Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Aiuto per Milano...
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 11/10/2020 : 15:39:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Buongiorno agli appassionati ed esperti di questo forum.
Vivo a Milano dove, come tutti voi ben saprete dalla stampa, la Giunta Municipale si sta impegnando oltre ogni limite umano a vessare la cittadinanza costruendo piste ciclabili ovunque, anche dove è fisicamente impossibile. Mi ritrovo con una ciclabile davanti a casa, nientemeno che la VenTo, pensata e progettata in una notte e con il cantiere aperto dopo soli 7 giorni (di solito, per variare la localizzazione di una fermata di autobus, impiegano 3 anni…) costringendo gli abitanti a lunghi giri in auto per trovare i parcheggi sottratti dalla citata pista e a poderosi rallentamenti della circolazione per via dell’effetto imbuto. Siamo letteralmente in ginocchio…

In città mi muovo esclusivamente in scooter (12 mesi l’anno) con tutto l’equipaggiamento adatto ma ormai è giunta l’ora di aggirare l’ostacolo iniziando a circolare su una Bipa. Ho trascorso intere serate su questo preziosissimo forum e mi sono fatto un paio di idee ma ora lascio a voi la lavagna per scriverci il risultato.
Ecco le mie risposte circa le esigenze:

1-La userei solo in città (pianura totale) per tutto l’anno con ogni meteo (fuori città vado in scooter o in auto)
2-Io peso 70 kg e non trasporto nulla, al massimo metterò un piccolo cesto sul portapacchi posteriore per metterci la catena antifurto.
3-Mi piacerebbe una pedalata “assistita“ nel senso che un minimo sforzo (ma proprio minimo…) lo vorrei fare se non altro per mantenere la tonicità muscolare.
4-Prediligerei la velocità (avendo avanti a me solo pianura) e l’unica salita sarà la rampa del garage.
5-Sicuramente ammortizzata, non uso la muscolare perchè dissesti stradali, rotaie e il pavé di Milano spaccano i telai.
6-L’autonomia non è prioritaria: andrò in centro, in banca, in Posta, da mia figlia e torno a casa (max 15-20 km al giorno) come faccio oggi con lo scooter.
7-Non pedalerò a motore spento e manderò qualcuno a ritirarla, a meno che sia leggera come una bici normale.
8-L’Assistenza tecnica è importante anche se io sono abile di meccanica (ho sempre corso in bici, moto, kart, auto, ecc.) e un po’ meno abile in elettronica.
9-L’estetica ha il suo perché ma non è la voce primaria.
10-Max 2.000 € e non raddoppiabile.

Avevo inizialmente pensato ad una Fold e in questo caso la scelta sarebbe caduta sulla Furo X di Furo System (o sua simile di NCM o Armony) ma poi, visto che sono ugualmente pesanti e ingombranti e per caricarle sull’auto bisogna essere in due, ho deciso di orientarmi su una Trekking (City Bike) a ruote coperte, tipo (a puro titolo di ESEMPIO) TORPADO Eolo o le varie ARMONY o NCM simili,
Preferivo il motore centrale ma quando ho letto che si comporta come un’auto (scalare le marce prima di fermarsi sennò non riparti) ho iniziato ad accarezzare l’idea dell’hub posteriore col suo bel Pas. Ma è poi tutto vero ?? Se volessi fare un pochino di…ginnastica ??
Eppoi mi chiedo: 36 V oppure 48 V ?? Non lo so…. chiedo affidabilità, velocità e zero problemi tecnici perchè alla mia età non voglio più perdere intere giornate nel cercare di risolverli (ho già dato…). Che mal di testa….
Grazie a voi tutti per le “dritte” che mi vorrete dare, Vi sono riconoscente come non mai.

