boh!      Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility     boh!

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pro e Contro
 BATTERIE AI POLIMERI DI LITIO (Lipo) Vs. Nimh ....
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 02:37:28  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti,
Ho deciso di aprire questa discussione riflettendo sul fatto che per quanto abbia provato a cercare non sono riuscito a trovare nessuno che parli monti o usi celle ai polimeri di litio sigla lipo (sulla bipa intendo ovviamente)
Ora , magari so' cecato e non lo trovo per tale ragione ma, se cosi non fosse, mi chiedo:
Le monto dal 2008 con un costo di manutenzione totale (intendo sostituzione di pachi finiti,danneggiati,ecc.) ad oggi pari a circa 200,00 € totali,hanno prestazioni che ricordano il confronto tra un missile e un carretto a spinta se pragonati a qualunque altra fonte senza filo; possibile che nessuno o quasi le utilizzi?! Per le bipa ?!?!?
Se si perche' , visto che non tornerei indietro manco per sbaglio (percorro circa 2.000km/anno da 10 anni quasi ) ?
Per dare un po di dati :
Ho creato (per me sono le mie opere d'arte quindi crearo) 2 esemplari di razza uno per me e uno per la moglie :

MOGLIE : Mtore ant. nine continent (quello più piccolo e meno potente grigio non ricordo il sigla) da 350w con centralina sempre da 350w limitata a 25km/h alimentato da 4 pacchi collegati in serie e configurati 3s da 10.000 mah capacita' di scarica 30c che pesano in totale 4kg e permettono di percorrere agevolmente 100 km in pianura appogiando semplicemente il piede sul pedale o quasi ....direi uno sforzo muscolare di 60/70w a 20 kmh di media(gps alla mano) e non scendono sotto i 65/70km se porto la media a 25 km/h

IO: mot post nine continent il 205 , centralina 1250w la hulk se non vado errato sempre nine, alimentato da 3 pacchi configurati 6s da 10.000 mah collegati in serie per un peso totale di 3,9kg e capacita di scarica 25c che mi garantiscono sempre su pianura 70km a 20km/h di media oppure 40km a 40km/h di media, oppure 30 km a 50km/h di media(a 60 km/ h non saprei) sempre applicando uno sforzo muscolare pari al massimo a 70/80w fino a 40 km/h e di circa 140/150w fino a 60km/h.
Io a parte la pippa di poterle caricare contemporaneamente solo con un multicanali lipo non riesco a capire perche optare per pacchi ni mh (il piombo non lo cito pace all'anima sua morto insieme al ferro).
Grazie a loro la mia bimba pesa in totale 20,5 kg in ordine di marcia parlo di una 2danger maraton full in alluminio rinforzato
La limitata pesa 22 kg in ordine di marcia con telaio in acciaio e forcella ammortizzata .
Tengo a precisare che ovviamente sono solo un appassionato non certo uno che promuove o trae vantaggi ...esalto le prestazioni solo perche mi esaltano!!!
Direi che il sasso l'ho lanciado ....

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;

