Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Kit e fai da te
 Progetto Mtb Sport Trail rockrider-Bafang
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 11/11/2020 : 22:59:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Salve a tutti ! Sono nuovo e mi appresterei a motorizzare con un Bafang la mia rockrider st 530.

Inizialmente avevo optato per un BBS02B 500 W.Ho cambiato idea però, poterla utilizzare nella bella stagione per andarci a lavoro ha rimesso in campo anche il BBS01B: meno rischi di carattere legale al prezzo di minore coppia e potenza .
Prenderei il kit su psw power , quello già acquistato da Berna48 all'inizio di quest'anno. C'è un bel prezzaccio : circa 485 euro con batteria 14 A , tra l'altro proprio bellina.

Ora le domande per i più esperti : con la corona imbutita 40T della Precialps, quali pendenze posso affrontare con una cassetta 11-42 ( i rapporti + agili sono 28-34-42 ) , avendo ruote da 27,5????

Considerate che peso più di 100 kg

Quello che vorrei evitare è di sforzare troppo il motore. Vorrei capire meglio quest'aspetto , avendo letto su queso forum di persone che hanno utilizzato tranquillamente questo motore con la corona da 42 denti e un pignone da 36 in ambito MTB . Immagino in percorsi non troppo tecnici e ripidi.

Io personalmente non in prevedo di dover fare salite particolarmente lunghe e ripide, quelle sull'uscio di casa sono del 10% con punte di 20 , ma i dislivelli sono di 250-350 mt , poi si rifiata e magari si risale altri 250.
E' vero che l'appetito vien mangiando , ma per ora, tempo , orografia e capacità tecniche delimitano il mio utilizzo in questo perimetro.

Se consideriamo questo utilizzo , pensate che potrei pentirmi di non aver preso il 500? ( tenete conto che mi accontenterei delle prestazioni ottenibili a patto che il motore mi aiuti a salire su , l'intenzione è solo di faticare mantenendo ritmi cardio ottimali )

PREFERIREI CONSERVARE UNA LINEA CATENA OTTIMALE. l'ipotesi di montare un ragno con una corona non imbutita vorrei rimandarla a quando fosse indispensabile , ossia a quando mi ritrovassi a fare percorsi le cui caratteristiche non mi consentissero altra soluzione.

Un'altra cosa che non mi è chiara e' se fosse ancora fattibile col bbs01b programmare la centralina impostando Max current a 18 ampere .... ho letto su alcuni forum esteri che il nuovo bbs01b non lo permette più , il display restituisce un errore se imposti valori maggiori di 15 A. C'è qualche modo per settarlo a 18 ampere senza cambiare la centralina ??



Un altra cosa poco chiara è che tipo di motore sia il bbs01b 350 watt: su PSW POWER, se si scorre i dati tecnici , parrebbe che il 350W un vendita ora non sia altro che un 500 w downgradato ; rpm simili , stesso peso, stesso prezzo. Evidentemente il 250w/350 W non è più lo stesso. Lo strano è che ha conservato il nome BBS01B 350W anzichè un più coerente BBS02b 350 W 36v.

Altra cosa : con la mia bici potrei avere problemi avendo montata una ruota posteriore con 28 raggi ( anche se sfinati 2,2 1,8 e cerchi con canali da 23) anzichè quelli da 32????

Altre problematiche eventuali ?

Per completare il quadro , sappiate che cambierei la catena con una per e-bike e monterei sia i sensori per i freni idraulici che il sensore per il cambio.

Intanto grazie in anticipo per i contributi. Aspetto fiducioso

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 12/11/2020 : 21:31:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
mmm ..possibile non ci sia nessuno che sappia rispondere alle mie domande??? Ad esempio , nessuno ha programmato il bbs01b e visto se è possibile settarlo a 18 A??
Torna all'inizio della Pagina

Marcoermejo
Utente Attivo


Liguria


649 Messaggi

Inserito il - 13/11/2020 : 09:42:15  Mostra Profilo Invia a Marcoermejo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao,
vediamo se riesco a rispondere a qualche tua domanda.
Se prendi il 250 e via SW inserisci 18A (apparentemente è fattibile) il motore poi ti da errore (deve essere una questione di firmware della centralina visto che, credo, siano tutte uguali)... se vuoi più watt devi prendere il 350 o salire ancora.

