Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Accessori e trucchi
 Domanda su batteria, inverno e accessori.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

red_dog
Nuovo Utente


Piemonte


32 Messaggi

Inserito il - 29/08/2018 : 23:14:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao ragazzi, alla fine ho ordinato la mia prima bicicletta elettrica, ma ho ancora un po' di domande.

La batteria
1- Ho sentito che è necessario non farla scaricare oltre il 20%, inoltre so che per evitare che si rovini ulteriormente so che è importante non caricarla oltre l'80%. Come faccio a capire che sono sotto il 20% e sopra l'80%?

Quanto dura realmente una batteria? Quanti Eh si sprecano in media per 1km percorso?

Abbigliamento Invernale

Avevo trovato un link con molte info sull'abbigliamento invernale ma non lo ritrovo. Potete linkarmi qualcosa di completo?

Accessori

Quali accessori sono per forza da comprare per andare in bici?



GG WP

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 08:09:02  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cominciamo col dire che non puoi ricaricarla in modo parziale, ovvero, puoi anche farlo sorvegliando la tensione con un tester e staccando il caricabatteria quando raggiunge ad esempio 41V anzichè i 42V massimi, solo che (a parte la scomodità di stare li ad attendere) ogni 4-5 cariche parziali devi poi farne una totale per far si che il BMS (Balancing Monitor System) a bordo della batteria possa bilanciare perfettamente le celle, altrimenti fai danni.

Per non scaricarla mai oltre l'80% (lasciando quindi circa il 20% di energia nella batteria) ci sono due sistemi, uno è comperare un wattmetro e collegarlo all'impianto della bici (è il sistema perfetto) mentre l'altro è quello empirico di stabilire qual'è la tua autonomia MASSIMA (ad esempio 80Km) e poi fermarsi quando ne hai percorsi l'80%, quindi a 64Km circa.

Il consumo di una bici a pedalata assistita non è quantificabile perchè dipende assolutamente dal livello di assistenza che impieghi e dall'aiuto muscolare che sei in grado di fornire: A titolo puramente indicativo posso dirti che io (69 anni e poco allenamento) rilevo consumi di 6-7Wh/Km, quindi con una batteria da 36V-10Ah (360Wh) percorro (scaricandola del tutto) dai 50 ai 60Km, mentre posso garantirti che la maggior parte di chi acquista una bici eletrica per non faticare assolutamente con la stessa batteria ci fa si e no 35-40Km...

Le batterie durano poco o tanto a seconda della loro qualità e del trattamento che ricevono, quindi è difficilissimo fare previsioni, una batteria ben trattata può accompagnarti tranquillamente per tre-quattro anni perdendo comunque molta capacità rispetto al nuovo.

Modificato da - Barba 49 in data 30/08/2018 08:32:01
Torna all'inizio della Pagina

speedsonic
Utente Medio


Liguria


117 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 12:24:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
domanda, una batteria dura circa 3 o 4anni, ma pure quelle delle auto elettriche si devono cambiare dopo 3/4 anni?, mi pare un grosso problema per la loro diffusione.

ktm macina force 273
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


2763 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 12:32:16  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La durata delle batterie dipende oltre che dalla qualità delle celle e dal modo d'uso dipende anche dal dimensionamento, una batteria piccola sarà più stressata di una di capacità e corrente erogabile maggiore e durerà meno.
La mia batteria da 11Ah Yamaha ha 3 anni ma è ancora in perfetta forma, così erano quelle Bosch vecchie di Giordano dopo 4 anni.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.4 a 24V
Torna all'inizio della Pagina

giordano5847
Utente Master



Lombardia


2839 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 17:29:36  Mostra Profilo Invia a giordano5847 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Steu851 ha scritto:

.............
La mia batteria da 11Ah Yamaha ha 3 anni ma è ancora in perfetta forma, così erano quelle Bosch vecchie di Giordano dopo 4 anni.
Confermo ora le usa una signora ed è contentissima.
Nota bene avevo (ne ho ancora qualcuno) degli elementi di una batteria del 2009 marzo (progetto ZEV) vanno ancora. Li ho montati su una torcia e non è mai scarica.
Immagine:

41,08 KB

Fuggi quello studio del quale la resultante opera more coll'operante d'essa. (Leonardo)

Modificato da - giordano5847 in data 30/08/2018 17:30:40
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 18:26:24  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Speedsonic: Le batterie delle auto durano almeno 1500-1800 cicli, ma solo perchè vengono caricate a circa 4,1V anzichè 4,2V, scaricate solo fino all'80%, raffreddate a liquido e gestite da un BMS computerizzato che costa quanto mezza auto!!!

