Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Kit e fai da te
 Borsa per batterie hoverboard

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista Insert YouTube
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
bik3r Inserito il - 18/03/2019 : 21:57:06
Ormai è risaputo che con batterie hoverboard di buona qualità si riesce a far funzionare una ebike con una spesa ridotta.
Grazie Andrea 104KG per aver fatto da apripista.
Il problema, una volta comprate, è dove meterle o come fissarle sulla bici.
Se la bici è parsimoniosa di potenza o serve una batteria in parallelo a quella esistente, quindi usando una sola batteria da hoverboard io ho usato queste borse.

----------------------------------------------------------------------------

AL TRIANGOLO




Immagine:

56,86 KB


Immagine:

43,85 KB

-----------------------------------------------------------------------------

PORTA SMARTPHONE

Immagine:

58,92 KB

Immagine:

54,04 KB

Immagine:

32,22 KB

---------------------------------------------------------------------------------

Se invece in una borsa volessi mettere 2 batterie, sapete se ne esistono di compatte in modo da poterle installare su qualsiasi bici?
Avrei pensato a questa, ma non sono sicuro che riescano ad entrare.

Conoscete altre soluzioni o avete provato altre borse?
Mi piacerebbe elencarle in questo post, in modo da evitare di acquistare una borsa e dopo trovare l'amara sorpresa che la batteria non ci sta.

https://www.banggood.com/5_5inch-Roswheel-1_8L-Bicycle-Bike-Pouch-Pannier-Front-Tube-Bag-p-956106.html?rmmds=category&cur_warehouse=CN


Immagine:

97,34 KB

50   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
nando_mac Inserito il - 14/12/2019 : 00:03:09
Quando la aprirò vedrò come muovermi grazie, cercherò di fare un lavoro tipo quello del post che hai lincato sopra.
andrea 104KG Inserito il - 13/12/2019 : 23:56:33
Evidentemente ha uno smart bms ma per fortuna la centralina non è così evoluta da bloccarsi. Certo parallelizzare dai pin principali mi pare un incubo..
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 20:37:06
andrea 104KG ha scritto:

Non mi torna però come faccia a funzionare se manca questa tensione di 12v. Chissa a cosa serve. Non credo abiliti qualcosa.. altrimenti non funzionava nulla..

Andrea, se la batteria non fornisce la normale tensione dai terminali da qualche parte gli dovrà arrivare al display per accenderla. Se connetti i 36 volt ai pin principali, quelli grossi, il sistema si accende da solo. Quando poi però provi a spegnerla da display si capisce che la centralina va in standby perché sul display scompaiono tutti i numeri ma l'illuminazione rimane fino a quando non spegni la batteria fisicamente. E se provi a riaccendere il sistema dopo che hai spento solo da display e l' illuminazione non si é spenta non riaccende proprio. Praricanente da come ho capito l'interruttore é il bms che fornisce tensione poi alla centralina, poca e per altre vie, per far riaccendere il bms che riapre i finali.
Nota, con batteria non originale vengono a mancare i dati a display sull autonomia e alcuni numeri sul diagnostico diventano tutti uguali.
andrea 104KG Inserito il - 13/12/2019 : 20:12:07
Non mi torna però come faccia a funzionare se manca questa tensione di 12v. Chissa a cosa serve. Non credo abiliti qualcosa.. altrimenti non funzionava nulla..
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 17:34:48
Ovviamente il bms della batteria comunica sempre con la centralina che una volta accesa apre anche i finali. Penso.
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 17:27:12
La batteria della e st 500 ha tanti Pin e su alcuni di essi e sempre presente un uscita da 12 volt, sicuramente con quella si alimenta parzialmente la centralina mettendola in stand-by che poi sente quando schiacci il tasto "on" sul display e attiva tutto.
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 17:21:27
Montando una batteria normale e accendendola con il suo tasto la bici si accende senza bisogno di premere on sul display e si spegne completamente solo se spegni la batteria col suo tasto.
andrea 104KG Inserito il - 13/12/2019 : 15:26:43
C'è qualcosa che non mi torna... tu dici che l'uscita non è alimentata però la bici funziona con batteria normale che ovviamente non interrompe l'alimentazione....non quadra molto
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 12:49:32
Grazie del materiale accademico, la sperimentazione su e st 500 é stata approvata
prossimamente partirà.
andrea 104KG Inserito il - 13/12/2019 : 11:12:04
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=77389&whichpage=4
andrea 104KG Inserito il - 13/12/2019 : 11:06:02
Barba 49 ha scritto:

Se ti prendi la briga di controllare quali BMS hai sulle due batterie ti togli ogni angoscia, se hanno il BMS unidirezionale NON c'è mai un travaso di energia, nemmeno se le colleghi quando sono a tensioni diverse!!!

I BMS unidirezionali (e lo dice il nome) NON consentono il passaggio della corrente in senso inverso, quindi si comportano esattamente come due diodi posti in serie all'uscita delle due batterie... I BMS bidirezionali invece (sono quelli adatti alla frenata rigenerativa) lo consentono, quindi occorre fare MOLTA attenzione: Controlla che tipo di BMS hai!!!

PS) Se metti la seconda batteria in parallelo alla principale collegandoti prima del suo BMS (è sempre lui che fa lo spegnimento) fai solo casino, avrai seri problemi durante la ricarica...

Non sono d'accordo. Sui bosch cx si è visto che è possibile collegare il parallelo prima del bms e funziona (pilota lo utizza da un po', un mio corrispondente di Trieste ne ha fatti diversi senza inconvenienti)
In pratica si collega la batteria in parallelo su + e - prima del bms. La batteria in parallelo deve avere un bms con regen quindi quelle da monopattino vanno benissimo. Unica pecca tocca forare il contenitore batteria per far uscire 2 fili. Guardate il tread ci sono foto..
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 10:53:25
Barba 49 ha scritto:

Se ti prendi la briga di controllare quali BMS hai sulle due batterie ti togli ogni angoscia, se hanno il BMS unidirezionale NON c'è mai un travaso di energia, nemmeno se le colleghi quando sono a tensioni diverse!!!

I BMS unidirezionali (e lo dice il nome) NON consentono il passaggio della corrente in senso inverso, quindi si comportano esattamente come due diodi posti in serie all'uscita delle due batterie... I BMS bidirezionali invece (sono quelli adatti alla frenata rigenerativa) lo consentono, quindi occorre fare MOLTA attenzione: Controlla che tipo di BMS hai!!!

PS) Se metti la seconda batteria in parallelo alla principale collegandoti prima del suo BMS (è sempre lui che fa lo spegnimento) fai solo casino, avrai seri problemi durante la ricarica...

Si, si, ti ho capito benissimo, e che non so come fare, non ho mai approfondito sui sistemi di controllo delle batterie.
Barba 49 Inserito il - 13/12/2019 : 08:47:17
Se ti prendi la briga di controllare quali BMS hai sulle due batterie ti togli ogni angoscia, se hanno il BMS unidirezionale NON c'è mai un travaso di energia, nemmeno se le colleghi quando sono a tensioni diverse!!!

I BMS unidirezionali (e lo dice il nome) NON consentono il passaggio della corrente in senso inverso, quindi si comportano esattamente come due diodi posti in serie all'uscita delle due batterie... I BMS bidirezionali invece (sono quelli adatti alla frenata rigenerativa) lo consentono, quindi occorre fare MOLTA attenzione: Controlla che tipo di BMS hai!!!

PS) Se metti la seconda batteria in parallelo alla principale collegandoti prima del suo BMS (è sempre lui che fa lo spegnimento) fai solo casino, avrai seri problemi durante la ricarica...
nando_mac Inserito il - 13/12/2019 : 06:31:34
Grazie a tutti delle informazioni, conoscendomi non riuscirò a resistere nel tentativo di fare questa operazione, l'unica cosa che mi preoccupa e che avrei il parallelo solo a bici accesa quindi se si sbilanciano le batterie per qualsiasi motivo si ha un picco anche se piccolo. A questo punto mi sa che dovrò smontare la batteria originale ed intercettare i finali prima dell'ingresso nel circuito visto che allo spegnimento viene isolata la tensione e parallelizare li. Mo mi metto a tavolino va.
bik3r Inserito il - 12/12/2019 : 21:48:33
nando_mac ha scritto:

Ok, capito grazie. Stessa IDENTICA tensione, ok, la paura rimane, roba che da un giorno all'altro anche caricandole alla stessa tensione magari si sbilanciano per consumi interni o diversa tenuta di tensione visto che non dormono insieme... Per il momento passo, quando sarà al limite compro quella della sorella che é da 500, niente non é.


