Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Kit e fai da te
 Qual è il miglior motore per e-mtb
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mmcarra
Nuovo Utente



3 Messaggi

Inserito il - 04/09/2021 : 22:13:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Innanzitutto voglio ringraziare in anticipo chi in qualsiasi modo potrà aiutarmi.
Volevo avventurami nella realizzazione di una bici elettrica fai da te. Lo scopo principale è di utilizzarla come mtb da escursioni nelle dolomiti. Il mio più grande problema è che motore montare.
Pensavo ad un bafang bbs02 750 w però monta un sistema di rilevamento della pedalata basato sulla cadenza e non sulla coppia (ho provato e-bike solo con sensore di coppia), da quello che ho capito riduce notevolmente lo sforzo fino a ridurre la bici ad un motorino elettrico (quello che non voglio), ovviamente questo sistema consuma più batteria e vorrei evitarlo perché mi ridurrebbe il range di dislivello e distanza da percorrere durante l’uscita.
Mentre il tsdz2 500/750 w ha si il sensore di coppia, però ha notevoli problemi di surriscaldamento visto che la parte interna non tocca il case ed è necessario aggiungere paste termiche tamponi e sensori di temperatura per evitare di bruciare il tutto. Inoltre l’assistenza e limitata fino a 90 rpm.
Volevo sapere qualcuno ha esperienza per l’uso che ne dovrò fare, visto che non sono un peso piuma (90 kg) andrò a mettere il sistema sotto sforzo. Ho dato un’occhiata ad altri motori come il bbshd (se esiste la possibilità limitare i watt che arrivano al motore, sfruttando cosi un motore con un raffreddamento migliore) oppure comprare un telaio o modificare per alloggiare un M600 o M510 (motori con il sensore di coppia) però il progetto così si complicherebbe notevolmente ed il prezzo salirebbe.
Sono aperto a qualsiasi consiglio.
Grazie

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11254 Messaggi

Inserito il - 04/09/2021 : 23:14:54  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non è vero per niente che il bbs fa diventare la bici un motorino, ci diventa solo se l'utente la usa come tale.
2) se usato con una bici consuma esattamente come gli altri, ho diversi amici col bbs che girano con native e non cambia nulla
3) è vero che in fuoristrada sono un pò più macchinosi da usare, ma con adeguati rapporti ci si riesce
4) il tsdz2 ha dei firmware modificati che eliminao il limite dei rpm, è vero che scalda e va usato con modo ma ne ho avuti dal 2017 2 e non si sono rotti, tranne la piccola pmanutenzione. E peso sensibilmente più di te... Rimane comunque fragile e non puoi tenere livelli alti per lungo tempo.
5) Se non ti piace il bbs che senso ha pensare ad un bbs hd? Ha tanta potenza che rompe le trasmissioni, per fare molti km devi avere batterie grandi e pesanti (che in fuoristrada sono ingestibili...)
Attualmente non ci sono grandi alternative, tranne motori di nicchia piuttosto costosi come i motori cyc (cerca cyc motor)
Ovviamente per ottenere una mtb piacevole da usare sulle dolomiti bisogna partire da una base buona, di solito si sceglie una ex top di gamma muscolare di qualche anno fa. ovvio se si parte da una bici che costava 500€ si ottiene una bici di tale capacità , non migliora per la presenza del motore... Non sono contro le bici base, basa saperne i limiti e ci si diverte ugualmente... Se però poi si pretende di uscire con l'amico che ha la specialized da 10000€....
si può fare tranquillamente ma devi partire da una ciclistica che al tempo ne costava almeno 4000 come muscolare...
Ad esempio con queste ci riesco benissimo, il limite è la mia età, il mal di schiena e gli acciacchi, dopo un paio di uscite con quelli che fa mtb vera ho avuto 2 settimane di mal di schiena
Ho rinuciato a seguire i giovinastri e mi faccio ugualmente fuoristrada ma hai miei ritmi e fermandomi quando sono stanco...