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...

giordano5847
Utente Master



Lombardia


3391 Messaggi

Inserito il - 11/10/2020 : 16:38:15  Mostra Profilo Invia a giordano5847 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Così per curiosità ho cercato con google "bici mania milano" famoso e ben fornito negozio e .... sulla pubblicità c'è scritto che ha esaurito tutto
Forse capiti male, arrivi in ritardo hai poca scelta.
Con duemila € dovresti trovare una bici onesta che per girare a Milano va benissimo. Prendi pure una bici con il motore al mozzo tanto le salite che trovi le berrai come ridere e sono le bici più semplici.
L'usura dei componenti principali (trasmissione) è ridotta al minimo, il motore tira direttamente sulla ruota tu accompagni solo con i pedali.
A 48V dovresti avere più velocità ma la legge dice 25Kmh che è già un bel andare. Se vuoi essere fuori legge montalo tu non è difficile e metti la batteria a 48V che ti diverti.
Meno male che stanno facendo piste, io chiuderei le strade per le bici e una parallela per le macchine

Fuggi quello studio del quale la resultante opera more coll'operante d'essa. (Leonardo)
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 11/10/2020 : 18:03:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Messaggio di Safari

[font=Arial]

3-Mi piacerebbe una pedalata “assistita“ nel senso che un minimo sforzo (ma proprio minimo…) lo vorrei fare se non altro per mantenere la tonicità muscolare.
Con qualsiasi tipo di bipa è possibile fare se si vuole un minimo sforzo, basta tenere l'assistenza spenta o al minimo.
4-Prediligerei la velocità (avendo avanti a me solo pianura) e l’unica salita sarà la rampa del garage.
Più di 25 kmh non si può fare per cui vale la risposta sopra
6-L’autonomia non è prioritaria: andrò in centro, in banca, in Posta, da mia figlia e torno a casa (max 15-20 km al giorno) come faccio oggi con lo scooter.
Per questi kilometraggi in una città pianeggiante come Milano va bene anche la bipa più scrausa
10-Max 2.000 € e non raddoppiabile.
A questa cifra senza esigenze particolari avresti (a trovarle) ampia scelta
Avevo inizialmente pensato ad una Fold e in questo caso la scelta sarebbe caduta sulla Furo X di Furo System (o sua simile di NCM o Armony) ma poi, visto che sono ugualmente pesanti e ingombranti e per caricarle sull’auto bisogna essere in due, ho deciso di orientarmi su una Trekking (City Bike) a ruote coperte, tipo (a puro titolo di ESEMPIO) TORPADO Eolo o le varie ARMONY o NCM simili,
Preferivo il motore centrale ma quando ho letto che si comporta come un’auto (scalare le marce prima di fermarsi sennò non riparti) ho iniziato ad accarezzare l’idea dell’hub posteriore col suo bel Pas. Ma è poi tutto vero ?? Se volessi fare un pochino di…ginnastica ??
Eppoi mi chiedo: 36 V oppure 48 V ?? Non lo so…. chiedo affidabilità, velocità e zero problemi tecnici perchè alla mia età non voglio più perdere intere giornate nel cercare di risolverli (ho già dato…). Che mal di testa….
Grazie a voi tutti per le “dritte” che mi vorrete dare, Vi sono riconoscente come non mai.


Una pieghevole una volta piegata e magari estratta la batteria si riesce abbastanza agevolmente a caricarla in macchina alla bisogna.
A meno che non si abbia un sensore di sforzo o torsiometro, il centrale e l'hub si comportano allo stesso modo in ripartenza da fermo. Se hai un rapporto "duro" parti con più fatica e per questo bisogna cercare di anticipare gli eventi e scalare in anticipo. Per le ripartenze aiuta anche il walk assist o start assist che ti da un minimo di spunto ed anche la rapidità che ha il motore ad entrare in funzione, ovvero di quanto devi girare il pedale.
Io ho avuto una MTB con motore Bosh centrale con torsiometro che se anche mi fermavo in salita con un rapporto duro, mettendo l'assistenza massima schizzava appena toccato il pedale.
Secondo me tra un 36 ed un 48V in una situazione come Milano la differenza non la noti.
chiedo affidabilità, velocità e zero problemi tecnici
Questo va molto a coolo, puoi trovare la bici da supermercato che ti dura una vita o la bici ipertecnologica da millemila euro che schiatta appena uscito dal negozio.
Torna all'inizio della Pagina