Per un' ulteriore sicurezza puoi mettere un fusibile in uscita a ogni batteria da 15-20A per scongiurare un travaso troppo elevato di corrente, al massimo salta il fusibile. Resta il fatto che dovrebbero avere la tensione più simile possibile.
Barba 49 Inserito il - 12/12/2019 : 10:52:43
Se conosci il tipo di BMS che aquipaggia le due batterie da mettere in parallelo magari potrai dormire sogni tranquilli, ce ne sono di due tipi, bidirezionali (e in questo caso per collegarli in parallelo ci vuole MOLTO occhio) e unidirezionali (e in questo caso puoi collegare in parallelo anche batterie con tensione non propio identica: Cerca di capire con quale modello di BMS sono equipaggiate le due batterie in questione e poi comportati di conseguenza...
nando_mac Inserito il - 12/12/2019 : 10:00:09
Ok, capito grazie. Stessa IDENTICA tensione, ok, la paura rimane, roba che da un giorno all'altro anche caricandole alla stessa tensione magari si sbilanciano per consumi interni o diversa tenuta di tensione visto che non dormono insieme... Per il momento passo, quando sarà al limite compro quella della sorella che é da 500, niente non é.
Barba 49 Inserito il - 12/12/2019 : 08:34:04
Per collegare in serie due batterie la tensione a cui si trovano è irrilevante, ma è importantissimo che siano identiche sia come caratteristiche che come tipo di celle impiegate, e che abbiano la stessa "età"...

Per collegarle in parallelo invece (cosa che ha fatto Bik3r) bisogna che siano alla stessa identica tensione a meno che abbiano due BMS monodirezionali, in questo caso anche se malauguratamente si trovassero a tensioni diverse non avverrebbe nessun travaso di corrente: In caso di due batterie in parallelo non hanno invece alcuna importanza le caratteristiche, possono avere capacità diversa, celle di marca diversa, età diverse ecc...
nando_mac Inserito il - 12/12/2019 : 07:42:22
bik3r ha scritto:

I due fili entrano direttamente nel connetore, abbastanza stetti, per sicurezza ho applicato del termorestringente sopra per tenere tutto più saldo.
Quei connettori per essere stretti necessitano della pinza che ogni elettricista ha.

Bik3r, buongiorno, visto che sei più ferrato di me in materia ti chiedo, collegando due batterie in serie che hanno diversa tensione tipo 41,7 e 41,9, poca differenza diciamo, può essere comunque pericoloso o deleterio?
bik3r Inserito il - 12/12/2019 : 07:34:36
I due fili entrano direttamente nel connetore, abbastanza stetti, per sicurezza ho applicato del termorestringente sopra per tenere tutto più saldo.
Quei connettori per essere stretti necessitano della pinza che ogni elettricista ha.
Ghostrider Inserito il - 11/12/2019 : 23:23:46
I due fili entrano semplicemente qui? Sono bloccati con una "pinzata"?

Immagine:

377,23 KB
Ghostrider Inserito il - 11/12/2019 : 23:15:02
Bik3r spiegazione veramente esemplare
Una sola precisazione, puoi spiegare nel dettaglio l'extender?
Grazie
bik3r Inserito il - 11/12/2019 : 22:58:38
Per quanto riguarda l'Atala B-cross AM80 la modifica extender da aggiungere alla batteria originale è questa:

Togliere le 4 viti del coperchio inferiore slitta batteria

Immagine:

476,8 KB

Individuare i cavi batteria e motore


Immagine:

477,59 KB

Con gli appositi connettori maschio femmina creare un parallelo tra batteria e motore in modo, una volta ricollegato tutto, che avanzino 2 fili (+ e -) che andranno a connettersi alla seconda batteria


Immagine:

593,27 KB

Disporre i fili che escono in modo che non possano essere tagliati accidentalmente.