Io i 250 li monto con corone molto piccole (tra 32 e 34) con catene specifiche per ebike e guidacatena anteriori e non ho mai grandi problemi (anche se la catena lavora bella storta).

Io prediligo agevolare la durata del motore e abbassare i consumi quindi non mi piace far lavorare il kit alle massime prestazioni per lungo tempo pertanto utilizzo rapporti molto agili (per capirci io ho un bbs transformer e monto una corona 34T con posteriore cassetta 11/50) ... il 50 lo uso raramente perchè già con il 40 salgo ovunque ma, se devo risparmiare batteria per i giri più lunghi, lo uso e non da problemi.
Ovvimente io abito in liguria e le salite dalle mie parti sono toste.
Concludo dicendo che io peso 73 kg e che i kg in più si sentono in termini di sforzo del motore quindi, in soldoni, ti consiglio fortemente di montare una 32 anteriore per affrontare salite toste altrimenti il motore e la batteria, a lungo andare, potrebbero, secondo me, risentirne... considera inoltre che se davanti hai una corona piccola e non affronti spesso salite impegnative con ogni probabilità userai raramente i rapporti più agili e la catena lavorerà comunque non troppo storta..ma quando ti dovesse servire potrai contare sui rapporti agili.
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 19/11/2020 : 21:38:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora , mi è arrivato il kit bbs01b + batteria , e subito si è presentato un problema. Il paraolio lato pedivella sx non è in sede. Era tutto torto , ed è logicamente venuto via con le mani. sembrerebbe essere sano , è una vita che non monto paraoli ma mi sembra di ricordare che la prassi sia quella di trovare un tubo di diametro e lunghezza adeguati e batterci sopra col mazzuolo. Non so se è possibile utilizzare qualche attrezzo da avvitare che mi mi vada a comprimere il paraolio ... forse se trovassi un rondellone grosso potrei usare il dado che poi blocca la pedivella .... o forse è possibile portarlo a un'assistenza in garanzia qui nei dintorni di Firenze mi sembrava di aver letto che fosse possibile , voi che dite??
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 19/11/2020 : 22:09:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda che mettere un paraolio è semplice, intanto controlla bene che non sia danneggiato e che la molla sia all'interno del labbro e sia integra, poi lubrifica l'interno (non l'esterno sennò poi viene via dalla sede) e con qualsiasi cosa inseriscilo al suo posto, basta un bullone lungo, un tondino di ferro da 6-7mm di diatero ben pareggiato all'estremità, un tubo... Qualunque meccanico te lo monta in tre secondi, non serve l'assistenza Bafang!!!
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 20/11/2020 : 08:09:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Guarda che mettere un paraolio è semplice, intanto controlla bene che non sia danneggiato e che la molla sia all'interno del labbro e sia integra, poi lubrifica l'interno (non l'esterno sennò poi viene via dalla sede) e con qualsiasi cosa inseriscilo al suo posto, basta un bullone lungo, un tondino di ferro da 6-7mm di diatero ben pareggiato all'estremità, un tubo... Qualunque meccanico te lo monta in tre secondi, non serve l'assistenza Bafang!!!

quindi mi dici di piazzarlo un po torto e poi spingere la parte che è un po fuori con in tondino ??? Mmm, si può fare , ma avevo paura di rovinarlo .... guarderò cosa ho di adatto e vedrò ..per ora ho tutto sospeso per mancanza di tempo (e spazio ), poi mi mancano anche le altre cose , tocca rimandare. Comunque grazie
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


10118 Messaggi

Inserito il - 20/11/2020 : 08:34:02  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tanto sui nostri centrali fanno funzione di parapolvere, olio dentro il motore non ce n'è, il cuscinetto che c'è dietro è sigillato... Più che altro tengono fuori l'acqua se lavi la bici (che poi passa da altre parti...)
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 20/11/2020 : 09:25:45  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Monto paraolio ogni giorno, non sono critici e basta che non si formuno "trucioli" di gomma quando il inserisci in sede per stare tranquillo: Poi come dice Andrea sono solo dei parapolvere o paraacqua, il cuscinetto è sigillato e lubrificato a vita!
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Medio


Toscana


497 Messaggi

Inserito il - 20/11/2020 : 10:07:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Quello più che un paraolio si potrebbe definire un tappo per non far entrare fango e acqua dove ci sono due ghiere che bloccano l'albero del movimento centrale. Magari fa bestemmiare per toglierlo, ma per rimetterlo non ci sono problemi.

