Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pro e Contro
 Ricellare batteria Bh Emotion
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 4

FabioR6
Utente Master




3360 Messaggi

Inserito il - 19/12/2021 : 15:56:34  Mostra Profilo Invia a FabioR6 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Già fatta una così!
Non ho letto tutte le discussioni Ma se vuoi te la rifaccio io.

La staccata della San. Donato, ha qualcosa di magico e terrificante. Ad ogni giro ti passa tutta la vita davanti x quegli interminabili 3 secondi.

Cube trekking
Black NC, Allround, new battery FabioR6 48v 24,5 Ah , percorsi dal 24/10/11
34.600 km in aumento....
Cube attraction mtb 29, BBS2 500w 25 A, batteria FabioR6 ....36V 17,5 Ah.

Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 15:30:20  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
marco61 ha scritto:

Sto valutando la possibilità di montare un motore centrale, precisamente il Bafang Bbs02 750w 48v.
Il sistema permette di settare fino a 9 livelli di assistenza intervenendo anche sul limite di velocità massima. Vorrei sapere come sono impostati i vari parametri.
Esempio: se imposto il limite di velocità a 45 km/h, come si comporta il motore utilizzando i vari livelli di assistenza? Se col livello 9 è presumibile che spinga fino al limite impostato, nei livelli inferiori stacca a velocità più basse oppure diminuisce solo il livello di assistenza abbassando i watt?
Alla fine ho installato il 750 Bafang, e sono appena rientrato dal primo test. Rendimento mostruoso in salita rispetto al motore precedente, ho superato quella che porta da mia mamma senza fare il minimo sforzo. Ho qualche domanda da fare:

Su questo forum ho letto che sarebbe bene settare l'assorbimento di corrente a 18 ampere per evitare il surriscaldamento del motore sotto sforzo. Di serie è settato a 24, per ora abbiamo deciso di lasciarlo così. Potete spiegarmi, sostanzialmente, cosa cambierebbe quanto a rendimento se lo portassi a 18? Sarebbe un po' come togliere cavalli ad un motore a scoppio oppure cambia qualcos'altro?

Dopo 30 km. percorsi, il display segna ancora un'autonomia del 100%. Però, durante le salite in cui sfruttavo tutta l'assistenza, ero sceso sotto l'80% per poi tornare a 100 una volta in pianura. Potete spiegarmi come si comporta e come posso regolarmi per sapere esattamente quanta autonomia ho? E' dovuto al fatto che ci sono collegate 3 batterie di differente amperaggio?

Il cambio agisce con precisione e senza impuntamenti, però la cambiata è più brusca rispetto a prima. Col motore posteriore era più dolce e quasi non si avvertiva, ora invece è come se "scattasse". E' una differenza dovuta al posizionamento del motore?

Grazie a chi vorrà rispondermi.
Torna all'inizio della Pagina

giordano5847
Utente Master



Lombardia


3683 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 17:01:00  Mostra Profilo Invia a giordano5847 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
marco61 ha scritto:

.............
Il cambio agisce con precisione e senza impuntamenti, però la cambiata è più brusca rispetto a prima. Col motore posteriore era più dolce e quasi non si avvertiva, ora invece è come se "scattasse". E' una differenza dovuta al posizionamento del motore?

Grazie a chi vorrà rispondermi.

Tieni presente che il motore centrale fa girare la ruota tirando sulla catena più la forza che ci metti tu sui pedali; diversamente, il motore hub tira direttamente sulla ruota e la catena è sollecitata solo dalla tua potenza (circa 150W). Quando cambi dovresti trovare un modo per allentare la sollecitazione sulla catena in modo da non far forzare troppo il deragliatore e i denti dei pignoni.

Fuggi quello studio del quale la resultante opera more coll'operante d'essa. (Leonardo)
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 17:43:13  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se non hai montato il sensore di cambiata e usi il BBS con il pas la trasmissione ti durerà ben poco, altro che scatti!!!