Immagine:

637,21 KB

Chiudere con molta delicatezza il coperchio inferiore facendo particolare attenzione a come sono piegati e curvati i fili all'interno perchè c'è pochissimo spazio.


Immagine:

754,83 KB

Bici completata, ricaricabile direttamente dal caricabatterie originale come fosse una sola grande batteria.
COLLEGARE LE DUE BATTERIE SEMPRE CON LA STESSA IDENTICA TENSIONE (volt)



andrea 104KG Inserito il - 11/12/2019 : 10:41:32
L'unica cosa che posso dirti è che sulla turbo levo la tensione non è mai perfettamente uguale ( differenza attorno a 0.15v circa in + o in -) semplicemente perché il caricatore della levo ferma la carica ogni volta a un valore diverso. Con queste differenze non è mai successo nulla.
nando_mac Inserito il - 11/12/2019 : 06:43:25
Tarando perfettamente due carica batteria, esempio sul mio tester mi da quello della rockrider 41,8 e un'altrao che ho 41,7, una differenza di tensione di 0,2 o anche 0,3 volt può causare danni? La differente tipologia di batterie e quindi forse anche il comportamento nel mantenere la carica di due diverse marche di batterie, tipo samsung/Lg,può portare a qualche problema di continui riversamenti di corrente?
Scusate la patumia, vengo dal modellismo e sono stato sempre terrorizzato dalle batterie, in quel caso lipo, e di come si gonfiavano anche se rispettavi gli assorbimenti e le procedure di carica/scarica.
andrea 104KG Inserito il - 10/12/2019 : 23:41:03
Come ti ha risposto in maniera molto esaustiva bik3r la batteria arriva senza caricatore ma puoi usare quello dell'atala, tanto una volta collegata userai solo quello.
Indicazioni precise è difficile darle senza la stessa bici sotto.... comunque non ti spaventare sono solo 2 fili!
Devi individuare dentro la base della tua batteria i due fili + e - che vanno al motore e fare due derivazioni, cioè portare fuori due fili (non servono enormi 2,5mm2 sono più che sufficenti) uno che va al + e uno che va al meno che poi collegherai al più e al meno della batteria monopattino (dopo averla caricata) Stop fine 2 fili e sei a posto... Uno schema potrei farlo bruttino su carta con una penna se ti serve....
bik3r Inserito il - 10/12/2019 : 23:15:14
La batteria atala non ha interruttori e l'uscita che si connette al pettine del telaio è sempre alimentata.
La batteria da hoverboard che trovi su aliexpress ha un unico connettore xt60 femmina che serve sia per la carica sia per la scarica e non viene fornita di caricabatterie.
La puoi tranquillamente caricare con il caricabatterie atala una volta collegata in parallelo (+ e - hoverboard su + e - atala) attraverso un connettore xt60 maschio con 2 fili che vanno nella scatoletta sotto alla batteria atala dove c'e il pettine. Va fatta una diramazione in modo che il + vada alla batteria atala/batteria hoverboard/motore e il - vada alla batteria atala/batteria hoverboard/motore.

Se vuoi prendere un caricabatterie solo per la batteria hoverboard puoi prendere un qualsiasi caricabatterie litio 42V 2A e saldarci un connettore xt60 maschio.
Sarebbe possibile usare anche il caricabatteria atala per caricare quella hoverboard però dovresti farti costruire un adattatore da femmina 5 poli Phylion a xt60 maschio, purtroppo il connettore 5 poli non sono riuscito a trovarlo su internet.

Per quanto riguarda l'acquisto delle batterie su aliexpress ti consiglio di tenere d'occhio i prezzi che oscillano e risentono del cambio dollaro/€ e acquistare quando più ti conviene.