Immagine:

85,09 KB

Ha uno sessore di circa 3mm e internamente non ha neppure la molla, solo gomma morbida.
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 21/11/2020 : 21:18:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
berna_48 ha scritto:

Quello più che un paraolio si potrebbe definire un tappo per non far entrare fango e acqua dove ci sono due ghiere che bloccano l'albero del movimento centrale. Magari fa bestemmiare per toglierlo, ma per rimetterlo non ci sono problemi.

Immagine:

85,09 KB

Ha uno sessore di circa 3mm e internamente non ha neppure la molla, solo gomma morbida.


Si in effetti la molla non c'è , ma avevo visto che era parecchio duro a rientrare in sede e la parte esterna , quella che va nell'alloggiamento , mi sembrava piuttosto rigida. Ma è stato un primo sguardo al volo , quando il corriere mi ha portato il motore a lavoro non avevo molto tempo da dedicargli , solo un controllo che ci fosse tutto , e sapendo voi molto informati a riguardo ho preferito chiedere prima di cimentarmi a re-inserirlo. Ma mi sa che passeranno almeno un paio di settimane prima di trovare il tempo per montare il tutto, troppi impegni di lavoro .... peccato, avrei voluto vedere almeno come si stava come linea catena....il movimento centrale è di 68 penso...
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 11/12/2020 : 22:32:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora , oggi ho finalmente trovato il tempo per fare un check di tutto il materiale , e facendo girare a mano il motorello l'ho trovato un bel pò + duretto di quanto mi aspettavo ... da quello che sentivo dire in giro gli attriti avrebbero dovuto essere trascurabili .... un 2-5 % in + rispetto alla pedalata muscolare .... non so se è normale , ma a me sembra che ci sia ben + attrito di quanto detto qui da molti .... forse deve essere un po caldo per rendere + fluido i vari ingrassaggi ??? Mi chiedevo se fosse normale .... il movimento centrale della mia rockrider ad occhio richiede 1/decimo dello sforzo per girare....
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 14/01/2021 : 23:15:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Salve , passate le feste e l'inizio anno che mi hanno in pratica "murato" a lavoro , questa settimana ho avuto il tempo di fare un pò di spazio al mio laboratorio sul retro e ho iniziato ha montare il bbs01. primo intoppo , la chiave per estrarre il movimento centrale me l'avevano inviata sbagliata , un salto al decatlon e ho rimediato. Ho fatto girare il motore , e sinceramente pensavo fosse un po più silenzioso, ma è il primo che sento in assoluto , quindi non faccio testo. Non ho ancora finito do montare tutto , ho voluto provare il motore prima di iniziare a limare il carter per mettere la corona da 40 denti , ed ora mi sono accorto che mi ci vuole una chiave a settore per stringere bene il motore visto che la chiave in dotazione va bene solo per il controdado. cacciavite e mazzuolo non mi pareva il caso quindi, visto che tanto arrivava domani , aspetto ancora un pò. Una chiavinadi quelle regolabili a settore fa sempre comodo.

Peri più esperti , qualche domanda : ho notato che i sensori dei freni idraulici hanno un certo ritardo nel restituirti il consenso, dicesi iconcina che si accende e spegne sul display : ho trovato dopo varie prove la distanza ottimale , ma questo succede anche a voi ???
Per coloro che lo hanno fatto , come avete fissato il magnete alle leve?? colla bicomponente nel forellino centrale ??vite ?

Prima volta che mi metto a regolare il deragliatore, quindi magari le mie perplessità sono da vero niubbo: e possibile che durante il trasporto in macchina sia variata la distanza tra la puleggia del deragliatore e il pignone + grande ??? Sul pignone da 42 non sale + perchè la puleggia è troppo vicina al pignone , ci sbatte sopra oserei dire. Ho scaricato il manuale del cambio microshift e leggendolo ho visto cosa devo fare , domani lo regolo , ma mi chiedevo se era normale.
Non ho ancora cambiato la catena , così a occhio mi sembra che quella di serie dovrebbe avere una lunghezza sufficiente per la corona da 40.In origine era una 32. Appena la monto faccio una prova lunghezza come da manuale e se il caso la cambio.