remora
Utente Attivo


Sicilia


762 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 07:27:54  Mostra Profilo Invia a remora un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Robysuper
Non so quale tipo di motore NC monti, ti posso solo assicurare che io ho il 9/7, e con 21s (88,2 volt) di Litio-ioni su ruota 28" (controller 30 Amp. continui e 60 di picco, ho raggiunto i 70 Km/h solo a batteria nuova e per i primi 50 cicli della batteria, adesso non arriva oltre i 60/62 Km/h. Nonostante abbia montato una corona da 52 e un pignone da 11, la cadenza della pedalata e troppo veloce, per la cui la bici balla. Per quanto riguarda le Litio Polimeri, ne ho usato 3 pacchi, però composti da 14 s e 5.000 mah, per i primi cicli vanno bene, ma le prestazioni scendono più rapidamente delle attuali Litio-ioni, non considerando la loro pericolosità, oltre che devi sempre connettterci i lipo-alarm.
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 09:28:29  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Innanzi tutto piacere remora e grazie per l'attenzione !
direi che il confronto e' mooolto azzeccato : io infatti mi porto dietro circa 77v e 10.000 mah con motore all raunnd 205 e centralina da 27a con 55/57a di picco) .
Devo dire che non ho notato un calo evidente di prestazioni dopo 2 anni di utilizzo infatti i 67kmh in pianura li raggiunge ancora e con lo stesso sforzo mentre prima arrivava a 70kmh (visto che sono nuovo sottolineo che sono pazzerello si ma....solo ad avanza tempo ovvero tra un accorgimento rivolto alla sicurezza personale e l'altra cioe' adoro le prestazioni folli ma cerco sempre e comunque di usare al massimo la prudenza ....non la centralina!).ti chiedo quanto pesa esattamente il tuo pacco ?
Pignone 11 anche io e corona 49 se non ricordo male Devo dire che sopra i 65km/h comincio a montare la panna( termine tecnico #128514;#128514;#128514;che si riferisce ad una rotazione quasi a vuoto ) ...ma ripeto non tengo tali medie o ritmi quindi ok.
Quoto il discorso pericolosita' delle celle ma sono anche convinto che con i giusti accorgimenti ( nel mio caso ad esempio le batt. Si trovano integrate nel triamgolo e racchiuse tra 2 piastre in carbonio da 3 mm. Che fornmano feritoie ai lati del tubo inclinato , in caso di malaugurato gonfiaggio o esplosini varie tuttal piu' faccio luce! #128540;#128517; ) comunque essenziali per la propria ed altrui sicurezza ma permettimi un paragone ad effetto: sono sicuro del fatto che farsi un piatto di pasta maneggiando fiamme, e acqua a 100' gradi senza ne guanti ne' occhiali protettivi sia o quanto meno possa essere anche molto pericoloso .....ma adoro gli spaghetti quindi maneggio tutto con cura e prendo la pentola con le presine.......non rinuncio alla pasta! ( volevo solo estremizzare non mi lapidate!#128561;) E nonstante tutto ad oggi 0 incidenti legati a malfunzinamenti .... Ma adesso sono costretto a toccarmi....!#128514;
Per quanto riguarda la causa della decadenza precoce cui ti riferisci ( parlo solo per la mia personale e minima esperienza) ritengo sia da ricercare piu' nella configurazione del pacco che nelle celle in se nel tuo caso: intendo che forse le celle da 5000mah per carichi cosi alti e prolungati si " strizzino"(passami il termine intendo stressano chimicamente) un po troppo ma allo stesso tempo che il fenomeno sparisca o quasi rapportandosi a celle da 10000mah e 25/30c di scarica.
Per il lipo alarm si lo uso anche io ma lo trovo molto utile dal momento che non ho ne' display ne altri dati visibili (quindi uso un buon vecchio garmin portatile per velocità,medie tempi e percorsi ma non ho modo di monitorare il liv di carica mentre vado.
Ok direi se a qualcuno va ovvio, di elencare pregi e difetti del proprio pacco nimh giusto per capire se il maggior rischio sicurezza (che non nego ma col quale convivo senza problemi da 10 anni) attribuito alle lipo possa essere in qualche modo accettato alla luce di un incremento prestazionale.
Oh sono sato a leggervi senza parlare per anni ....mo so cavoli amari #128514;#128514;#128514;#128514;#128514;#128514;(maremma logorroica!)

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


24618 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 11:22:45  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se una persona proviene dal mondo del modellismo dinamico e perciò ha dimestichezza con queste celle (e soprattutto ha già in casa i costosi caricatori bilanciatori e sa come impiegarli) la cosa è fattibile, ma pensa ad un comune mortale che per fare una ricarica deve scollegare la batteria in due tronconi (non esistono caricatori da 18S), collegare i caricatori e poi ripristinare il tutto la mattina dopo: Oltretutto ritengo (a ragione) che le celle LiPo vadano sempre ricaricate sotto sorveglianza, alcuni amici che la hanno impiegate si sono trovati a problemi di surriscaldamento e principio di incendio in garage e perfino in salotto, e meno male che erano sul posto!

Come potrai poi notare facendo una semplice ricerca NESSUN costruttore di auto, moto, scooter o bici elettriche usa le LiPo da modellismo, che in teoria a sentire te sono le migliori in assoluto come peso, prestazioni e durata, quindi fatti un po' di domande e datti anche delle risposte!!!

PS) Oramai da anni le celle al Litio sono tutte ai Polimeri di litio, solo che quelle per trazione elettrica sono racchiuse in un contenitore di acciaio ed hanno prestazioni inferiori come "C" di scarica, cosa che le rende MOLTO più sicure da maneggiare e caricare di quelle "in bustina" come le tue: Oltretutto siccome quando una cella a saccheto si gonfia va prontamente sostituita ne consegue che per stare tranquillo tu dovresti ispezionare almeno mensilmente la tua batteria, cosa che certo non farai, visto che occorre smontare tutto il pacco...