Immagine:



Immagine:

Torna all'inizio della Pagina

SHILAH
Utente Senior




1752 Messaggi

Inserito il - 05/09/2021 : 09:28:00  Mostra Profilo Invia a SHILAH un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto Andrea, con i rapporti originali delle bici da mtb se è una monocorona (32/34) un pacco pignoni che abbia almeno due rapporti sopra il 40 in quanto l'ultimo lo usi con difficoltà per problemi di allineamento catena ( evita le corone fornite di serie), una programmazione corretta in modo che il motore non giri più forte delle tue gambe, un uso adeguato delle assistenze il bbs non consuma più di altri motori. Se usi un livello che ti dà un aiuto sufficiente ma con il quale devi comunque pedalare il consumo può essere anche più basso di un motore con torsiometro in quanto, sulle variazione di pendenza, lo sforzo è solo tuo e il motore non acellera e non consuma di più. C'è gente che lo compera perchè consuma MENO.
Torna all'inizio della Pagina

banzai
Utente Medio



Marche


131 Messaggi

Inserito il - 05/09/2021 : 10:26:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
C'è anche l'opzione del bbs02 750 modificato con il controller del 500w36V. In questo modo ottieni un motore che ha un regime di rotazione ottimale più basso del 750 normale, ed è più facile tenergli il passo con la pedalata. Usato con i rapporti corretti e modulando l'assistenza, come hanno già scritto Andrea e Shilah, non si ha affatto l'effetto motorino. Ci sono varie discussioni aperte al riguardo, cerca BBS trasformer.

Modificato da - banzai in data 05/09/2021 10:27:21
Torna all'inizio della Pagina

mmcarra
Nuovo Utente



3 Messaggi

Inserito il - 06/09/2021 : 20:48:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie per questi preziosi consigli.
Molto interessante questo bbs02 750 watt transformer, però perdonami ignoranza ma comprare direttamente il 500 watt 36 v non sarebbe l’opzione migliore?
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11254 Messaggi

Inserito il - 06/09/2021 : 21:19:13  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo gli ultimi modelli fanno circa 125 rpm a vuoto, sia i 48v che i 36v. Siccome i giri sono proporzionali alla tensione, si prende un 48v e si mette la centralina e la batteria di un 36v, il motore gira 1/4 meno veloce, più consono alla pedalata umana e più efficente (la max efficenza si ha all'80% degli rpm a vuoto) .
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33547 Messaggi

Inserito il - 06/09/2021 : 21:33:06  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto Andrea, a meno di non essere dei bikers veramente allenati la frequenza più umana è attorno alle 80 pedalate al minuto, ma siccome tutti i BBS-02 (sia a 36V che a 48V) girano a 125RpM ecco che per rendere al top si deve pedalare a circa 100 pedalate al minuto, troppe per buona parte dei ciclisti "normali!

Montando centralina e batteria da 36V su un BBS-02 da 48V si abbassa la sua velocità a cica 95RpM, quindi con 75-80 pedalate al minuto si ottiene il massimo del rendimento.
Torna all'inizio della Pagina

mmcarra
Nuovo Utente



3 Messaggi

Inserito il - 08/09/2021 : 20:58:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Quindi per non sbagliare, dopo aver acquistato il bafang 750 w 48 v non devo far altro che acquistare anche il controller per il 500 watt e 36 v (come da foto qui sotto) sostituirlo e magicamente si abbassa il regime di rotazione. Scusate la mia ignoranza in materia, però non capisco perché il motore nativo 350w e 36v non faccia lo stesso, mentre se si monta il controller su un 48 allora cambia gli rpm del motore.
Immagine:

270,66 KB

Visto che non mi piacciono tanto gli sprechi (vorrei evitare di buttare via un controller nuovo), quanta differenza in termini di prestazione e robustezza se vado direttamente ad acquistare un 350w 36v?

Grazie sempre per il supporto ragazzi
Torna all'inizio della Pagina

banzai
Utente Medio



Marche


131 Messaggi

Inserito il - 09/09/2021 : 15:30:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non so se intendevi scrivere 350W36V nativo o 500W36V nativo, quindi ti rispondo per entrambi.

Rispetto ad un 750W transformer, il 350w è meno potente, ed ha regime ottimale a 125/100 come scritto sopra, mentre il 750w trasformer lo ha a 95/80. Un 500w 36V nativo ha la stessa potenza del transformer, ma con regimi di rotazione più alti quindi devi pedalare più veloce (circa 100 al minuto) come spiegato sopra se vuoi evitare surriscaldamenti.
Torna all'inizio della Pagina

Marcoermejo
Utente Attivo


Liguria


692 Messaggi

Inserito il - 09/09/2021 : 15:47:16  Mostra Profilo Invia a Marcoermejo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La differenza in termini di robustezza esiste ... un 750w transformer nasce per poter "idealmente" girare a 750w costanti per un tempo indefinito senza danneggiarsi...un 350w nasce per reggere indefinitamente "solo" 350w continui... va da sè che se depotenzi un 750w con la centralina da 25A/36v difficilmente supererai picchi da 1KW quindi lavorerai quasi sempre nei limiti dei 750W erogati garantendo una buona affidabilità del motore.
Il 350w, che di per se è meno potente, probabilmente lo porterai un pò più spesso fuori soglia con qualche rischio in più (anche fisicamente i motori dei 250 e 350w sono più "sottili" rispetto al 750w)