I cambi delle bici sono fatti per lavorare senza potenza applicata alla catena, quindi quando devi cambiare o smetti di pedalere qualche secondo prima in modo che l'assistenza si spenga oppure tiri leggermente le leve dei freni per avere lo stesso effetto immediatamente.

Naturalmente puoi anche decidere di acquistare il sensore del cambio e montarlo evitando ogni problema!

Per l'autonomia non capisco che differenza tu abbia rispetto a qualsiasi altra motorizzazione, se non hai un wattmetro devi trovare quella massima possibile e poi attenerti a quella per calcolare i chilometri residui...

Poi il fatto che la tua batteria "droppi" sotto sforzo per poi "riprendersi" quando questo sforzo finisce significa che non è in grado di sostenere la corrente richiesta dal BBS senza sedersi, semplice...
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 18:51:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:


Per l'autonomia non capisco che differenza tu abbia rispetto a qualsiasi altra motorizzazione, se non hai un wattmetro devi trovare quella massima possibile e poi attenerti a quella per calcolare i chilometri residui...

Poi il fatto che la tua batteria "droppi" sotto sforzo per poi "riprendersi" quando questo sforzo finisce significa che non è in grado di sostenere la corrente richiesta dal BBS senza sedersi, semplice...
Mi spiego meglio: il display precedente aveva 5 tacche che si spegnevano una ad una in proporzione alla batteria residua. Quando mi restava una tacca, sapevo a grandi linee quando strada potevo ancora percorrere in base a percorso che stavo facendo. Il display del Bafang, in salita e in pieno sforzo, abbassa il livello di autonomia per poi riportarlo al 100% quando si torna in pianura. In sostanza, dopo 30 km., non ho alcun elemento per capire quanta batteria ho consumato.

Quanto al ritardo di risposta, non potrebbe essere un parametro settato di fabbrica, sul quale magari si può intervenire entrando nel menù di programmazione?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 20:46:40  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Continuo a non capire che differenza rilevi tra un voltmetro a tacche ed uno che indica la percentuale di carica della batteria, se prima avevi 5 tacche queste corrispondevano ognuna al 20% circa, quindi avevi 100%-80%-60%-40%-20% e poi stop... Quindi quando adesso rileverai sul display un'autonomia residua dell'80% sarai nella condizione di quando avevi 4 tacche accese, mi pare intuitivo, sono dei semplici voltmetri e si limitano a fornire la percentuale di tensione della batteria, valore ben poco corrispondente alla realtà dello stato effettivo di carica...

Il fatto invece che l'autonomia in salita passi dal 100% all'80% per poi risalire in pianura significa che la tua batteria sotto sforzo cala di tensione talmente tanto da far pensare al display che sia scarica del 20%, quindi hai un drop notevole...

Personalmente non setterei la corrente a 18A, allora avresti fatto meglio ad acquistare un motore meno potente, i BBS-02 surriscaldano solamente se viene usata una corona troppo grande o comunque un rapporto sbagliato in salita: Fai conto che quel motore raggiunge i 130RpM e che rende al massimo quando gira a circa 100 pedalate al minuto, se lo fai lavorare ad 80 scalda, consuma e non rende una mazza, sono motori per pedalatori veloci: Monta quindi una corona piccola da scegliere in base ai percorsi che fai e quella di serie buttala nel cesso.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11536 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 21:19:13  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
dipende anche come usi la bici, se simil motorino, cioè assistenza massima e sali veloce con 24a non c'è batteria da bici che non droppi... A che velocità sali? Vai più piano, metti un rapporto più agile e anche l'effetto che dici calerà...
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 20/12/2021 : 23:13:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La corona è 44 e il pacco pignoni 11/36. Ho usato l'assistenza massima solo per quella breve salita che col motore posteriore non riuscivo a percorrere. Normalmente, su 9 livelli, starò su 3/4 in piano e 5/6 in salita. Comunque, giusto a destinazione, il motore era bello calduccio, al limite della sopportazione toccandolo con le mani.
Ho fatto un breve giro poco fa, ho provato a cambiare staccando il motore premendo il freno, in effetti quel comportamento è dovuto alla trazione del motore centrale che mette in tensione la catena. A motore spento il cambio torna fluido e silenzioso. Monterò il sensore di cambio come suggerito da barba49.
Sul discorso autonomia c'è sempre qualcosa che non mi torna. Ho fatto 47 km. e, a bici ferma, sono ancora al 97%. Non è possibile che abbia consumato solo il 3%. Comunque è solo questione di capire come "ragiona" quel display, nei prossimi giorni ci capirò qualcosa in più.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 10:31:18  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La corona da 44T è enorme per il BBS-02 da 750W, andrebbe "bene" solo su una bici scorrevole impiegata solo su strada!!!