Altri dubbi per ora non li ho , vista l'enorme mole di informazioni presenti sul forum , che grazie a voi mi aiutano a sfangarla praticamente su tutto.

Appena ho montato la corona da 40 faccio un pò di foto. Esteticamente mi sembra molto ben riuscita la trasformazione . Ancora grazie per tutte le dritte ricevute

Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


10118 Messaggi

Inserito il - 15/01/2021 : 02:08:29  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il ritardo purtroppo c'è, non credo sia evitabile..
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 15/01/2021 : 08:33:23  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando si trasporta una bici in auto deve stare sdraiata sul lato sinistro, altrimenti si piega il supporto del deragliatore del cambio e poi col cavolo che riesci a farlo funzionare: Comunque ricorda anche che devi regolare le lunghezza della catena per la nuova corona del motore!
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 15/01/2021 : 22:07:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Quando si trasporta una bici in auto deve stare sdraiata sul lato sinistro, altrimenti si piega il supporto del deragliatore del cambio e poi col cavolo che riesci a farlo funzionare: Comunque ricorda anche che devi regolare le lunghezza della catena per la nuova corona del motore!


Si, certo , lo sapevo questo e naturalmente anche in questo caso se non avevo fumato sono certo d'averlo fatto. Sono tanti anni che porto la stradale così , e fare diversamente non avrebbe avuto senso, è un'automatismo
Ad ogni modo con la 44 non saliva neanche regolando il registro che avvicina/allontana la puleggia alla cassetta pignoni, e comunque senza catena si faceva male a valutare perbene perchè la catena quando tesa fa abbassare un poco la puleggia ... ad ogni modo ora con la corona da 40 sale , lavorino di lima fatto stasera , speriamo non aver limato troppo ... il problema , che risolverò in seguito dopo che ho montato il sensore cambio , è che dalla 42 alla 34 la catena non scende ... passa direttamente a quella successiva quando premo nuovamente lo shifter .... probabilmente la catena è troppo corta...

Immagine:

1415,58 KB
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 15/01/2021 : 22:24:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
mauri88mtb ha scritto:

Appena ho montato la corona da 40 faccio un pò di foto. Esteticamente mi sembra molto ben riuscita la trasformazione . Ancora grazie per tutte le dritte ricevute



Immagine:

4013,14 KB

un anteprima del lavoro e della linea catena

Immagine:

3503,72 KB

Immagine:

3943,11 KB

Immagine:

4075,64 KB
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


10118 Messaggi

Inserito il - 15/01/2021 : 23:38:22  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La catena mi pare veramente corta...
Invece la linea catena è ottima! complimenti|
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Medio


Toscana


497 Messaggi

Inserito il - 16/01/2021 : 17:23:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Con la gabbia del cambio in quella posizione potresti avare problemi nel cambio marce e in più la catena va troppo in tensione.
Torna all'inizio della Pagina

essegi
Utente Attivo



766 Messaggi

Inserito il - 16/01/2021 : 18:43:58  Mostra Profilo Invia a essegi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ai meccanici, la 2ª foto, procura un certo dolore dentro il torace...

il pneumatico, i pneumatici  ———> Accademia della Crusca, Treccani, Zanichelli
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 17/01/2021 : 12:09:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
berna_48 ha scritto:

Con la gabbia del cambio in quella posizione potresti avare problemi nel cambio marce e in più la catena va troppo in tensione.


si certo , la catena è troppo corta. Sapevo che con 8 denti di differenza tra 32 e 40 sarebbe stato praticamente impossibile poter riutilizzare la stessa catena e pertanto già da un mese avevo comprato catena nuova (la stessa che hai preso tu) e smagliacatena.