Io avevo preso 2 di queste e le avevo pagate 60€ l'una perchè quel giorno c'era lo sconto e inoltre non ho pagato la dogana perchè dichiarano non la batteria ma un pezzo di ricambio. mi sono arrivate in 40 giorni.

https://it.aliexpress.com/item/32933782512.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.52524c4dfvx0gp


Per fare la diramazione ho usato questi connettori, senza tagliare il cablaggi originali:

https://www.bricoman.it/it/bli-10-pz-spin-bm-cil-is-ma-2-5-o4mm-blu-10059897/
https://www.bricoman.it/it/blister-10-pz-spin-bm-cil-is-fe-2-5-o4mm-10059898/
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 15:29:32
andrea 104KG ha scritto:

Se non ce l'ha è meglio non puoi sbagliare... comunque non preoccuparti una volta collegata non devi fare più nulla è come avere una batteria da 650wh nè più ne meno. Ti scordi che è divisa in 2...

Quella batteria aggiuntiva che hai preso su AliExpress arriva con il suo carica batteria? O si può solo caricare in parallelo usando il caricabatterie originale?
andrea 104KG Inserito il - 10/12/2019 : 11:47:16
In quel caso no... occorrono 2 caricabatterie purtroppo
nando_mac Inserito il - 10/12/2019 : 10:06:30
Invece sulla mia dove i terminali della batteria che come gli attacchi il caricatore sotto tensione vengono isolati e non é possibile accendere neanche il display mi sa che il gioco non funziona.
andrea 104KG Inserito il - 10/12/2019 : 09:33:26
Se non ce l'ha è meglio non puoi sbagliare... comunque non preoccuparti una volta collegata non devi fare più nulla è come avere una batteria da 650wh nè più ne meno. Ti scordi che è divisa in 2...
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 09:20:30
Solo quel bottone rosso sulla batteria che attiva per un attimo i led che indicano la carica e si spengono da soli dopo poco

Immagine:

385,62 KB
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 09:17:09
andrea 104KG ha scritto:

Non ha un interruttore?

No nulla... C'è solo un bottone per vedere la carica
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 09:15:48
Pensavo di prendere poi, una o due batterie come quella di Andrea... Però arriva con il suo carica batteria? Se no quale mi consigliate per caricarle? E per lo spinotto non uguale è facile da modificare, sono solo due fili o è più difficile?
Per il parallelo tra le batterie avete dei link che lo spiegano bene nel dettaglio?
Grazie e scusate per le tante domande


Immagine:

556,3 KB
andrea 104KG Inserito il - 10/12/2019 : 09:08:23
Non ha un interruttore?
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 08:59:01
andrea 104KG ha scritto:

Si, la soluzione più semplice è metterle in parallelo alla stessa tensione, caricare sempre con il caricabatteria atala (pazienza se ci vuole un pò di più) così sono sempre uguali. Unica accortezza, tenere SEMPRE ACCESA LA BATTERIA PRINCIPALE altrimenti la secondaria non si carica e poi quando vai ad accendere la batteria principale fai un travaso ultraveloce con possibile botto. Anzi l'interruttore lo blocchi prorio così non ci sono problemi. A meno che non sia una batteria come la mia del tsdz2 ch non si ricarica se spenta, quindi non posso scordarmi ne commettere errori.

Non ho capito Andrea cosa intendi? La batteria della Atala AM 80 si accende appena inserisci il carica batterie... Almeno credo
Così penso, perché io inserisco il carica batteria alla batteria e lui carica in automatico senza fare altro
Ghostrider Inserito il - 10/12/2019 : 08:50:35
bik3r ha scritto:

Ricarico la batteria atala con il suo caricabatterie e uso un altro caricabbatterie per caricare quelle aggiuntive, più che altro perchè caricandole tutte e tre insieme, con il caricabatterie atala, il tempo di ricarica si raddoppia avendo il doppio( e più) della capacità (11+14=25Ah/2A= 12,5 ore da completamente scariche).
Così riesco a caricare la batteria atala e contemporaneamente quelle aggiuntive, ovviamente separate dalla batteria atala, nello stesso tempo che ci impiegherebbe non avendola.
L'unica e fondamentale accortezza e unire la batteria atala a quelle aggiuntive con la stessa identica tensione da carica, nel mio caso 41,8 Volt, altrimenti una delle due batterie riversa troppa corrente (maggiore di 2A) verso l'altra e potrebbe danneggiare il bms atala.