Cerca di comprendere quanto ho scritto anche sopra, il tuo BBS gira al massimo a 130RpM (pedalate al minuto) ed ha il rendimento massimo (85%circa) a 105RpM (pedalate al minuto) e tu lo devi far girare velocemente altrimenti diminuendo il suo regime di rotazione il rendimento cala ed il motore inizia a consumare corrente inutilmente ed a scaldarsi, non lo puoi usare ad 80 pedalate al minuto sperando di trarne prestazioni e consumi accettabili. Il 90% di chi lo usa monta corone da 34/36T, su strada al limite va bene anche una 40T ancora imbutita (tipo quelle di Precialps) ma è ancora grande...

Con la tua corona attuale se metti il pignone da 11T hai una velocità massima teorica (a ruota sollevata) di circa 70Km/h, ma siccome il tuo motore ha solamente 1200W di potenza di picco ecco che NON ce la fa a raggiungerli su strada, quindi va più veloce e consuma meno con il pignone da 13T che con quello da 11T, prova e vedrai.

l'indicatore di carica batteria sul tuo display NON ha nessuna logica di funzionamento, è semplicemente un voltmetro come tutti e non indica pertanto il reale stato di carica della batteria: Si tratta di un gadget come quello che avevi precedentemente, solo che siccome non lo hai ancora imparato a conoscere ti sembra strano e alieno!!! Solo alcune bici di fascia alta hanno l'indicatore di carica che conteggia effettivamente i Wh consumati ed indica perfettamente l'autonomia residua, io infatti monto di solito un wattmetro da 20Euro per viaggiare in sicurezza senza il rischio di restare a pedali!
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 12:42:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Guarda, con quelli di stamattina ho percorso 92 km. e il display segna 58%. Capisco che è solo un dato indicativo, però una delle due batterie aggiuntive ha un display a tacche e se ne accendono ancora 3 su 5. Con i giri che ho fatto in questi due giorni, col motore originale sarei stato ormai alla fine. Per l'uso che ne faccio io e con la squadra di batterie che ho a disposizione, non dovrei avere problemi di autonomia anzi oserei dire che il Bafang 750 sembrerebbe consumare meno dell'hub 500 originale, a parità di condizioni.
Chiaramente il Bafang mi permetterebbe di salire dove prima non riuscivo ad arrivare, usato in condizioni estreme sicuramente il consumo ne risentirebbe enormemente.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 13:43:52  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Allora, a parità di TUTTE le condizioni (peso, velocità, pneumatici) e fino a salite del 6-7% un Hub consuma meno di un centrale, non appena però inizi con salite superiori al 10% la differenza si fa rilevante a favore del centrale...
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Attivo


Toscana


668 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 16:46:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
marco61 ha scritto:
...
Sul discorso autonomia c'è sempre qualcosa che non mi torna. Ho fatto 47 km. e, a bici ferma, sono ancora al 97%. Non è possibile che abbia consumato solo il 3%. Comunque è solo questione di capire come "ragiona" quel display, nei prossimi giorni ci capirò qualcosa in più.