Quando ho rimontato quella vecchia li per lì non mi sembrava così corta, ma questo era perchè ovviamente l'avevo vista solo sul pignone da 34. Quando finalmente con la corona da 40 l'ho fatta salire sul pignone da 42, ho visto chiaramente (grazie a quello che avevo imparato qui) che quello che avevo previsto in teoria poi si è rivelato corretto nella pratica. Ma mi diverte fare tutte queste prove , vedere cosa succede se la catena è troppo corta etc etc.... fa parte dell'esperienza da acquisire per fare manutenzione alla bici che , se devo essere sincero , fino ad ora non non ne avevo molta, e a parte cambiare la camera d'aria, da solo mi mettevo a fare poco altro . Esperienza d'officina ne ho, da ragazzo ho lavorato per un anno come apprendista meccanico di motociclette.... ma sono passati quarant'anni, e nel frattempo non è che mi sia messo a fare chissà che interventi di manutenzione sulle mie moto e motorini. Ci vuole la disponibilità di un luogo adatto per fare le cose perbene, io non ho mai avuto disposizione un garage quindi mi sono presto rassegnato a delegare a meccanici e ciclisti.
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 17/01/2021 : 12:17:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
essegi ha scritto:

ai meccanici, la 2ª foto, procura un certo dolore dentro il torace...



Perchè la 1ª no???

Dai ,le ultime 3 però sono un balsamo per l'anima ..
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 21/01/2021 : 22:23:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bici finita , ho montato oggi le pedivelle e ho fatto un giretto . Da quello che vedo , il motore è è un pò castrato con la programmazione di fabbrica. Domanda: serrando le pedivelle mi sono accorto che non vanno completamente a battuta fino alla fine del cuneo , rimangono un 7 mm buoni.
E' normale ??

Non le ho serrate con la dinamometrica ma a mio parere 40 nm ci sono tutti .La dinamomentrica ce l'ho ma mi manca la brugolona a bussola per le pedivelle , ho fatto con le chiavi normali .
Vedendo i tutorial su youtube (pensavo di sembrava di averle già serrate a morte e volevo conferme)ho visto che i vari bicifaidate etc serravano sicuramente di meno, io ho serrato di più , forse troppo .. speriamo di poterle toglere un giorno
I sensori freni sono un grosso perchè assicurare al meglio il magnete alla leva non la vedo così semplice ... mi sa che anche con la bicomponente nei trail lo perdo .... sperimenterò , per ora ne ho messo uno solo , quello del freno davanti.
Prossimo step , programmazione . Proverò con quello di pswpower .... vi dirò se funziona ancora ..

Modificato da - mauri88mtb in data 21/01/2021 22:29:56
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 06:30:55  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda che con la programmazione originale il BBS non è affatto castrato, a meno che tu non intenda portare l'amperaggio della centralina da 15A a 18A non avrai alcun aumento di prestazioni con la riprogrammazione: A confronto dei centrali tipo Bosch o Yamaha sembra poco potente perchè ha 270W di potenza massima effettiva e "solamente" 540W di potenza di picco, mentre quelli raggiungono i 650-700W senza problemi...

Se porti l'amperaggio della centralina a 18A avrai le stesse prestazioni, ovvero 650W di picco!

Le pedivelle non vanno mai a battuta, i coni quadri lavorano sulla superfice, se andassero a batttuta si allenterebbero immediatamente.

Per i sensori vedi che esistono quelli appositi per i circuiti idraulici, cerca e trova!
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 14:07:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Guarda che con la programmazione originale il BBS non è affatto castrato, a meno che tu non intenda portare l'amperaggio della centralina da 15A a 18A non avrai alcun aumento di prestazioni con la riprogrammazione: A confronto dei centrali tipo Bosch o Yamaha sembra poco potente perchè ha 270W di potenza massima effettiva e "solamente" 540W di potenza di picco, mentre quelli raggiungono i 650-700W senza problemi...

Se porti l'amperaggio della centralina a 18A avrai le stesse prestazioni, ovvero 650W di picco!

Le pedivelle non vanno mai a battuta, i coni quadri lavorano sulla superfice, se andassero a batttuta si allenterebbero immediatamente.

Per i sensori vedi che esistono quelli appositi per i circuiti idraulici, cerca e trova!


grazie mille per le info sulla questione pedivelle , era proprio quello che volevo sapere , non avevo trovato niente fino ad ora che mi confermasse che andassero bene così.