ercole67
Utente Senior


Puglia


1448 Messaggi

Inserito il - 11/10/2020 : 23:53:38  Mostra Profilo Invia a ercole67 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non è mai impossibile costruire una ciclabile, se mai è talvolta impossibile consentire ad auto e bici di utilizzare la stessa strada in sicurezza. Ma la soluzione è semplice, niente più auto.
Per il resto quoto chi ti ha risposto.
Torna all'inizio della Pagina

mannaia
Nuovo Utente




23 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 05:08:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Messaggio di Safari
1-La userei solo in città (pianura totale) per tutto l’anno con ogni meteo (fuori città vado in scooter o in auto)
2-Io peso 70 kg e non trasporto nulla, al massimo metterò un piccolo cesto sul portapacchi posteriore per metterci la catena antifurto.
3-Mi piacerebbe una pedalata “assistita“ nel senso che un minimo sforzo (ma proprio minimo…) lo vorrei fare se non altro per mantenere la tonicità muscolare.
4-Prediligerei la velocità (avendo avanti a me solo pianura) e l’unica salita sarà la rampa del garage.
5-Sicuramente ammortizzata, non uso la muscolare perchè dissesti stradali, rotaie e il pavé di Milano spaccano i telai.
6-L’autonomia non è prioritaria: andrò in centro, in banca, in Posta, da mia figlia e torno a casa (max 15-20 km al giorno) come faccio oggi con lo scooter.
7-Non pedalerò a motore spento e manderò qualcuno a ritirarla, a meno che sia leggera come una bici normale.
8-L’Assistenza tecnica è importante anche se io sono abile di meccanica (ho sempre corso in bici, moto, kart, auto, ecc.) e un po’ meno abile in elettronica.
9-L’estetica ha il suo perché ma non è la voce primaria.
10-Max 2.000 € e non raddoppiabile.


Credo che il discorso tu l'abbia fatto un po' troppo lungo e poi anche il titolo e' un po' ambiguo circa quello che cerchi.
Secondo me, e secondo le tue eigenze, ti servirebbe una trekking ovvero una bici da strada con le ruote leggermente piu' larghe (ma piu' strette di una mountain bike), con il motore posteriore e con una spesa molto inferiore ai 2.000 € come esempio una di quelle che hai citato.

Lascia perdere il motore centrale perche' e' destinato a chi vuole fare fuori strada oppure per chi vive in montagna oppure chi vuole smanettare con la potenza e la velocita'
Sappi che generalmente parlando un motore posteriore ha attorno la meta' della potenza del motore centrale (dipendentemente dai costi) e che e' piu' che sufficiente per quello che serve a te.
Una bicicletta col motore centrale sara' molto piu' difficile da pedalare (a motore spento) rispetto ad una col motore posteriore.
I costi di aquisto e di manutenzione del motore centrale sono piu' alti inoltre il telaio della bicicletta e' costruito attorno al motore quindi la bicicletta e' legata per tutta la sua vita a quello specifico motore.

Io ho gia' fatto le mie ricerche riguardo la mia bicicletta e sono arrivato alla conclusione che sono tutte fatte in Cina (si sapeva) e che spesso le stesse biciclette le trovi sotto diversi marchi.
Io ho trovato la NCM la migliore per quanto riguarda il rapporto qualita' e prezzo e non ci sono paragoni, inoltre trovi molte informazioni sui forum e sopratutto su Youtube.
Sappi anche che una bicicletta elettrica richiede piu' attenzioni e conscenze rispetto ad una bici normale e siccome hai detto che hai bisogno del supporto dopo vendita, ti consiglio di cercare un negozio vicino a te.
Ma se vuoi risparmiare e sei disposto a fare il fai da te, ti consiglio di comprarla dove costa di meno (una NCM) e pian piano familiarizzi con la manutenzione di base.
Cerca qui se vuoi:
https://bicielettrica.shop/bici-elettrica-ncm/
Torna all'inizio della Pagina

leonardix
Utente Master



Lazio


5091 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 10:27:18  Mostra Profilo Invia a leonardix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Lascia perdere il motore centrale perche' e' destinato a chi vuole fare fuori strada oppure per chi vive in montagna oppure chi vuole smanettare con la potenza e la velocita'

Scusa, e questo da dove lo deduci?