La procedura che effettuo è la seguente:

- carico le due batterie completamente, Atala 41,8V - aggiuntive 42,0V
- collego solo la batteria aggiuntiva e la scarico fino a 41,8v usando il liv 5 facendo un breve giro del isolato, leggendo la tensione dal menù avanzate/diagnosi
- scollego la batteria aggiuntiva e collego la batteria atala e dal menù avanzate/diagnosi controllo che sia a 41,8v
- collego la batteria aggiuntiva e controllo dal wattmeter sopra installato che non ci sia assorbimento da fermo.
- vado a farmi un breve giro e controllo che tutto stia funzionando correttamente e che la corrente venga prelevata da entrambe le batterie.
- con tutte le batterie ancora collegate, ricarico la batteria atala che a sua volta carica quella aggiuntiva fino ad arrivare al led verde, così tutte le singole batterie hanno esattamente la stessa tensione, perchè finiscono la carica con il medesimo caricabatterie.
- stacco il caricabatterie e parto.

La batteria aggiuntiva costruita cosi non era nata per la b-cross, ma per un'altra ebike con motere tsdz2 il quale non avendo il wattmeter sul display l'ho messo direttamente sulle batterie.

Per te la soluzione più semplice sarebbe come quella creata da Andrea per la Levo, cioè una sola batteria sempre collegata a quella atala messa in una "borsa smartphone" o sottosella. Le batterie si caricherebbero sempre insieme allungando un po' il tempo di ricarica, ma facendo solo due importanti operazioni fondamentali dopo saresti apposto senza grattacapi. queste:
- collegare LA PRIMA VOLTA le due batterie con la stessa tensione
- ricaricare sempre la bici con la batteria agganciata al telaio e mai solo la batteria atala separata.

Spero di essermi spiegato; capisco che potrebbe essere impensabile per certe persone questa soluzione, che tra l'alto invalida la garanzia, ma sinceramente non mi interessa visto che già alla prima prova in fiera l'idea era quella di modificarla.

Grazie sempre chiaro e preciso, mi sembra un ottima idea e una soluzione ai miei problemi di autonomia... Mi sto informando perché non voglio fare cavolate, ma visto i problemi che ho già avuto aspetto il fine garanzia...
Per il fatto dei tempi di ricarica, per ora, non dovrebbe essere un problema ricaricare tutto assieme visto che uso la ebike 2/3 volte alla settimana e ho tutto il tempo per ricaricare con calma. Però quando parto poi mi serve molta corrente visti i percorsi da enduro che faccio sempre e mi permetterebbe di salire ancora di più, visto che ho potuto testare che con l'assistenza massima e le gambe, può salire quasi ovunque... Ora seguendo i vostri consigli ho preso la corona da 32 così dovrei andare ancora meglio
andrea 104KG Inserito il - 10/12/2019 : 00:22:30
Si, la soluzione più semplice è metterle in parallelo alla stessa tensione, caricare sempre con il caricabatteria atala (pazienza se ci vuole un pò di più) così sono sempre uguali. Unica accortezza, tenere SEMPRE ACCESA LA BATTERIA PRINCIPALE altrimenti la secondaria non si carica e poi quando vai ad accendere la batteria principale fai un travaso ultraveloce con possibile botto. Anzi l'interruttore lo blocchi prorio così non ci sono problemi. A meno che non sia una batteria come la mia del tsdz2 ch non si ricarica se spenta, quindi non posso scordarmi ne commettere errori.
bik3r Inserito il - 09/12/2019 : 22:48:27
Ricarico la batteria atala con il suo caricabatterie e uso un altro caricabbatterie per caricare quelle aggiuntive, più che altro perchè caricandole tutte e tre insieme, con il caricabatterie atala, il tempo di ricarica si raddoppia avendo il doppio( e più) della capacità (11+14=25Ah/2A= 12,5 ore da completamente scariche).
Così riesco a caricare la batteria atala e contemporaneamente quelle aggiuntive, ovviamente separate dalla batteria atala, nello stesso tempo che ci impiegherebbe non avendola.
L'unica e fondamentale accortezza e unire la batteria atala a quelle aggiuntive con la stessa identica tensione da carica, nel mio caso 41,8 Volt, altrimenti una delle due batterie riversa troppa corrente (maggiore di 2A) verso l'altra e potrebbe danneggiare il bms atala.