Modificato da - Barba 49 in data 13/05/2017 11:26:57
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 13:39:38  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve barba,
Si si si proprio quello e' lo scopo della discussine che ho aperto : farmi delle domande ed avere altri pareri, dal punto di vista prestazionale/durata/ peso in effetti le ritengo le migliori e non a occhio ma dopo anni e anni di confronto dati e grafici ( ho partecipato per 4 anni al campionato italiano cat.mono1 che sarebbero scafi radiocomandati in acqua dolce per capirci : di podi pochi ...ma di ricerche sulle celle che erano le sub c nimh tantissime !)e forse visto che uso le Lipo con estrema frequenza da anni non ho considerato complessita' e delicatezza di utilizzo/ricarica (questa intanto potrebbe essere la prima risposta marzulliana cui accennavi).
Sulla sicurezza son daccordo infatti uso solo caricatori professionali ed effettivamente costano, permettimi di contradditti sulla verifica delle celle della mia 2danger : si rcaricano solo levando uno dei due fianchi che le racchiudono e sno trattentue a vista sull'altro. Considerato che vengono caricate dopo averle scollegate come se fossero 3(addirittura manco 2!) pacchi distinti da 6 celle cad. Vengono sempre attaccate al bilanciatore che da lettura continua di voltaggi delle celle . Per riassumere controllo molto e bene ad ogni ricarica sia lo stato fisico che quello elettronico del tutto !
Io mi ero focalizzato in effetti solo sull'aspetto sicurezza.aggiungo ...davvero nessun produttore di veicoli le usa?!
Mi sa quindi Di rappresentare l'automobilista in autostrada che sente alla radio del folle contromano ed escama :uno ?! Vanno tutti contromano ?!insomma barba dici che pochi potrebbero essere talmente poco lucidi da usarle! Pero secondo me bisogna filtrare il discorso .....perche se riferito alle 250w .......concordo con te al punto che manco mi sarei posto le domande( figuriamoco le risposte)......
Scremato il mondo dei motori con potenze inferiori ai ....750 w barba pensi che cambi qualcosa rispetto a quanto hai concluso prima ?
passando a potenze considerevoli il discorso cambia molto parecchissimo assai o idem con patatine ? Grazie per l'attenzione barba e perdonate se risulto prolisso o poco chiaro
n.b. Barba mi piacerebbe anche solo pensarlo per un attimo di essere un ricco immortale e fuori dal comune ....ma niente da fare fino ad oggi!

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

remora
Utente Attivo


Sicilia


762 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 17:18:14  Mostra Profilo Invia a remora un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Robysuper ha sritto:
Innanzi tutto piacere remora e grazie per l'attenzione !
direi che il confronto e' mooolto azzeccato : io infatti mi porto dietro circa 77v e 10.000 mah con motore all raunnd 205 e centralina da 27a con 55/57a di picco) .

Dunque riguardo alle lipo da 5.000 mah 20c. sono le economicissime turnigy da 14s che uso quando esco con la bici per passeggio, quella di cui tu chiedi del pacco da 21s è composto da 21s 6p di samsung 25r (126 celle da 50 gr cadauna circa, nessun BMS, ricarico solo con cb da modellismo, la batteria è formata da 4 sezioni 6/6/6/3 non ho bisogno di usare i lipo alarm in quanto le celle sono talmente buone che in scarica sono sempre bilanciate, il cut-off è programmato per 67 volt, e in ogni caso ho sempre la tensione del pacco a vista, con un minivoltmetro sul manubrio. La batteria è in grado di erogare 120 Amp. nominali e tralascio la corrente di picco, potrei saldarci lavori in ferro. Il controller è da 40 Amp. nominali e 80 di picco, ma l'ho programmato a 30/60, da misure effettuate, la corrente di picco a ruota bloccata arriva a 63 Amp. Per quanto riguarda il tuo motore che è un all-round, come saprai non è il più veloce dei Nine, quello è l'high-speed (alta velocità), saprai anche che la velocità della bici è strettamente legata alla tensione di alimentazione, pertanto vorrei capire come fai tu ad arrivare a 70 Km/h con un all-round. Dimenticavo, la capacità del pacco è di 15.000 mah.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


24618 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 18:00:47  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovviamente queste celle hanno un senso solo se impiegate con motorizzazioni "particolari", per mandare un kit da 250W va bene qualunque cosa!!!

Però come ti ho accennato nonstante le motociclette e le auto elettriche abbiano bisogno di MOLTA corrente e POCO drop nessun costruttore ha mai utilzzato le LiPo di cui stiamo parlando, e pensa che stiamo trattando di batterie da 60-90Kw/h con tensione di cica 350V ottenute con migliaia di celle LiIon formato 18650: Solo la Tesla adesso tramite la Panasonic sta utilizzando un formato leggermente più grande, ma la chimica è la stessa.

Del resto come tu stesso hai ben specificato tieni un comportamento molto professionale nei confronti delle tue celle, batteria suddivisa in tre parti, caricatori professionali e un ispezione visiva continua fanno si che tu non corra rischi: Ti immagini cosa significherebbe racchiudere in un contenitore ermetico 20 celle LiPo da 5000mAh (10S-2P) per avere una batteria da 36V-10Ah e pretendere di ricaricarle/bilanciarle con un BMS a bordo batteria (tolleranze pessime, le celle spesso raggiungono i 4,25V) e un comune charger per LiIon???

Questo vuole la clientela, sistemi plug&play che non necessitino di nessuna attenzione particolare, gli esperti sono pochi purtroppo!