Non sappiamo che display monti, comunque qualunque sia devi prendere atto che non sono attendibili riguardo l'indicazione dei consumi, perchè, come dice il barba, si basano sul livello di tensione e non sulla quantità di Wh consumati, in quest'ultimo caso se sai la capacità totale della tua batteria puoi capire quanta autonomia hai ancora.
Ti riporto la mia esperienza in proposito.
Ho una bici con un bafang bbs01, una batteria da 500Wh più un piccolo extender accroccato da me, un 10s1p, in teoria 36v 3 ampere.
In totale (sempre teorici) dovrei avere circa 600Wh di capacità totale (forse qualcosa più).
Ho montato un wattmetro (cinese) perchè ero curioso di sapere quanta autonomia hanno queste due batterie in parallelo.
Dopo un lungo giro, non importa i chilometri che possono variare in base al percorso, questo era il risultato

Immagine:

647,35 KB

I Wh consumati erano 578, la batteria non era completamente scarica, forse se avessi fatto qualche chilometro senza sfruttare troppo l'assistenza a 600Wh ci sarei arrivato, sarebbero 22Wh in più, praticamente un'inezia.
Se si osserva il display del bafang si può notare che il livelo di batteria segna circa 2 tacche su 5, e sono accese anche 2 tacche della batteria. Seguendo le indicazioni del display dovrei avere ancora 578/3*2=385Wh, magari.
Ormai la carica era agli sgoccioli. Ho provato a fare una salitella di una trentina di metri a livello 9, cioè massima potenza, facendomi portare dal motore, bene riusciva a dare sui 450w, però non ce la faceva ad arrivare in cima perchè il drop era abbastanza elevato che dai 32,3 volt scendeva sotto i 30 volt, che è il limite minimo di tensione che ho imposto alla centralina, e a circa metà salita staccava l'assistenza.
Anche se le tue batterie sono un pozzo senza fondo non puoi basarti per i consumi sulle indicazioni del display. Al limite, quando l'avrai prese in pratica, potrai arrivare a valutare approssimativamente quando sei agli sgoccioli guardando la tensione, come nel mio caso so che quando siamo sui 32 volt non c'è da scialare tanto, però non riesco a valutare quando sono a tre quarti o a metà batteria o anche meno.

Modificato da - berna_48 in data 21/12/2021 16:49:10
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 17:08:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
A detta del tecnico che ha fatto il lavoro, le mie batterie insieme sviluppano 1900 watt. Dopo 92 km. trascorsi in percorso misto (solo asfalto) posso immaginare che il 58% indicato non sia assolutamente reale. Nei prossimi giorni però farò ancora strada senza ricaricare, giusto per capire fin dove posso spingermi. Però terrò spenta una delle 3 batterie e resterò vicino a casa, quando la bici si spegnerà la riattiverò e non dovrei correre il rischio di restare appeso.
Mi interessa il fatto che si possa impostare un limite minimo di tensione sulla batteria, e non so assolutamente a quanto sia settata la mia.
Posso sapere qual è l'utilità di fissarlo a 30 volt piuttosto che, ad esempio, a 20 volt? Si preserva la durata delle celle o c'è altro?
Mi scuso per le domande che a molti di voi appariranno scontate, sono una persona molto curiosa ma totalmente inesperta in questo campo.
Si era capito?
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Attivo


Toscana


668 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 18:04:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
marco61 ha scritto:

A detta del tecnico che ha fatto il lavoro, le mie batterie insieme sviluppano 1900 watt. Dopo 92 km. trascorsi in percorso misto (solo asfalto) posso immaginare che il 58% indicato non sia assolutamente reale. Nei prossimi giorni però farò ancora strada senza ricaricare, giusto per capire fin dove posso spingermi. Però terrò spenta una delle 3 batterie e resterò vicino a casa, quando la bici si spegnerà la riattiverò e non dovrei correre il rischio di restare appeso.