Sappi che generalmente parlando un motore posteriore ha attorno la meta' della potenza del motore centrale (dipendentemente dai costi) e che e' piu' che sufficiente per quello che serve a te.

Dipende, da modello a modello...

Una bicicletta col motore centrale sara' molto piu' difficile da pedalare (a motore spento) rispetto ad una col motore posteriore.

Una buona bici con un buon motore centrale può essere e spesso è pedalabile molto meglio di una con motore hub e componenti economici...

I costi di aquisto e di manutenzione del motore centrale sono piu' alti inoltre il telaio della bicicletta e' costruito attorno al motore quindi la bicicletta e' legata per tutta la sua vita a quello specifico motore.


Motore che, se di qualità, può essere molto longevo e garantire una vita utile della bipa molto più che dignitosa

Io ho gia' fatto le mie ricerche riguardo la mia bicicletta e sono arrivato alla conclusione che sono tutte fatte in Cina (si sapeva) e che spesso le stesse biciclette le trovi sotto diversi marchi.

Per molte è così, non per tutte comunque, e questo cambia soprattutto per i motori, dove alcuni modelli di maggiore pregio hanno fabbriche in europa, qui puoi vedere a puro titolo di esempio la fabbrica dei motori bosch in ungheria https://www.e-mtb.de/2014/07/18/einblick-in-die-produktion-bei-bosch-ebike-systems/

Io ho trovato la NCM la migliore per quanto riguarda il rapporto qualita' e prezzo e non ci sono paragoni, inoltre trovi molte informazioni sui forum e sopratutto su Youtube.


E' sicuramente una buona e possibile scelta, il mio consiglio è comunque per un prodotto con componenti di qualità medio-alta, anche se non fra quelli costosissimi, la bici in oggetto sarà il mezzo principale di trasporto e dovrà garantire autonomia, piacevolezza di guida, possibilmente pochi o zero problemi tecnici, solidità costruttiva unita a semplicità di manutenzione, insomma un buon prodotto, certo non una bici da supermercato...

www.leonardix.altervista.org - pagina FB
Torna all'inizio della Pagina

mannaia
Nuovo Utente




23 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 10:46:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
leonardix ha scritto:
certo non una bici da supermercato...

Non tutti si possono permettere una bicicletta elettrica da 4.000 Euro ed anche molto di piu'.
La NCM Moscow e' indirizzata a persone che vogliono fare uscite sporadiche fuori citta' e che si vogliono divertire, non e' un mezzo concepito per il fuoristrada competitivo e neppure per persone che preferiscono spendere 4-8.000 Euro per fare i belli con gli altri.
Io ho letto tantissime recensioni riguardo la NCM Moscow e MAI ho letto la definizione da "supermercato".
Di sicuro questa bici offre molto di piu' di altre bici dello stesso prezzo, e, sopratutto ha una batteria che neanche le bici da 8.000 Euro se la sognano.
Sicuramente si trovano tantissime informazioni riguardo questa bici sia sui forum che sul web cosi' come pure su Youtube e nessuno l'ha mai classificata da supermerato, sicuramente e' una tua opinione che non influenzera' le mie scelte.
Torna all'inizio della Pagina

leonardix
Utente Master



Lazio


5091 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 11:40:02  Mostra Profilo Invia a leonardix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mannaia ha scritto:
sicuramente e' una tua opinione che non influenzera' le mie scelte.