Per la questione programmazione di fabbrica del bbs01b, anche berna48 aveva segnalato fosse un po pigro , sarà per i valori sballati che psw power mette ora nei suoi motori , ma l'impressione è che con la programmazione di fabbrica il bafanghino tagli la potenza un pò troppo presto. IMHO.

Ho già il cavo per la programmazione , e appena ho tempo ci smanetto su, per riconfigurarlo per un uso un po + consono alle mie esigenze.

I sensori idraulici per i freni ce li ho già , e sono quelli che ho montato, pensavo si capisse chiaramente visto che ho posto l'interrogativo su come fissare il magnete alla leva senza correre il rischio di perderlo per strada .. voi che soluzioni suggerite???

Bicomponente ???

avvitare una vite (preferirei di no???

accrocchio con le fascette ( visto su amazon, ma esteticamente è orribile ) ??

gomma liquida (non ricordo come si chiama , ma parrebbe funzionare stante quello che viene riferito su siti esteri) ????

Altro??

grazie a condividerà la sua esperienza , io sarei per la bicomponente se non fosse che ho letto di qualcuno che a finito per perdere per strada il magnete
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 15:32:24  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I tuoi sensori NON sono idraulici, altrimenti non avresti da mettere un magnete sulla leva!!! I sensori idraulici sono come questi: https://www.ridewill.it/p/it/magura-0724344-pressostato-per-e-bike-tutti-i-freni-a-disco-mt-e-cerchi-fino-al-2014-chiusura/1365991//?adv=s&gclid=Cj0KCQiAjKqABhDLARIsABbJrGm_aLFYsLRtV2Ek8STgV9OUlVJuIUNb2MiKGPVJqsw38WwvCYpaN2YaAo3jEALw_wcB e si montano sui tubi dei freni, non sulle leve!!!
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 19:56:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

I tuoi sensori NON sono idraulici, altrimenti non avresti da mettere un magnete sulla leva!!! I sensori idraulici sono come questi: https://www.ridewill.it/p/it/magura-0724344-pressostato-per-e-bike-tutti-i-freni-a-disco-mt-e-cerchi-fino-al-2014-chiusura/1365991//?adv=s&gclid=Cj0KCQiAjKqABhDLARIsABbJrGm_aLFYsLRtV2Ek8STgV9OUlVJuIUNb2MiKGPVJqsw38WwvCYpaN2YaAo3jEALw_wcB e si montano sui tubi dei freni, non sulle leve!!!



Ah , ok , non avevo capito allora
A naso la vedo un pochetto complicata , la bici è nuova e ancora in garanzia , vorrei aver la possibilità di tornare indietro se ho bisogno di ripristinarla per godere della garanzia , se il caso.


Torniamo alla domanda iniziale : cosa consigliate per assicurare al meglio il magnete della leva freno ??


Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


32432 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 20:16:56  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mah, sai quanto ci vuole a sostituire eventulamente il tubo tagliato per inserirci il sensore con un nuovo e integro??? Dieci (10) minuti di lavoro...
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


10118 Messaggi

Inserito il - 22/01/2021 : 20:39:08  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qualsiasi adesivo efficace, dipende se la superfice è piana o meno, il magnete pesa pochissimo e non fa nessun lavoro meccanico, al limite se ti cade lo riattacchi. Se la superfice è piana metti un biadesivo di decente qualità preso nei brico, altrimenti una resina epossidica ma poi è difficile toglierla se serve...
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 23/01/2021 : 00:26:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Mah, sai quanto ci vuole a sostituire eventulamente il tubo tagliato per inserirci il sensore con un nuovo e integro??? Dieci (10) minuti di lavoro...


rimane una complicazione in + rispetto a un sensore bell'e installato, già pagato etc .... ricomprare una'altro kit sensori freno che costa il quadruplo non mi pare abbia molto senso... trovo + sensato sfruttare al meglio quello che ho ... poi fai lo spurgo , compri l'olio etc etc .... non è cosi lineare e semplice ... se hai un garage a 10 mt da casa e un conto , se per andare in laboratorio devi fare 38 km anda e rianda è un'altro ... e il + delle volte quando sono lì ho da lavorare , non mi posso baloccare troppo purtroppo
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 23/01/2021 : 00:36:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Un'altra cosa : con il sw di programmazione presente sul sito di psw power , sotto Windows 7 non c'è verso di aprire lo com 16 associata alll'adattatore venduto da loro , che non è il prolific ma un'altro .... immagino che col sw di Penoff si risolva ..... mi pareva che Dolganov avesse utilizzato quello vecchio.... nei prossimi gg mi cimento con il sw segnalato nel post di Berna48
Torna all'inizio della Pagina

