! Queste cose con la mia sono purtroppo un miraggio, non me la sentirei, per quanto abbia una buona autonomia se si usa con la testa!

Modificato da - SilvioRCR in data 13/09/2021 05:30:19
Torna all'inizio della Pagina

GTI77
Utente Normale


Toscana


71 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 09:45:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho un'Atala Extrafolding da 1 anno e mezzo, superati abbondantemente i 3.000 km, da qualche mese ho montato dei pneumatici stradali al posto di quelli fat di serie ed è tutta un'altra musica! Batteria che dura di più, bici molto più scorrevole, rumorosità drasticamente ridotta, se non si fanno costantemente terreni "morbidi" con fango e sabbia, con gli stradali si va bene anche su strade bianche e terra battuta. Ora che ho un pò di gamba, in piano posso andare tranquillamente senza assistenza e anche su salite leggere e non troppo lunghe, uso l'assistenza solo dove mi serve o se sono più stanco. Ieri per esempio ho fatto un giro di quasi 40 km anche con diverse salite, tutto su asfalto e al ritorno avevo sì e no consumato una tacca di batteria. Se pensate di usare la bici come un motorino però, facendo zero sforzo, la batteria calerà rapidamente...
Torna all'inizio della Pagina

freesailor
Utente Normale



Emilia Romagna


89 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 10:15:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
GTI77 ha scritto:

Ho un'Atala Extrafolding da 1 anno e mezzo, superati abbondantemente i 3.000 km, da qualche mese ho montato dei pneumatici stradali al posto di quelli fat di serie ed è tutta un'altra musica! Batteria che dura di più, bici molto più scorrevole, rumorosità drasticamente ridotta, se non si fanno costantemente terreni "morbidi" con fango e sabbia, con gli stradali si va bene anche su strade bianche e terra battuta. Ora che ho un pò di gamba, in piano posso andare tranquillamente senza assistenza e anche su salite leggere e non troppo lunghe, uso l'assistenza solo dove mi serve o se sono più stanco. Ieri per esempio ho fatto un giro di quasi 40 km anche con diverse salite, tutto su asfalto e al ritorno avevo sì e no consumato una tacca di batteria. Se pensate di usare la bici come un motorino però, facendo zero sforzo, la batteria calerà rapidamente...


Mi pare che la tua Atala di serie avesse ruote tassellate, oltre che Fat.
Forse anche questo contava nel diminuire scorrevolezza e autonomia.

Viviamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne una sola.
(Confucio)
Torna all'inizio della Pagina

GTI77
Utente Normale


Toscana


71 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 11:38:03  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sì certo, ruote fat e tassellate, pensavo si capisse dal tenore del mio intervento...
Torna all'inizio della Pagina

freesailor
Utente Normale



Emilia Romagna


89 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 12:09:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
GTI77 ha scritto:

Sì certo, ruote fat e tassellate, pensavo si capisse dal tenore del mio intervento...


Ok, intendevo dire che le ET.Cycle che ho indicato hanno ruote che sono sempre fat (e anti-foratura, per inciso) ma non tassellate (non pesantemente, almeno), perciò immagino che siano un pò più scorrevoli.

https://emovebikes.com.au/wp-content/uploads/2021/05/ET-CYCLE-F1000.png

Le gomme tassellate mi lasciano perplesso, se uno non deve sempre usarle "in fuoristrada", per scorrevolezza e rumore.
Non ho mai fatto cambiare quelle della mia muscolare da trekking ma si capisce che non sono molto scorrevoli (in compenso, si fa più "allenamento" ... ).

Viviamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne una sola.
(Confucio)

Modificato da - freesailor in data 13/09/2021 12:11:23
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33573 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 17:11:49  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Le gomme tassellate su una bici pieghevole da 20" che non è assolutamente adatta per andare in fuoristrada sono un'assurdità assoluta, le ruote da 20" non sono adatte, il fatto che siano pieghevoli le rende fragili e il fatto che abbiano il motore nel mozzo da il tocco finale!!!