Caro Mannaia, sei affilato come il tuo nickname...
Da queste parti si trovano spesso bici di spesso scarsa fattura nei supermercati, anche elettriche, quando dicevo bici da supermercato mi riferivo a quelle e a null'altro
...non mi riferivo quindi affatto alla ncm, la ncm è al contrario una buona bipa che molti qui nel forum hanno avuto modo di valutare positivamente, quindi assolutamente nessuna critica nei tuoi confronti o della ncm.
Vero è anche che per prendere una buona bipa, anche con motore centrale e discretamente allestita, non devi certo spendere 4000€, con la metà acquisti tranquillamente qualcosa di molto più che accettabile!

Ti auguro una buona giornata a mi dispiace per l'incomprensione, ma non era voluta

www.leonardix.altervista.org - pagina FB
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 17:51:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Seguo attentamente le vostre considerazioni, quando scrivo che cerco velocità non intendo assolutamente trasgredire le norme ma solo spiegare che non mi serve una bici che arrampichi su salite da 30 % ma solo che schizzi via sul dritto senza problemi.
Ha ragione giordano5847 quando afferma che sono arrivato tardi, non c'è più nulla di acquistabile in quanto non è solo l'Italia assetata di Pedelec ma praticamente quasi tutta Europa.
Nel deserto assoluto ho avuto la dritta che è in arrivo per i primi di novembre uno stock di Torpado Apollo e tra l'altro, cosa non trascurabile, da un distributore molto vicino a casa mia.
Potrebbe essere la mia ultima spiaggia ??

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 19:23:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Safari ha scritto:


Nel deserto assoluto ho avuto la dritta che è in arrivo per i primi di novembre uno stock di Torpado Apollo e tra l'altro, cosa non trascurabile, da un distributore molto vicino a casa mia.
Potrebbe essere la mia ultima spiaggia ??

Bicicletta onesta, sempre della Torpado visto che hai un distributore vicino casa, ma con motore centrale c'è anche la Eolo
https://www.torpado.com/en/bicycle/eolo-t210/
e la "sorella" Era (che ho avuto) a scavalco basso.
https://www.torpado.com/en/bicycle/era-t211/


Modificato da - Ziokikko in data 12/10/2020 19:26:21
Torna all'inizio della Pagina

mannaia
Nuovo Utente




23 Messaggi

Inserito il - 12/10/2020 : 23:36:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
leonardix ha scritto:
Caro Mannaia


Forse mi hai scambiato per qualcun'altro?.
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 13/10/2020 : 11:35:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ziokikko dice:
Bicicletta onesta, sempre della Torpado visto che hai un distributore vicino casa, ma con motore centrale c'è anche la Eolo

e la "sorella" Era (che ho avuto) a scavalco basso.


Purtroppo sia la Eolo che la Era si potranno trovare (forse) nel 2021. Come dissi ieri, la situazione odierna delle Pedelec è abbastanza drammatica. Non mi resta che prenotare una Apollo, prima che sparisca anche quella...

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

leonardix
Utente Master



Lazio


5091 Messaggi

Inserito il - 13/10/2020 : 14:20:55  Mostra Profilo Invia a leonardix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mannaia ha scritto:
Forse mi hai scambiato per qualcun'altro?.

Boh non capisco cosa intendi, ho risposto ad un tuo messaggio, in ogni caso a posto così, buona giornata

www.leonardix.altervista.org - pagina FB
Torna all'inizio della Pagina

abovolo
Nuovo Utente



13 Messaggi

Inserito il - 15/10/2020 : 01:04:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Salve
Espongo brevemente la mia esperienza sperando che ti possa essere utile.