Se spegni una delle tre batterie e quando sono scariche le altre la riaccendi devi scollegare le altre due altrimenti ci sarebbe un travaso di corrente molto violento da quella carica a quelle scariche con conseguenze pirotecniche.

Mi interessa il fatto che si possa impostare un limite minimo di tensione sulla batteria, e non so assolutamente a quanto sia settata la mia.


Non so se nel bafang da 750W che hai tu si può entrare nelle impostazioni della centralina per variare i parametri del motore, ultimamente, credo, che non si possa più riprogrammare nemmeno il bbs01, quello da 250W.

Posso sapere qual è l'utilità di fissarlo a 30 volt piuttosto che, ad esempio, a 20 volt? Si preserva la durata delle celle o c'è altro?
Mi scuso per le domande che a molti di voi appariranno scontate, sono una persona molto curiosa ma totalmente inesperta in questo campo.
Si era capito?


Sicuramente la tua centralina è già programmata per staccare l'assistenza ad un livello di tensione di tutta sicurezza per non danneggiare le batterie e comunque ci dovrebbe pensare il bms che è dentro alla batteria.

Tanto per farti capire perchè la centralina o il bms che è dentro alla batteria devono staccare l'assistenza ad un determinato livello di tensione te lo spiego con un esempio.

Nel mio caso la batteria è una 36 volt, questo significa che è formata da 10 celle in serie di 3,6 volt nominali (3,6x10=36). Le celle al litio da 3,6 volt possono essere caricate ad una tensione massima di 4,2 volt e possono scendere ad una tensione minima di circa 3 volt (alcuni tipi di celle fino a 2,5 volt), se si scaricano ripetutamente sotto questa soglia si danneggiano.
E' un uso corretto non scaricare la batteria sotto il 15-20% per non accorciarne la vita utile.
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 18:20:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ti confermo che è possibile entrare nel menù di impostazioni, lo ha fatto il tecnico davanti a me per verificare il livello di assorbimento. E si può intervenire variando i parametri.
Grazie per il consiglio sull'uso delle batterie, terrò ben presente.
Per quanto riguarda invece il ritardo di risposta del motore, anche questo (da quanto ho capito dagli studi che sto facendo in questi giorni) credo effettivamente che dipenda dall'impostazione di fabbrica. Se non ho capito male, il livello definito "start degree", configurabile da 1 a 8, riguarda proprio questo e di serie dovrebbe essere configurato a 4, che dovrebbe corrispondere ad 1/6 di giro dei pedali. Così ho letto qui: http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=78879
Immagino che configurandolo su 1, l'accensione del motore alla pressione sui pedali dovrebbe essere pressochè immediata. Oppure ho capito male?
Chiaro invece ora il discorso sul display, mi aspetto quindi che l'autonomia andrà a terminare ben prima di un ipotetico livello 0, presumibilmente tra il 30 e il 40%. Potrei intervenire abbassando questo parametro ma non è consigliabile per preservare le celle.
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Attivo


Toscana


668 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 18:52:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
marco61 ha scritto:
...
Immagino che configurandolo su 1, l'accensione del motore alla pressione sui pedali dovrebbe essere pressochè immediata. Oppure ho capito male?
...


Dovrebbe essere immediata, ma con il bbs01 impostando quel valore ad 1 la centralina andava nel pallone, addirittura il motore continuava a andare anche girando i pedali al contrario, invece girando i padali al contrario si dovrebbe fermare immediatamente. Non so se il 750 è esente da problemi di questo genere.
Io l'ho impostato a 2 che vol dire circa 30 gradi di rotazione dei pedali. Ho notato un'altro problema sulla ripartenza del motore, nonostante l'impostazione a 2 se la rotazione dei pedali è lenta (circa meno di 30 pedalate il minuto) non riparte fino a che non si raggiunge quella rotazione, per ovviare ci si deve fermare con un rapporto molto agile, un po come con l'auto, si riparte sempre in prima.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 21/12/2021 : 19:26:25  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I BBS non leggono la pressione del piede sul pedale, leggono solamente la ROTAZIONE dell'asse perchè NON hanno un torsimetro ma un comunissimo pas...