Ho usato le LiPo per ricellare uno scooterone ed ho fatto una 18S-6P di celle da 10000mAh, ma per poterle ricaricare SERENAMENTE ho creato
un apposito caricatore-bilanciatore da 18S, avvolgendo a mano il secondario di un trasformatore (18 secondari separati elettricamente) e poi collegando ad ogni uscita un alimentatore step-down tarato a 4,16V per non stressare le celle: Funziona da molto tempo, ma le prime volte avevo paura che capitasse qualcosa al "mostro" da 3996Wh...

PS) Se poi vedi che le ultime celle LiIon 18650 in commercio lavorano tranquillamente a 10C di scarica e non hanno bisogno di nessun circuito di bilanciamento converrai che vale la pena usare le LiPo solo se si è attrezzati, queste celle sono troppo più semplici da usare: https://eu.nkon.nl/rechargeable/18650-size/sony-us18650vtc6.html

Modificato da - Barba 49 in data 13/05/2017 18:07:06
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Senior



Lombardia


1963 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 15:17:57  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non sono riuscito a trovare in poco tempo notizie più dettagliate, ma la Hyundai dichiara nelle sue ibride l'uso di batterie LiPo, la versione non plugin ha una batteria piuttosto piccola in confronto alla potenza del motore elettrico, cercherò meglio.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro all mtn rc
E-MTB moglie : Specialized Myca + TSDZ2
& Haibike Sduro AllMtn 7.0
Util-Ebike: Libellula versione 2.4 a 24V
Giallina: la pieghevole ammortizzata, in vendita http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=74724
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


24618 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 15:48:27  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Steu851: Guarda che LiPo sono anche TUTTE le celle 18650 che impieghiamo noi sulle bici, moltissime volte sulle caratteristiche delle batterie commerciali c'è scritto LiPo o LiPoly!!!

Da molti anni oramai non esistono più celle LiIon ad elettrolita libero, lo hanno tutte quante imbevuto in un tessuto polimerico, da cui il nome LiPo...

Le LiPo da modellismo di cui parliamo sono altra cosa.
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 20:37:19  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No no non facciamo calderoni barba : le celle che monti tu sono singole celle agli ioni di litio , altra cosa sono i polimeri di lirio che vengono a differire per natura stessa della cella incapsulata in questo caso e a differenza del primo in guaine morbide aventi forma di parallelepipedo di dimensioni e proporzioni variabili e di molto (dai pochi grammi a 700/880 gg cad....e oltre...) ma con tensione nominale costante. E che soprattutti HANNO CAPACITÀ DI " SPREMUTA" (scarica da doppia fino a quadrupla ...anche otre per i modelli assolutamente pericolosi e instabili) che differiscono anche e proprio per la composizione e conduttivita' del tessuto che menzionavi...
Se vuoi postami una foto con sigla della cella singola e verifico al 100% Posso certo sbagliarmi anche e soprattutto perche abbiamo parlato di acronimi che spesso vengono mischiati male e magari le abbiamo associate erroneamente ma con la sigla della cella posso darti conferma .

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


24618 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 21:12:39  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusami, ma stai dicendo cose inesatte, le celle che tu chiami "agli ioni di litio" non esistono ormai più da anni, e se è rimasta questa definizione è solo per poterle distinguere da quelle ad altissime prestazioni adatte al modellismo dinamico!

In queste celle (da modellismo) infatti per poter diminuire il peso ed avere prestazioni elevatissime si è optato per un contenitore in film plastico anzichè in acciaio e per un approccio improntato più alla resa che alla durata, ma la chimica è esattamente la stessa, e se tu ti prendessi la briga di aprire una cella 18650 vedresti che a parte il fatto che il foglio polimerico e gli elettrodi sono "arrotolati" è assolutamente identica ad una comune LiPo, che peraltro risulta perfettamente identica (questa volta anche come forma) ad una batteria per cellulari...

Oltretutto con le celle 18650 di ultima generazione capaci di lavorare a 10C si sta verificando lo stesso problema che si incontra con le LiPo da modellismo: Se vengono impiegate veramente al massimo delle prestazioni durano solo 300 cicli contro i 5-600 cicli delle celle 18650 da 1C-2C di scarica, quindi come vedi la differenza tra LiPo da modellismo e LiPo da trazione leggera pian piano va diminuendo!

Mi occupo di batterie fin dai tempi della scuola ed ho conosciuto benissimo le VERE celle LiIon, che avevano l'elettrolita liquido esattamente come le batterie al piombo ed erano di impiego assai precario: Poi la grande pensata di far assorbire il liquido da un tessuto polimerico (da cui la sigla LiPo) ha portato all'affidabilità e alla crescita dei Wh/Kg che abbiamo riscontrato negli ultimi anni.