Vivo a Napoli dove non ci sono piste ciclabili (solo una di pochi km sul lungomare) e ci sono molte salite, fondo stradale pessimo e traffico "disordinato".
Nonostante questo ho voluto comprare, a luglio, una bipa:
Bergamont E-Horizon N8 FH 500 Gent
https://evolutionbikes.it/bergamont-e-horizon-n8-fh-500-gent-28-e-bike-taglia-medium-52-cm-antracite-nero-rosso-opaco-2019/
Dopo qualche mese di utilizzo ti posso scrivere queste considerazioni:
Il motore centrale ti aiuta molto in salita, soprattutto per uno come me che e' fuori allenamento e pesa quasi 100kg. Ci sono 4 livelli di assistenza, io utilizzo quasi sempre il secondo livello (tour).Quando la salita e' piu' dura oppure c'e' molto traffico che mi costringe a fermarmi di continuo allora aumento il livello di aiuto.
In pianura utilizzo il primo livello di assistenza, si arriva facilmente ai 25 km/h e il motore si stacca in automatico.

Io se dovessi utilizzare la bici solo in pianura, nonostante non sia allenato, utilizzerei una bici muscolare, perche' i 25 kg di peso della bici si fanno sentire e l'apporto del motore e' nullo.
Poi ho letto che faresti pochi km al giorno e senza portare pesi. Quindi se fossi in te prenderei in considerazione le bici muscolari.
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 16/10/2020 : 14:38:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie Abovolo ma di bici muscolari ne ho una mezza dozzina, io cerco altro.
Dopo quasi una settimana di indagini serrate, di ore e ore trascorse sul web e di telefoni roventi in mano, la situazione è la seguente: le uniche Bipa che riuscirei ad avere entro 15/20 giorni sono una CUBE Touring One 500 ed una WINORA Yucatan i9. Per qualsiasi altra bisognerà attendere dopo Natale ed è confermato che arriveranno col contagocce.
Prezzi quasi identici e attrezzature di bordo idem, cosiccome ambedue hanno il motore centrale.
La prima ha il Bosch Active Plus e la seconda il Yamaha PW-ST.

Per la scelta finale, facciamo "testa o croce" tutti insieme ??
Grazie

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

FrancescaB
Nuovo Utente



39 Messaggi

Inserito il - 16/10/2020 : 15:55:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao Safari,

io ho preso una Torpado Iris da Special Bike di San Giuliano Milanese, avevano anche una Bottecchia con motore centrale (o almeno, la batteria era posizionata centralmente) molto carina, mi sembra che costasse sui 2000
Torna all'inizio della Pagina

mannaia
Nuovo Utente




23 Messaggi

Inserito il - 17/10/2020 : 00:07:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Safari ha scritto:
Per qualsiasi altra bisognerà attendere dopo Natale ed è confermato che arriveranno col contagocce.

Comprendo il tuo dolore e mi ritengo fortunatissimo che io sia finalmente riuscito a beccare una NCM Moscow Plus, l'ultima disponibile ed imballata, per le altre bisogna aspettare (si dice) prima di Natale, parlo dall'Australia.
Non conosco la Winora ma la Cube e' sicuramente tra le migliori bici al mondo per qualita' costruttiva, solidita' e particolarita' nei dettagli, qui la vendono a AUD 3.400.
Nella tua posizione io sceglierei il negozio col miglior supporto anche se come ho detto non conosco la Winora.
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 17/10/2020 : 14:42:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Mannaia, grazie per il contributo. ieri mattina ascoltavo un discorso tra due "addetti ai lavori" di un distributore di Bipa (non un negoziante) e ho chiaramente percepito il loro scetticismo in quanto le pochissime bici che arrivano d'ora in avanti, sono già le 2021 e corrono il rischio di non ricevere più nulla dopo febbraio-marzo.
Per quanto riguarda le due bici in esame, so che la Cube è molto valida ma il motore Bosch è un 50 nM mentre la Winora ha il Yamaha da 70 nM.
Solo questo mi fa ritardare la decisione.