Non vorrei sbagliarmi ma i BBS01 (quindi 250 e 350w) mi pareva di ricordare che avessero regimi di rotazioni molto simili al transformer (contrariamente al 500w/36v che invece tornava a girare su regimi ideali più alti).
Torna all'inizio della Pagina

banzai
Utente Medio



Marche


131 Messaggi

Inserito il - 09/09/2021 : 16:32:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Giusto, mi correggo, ha ragione Marco, il 350W 36v ha gli stessi regimi del transformer. Per il resto ha anche spiegato perfettamente cosa si guadagna come affidabilità.
Torna all'inizio della Pagina

burbo
Nuovo Utente


Veneto


19 Messaggi

Inserito il - 09/09/2021 : 19:56:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
scusate se mi intrometto visto che mi intriga moooolto.. allora riassumendo prendere un 750 e sostituire il controller come in foto sopra? e che batteria si può abbinare per avere una massima resa di durata?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33547 Messaggi

Inserito il - 09/09/2021 : 21:36:03  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Burbo: Ovviamente una batteria da 36V, visto che il controller è da 36V!

Per la capacità devi prima stabilire che autonomia ti serve, fai conto che con una batteria da 36V-10Ah senza alcun aiuto muscolare ci fai circa 35Km a 25Km/h.


@Mmcarra: se prendi un BBS-01 da 36V-350W avrai lo stesso regime di rotazione del 750W modificato (95RpM), ma oltre ad avere molta meno potenza (siamo a 648W di picco contro 900W di picco) avrai un motore MOLTO meno robusto rispetto ad un BBS-02.

Modificato da - Barba 49 in data 09/09/2021 21:39:40
Torna all'inizio della Pagina

INOX54
Nuovo Utente


Piemonte


3 Messaggi

Inserito il - 25/09/2021 : 18:34:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Messaggio di mmcarra

Innanzitutto voglio ringraziare in anticipo chi in qualsiasi modo potrà aiutarmi.
Volevo avventurami nella realizzazione di una bici elettrica fai da te. Lo scopo principale è di utilizzarla come mtb da escursioni nelle dolomiti. Il mio più grande problema è che motore montare.
Pensavo ad un bafang bbs02 750 w però monta un sistema di rilevamento della pedalata basato sulla cadenza e non sulla coppia (ho provato e-bike solo con sensore di coppia), da quello che ho capito riduce notevolmente lo sforzo fino a ridurre la bici ad un motorino elettrico (quello che non voglio), ovviamente questo sistema consuma più batteria e vorrei evitarlo perché mi ridurrebbe il range di dislivello e distanza da percorrere durante l’uscita.
Mentre il tsdz2 500/750 w ha si il sensore di coppia, però ha notevoli problemi di surriscaldamento visto che la parte interna non tocca il case ed è necessario aggiungere paste termiche tamponi e sensori di temperatura per evitare di bruciare il tutto. Inoltre l’assistenza e limitata fino a 90 rpm.
Volevo sapere qualcuno ha esperienza per l’uso che ne dovrò fare, visto che non sono un peso piuma (90 kg) andrò a mettere il sistema sotto sforzo. Ho dato un’occhiata ad altri motori come il bbshd (se esiste la possibilità limitare i watt che arrivano al motore, sfruttando cosi un motore con un raffreddamento migliore) oppure comprare un telaio o modificare per alloggiare un M600 o M510 (motori con il sensore di coppia) però il progetto così si complicherebbe notevolmente ed il prezzo salirebbe.
Sono aperto a qualsiasi consiglio.
Grazie



io la mia l'ho kittata col tsdz2 ,ho lascito la corona da 42 e messo pacco pignoni 11/40 , quasi 3000 km di fuoristrada (esco di casa ed entro nel bosco ) l'ho maltrattato che meta' basta ma rispetto all'inzio non percepisco diminuizione di assistenza. la pedalata e' assolutamente "normale" il 42x40 e' addirittura abbondante e col 42 in discese non ripidissime permette di spingere e mantenere velocita' di tutto rispetto (pure in piano magari su asfalto,ma li se non si limita l'assistenza si e' fuori legge)

Immagine:


ON
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,34 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.