Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pro e Contro
 litio scaldano nell'uso?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

tanta
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 16:28:07  Mostra Profilo Invia a tanta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao, una vecchia discussione è chiusa
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=25068

si sosteneva che le litio per ebike non scaldano (o scaldano pochissimo) e che una "copertina" per l'inverno fosse inutile.

Pare che quel poco che scaldano (20 °C misurati) vada bene per farle funzionare alla temperatura loro ottimale.

A questo punto non si spiega perchè d'inverno ci sia quel calo di potenza che tutti sperimentiamo e di cui si diceva nella discussione chiusa di cui sopra.

Voglio ritornare sull'argomento perchè ho trovato questa prova:

https://www.ebike-mag.com/forum/t/batteria-e-temperatura-di-esercizio.286/post-12579

Matteo

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


12067 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 18:27:18  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
D'inverno il calo di autonomia è pesantemente influenzato da:
densità dell'aria che è più alta, "sezione frontale" del ciclista che - con gli abiti pesanti - si allarga (e queste due cause sono ad andamento quadratico perciò non crescono linearmente ma alla metà della temperatura crescono quattro volte [ehm scusatemi l'estrema semplificazione] )
Poi c'è la maggior viscosità di cuscinetti, ingranaggi e catena e credo anche un peggior rendimento dei pneumatici

Nelle mie prove (partendo sempre con batteria a temperatura domestica e perciò confermando quanto detto nella prova da te citata) non ho rilevato vistose differenze nel rendimento della batteria
Mentre la somma delle altre cause può far crescere il consumo anche del 40% quando si marcia a 0°C

Questo un grafico relativo ad un anno intero di prove su strada


Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




7248 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 18:35:13  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mi sembra proprio giusto quel grafico li

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

tanta
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 20:28:15  Mostra Profilo Invia a tanta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho aperto la discussione basandomi su questo intervento:

"Se è vero il secondo punto, e cioè che la batteria produce calore durante il funzionamento, non dovremmo notare alcun calo dell'autonomia, ma solo una diminuzione delle prestazioni iniziali. Invece anche se usi la bici per viaggi lunghi, dove dovrebbe riscaldarsi, l'autonomia cala notevolmente." Barba49, dalla discussione chiusa.

In effetti, anche se si scalda, come pare (e rende di più) non toglie tutte quelle variabili invernali sfavorevoli...
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8400 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 20:46:59  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mah, bisogna vedere se poi effettivamente si scalda in inverno. Ci voglio dati oggettivi. Io controllo costantemente la temperatura di un motore tsdz2 tramite termometro. Con temperatura da 20 gradi in su fatti 2 km di strada normale è a 40-45 gradi. In questo periodo, temperatura 5-6 gradi, non arriva a 40 gradi neanche dopo chilometri... Non riesce neanche a riscaldarsi... quindi chissa se le celle, che si scaldano solo sotto forte assorbimento, nell'uso normale, riescono a scaldarsi di qualche grado... temo molto pochi...
Ovviamente poi dipende anche dalla batteria. Sono sicuro che se alimenti un motore da 500w con una singola batteria da monopattino da 20 celle, si scalda eccome... ma una batteria grossa non si scalda...
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master



Lazio


4578 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 21:05:56  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


qui addirittura per le auto le scaldano per farle rendere di più

https://auto.hwupgrade.it/news/tecnologia/auto-elettriche-cariche-in-10-minuti-merito-di-un-nuovo-tipo-di-batteria_85352.html

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic




Modificato da - baldiniantonio in data 21/01/2020 21:06:28
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30591 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 21:30:46  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Come sempre non si può generalizzare, quindi cerchiamo di rimanere su batterie per bici a norma di legge e che quindi procedono solo in presenza di una pedalata più o meno vigorosa...

In questo caso direi che se si tiene la batteria in casa a 20°C fino al momento della partenza il poco calore prodotto durante la scarica è appena sufficiente a mantenere la temperatura iniziale, mentre se si lascia la batteria al freddo fino al momento della partenza non è possibile che la questa riesca a raggiungere i 20°C da sola a meno di non fare del fuoristrada spinto oppure delle salite veramente toste, solo in questo caso la corrente erogata sarà abbastanza forte da far riscaldare le celle e quindi tutta la batteria.

Altra cosa sono le batterie montate su bici non a norma, personalmente ho visto celle Sony VTC5 raggiungere i 55°C durante la scarica su centraline "generose" e tra l'altro questa è la temperatura alla quale queste celle rendono il massimo...