Per il resto a parte qualche variazione di formato (21700 e altri) le celle sono identiche alle nostre.

@Giordano5847: Le celle del tuo link sono delle LiFePO4, niente a che vedere con le LiIon come durata, solo che sono state abbandonate perchè a parità di capacità pesano e ingombrano il doppio rispetto alle LiIon: Mi capita tutt'ora di vedere una batteria fatta da me MOLTI anni fa con le celle LiFePO4 della A123 System, le 26650 da 2100mAh, va ancora benissimo!!!

Modificato da - Barba 49 in data 30/08/2018 18:29:33
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




6153 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 19:51:10  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

@Speedsonic: Le batterie delle auto durano almeno 1500-1800 cicli, ma solo perchè vengono caricate a circa 4,1V anzichè 4,2V, scaricate solo fino all'80%, raffreddate a liquido e gestite da un BMS computerizzato che costa quanto mezza auto!!!



credo vengano scaricate molto meno dell 80%

non mi tornano i conti, 1800 cicli son troppi

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 20:14:25  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda che sbagli, tutte le case garantiscono le batterie per almeno 1500 cicli, e posso assicurarti che se ben trattate li fanno...

Addirittura le celle Panasonic destinate alle auto hanno riportata sopra la capacità ridotta che si ottiene con i parametri che ho scritto sopra, se le carichi a 4,2 e le scarichi completamente danno un sacco di mAh in più.

Ti dimentichi di come sono gestite, non stanno all'addiaccio o al solleone ma sono condizionate dal liquido in cui sono immerse, poi hanno un BMS che noi poveri ciclisti ce lo sognamo di notte e oltretutto sono freschissime (la Tesla ha la fabbrica della Panasonic accanto!!!) e certamente tutte identiche tra loro (stesso lotto) e di prima scelta.

Quanto alla scarica alcune auto elettrriche hanno addirittura l'opzione (da usare solo in emergenza per trarsi d'impaccio in caso di pericolo) di poter scaricare completamente la batteria, ma la cosa richiede una manovra ben precisa e viene riportata sui dati in memoria nel BMS...
Torna all'inizio della Pagina

red_dog
Nuovo Utente


Piemonte


32 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 20:51:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ragazzi una domanda ulteriore:

Io per dire dovrò fare 20k al giorno e 2 volte a settimana almeno 25. Mettiamo ad esempio che la mia batteria tiene 100km e la devo usare fino al 20%

quindi per dire:
lunedì: 20km
martedì:25km
mercoledi: 20km
giovedi: 25km

Arriverei così a sprecare il 90% della batteria. Meglio caricarla quando è ancora al 35%? Chiedo nel caso mi ritrovassi in questa situazione,
però io generalmente faccio così: 10km la mattina avanti-ndré (casa-palestra) e la sera 10km (casa-scuola). Oppure la sera casa-palestra-scuola-casa che sono (25km)
Quindi la uso la mattina e poi ha da mezzogiorno alle 6 di pomeriggio per caricare e siccome la mia batteria è da 16A dovrebbe caricare in media l'7/80% della bici,
comunque se la stacco ogni tanto prima del 100% ho capito che non è un problema, anzi.

Potresti consigliarmi un wattmetro decente?

Comunque oggi ho provato la mia nuova bici e direi che per il momento mi ha soddisfatto

GG WP

Modificato da - red_dog in data 30/08/2018 20:52:50
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 21:27:53  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda che le batterie al Litio non hanno nessun "effetto memoria", quindi puoi ricaricrle anche se hai percorso pochi chilometri, non accade assolutamente nulla!!!
Torna all'inizio della Pagina

red_dog
Nuovo Utente


Piemonte


32 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 21:51:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E non interferisce sui cicli di ricarica?