Bisogna montare ruote da asfalto, consumano molto meno, non scivolano sull'asfalto bagnato e sono MOLTO meno rumorose delle tassellate.
Torna all'inizio della Pagina

GTI77
Utente Normale


Toscana


71 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 18:09:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
freesailor ha scritto:

GTI77 ha scritto:

Sì certo, ruote fat e tassellate, pensavo si capisse dal tenore del mio intervento...


Ok, intendevo dire che le ET.Cycle che ho indicato hanno ruote che sono sempre fat (e anti-foratura, per inciso) ma non tassellate (non pesantemente, almeno), perciò immagino che siano un pò più scorrevoli.

https://emovebikes.com.au/wp-content/uploads/2021/05/ET-CYCLE-F1000.png

Le gomme tassellate mi lasciano perplesso, se uno non deve sempre usarle "in fuoristrada", per scorrevolezza e rumore.
Non ho mai fatto cambiare quelle della mia muscolare da trekking ma si capisce che non sono molto scorrevoli (in compenso, si fa più "allenamento" ... ).


Monto esattamente le stesse gomme della foto, ti risulta siano antiforatura?
Torna all'inizio della Pagina

freesailor
Utente Normale



Emilia Romagna


89 Messaggi

Inserito il - 13/09/2021 : 21:19:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
GTI77 ha scritto:

freesailor ha scritto:

GTI77 ha scritto:

Sì certo, ruote fat e tassellate, pensavo si capisse dal tenore del mio intervento...


Ok, intendevo dire che le ET.Cycle che ho indicato hanno ruote che sono sempre fat (e anti-foratura, per inciso) ma non tassellate (non pesantemente, almeno), perciò immagino che siano un pò più scorrevoli.

https://emovebikes.com.au/wp-content/uploads/2021/05/ET-CYCLE-F1000.png

Le gomme tassellate mi lasciano perplesso, se uno non deve sempre usarle "in fuoristrada", per scorrevolezza e rumore.
Non ho mai fatto cambiare quelle della mia muscolare da trekking ma si capisce che non sono molto scorrevoli (in compenso, si fa più "allenamento" ... ).


Monto esattamente le stesse gomme della foto, ti risulta siano antiforatura?


Io non le conosco ma la ditta produttrice (Leon Cycle, NCM ed ET.Cycle sono tutti collegati tra loro) così le dichiara esplicitamente:
"20” x 4.0 inch anti-puncture fat tires from CST", il modello viene indicato come CST CTC06.

https://www.leoncycle.com.au/etcycle-F720-F1000-e-bike-folding-fat-bike-250w

Spero che non mentano!



Viviamo due vite: la seconda inizia quando ci rendiamo conto di averne una sola.
(Confucio)

Modificato da - freesailor in data 13/09/2021 21:42:27
Torna all'inizio della Pagina

SilvioRCR
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


153 Messaggi

Inserito il - 17/09/2021 : 01:02:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Comunque devo dire una cosa, una fat elettrica si può rubare solo caricandola su un furgone di notte, un ladro che se la rubi di giorno mentre è parcheggiata, con quella di scapparsene via di fretta, è cosa assolutamente infattibile, anche se non dovesse essere legata, senza motore acceso vai a 1 kmh mettendoci pure forza, a meno che non si trovi in una discesa, però a fine discesa, anche solo ci fosse pianura, non farebbe 200 metri. Dopo davvero 200 metri scenderebbe immediatamente e se ne scapperebbe. L'unico modo per farsela rubare di giorno è dimenticarsi le chiavi sopra e non legarla e bisogna essere proprio babbei o sbadati gravi, ma quando l'hai pagata 1700 euro la vedo difficile cadere a simili distrazioni, altrimenti è impossibile.

Modificato da - SilvioRCR in data 17/09/2021 01:08:08
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,53 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.