L'unica differenza tra le celle che impieghiamo di solito noi elettrociclisti (18650) e quelle da modellismo sta solo nelle prestazioni e (data la continua ricerca di leggerezza) nel contenitore supersottile e leggero: La stessa cosa è accaduta per le batterie al piombo, dove puoi vedere elementi da avviamento capaci di lavorare a 15C senza alcun problema e batterie da trazione che invece possono lavorare solo a 0,5-1C, quindi si tratta solo di una "differenziazione per specializzazione".

Poi basta che leggi un po' di letteratura sulle celle al Litio per conoscerne la vera storia, quindi...

PS) Lo so benissimo che le batterie da modellismo sono assemblate con più celle in serie, ma quando parlo di "cella" mi riferisco ad un singolo elemento, quindi lascia perdere il resto.

Modificato da - Barba 49 in data 14/05/2017 21:40:38
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 21:48:46  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A titolo esemplificativo una distinzione accurata tra li -ion e li-po ( quelle che barba chiama da modellismo) Siamo nel lontano 1991 e un giapponese di nome Akira Yoshino inventò la prima batteria basata sulla tecnologia che sfrutta gli Ioni di Litio, le cosiddette batterie a Li-Ion. 2 furono le aziende che ebbero fiducia nel progetto, la Sony e la Asahi Kasei, entrambe giapponesi, furono le prime a rendere effettiva la commercializzazione di questa tipologia di batterie destinata a sostituire gli accumulatori Nichel-Cadmio. Oggi le batterie basate sul litio si possono dividere sostanzialmente in 2 categorie: le Li-Ion e le Li-Po.



Accumulatori agli Ioni di Litio

Nel tempo le batterie al litio hanno preso il sopravvento su quelle al Nichel-Cadmio grazie ad un più semplice ed economico processo di produzione, oltre al vantaggio di non soffrire del famoso effetto memoria. Per chi non lo sapesse l’effetto memoria si presenta quando la batteria viene messa in carica sempre allo stesso livello di scarica, creando un falso fondo di barile (per esempio se si mette la batteria in carica sempre quando è al 15% quel 15% diventerà, per effetto della memoria della batteria lo 0%, quindi si avrà una batteria scarica quando in realtà se ne ha un altro 15%).

Le batterie agli ioni di litio possono essere potenzialmente pericolose a causa dell’instabilità interna che può portare ad esplosioni se sottoposte a quantità di calore eccessivo oppure ad un’eccessiva carica.

Pro
Le batterie Li-Ion possono assumere diverse forme e dimensioni per facilitarne l’inserimento nel dispositivo desiderato
Nessun effetto memoria
Non si deteriorano con il numero di cicli carica/scarica
Non avendo l’effetto memoria la batteria non richiede la carica completa al primo utilizzo

Contro
Se è vero che la batteria possiede potenzialmente infiniti cicli di ricarica, è vero anche che il deterioramento avviene nel tempo a partire dalla data di produzione, indipendentemente dall’utilizzo che si è fatto dell’accumulatore.
La chimica contenuta nelle batterie è soggetta facilmente ad esplosioni se surriscaldata o caricata eccessivamente.
Il processo di deterioramento avviene più velocemente se sottoposte a calore.


Accumulatori ai Polimeri di Litio

Le batterie ai polimeri di litio, dette anche Li-Po, stanno conquistando l’attenzione dei produttori di elettronica di consumo, come smartphone e tablet, che necessitano di una buona capacità di energia in uno spazio ridotto.

Le batterie Li-Po sono andate in commercio solo nel 1996, in principio erano destinate a progetti segreti della milizia sovietica e statunitense. Le batterie basate sui Polimeri di Litio vennero poi rilasciate all’industria di consumo alcuni anni dopo la caduta del muro di Berlino.

Pro
Processo di produzione che permette una maggiore capacità di energia (circa il 20% in più) in uno spazio più piccolo rispetto alle batterie Li-Ion
Peso ridotto e maggiore autonomia
Nessun effetto memoria
Subiscono un minor degrado nel tempo rispetto alle batterie agli ioni di litio
Le batterie Li-Po possono essere modellate più semplicemente, quindi possono prendere più forme rispetto alle Li-Ion
Le batterie Li-Po hanno minor tempo di ricarica


Contro
Le batterie ai polimeri di litio sono facilmente infiammabili se forate
Confrontate con le batterie Li-Ion il deterioramento ottenuto con i cicli di carica/scarica è molto elevato (l’80% di deterioramento in 500 cicli circa)
Necessita di caricatore specifico, pena caricamento lento o danneggiamento della batteria

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 21:50:25  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se poi mi dici che sulle celle usi lipo ok ma non li ion !