Semplicemente posso ricaricarla una volta ogni due giorni quindi (massimo 60km mal che vada),e sono sicuro che la mia bici va bene!?
Per dire la mia bici fa 36V 16A

Ok una volta risolto questo problema, cos'altro potrebbe servirmi?

GG WP
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5080 Messaggi

Inserito il - 30/08/2018 : 23:54:00  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
un ciclo va da batteria completamente carica a completamente scarica. Se fai 20 km e la batteria ne permette 60 quando la ricarichi hai fatto 1/3 di ciclo.
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11745 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 00:34:25  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
andrea 104KG ha scritto:

un ciclo va da batteria completamente carica a completamente scarica. Se fai 20 km e la batteria ne permette 60 quando la ricarichi hai fatto 1/3 di ciclo.


esatto !

in pratica ogni batteria può erogare un certo numero di amperora: sono quelli che determinano la vita
Che tu li prelevi con scariche un pò profonde (non più dell'80% come già detto) o che tu li prelevi a pochi amperora alla volta, il risultato non cambia (sostanzialmente)

Però io non ti consiglio di staccare il caricatore prima che abbia finito la ricarica: il vantaggio nella durata è fortemente minore ai problemi che induci non facendo bilanciare gli elementi interni; difatti l'ultima mezz'ora della ricarica esegue proprio questa operazione

(nelle auto si fermano prima della ricarica completa ma hanno appunto il BMS tarato per questo funzionamento)




Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

red_dog
Nuovo Utente


Piemonte


32 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 02:37:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Va bene grazie, ora ho capito! :D

GG WP
Torna all'inizio della Pagina

Lucianoiz3
Utente Normale



61 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 07:37:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, spero di non andare ot....
Per Barba: hai una foto sigla del wattmetro da collegare alla batteria?
Sto cercando di imparare
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 08:45:26  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda questa paginata e scegline uno: https://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=Watt+meter&_osacat=0&_from=R40&_trksid=p2045573.m570.l1313.TR3.TRC1.A0.H0.XWatt+meter+Turnigy.TRS0&_nkw=Watt+meter+Turnigy&_sacat=0 anche se ti consiglio un Turnigy.

Naturalmente per farlo funzionare devi modificare l'impianto della bici, in pratica il Wattmetro va posto in serie ai cavi rosso-nero che dalla batteria vanno verso la centralina.

Modificato da - Barba 49 in data 31/08/2018 08:46:35
Torna all'inizio della Pagina

Lucianoiz3
Utente Normale



61 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 21:11:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie Barba49, quel wattmetro ha una risoluzione migliore del mio fluke pagato 500 euro
La mia centralina si trova sul portapacchi posteriore assieme alla batteria, dovrei interrompere i 2 fili dalla batteria e portarli sul manubrio e ritornare in centralina. Non so da quanti millimetri quadri si deva usare, poi ci sarebbe il problema di rendere i collegamenti impermeabili... mi sa che non mi conviene
Se hai suggerimenti sono ben accetti! Grazie

Modificato da - Lucianoiz3 in data 31/08/2018 21:11:58
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27495 Messaggi

Inserito il - 31/08/2018 : 21:26:20  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In casi come il tuo talvolta ho "estratto" lo shunt dalla scatoletta, l'ho messo in serie al cavo del negativo in un punto comodo e poi mi sono limitato a portare allo strumento (o a quello che ne rimane) un sottile cavo di alimentazione per il positivo e due sottili cavi provenienti dai capi dello shunt collegandoli dove era situato prima dell'asportazione, in questo modo si evita di portare in giro per la bici cavi di grossa sezione...

Cercando bene può anche darsi che trovi un wattmetro già con lo shunt esterno, sarebbe anocora meglio!
Torna all'inizio della Pagina

Lucianoiz3
Utente Normale



61 Messaggi

Inserito il - 01/09/2018 : 17:23:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie Barba 49: genius!!!
Mi metto alla ricerca
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,55 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.