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 17/10/2020 : 18:52:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Safari ha scritto:

Caro Mannaia, grazie per il contributo. ieri mattina ascoltavo un discorso tra due "addetti ai lavori" di un distributore di Bipa (non un negoziante) e ho chiaramente percepito il loro scetticismo in quanto le pochissime bici che arrivano d'ora in avanti, sono già le 2021 e corrono il rischio di non ricevere più nulla dopo febbraio-marzo.
Per quanto riguarda le due bici in esame, so che la Cube è molto valida ma il motore Bosch è un 50 nM mentre la Winora ha il Yamaha da 70 nM.
Solo questo mi fa ritardare la decisione.

Ocio a non pensarci troppo prima che qualcuno te le ciuli...
Se non devi "scalare le montagne" i 50 Nm del Bosh sono SECONDO ME più che sufficienti per Milano, prendi quella che ti ispira di più.
Torna all'inizio della Pagina

mannaia
Nuovo Utente




23 Messaggi

Inserito il - 18/10/2020 : 00:07:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Safari ha scritto:
Aiuto per Milano

La userei solo in città (pianura totale) per tutto l’anno con ogni meteo (fuori città vado in scooter o in auto)

so che la Cube è molto valida ma il motore Bosch è un 50 nM mentre la Winora ha il Yamaha da 70 nM. Solo questo mi fa ritardare la decisione.


Ho riletto il titolo dell'argomento che hai creato e mi sono chiesto, ma che ci fai con un motore cosi' misero da soli 50nM dentro Milano?
Come ha detto @Ziokikko sbrigati perche' la bici te la ciulano e poi dovrai aspettare la primavera del 2021!
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 24/10/2020 : 16:08:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno cari appassionati, vi aggiorno sullo stato di avanzamento dei lavori:
le varie Bipa da me sopra citate giungono ai concessionari locali al ritmo di 2 - 3 al mese (a volte 4), ovviamente sono già prenotate (e pagate) da tempo immemore e quindi spariscono subito dopo il loro settaggio finale.
Pensate che mercoledi sono arrivare alcune Olmo che erano attese alla fine di maggio....
E' rimasta la Torpado Apollo (la prima che avevo opzionato) ed è confermato il suo arrivo entro metà novembre ma si tratterà del modello 2021 che avrà caratteristiche tecniche che nemmeno la casa madre ha saputo spiegare al concessionario. Si sa soltanto che ci saranno nuove colorazioni e anche un nuovo motore. Nei prossimi 7-10 giorni dovrei ricevere una mail esplicativa.
La fortuna arride agli audaci, speriamo...
Buon weekend

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master



Lazio


4657 Messaggi

Inserito il - 24/10/2020 : 18:56:30  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


quel che mi dà da pensare è che il bonus bici sarebbe dovuto servire a far andare la gente in bici anzichè affollare i mezzi pubblici ed evitare il rischio covid...ma non è andata così...

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 24/10/2020 : 19:18:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
baldiniantonio ha scritto:



quel che mi dà da pensare è che il bonus bici sarebbe dovuto servire a far andare la gente in bici anzichè affollare i mezzi pubblici ed evitare il rischio covid...ma non è andata così...

Si, ma se le biciclette non si trovano hai voglia ad avere il bonus bici. Poi ci sarebbe anche da dire che magari in molti aspettano di averlo "in mano" prima di comprare e per questi la vedo molto più dura di noi che abbiamo comprato "sperando di riceverlo".
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master



Lazio


4657 Messaggi

Inserito il - 24/10/2020 : 20:12:23  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

giuste considerazioni!
...inoltre le nuove piste ciclabili, realizzate ovunque e che danno fastidio, sarebbero servite a salvare la vita a quella pletora di neo ciclisti..che però non pedalano ed affollano i mezzi pubblici!