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 22:35:09  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Barba scrive
"Come potrai poi notare facendo una semplice ricerca NESSUN costruttore di auto, moto, scooter o bici elettriche usa le LiPo da modellismo, che in teoria a sentire te sono le migliori in assoluto come peso, prestazioni e durata, quindi fatti un po' di domande e datti anche delle risposte!!! "

Incredulo in effetti sto andando a curiosare e ti assicuro che non stanno proprio cosi le cose ...leggi qua ade esmpio per ora ....sembra che i produttori di veicoli da trazione cinesi coreani e giapponesi in testa stiano proprio puntando ai POLIMERI DI LITYIO oltre che a nuove celle li-ion maggiorate del 30 % vedi exsanyo panasonic ecc.
Il link che allego sembra moolto eloquente se vi va di dare un' occhiata....( non ho detto labibbia!)

http://www.lipolbattery.it/hot%20news.html

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 22:43:18  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se pecco di insistenza e' solo perche non mi ritengo ne superficiale ne molto impreparato e soprattutto la questione mi sta molto a cuore, spero tu mi comprenda visto che tu no , ma io ti conosco/seguo da almeno sei anni ....e so quento tu sia ferrato ....barba.

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 22:56:22  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba la hundai ionic MONTABATTERIE AI POLIMERI DI LITIO ( da modellista se preferisci) !!!!


http://www.lastampa.it/2016/11/19/motori/prove/hyundai-ioniq-la-prova-librida-coreana-sfida-la-toyota-prius-hN9ybhtOc4NkKtkQYiyFPI/pagina.html

STA SCRITTO IN FONDO ALL'ARTICOLO LINKATO ALLA VOCE: CARATTERISTICHE > batterie.
fonte LA STAMPA.

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:02:45  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La TESLA INVECE montava li-ion di sezioni piu piccole e adesso monta li-ion dopate di sezioni maggiorate sempre cilindriche ma adesso 2170 (sezione /lunghiezza) se non sbaglio millimetro piu o meno.....

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:06:26  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ok allora se dici che cambia solo la densita e il contenitore ok ma allora stiamo tutti utilissando polimeri di litio e torna ....

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:09:06  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Solo quindi che nei contenitori cilindrici la densita minore permette tassi di scatichi di picco minori giusto?

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:13:08  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Andando avanti nel discorso allora ...vista la richiesta di carichi maggiori......andremo verso polimeri di litio stoccate in contenitori sempre piu grande a patto che blindati!! Ergo diciamo che me so messo avanti!!! Vista la sete di energia che ha la mia danger......

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:14:30  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Aggiungo barba che si sente ...si sente che te te occupi fin da tenero.....

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 14/05/2017 : 23:22:32  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ora che ci penso ...intanto possiamo conludere che:
Vale la pena optare per lipo che da ora in poi chiamenremo da modellista per praticita le quali danno meno ciicli , pericolo incendio e o esplosioni , scarsa praticita di ricarica, ingenti costi per carica batterie professionali .......solo per avere più potenza e diciamo un 25/30 % di peso in meno!?

Se la risposta e' si....non sei uno normale/ rifinito( accezione neutra) ......nel senso che hai in mente non una bipa ma un missile pericoloso.......molto pericoloso e costoso......

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


24618 Messaggi

Inserito il - 15/05/2017 : 09:58:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Continui a non comprendere che anche per le batteria da bici elettrica standard (quindi roba da 250W di potenza) MOLTI costruttori impiegano la dicitura LiPo oppure LiPoly anche se una volta aperte ci trovi le celle cilindriche 18650, quindi non potendo smontare una batteria di auto se permetti sono propenso a ritenere che accada esattamente la stessa cosa!!!

Lavoro in un negozio che vende bici elettriche, e vedo questo "errore" o "svista" sutti i giorni, le batterie che le equipaggiano sono definite indifferentemente in ambedue i modi e questo genera confusione in molte persone, ma posso dirti che LiIon, LiPo o LiPoly se scritto su una batteria per trazione significa una sola cosa, che è assemblata con le celle che qui sul forum definiamo per comodità LiIon per distinguerle da quelle per modellismo...

Ho aperto molte batterie per bici elettrica etichettate come LiPo o LiPoly, e dentro ci ho sempre trovato le stesse celle di marche diverse ma tutte dello stesso tipo.

Una riprova la puoi avere guardando sui siti di vendita, ci sono celle "a sacchetto" (quindi di forma, peso e consistenza identica a quelle da modellismo) ma che erogano al massimo 2-3C di scarica e vengono tranquillamente impiegate su bici e scooteroni, perchè essendo a basse prestazioni non hanno nessun problema ad essere impiegate senza caricatori specifici e non sono rischiose.

Quanto al fatto che le LiPo se perforate possono incendiarsi lo so bene, e posso garantirti che almeno un paio di box sono stati fortemente danneggiati da incendi di celle 18650 lasciate sotto carica senza controllo, quindi anche queste sono pericolose quanto le tue, salvo il fatto che avendo un contenitore rigido sono meno a rischio.

Riguardo l'ultima domanda la risposta è si, in un drone o in un modello di aereo ad alte prestazioni il problema di avere batterie poco longeve e leggermente rischiose e dover caricare tramite appositi costosi caricatori è ampiamente giustificato dal minore peso di questa chimica rispetto alle altre, se cerchi di far volare un drone usando le normali celle che chiamiamo per abitudine LiIon vedi cosa succede!!!