Per questo motivo non è possibile avere l'assistenza che si avvia immediatamente come accade invece sui Bosch, Yamaha, Polini, Oli ecc...

Quanto alla tensione minima impostabile è assolutamente inutile che tu cerchi di abbassarla, interverrebbe infatti il BMS presente sulle batterie spegnendo comunque l'assistenza a 30V.
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 15:35:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il cerchio posteriore è rimasta quello di serie, l'installatore ha solo svuotato la calotta che contiene il motore e l'ha rimontato.
E' rimasto però qualcosa che genera un fastidioso rumore, decidessi di sostituire il cerchio qualcuno sa dirmi quale deve essere il passo del mozzo?
Gli pneumatici sono 700x38c e i cerchi sono da 28". Grazie.

Modificato da - marco61 in data 06/01/2022 15:49:54
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 16:49:25  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La maggior parte dei mozzi ruota sono intercambiabili, e sono tutti lunghi 135mm...

Acquista semplicemente una ruota già montata della giusta misura, non conviene affatto prendere il mozzo, i raggi ed il cerchio e farli assemblare!!!
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 17:33:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

La maggior parte dei mozzi ruota sono intercambiabili, e sono tutti lunghi 135mm...

Acquista semplicemente una ruota già montata della giusta misura, non conviene affatto prendere il mozzo, i raggi ed il cerchio e farli assemblare!!!
Infatti è mia intenzione acquistare la ruota già assemblata. Devo solo verificare il diametro (28 pollici) e lo spessore? Come faccio ad essere certo che il mozzo sia della giusta misura?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 19:16:11  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Visto che devi smontare la vecchia motoruota una volta che l'hai tolta misura la distanza che c'è all'interno del telaio nella zona dell'asse ruota, se è attorno ai 135mm è standard e puoi montarci qualunque mozzo e qualunque ruota già assemblata: Fai solo attenzione che la nuova ruota abbia lo stesso sistema di attacco dei pignoni del cambio, se adesso hai un attacco "a ruota libera" devi acquistare una ruota con questo sistema, e lo stesso accade se hai un attacco "a cassetta"...

Togli quindi la tua vecchia ruota, fai smontare dal ciclista il pacco dei pignoni e fatti spiegare di che tipo sono e dopo acquista quella nuova e montaci il "vecchio" pacco pignoni senza spendere altro.

Le misure da controllare sono quindi il diametro del cerchio (28") e la larghezza del canale (38c).
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 19:51:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie, tutto chiaro. Nel frattempo ho fatto qualche ricerca, si va da poche decine di euro a diverse centinaia per una ruota di quella misura. Qualche marca e modello da consigliare senza spendere cifre da capogiro (100/150 euro)?
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11536 Messaggi

Inserito il - 06/01/2022 : 22:11:38  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
guarda il sito yosepower...
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 07/01/2022 : 00:00:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
andrea 104KG ha scritto:

guarda il sito yosepower...

L'ho visitato, però ci sono solo ruote complete di motore. A me serve una ruota che sostituisca quella di serie, ma senza motore.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 07/01/2022 : 09:24:28  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dipende tutto dall'impiego che fai della tua bici, dalla potenza del tuo motore e dal tuo peso: In base a questi parametri potrai orientarti meglio.