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 25/10/2020 : 10:15:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Carissimi, conosco bene Milano e i milanesi da più di 60 anni (ci sono nato) e in maggio-giugno quando ci fu il boom degli acquisti di cicli e monopattini vari, tra i negozianti girava la battuta famosa: ai primi freddi, il 50 % di questi mezzi finirà in soffitta e da lì non si muoverà più.
E così è stato. Milano NON è stata studiata per le due ruote, pavè, rotaie, buche, incroci pericolosi (alcuni da 1 morto al mese), furgoni indiavolati per le consegne Amazon, ciclabili fatte alla "pene di segugio" unite a pioggia, vento, nebbia, freddo hanno fatto sì che, oltre ai soliti irriducibili, gran parte delle bici siano praticamente scomparse.
Difficile comprendere la psicologia dell'utente: "Compro la bici così non vado sul tram, però fa freschino e forse pioverà e allora vado sul tram". Cosifacendo, sul tram ci andrà almeno 7 mesi l'anno.
Da oggi viene buio presto e torneremo a vedere le ciclabili meno centrali desolatamente vuote e le soffitte altrettanto desolatamente piene.

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 25/10/2020 : 11:35:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Purtroppo per rispondere devo andare leggermente OT
Conosco bene Milano perchè ci ho abitato/lavorato dal 81 al 96 (del secolo scorso ) quando le ciclabili le conosceva (forse) chi era stato in nord Europa...
D'inverno col vento e la pioggia quei pochi temerari che andavano in bicicletta (sempre in mezzo ai maroni ) si contavano sulle dita di una mano.
Purtroppo da qualche anno Milano è vittima del "virus" green che ha portato agli eccessi di aree C/B/AY/Z e via dicendo.
I motori endotermici sia di auto che di moto sono stati messi al bando e trattati da principale causa dell'inquinamento, cosa sbagliatissima che si è potuta dedurre vedendo di quanto si era abbassato il livello di CO2 durante i mesi di lockdown.
Purtroppo non tutti sono come il vostro sindaco che abita in centro e va al lavoro (lavoro è una parola grossa lo so) in bicicletta solo quando è bello e ci sono fotografi pronti a riprenderlo.
C'è anche gente che per motivi di distanza dal posto di lavoro, motivi fisici o pratici non si può permettere di fare commuting in bicicletta.
Magari tra questi ci sarebbe anche qualcuno che userebbe uno scooter/moto, ma è limitato dalla "tagliola" degli Euro 2/3/4/5 europippo...
Poi per "svuotare" i mezzi pubblici - dai treni regionali ai mezzi urbani - di soluzioni ce ne sarebbero tante basterebbe un pò di organizzazione.
Torna all'inizio della Pagina

Safari
Nuovo Utente


Lombardia


9 Messaggi

Inserito il - 25/10/2020 : 17:16:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ZioKikko, quoto al 100 % il tuo post.
Hai ragione da vendere, tantèvvero che mi sta balenando in testa un pensiero: visto che acquistare una Bipa sta diventando un'impresa al limite dell'impossibile e che in futuro sarà proprio impossibile, quasi-quasi mi fermo qui e ripenso daccapo tutto il discorso così taglio la testa al toro e, simbolicamente, alla banda del mio sindaco.
Ti terrò informato...

Se la vita è un viaggio, viaggiare è vivere due volte...
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



338 Messaggi

Inserito il - 25/10/2020 : 19:13:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Safari ha scritto:

ZioKikko, quoto al 100 % il tuo post.
Hai ragione da vendere, tantèvvero che mi sta balenando in testa un pensiero: visto che acquistare una Bipa sta diventando un'impresa al limite dell'impossibile e che in futuro sarà proprio impossibile, quasi-quasi mi fermo qui e ripenso daccapo tutto il discorso così taglio la testa al toro e, simbolicamente, alla banda del mio sindaco.
Ti terrò informato...

Secondo me una volta esauriti i fondi del bonus mobilità o esauriti noi che lo aspettiamo ci sarà un rallentamento della corsa alla bipa.
Da quanto si legge nel tuo primo post, tu sei già "coperto" per i tuoi spostamenti abituali e come me la useresti come alternativa giusto per fare quel minimo di esercizio.
Se non hai "bisogno" di usufruire del bonus ti conviene aspettare magari a gennaio/febbraio prossimo, fare qualche giro tra i rivenditori e prendere quella che ti sfagiola di più e che sia dentro al tuo budget.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,67 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.