Quindi le "LiPo" ad alte prestazioni continueranno ad essere INDISPENSABILI per mezzi ad alte prestazioni (vedi anche la tua bici) mentre le comuni "LiPo o LiPoly o LiIon" a basse prestazioni ma più longeve e meno rischiose continueranno ad essere impiegate per tutti gli altri usi, dalle bici elettriche ai PC portatili alle auto elettriche...

Detto questo siccome non ho alcun interesse nel settore e non voglio convincere proprio nessuno lascio il testimone ad altri, se interessati: Personalmente mi sono stancato...
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Senior



Lombardia


1963 Messaggi

Inserito il - 15/05/2017 : 11:13:25  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho trovato qualche dato in più sulla Hyundai Ioniq che esiste in 3 versioni, Ibrida, ibrida plugin ed elettrica.

Quello che mi ha stupito relativamente alla versione ibrida è che a fronte di un motore elettrico da 32 kW ha una batteria da solo 1,56 kWh, batteria quindi da 20C continui, chissà che celle usa?
La versione plugin ha un motore da 45 kW ed una batteria da 8,9 kWh quindi un più tranquillo 5C

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro all mtn rc
E-MTB moglie : Specialized Myca + TSDZ2
& Haibike Sduro AllMtn 7.0
Util-Ebike: Libellula versione 2.4 a 24V
Giallina: la pieghevole ammortizzata, in vendita http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=74724
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 15/05/2017 : 21:28:24  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sei stato chiarissimo barba e finalmente hai fatto chiarezza...ne avevo bisogno! Personalmente ho imparato diverse cosette ...grazie per il tuo e vostro tempo!

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 15/05/2017 : 21:30:14  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Steu ...va a finire che ci compriamo l'auto elettrica!

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Senior



Lombardia


1963 Messaggi

Inserito il - 16/05/2017 : 10:45:48  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Robysuper ha scritto:

Steu ...va a finire che ci compriamo l'auto elettrica!

prima o poi lo saranno tutte, il problema è la fonte di energia primaria, economica, costante, pulita, che purtroppo ancora non c'è.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro all mtn rc
E-MTB moglie : Specialized Myca + TSDZ2
& Haibike Sduro AllMtn 7.0
Util-Ebike: Libellula versione 2.4 a 24V
Giallina: la pieghevole ammortizzata, in vendita http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=74724
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Senior



Lombardia


1963 Messaggi

Inserito il - 16/05/2017 : 13:26:25  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Steu851 ha scritto:

Ho trovato qualche dato in più sulla Hyundai Ioniq che esiste in 3 versioni, Ibrida, ibrida plugin ed elettrica.

Quello che mi ha stupito relativamente alla versione ibrida è che a fronte di un motore elettrico da 32 kW ha una batteria da solo 1,56 kWh, batteria quindi da 20C continui, chissà che celle usa?
La versione plugin ha un motore da 45 kW ed una batteria da 8,9 kWh quindi un più tranquillo 5C


la batteria è una 240V 6,5Ah, il motore da 32 kW, confermati i 20C di scarica, con 7 anni o 150.000 km di garanzia, per perdite di capacità al di sotto del 70% della capacità originaria della batteria. Sono sempre più curioso sul tipo di celle utilizzato

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro all mtn rc
E-MTB moglie : Specialized Myca + TSDZ2
& Haibike Sduro AllMtn 7.0
Util-Ebike: Libellula versione 2.4 a 24V
Giallina: la pieghevole ammortizzata, in vendita http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=74724

Modificato da - Steu851 in data 16/05/2017 13:42:44
Torna all'inizio della Pagina

ecocar
Utente Senior


Piemonte


1816 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 14:09:39  Mostra Profilo Invia a ecocar un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Negli ultimi anni ho usato solo più batterie Lipo da modellismo e continuo a trovarmi sempre meglio. Inizialmente mi domandavo perchè delle batterie nate per essere usate da persone comuni, non da tecnici specializzati (ormai droni, aeromodelli e automodelli RC sono in mano a ragazzini), non siano state usate per le biciclette o altri usi più diffusi del modellismo. Ancora non so darmi una risposta. La questione dell'infiammabilità si risolverebbe con un apposito involucro metallico non particolarmente pesante, il problema di costosi caricabatterie programmabili si risolve con un apposito caricabatterie specifico (non sarebbe costoso se fatto in grande serie), non vedo altri problemi. Inizialmente le usavo su motori molto potenti, ma alla fine ho finito per usarle con molto piacere anche sulle bici con potenza a norma perchè sono molto compatte e leggere (mi hanno permesso di fare una bici che pesa 11kg comprese le batterie che sono inserite in una borraccia da mezzo litro). Inoltre in questo caso sono usate molto al di sotto delle loro possibilità e la durata in cicli aumenta molto rispetto ai 200 normalmente dichiarati e si avvicina a quelle delle normali batterie per bicicletta. Ho delle Turnigy 5000 mAh 20c che ormai hanno due anni e vanno ancora bene (circa 10% di perdita di capacita e probabilmente più di 400 cicli fatti).
Hanno due enormi vantaggi ancora più importanti della capacità di scarica: la velocità di ricarica (con un caricabatterie neppure molto caro si riescono a caricare in un'ora, ma potrebbero ricaricarsi anche solo in 20 minuti se portate al limite di progetto) e infine... il prezzo! Con 40 euro di batterie riesco ad assolvere alla ventina di km quotidiani che faccio normalmente...