dolganov
Nuovo Utente


Lazio


46 Messaggi

Inserito il - 23/01/2021 : 06:04:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si io ho utilizzato il sw che dici scaricato grazie ai consigli del forum e ho programmato senza problemi.
Per il discorso sensori freni, io, imitando un paio di amici, li ho proprio eliminati e devo dire che non sento alcuna differenza....

dolganov
Torna all'inizio della Pagina

mauri88mtb
Utente Normale



51 Messaggi

Inserito il - 19/02/2021 : 23:42:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Forumisti, buonasera !

Tutto bene , la bici sta andando alla grande e consuma veramente poco. Non ho ancora riprogrammato il motore , volevo darvi qualche info sulle prestazioni del kit in versione stock , con la corona da 40 e una cassetta pignoni 11-42 .

Batteria 14,5 A e 36 V:
http://2020.pswpower.com/ven.php?cargo.2018-2v-sy7p

Motore
http://2020.pswpower.com/ven.php?cargo.2018-1r-r0r0

Vi do un po di dati dall'ultima ricarica : 55 km , 2 tacche rimanenti sulla batteria , voltaggio finale 35,2 V , dislivello circa 800 mt , peso pilota 110 kg per 1,75 h, 55 anni, le mie sessioni di allenamento attuali sono prevalentemente quelle sul divano
Ho fatto soprattutto asfalto. Le salite affrontate sono quelle che si incontrano per andare dalla zona di careggi a monte morello (Firenze). Sono salite che non sono in grado di stimare , penso siano intorno al 10% con punte anche del 20%

A livello di consumi la batteria mi sembra ottima visto il peso del pilota .. c'è da metterci un pò di gamba ma senza caricare eccessivamente il sistema cardiovascolare. In pianura ho utilizzato quasi sempre assistenza 3-4 mentre durante le salite sempre 7-9 , + 9 che 7. Sul display vedevo come Wattaggio impegnato 240-280 w , con punte di 390 W nei punti + ripidi. Il motore è veramente silenzioso , un pò brusco a staccare con la configurazione di fabbrica.

Per salire nei tratti + ripidi ho tenuto una cadenza di circa 50 rpm , andavo a 6 km/h , il motore spingeva e all'arrivo era abbastanza tiepido.
Fuoristrada: poche occasioni perchè troppo fango , dopo il secondo test ho lasciato perdere per vari problemi logistici, pulire me e la bici etc: devo dire che in queste poche occasioni in cui ho dovuto cimentarmi nel fango e in salita, il motore mi ha supportato abbastanza bene , e spingeva anche a bassi rpm , risparmiandomi la disdetta di mettere i piedi a terra nel fango e nell'acqua, dovendo tornare a lavoro da lì a mezz'ora. Penso fossero muretti al 30-40%. Come ho fatto la stima ? 2 metri di dislivello per 4 o 5 di lunghezza , più o meno dovremmo esserci.
Mi piace come il motore ti supporta a basso numero di giri , devo essere sincero .... pedali lentamente e sali , ed è + facile rimanere in equilibrio a basse velocità pedalando piano .

Ho intenzione di riprogrammarlo naturalmente, anche solo per vedere quel che succede , ma a furia di usarlo, la combinazione stock non è poi così malvagia ... quello che mi interessava maggiormente era tenere i ritmi cardio a livelli ottimali , e mi pare che con questa configurazione stock , almeno su asfalto , questo risultato lo sto ottenendo. Voglio metabolizzare bene il comportamento del motore con la programmazione stock , in modo da capire meglio , grazie alle indicazioni degli amici del forum , come cucirmelo addosso al meglio. Vi farò sapere in seguito se effettivamente la combinazione corona da 40 e pignone 11-42 sia sufficiente per un montain-biking non troppo tecnico con questo motorello , anche con persone della mia stazza ...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,59 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.