Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 la prima..anzi, le prime
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

Barba 49
Utente Master



Toscana


27672 Messaggi

Inserito il - 07/12/2018 : 09:04:25  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Basta un diodo IN SERIE per avere una caduta di 0,6V, se ne metti due (sempre in serie, ovviamente) la caduta di tensione sarà di 1,2V, e il caricatore passerà comunque sul verde alla fine della ricarica "incompleta", per lui i diodi non esistono e non li "vede"...

Invece di star li a sostituire il cavo basta interrompere quello del charger, metterci il diodo (i diodi) in serie e poi collegare in parallelo al diodo (ai diodi) un interruttorino da 5A: quando vorrai fare la ricarica di bilanciamento basterà mettere su "On" l'interruttore per avere la tensione massima.
Torna all'inizio della Pagina

tommaso52
Utente Normale


Abruzzo


81 Messaggi

Inserito il - 07/12/2018 : 09:26:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ok

tommaso
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom1961
Utente Senior



Campania


1861 Messaggi

Inserito il - 07/12/2018 : 23:12:14  Mostra Profilo Invia a Sergiom1961 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perché cannibalizzare il charger se basta un cavetto maschio/femmina?
Il mio ha 2 diodi in parallelo, così scaldano meno e se ne salta uno continua a funzionare...
Torna all'inizio della Pagina

tommaso52
Utente Normale


Abruzzo


81 Messaggi

Inserito il - 07/12/2018 : 23:23:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
infatti, io non voglio cannibalizzare il caricatore e seguirò il tuo esempio..poi, serie o parallelo non importa, l'importante è avere il risultato che si vuole.

tommaso
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom1961
Utente Senior



Campania


1861 Messaggi

Inserito il - 07/12/2018 : 23:33:53  Mostra Profilo Invia a Sergiom1961 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il risultato è che con un diodo in serie o 1000 in parallelo la tensione scende da 54,6 a 54. Quindi le celle non vengono stressate troppo in ricarica. Ricordiamoci, però, che ogni 4 o 5 ricariche dal momento che non sappiamo se e di quanto sono sbilanciate è d'uopo una ricarica completa.

Personalmente ho ricaricato delke Panasonic PF per oltre 15 volte e mai ho notato il minimo sbilanciamento.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27672 Messaggi

Inserito il - 08/12/2018 : 00:38:34  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusa, se scegli un diodo al silicio da che sopporta molta più corrente di quella erogata dal caricatore e con una tensione di lavoro di 100V come fa a danneggiarsi?

E poi perchè tagliare un cavo e inserirci un diodo in serie con un piccolo interruttore in parallelo sarebbe "cannibalizzare il charger"? Casomai sarebbe proprio il caso di aprire il caricatore, inserire uno o più diodi in serie tra la scheda a il cavo di uscita e montare poi un piccolo interruttore sul contenitore stesso: Avresti un charger perfettamente ottimizzato per effettuare ricariche sia parziali che totali, come ce ne sono di corredo su alcune bici.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom1961
Utente Senior



Campania


1861 Messaggi

Inserito il - 08/12/2018 : 01:08:02  Mostra Profilo Invia a Sergiom1961 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba, io so farlo ma avrei dovuto ricomprare saldatore, stagno, interruttore, diodi, termorestringente etc.
Mi ha fatto tutto l'amico Blindo7...
Brava persona! Davvero!
Sono stato io a pretendere i due diodi in parallelo. Sicuramente meglio di uno.

Modificato da - Sergiom1961 in data 08/12/2018 01:18:03
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27672 Messaggi

Inserito il - 08/12/2018 : 09:20:39  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dos amigos è meglio che uan, diceva una nota pubblicità, ma siccome in questo caso se il diodo rompe (va in corto oppure si interrompe) non accade niente di particolare direi che la "ridondanza" non è necessaria...
Torna all'inizio della Pagina

tommaso52
Utente Normale


Abruzzo


81 Messaggi

Inserito il - 08/12/2018 : 14:12:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
io ne metterò solo uno!
per me, l'importante è il risultato finale

tommaso
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,29 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.