Sulle auto full electric la batteria è termostatata, ovvero viene riscaldata con un fluido se è fredda e raffreddata se è troppo calda, e anche questo consente di salvaguardarne a lungo le caratteristiche iniziali.
Torna all'inizio della Pagina

tanta
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 21:39:43  Mostra Profilo Invia a tanta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quindi per l'inverno batteria in casa e copertina.

Per l'estate? Se scaldano, sì, ma pochissimo, il surriscaldamento è dovuto alla temperatura esterna dell'aria (giornate di 40 e passa gradi) o all'insolazione... corretto?

Quindi mantenerle all'ombra e isolate!
Quindi un "case" in plastica bianca (o incamiciato di stagnola) sarebbe migliore di uno in alluminio...

Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30591 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 21:53:07  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il calore accelera eventualmente il degrado elettrochimico delle celle, non fa assolutamente diminuire le prestazioni, anzi, quindi in estate lascia tutto com'è e goditi la bici!!!

PS) La copertina non serve a niente, se la batteria è stata in casa fino a poco prima della partenza non ne ha bisogno, mentre se è stata abbandonata al gelo la copertina non migliorerà assolutamente la situazione...
Torna all'inizio della Pagina

tanta
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 21/01/2020 : 22:07:42  Mostra Profilo Invia a tanta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Il calore accelera eventualmente il degrado elettrochimico delle celle


e te par poco?
Torna all'inizio della Pagina

bik3r
Utente Medio



Veneto


304 Messaggi

Inserito il - 22/01/2020 : 00:53:48  Mostra Profilo Invia a bik3r un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
andrea 104KG ha scritto:

mah, bisogna vedere se poi effettivamente si scalda in inverno. Ci voglio dati oggettivi. Io controllo costantemente la temperatura di un motore tsdz2 tramite termometro. Con temperatura da 20 gradi in su fatti 2 km di strada normale è a 40-45 gradi. In questo periodo, temperatura 5-6 gradi, non arriva a 40 gradi neanche dopo chilometri... Non riesce neanche a riscaldarsi... quindi chissa se le celle, che si scaldano solo sotto forte assorbimento, nell'uso normale, riescono a scaldarsi di qualche grado... temo molto pochi...
Ovviamente poi dipende anche dalla batteria. Sono sicuro che se alimenti un motore da 500w con una singola batteria da monopattino da 20 celle, si scalda eccome... ma una batteria grossa non si scalda...


Come dice Andrea se si usa una batteria sottodimensionata e le si tira il collo per il troppo assorbimento salda eccome, ad esempio batteria hoverboard 10s2p 5ah con atala b-cross am80 dopo 30km era bella calda (55/60°) in estate, infatti la stessa batteria ha perso efficenza per lo stress provocatole.

ATALA B-CROSS 400 AM80
Elios city bike TSDZ2 VLCD5 SW By Marcoq 36v 14Ah (2x7Ah Hoverboard)
Torna all'inizio della Pagina

pilotaDD
Utente Master




5579 Messaggi

Inserito il - 22/01/2020 : 08:01:24  Mostra Profilo Invia a pilotaDD un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pixbuster ha scritto:

D'inverno il calo di autonomia è pesantemente influenzato da:
densità dell'aria che è più alta, "sezione frontale" del ciclista che - con gli abiti pesanti - si allarga (e queste due cause sono ad andamento quadratico perciò non crescono linearmente ma alla metà della temperatura crescono quattro volte [ehm scusatemi l'estrema semplificazione] )
Poi c'è la maggior viscosità di cuscinetti, ingranaggi e catena e credo anche un peggior rendimento dei pneumatici

Nelle mie prove (partendo sempre con batteria a temperatura domestica e perciò confermando quanto detto nella prova da te citata) non ho rilevato vistose differenze nel rendimento della batteria
Mentre la somma delle altre cause può far crescere il consumo anche del 40% quando si marcia a 0°C

Questo un grafico relativo ad un anno intero di prove su strada




Pix i vestiti invernali non so quanto incidono, nulla se ci di veste in modo tecnico.

Lo stesso calo di autonomia si ha per esempio nella Renault twizy...

Il tuo stesso grafico mostra come la autonomia tra estate e inverno cala del 20 o 30%.