Torna all'inizio della Pagina

Valier
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


209 Messaggi

Inserito il - 10/01/2022 : 16:06:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
https://www.taylor-wheels.com/bike-wheels/28-inch-bike-wheel/?p=1
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


3988 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 10:16:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di blindo7 Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il cerchio dovresti cercalro uguale o simile all'anteriore, o casomai più robusto,
magari con asse filettato e dadi, visto che c'era montata una motoruota, probabilmente i forcellini sono laschi e mal supportano un QR(quick release) ossia lo sgancio rapido a levetta,
vedi se l'anteriore è monoparete, doppiaparete, v-brake, disco, occhiellato, e se serve il mozzo con l'attacco disco, e naturalmente deve supportare il vecchio pacco a pignoni, che sia filettato o a cassetta,
buona ricerca

blindo7@tiscali.it
www.enerlab.it
https://www.instagram.com/enerlab.it/
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 19:45:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora, il rumore di cui parlavo proviene dai cuscinetti del mozzo. Ho visitato due negozi, pare che sia impossibile trovare una ruota di quella misura con interasse 140 e con perno passante. Io provo comunque a cercare.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 19:52:37  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo 140mm è fuori standard, come avevo scritto sopra le bici sono quasi tutte 135mm oppure (le Fat) molto più di 140mm...
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 19:54:41  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Comunque 5mm di spessore per ogni lato della bici non sono la fine del mondo, e oltretutto il carro posteriore si può stringere senza problemi.
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 20:34:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Questa ad esempio non andrebbe bene?: https://bike.shimano.com/it-IT/product/component/shimano/WH-RS171-CL-R12-700C.html

Modificato da - marco61 in data 11/01/2022 20:46:32
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 11/01/2022 : 20:54:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dove descrivono "larghezza perno posteriore" 135 mm si intende la lunghezza totale del perno o l'interasse tra il carro posteriore?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 03:22:50  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Come ho scritto sopra le bici sono tutte da 135mm di distanza trai forcellini del carro posteriore, solo le bici da corsa possono avere una distanza di 125mm e le Fat di oltre 150mm... Ecco che la misura che ti occorre è introvabile, devi spessorare con due rondelle da 2,5mm per lato oppure "stringere" il carro fino a 135mm, lo si può fare tranquillamente: Spesso i motori sono larghi 140mm e il carro da 135mm va allargato, quindi lo si può anche stringere.

La lunghezza totale del perno supera i 180mm, ci devono stare i due dadi e lo spessore dei forcellini.

PS) Non cercare cerchi leggeri come quello Shimano del tuo link, cerca roba con 36 raggi (non con 28 raggi) e pesante almeno come il tuo attuale.
Torna all'inizio della Pagina

Valier
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


209 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 12:56:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusa ma facciamo a capirci. Tu parli di sgancio rapido "quick release" o di perno passante? Sono due cose differenti, quest'ultimo é da 142 mm., 148 sulle ultime MTB.
Sempre se non mi sto rincoglionendo.
Torna all'inizio della Pagina

Valier
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


209 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 13:36:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Chiaramente non è un perno passante. Quindi o monti uno sgancio rapido e lo spessori come dice Barba oppure un perno fisso. Qui trovi, dal biciaio, varie lunghezze.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 15:30:40  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Infatti, essendo una bici nata con il motore nel mozzo posteriore è ovvio che non ha il perno passante, personalmente vista la potenza del kit che ha montato opterei per un mozzo a perno fisso, quelli a sgancio rapido hanno l'asse cavo e sono MOLTO più fragili.
Torna all'inizio della Pagina

marco61
Utente Normale


Liguria


65 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 16:42:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma un’altra soluzione non potrebbe essere mantenere la stessa ruota e sostituire i cuscinetti difettosi? Sarebbe fattibile?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33952 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 19:25:21  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fai come desideri, portala aa chi ti ha smontato il motore e fai sostituire i due cuscinetti rumorosi...
Torna all'inizio della Pagina

Valier
Utente Medio


Friuli-Venezia Giulia


209 Messaggi

Inserito il - 12/01/2022 : 19:49:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Al link che ti ho mandato ho preso una coppia di ruote da 28" ZAC e sono fatte bene. Devi scegliere quella che ti va bene.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,67 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.