ecocar
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 18:44:29  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ecocar.....che dire...siamo in due!
IO USO SOLO BATTERIE LIPO "modellismo" ( scarica minima 30c) da anni ormai....da qui la necessità di questa discussione dalla quale per altro ho capito che i polimeri di litio (inteso come elettrolita conduttore) trionfano su tutti i fronti e gli ioni di litio sono ormai retaggio del passato !
Cosa credo non fosse chiara a molti.
Insomma! Gli uomini convenzionali usano gli stessi elettroliti (polimeri di litio) ma con densità' minori e corazze di latta di forma cilindrica ( scarica max 3/5c) piu' economiche piu' durature ..più sicure ( non sicure..ma più sicure).
....barba mi ha fatto riflettere sul fatto che molti sono abituati a sacrificare tutto o quasi sull'altare della praticita' di utilizzo....altri troppo distratti o poco esperti per maneggiare candelotti di dinamite in busta argentata ...... Altri ancora non vedono come un problema doversi trainare kg di troppo....o restare senza sufficenti cavalli in salita...
quelli come me non ci arrivano a capirlo...troppo presi da risparmare pesi, aumentare la potenza cercare prestazioni...(per poi passeggiare in pianura magari ..per carità non faccio le gare: mica usa solo la quinta chi ama le ferrari!)...benevenuto nel club...ecco perche dicevo siamo almeno in due adesso! ecocar.
Voglio sottolineare che lungi da me valutare o peggio stabilire quali delle due categorie di biciclettomani debba o possa prevalere ....una cosa invece e' certa coesistono !
Io mi muovo solo con la mia adorata 2danger una mtb full da 20 kg in ordine di marcia : potrebbe far impallidire molti scooter 50 a prestazioni.
E necessaria?! NO !
Ne potrei fare a meno ? ...MAI .....

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

ecocar
Utente Senior


Piemonte


1816 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 19:40:31  Mostra Profilo Invia a ecocar un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Robysuper ha scritto:

Ecocar.....che dire...siamo in due!



Altro che due... su Jobike siamo un bel po' a girare con elettroni rubati al modellismo

ecocar
Torna all'inizio della Pagina

Robysuper
Utente Medio


Toscana


230 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 20:26:53  Mostra Profilo Invia a Robysuper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Buona,questa!

ho voluto la bici..... MA NON HO MAI PARLATO DI PEDALI!#128640;
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


2617 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 21:54:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate, io ho cercato tanto ma non ci ho mai capito un granchè... per fare 36v di una normale batteria cosa bisogna comperare? Il caricatore quanto costa? fare delle batterie piccole e leggere mi attizzerebbe (emm forse non è il verbo adatto )
Torna all'inizio della Pagina

ecocar
Utente Senior


Piemonte


1816 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 23:22:15  Mostra Profilo Invia a ecocar un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando devo alimentare 36v con le Lipo di solito uso 3 pacchi 3s in serie, quindi 9s (tot 33,3 volt nominali, 37,8v a piena carica). Inizialmente ho un voltaggio più basso alle normali batterie 36 volt per bici (sono delle 10s, quindi 42 volt a piena carica), però così posso approfittare del cut-off delle centraline (di solito tagliano a 31/32 volt) così non rischio di distruggere le batterie scaricandole troppo.
Se non hai fretta di caricarle puoi anche usare tre mini caricabatterie da da 1A ( https://www.banggood.com/it/SKYRC-E3-2S-3S-LiPo-AKKU-Battery-Balance-Charger-AC-110V-240V-p-79385.html ) che si collegano solo ai cavi di bilanciamento, così non devi stare a staccare e attaccare tanti connettori (addirittura, se ho spazio, li lascio sempre attaccati alle batterie e me li porto in giro con la bici, tanto sono grossi come un pacchetto di sigarette).
Se ti accontenti di una trentina di km di autonomia, puoi prendere 3 pacchi 3s 5000mAh e 3 mini caricabatterie, il tutto per un centinaio di euro... ti ci vogliono 5 ore per ricaricare le batterie e non hai molta autonomia, ma la spesa è veramente minima.

ecocar
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,7 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.