BH Emotion Xenion Jumper 27.5 del 2017 con Bosch Performance CX e batteria da 500Wh+extender da 200Wh, bipa da...trekking estremo!
ma ancora la vecia BH Emotion City 650 Man del 2010 convertita a MTB sistema Panasonic 26V batteria 10Ah ricellata nel 2018, 7 marce con corona da 41 e pacco pignoni 11-34, ruote da 26" (tutta mia!)
una batteria da 16Ah Flyer come ricambio per le gite più impegnative (la 18Ah Derby del 2012 l'ho regalata)
Kalkhoff Agattu del 2012 con Nexus da 7 marce, batteria 26V 8Ah, per la moglie (ma ogni tanto...)
MTB Btwin con ruote da 26" (era del figlio, ex ottimo accompagnatore in gite per città e campagna ma ormai la usa una volta l'anno...)
pieghevole Faram Alloy con ruote da 20" e cambio 6 marce
biciclette muscolari varie per tutta la famiglia di seconda o terza mano
e mi hanno rubato una Kalkhoff Agattu del 2008 con Panasonic 26V batteria 10Ah,ruote da 28", Nexus 7 sp.(era della moglie, ma ogni tanto ...)
e due E-Sun pieghevoli con ruote da 20" 6V (una per me e una per la moglie)

Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30591 Messaggi

Inserito il - 22/01/2020 : 08:15:26  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@PilotaDD: La Twizy dorme per strada, le batterie di Pix stanno in casa al calduccio fino al momento della pertenza, quindi non puoi fare un confronto...

Come ho scitto sopra se lasci la bici in strada la freddo con la batteria montata (è quello che accade alla Twizy) la differenza di rendimento dovuta alla bassa temperatura la senti benissimo...

La tua automobilina pertanto soffre a causa del calo prestazionale della batteria, dell'aumento degli attriti di tutte le parti meccaniche in rotazione e dell'aumento della densità dell'aria che peggiora il CX del mezzo, mentre la bici di Pix ha gli stessi problemi escluso quello della temperatura della batteria.
Torna all'inizio della Pagina

Stefanschen
Utente Senior



Veneto


1982 Messaggi

Inserito il - 22/01/2020 : 15:26:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Stefanschen Invia a Stefanschen un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pixbuster ha scritto:

D'inverno il calo di autonomia è pesantemente influenzato da:
densità dell'aria che è più alta, "sezione frontale" del ciclista che - con gli abiti pesanti - si allarga (e queste due cause sono ad andamento quadratico perciò non crescono linearmente ma alla metà della temperatura crescono quattro volte [ehm scusatemi l'estrema semplificazione] )
Poi c'è la maggior viscosità di cuscinetti, ingranaggi e catena e credo anche un peggior rendimento dei pneumatici

Nelle mie prove (partendo sempre con batteria a temperatura domestica e perciò confermando quanto detto nella prova da te citata) non ho rilevato vistose differenze nel rendimento della batteria
Mentre la somma delle altre cause può far crescere il consumo anche del 40% quando si marcia a 0°C

Questo un grafico relativo ad un anno intero di prove su strada




Ineccepibile
Chapeau
Grazie Pix

"Chi non ride mai non è una persona seria" (F.F.Chopin)



SpeedUp Maker

www.speedfun.bike
www.speedup.bike

Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3592 Messaggi

Inserito il - 23/01/2020 : 10:32:14  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ineccepibile Pix

aggiungo che la batteria scalda se si chiede corrente,ad esempio in 5 km di pianura a 20km/h la batteria si congela,invece facendoli in salita alla massima assistenza vedrai che un po di calore lo genera,

poi entrando nello specifico,un pacchetto di 20 celle cinesi(tipo hoverboard)sicuramente diventa una stufa se messo in confronto con un pacchetto uguale di sony VTC6,ci ho spinto per mesi un 750W con 14s3p e neanche d'estate si scaldava,

a cercare il pelo nell'uovo,mettiamoci anche la composizione della batteria,spesso le cinesi sono assemblate con acciaio 5mmx0.10 con bms giocattolo,e nel suo piccolo usare nickel 10mmx0.15 quindi molta più superfice,con bms adeguato,riduce al minimo la resistenza della batteria e quindi il suo riscaldamento,

per quanto possa dare un aiuto in inverno,una batteria che scalda non è sintomo di buona salute!
usarla abbondante senza scaricarla mai sotto al 50/30% la fa durare molto di più,
ma capisco che è una scocciatura e che spesso la prima cosa che si fa è cercare di fare più km possibili con una carica,
ma quei centesimi di euro risparmiati per rimandare la carica,portano le celle nella zona bassa dove è più facile che si sbilancino

assistenza accumulatori

enerlab.it
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.