La procedura che effettuo è la seguente:

- carico le due batterie completamente, Atala 41,8V - aggiuntive 42,0V
- collego solo la batteria aggiuntiva e la scarico fino a 41,8v usando il liv 5 facendo un breve giro del isolato, leggendo la tensione dal menù avanzate/diagnosi
- scollego la batteria aggiuntiva e collego la batteria atala e dal menù avanzate/diagnosi controllo che sia a 41,8v
- collego la batteria aggiuntiva e controllo dal wattmeter sopra installato che non ci sia assorbimento da fermo.
- vado a farmi un breve giro e controllo che tutto stia funzionando correttamente e che la corrente venga prelevata da entrambe le batterie.
- con tutte le batterie ancora collegate, ricarico la batteria atala che a sua volta carica quella aggiuntiva fino ad arrivare al led verde, così tutte le singole batterie hanno esattamente la stessa tensione, perchè finiscono la carica con il medesimo caricabatterie.
- stacco il caricabatterie e parto.

La batteria aggiuntiva costruita cosi non era nata per la b-cross, ma per un'altra ebike con motere tsdz2 il quale non avendo il wattmeter sul display l'ho messo direttamente sulle batterie.

Per te la soluzione più semplice sarebbe come quella creata da Andrea per la Levo, cioè una sola batteria sempre collegata a quella atala messa in una "borsa smartphone" o sottosella. Le batterie si caricherebbero sempre insieme allungando un po' il tempo di ricarica, ma facendo solo due importanti operazioni fondamentali dopo saresti apposto senza grattacapi. queste:
- collegare LA PRIMA VOLTA le due batterie con la stessa tensione
- ricaricare sempre la bici con la batteria agganciata al telaio e mai solo la batteria atala separata.

Spero di essermi spiegato; capisco che potrebbe essere impensabile per certe persone questa soluzione, che tra l'alto invalida la garanzia, ma sinceramente non mi interessa visto che già alla prima prova in fiera l'idea era quella di modificarla.
Ghostrider Inserito il - 09/12/2019 : 08:13:20
bik3r ha scritto:

chicc0zz0 ha scritto:

bik3r, ma tu il parallelo lo carichi così com'è oppure lo stacchi e carichi le due batterie singolarmente?

Le due batterie da hoverboard sono sempre in parallelo sia in carica che in scarica.
Quando ricarico, imposto il wattmeter in modo che misuri la corrente in entrata.

Scusa ma usi il caricatore originale per tutte e tre le batterie? O quelle del hoverboard hanno un loro caricatore specifico?
Complimenti lavoro e idea spettacolare
bik3r Inserito il - 30/07/2019 : 21:21:34
chicc0zz0 ha scritto:

bik3r, ma tu il parallelo lo carichi così com'è oppure lo stacchi e carichi le due batterie singolarmente?

Le due batterie da hoverboard sono sempre in parallelo sia in carica che in scarica.
Quando ricarico, imposto il wattmeter in modo che misuri la corrente in entrata.
chicc0zz0 Inserito il - 29/07/2019 : 23:45:44
bik3r, ma tu il parallelo lo carichi così com'è oppure lo stacchi e carichi le due batterie singolarmente?
@lby64 Inserito il - 26/05/2019 : 21:18:53
Bella soluzione originale!
Complimenti!
luc_maz48 Inserito il - 26/05/2019 : 19:27:53

Che persone piene d'ingegno!


andrea 104KG Inserito il - 26/05/2019 : 17:33:45
Che bel lavoro! Batterie portatili con wattmetro incorporato bellissimo, complimenti
bik3r Inserito il - 26/05/2019 : 17:05:16
Vi presento la mia soluzione per trasportare 2 batterie in parallelo dentro un borsello.


Immagine:

262,66 KB


Immagine:

133,92 KB


Immagine:

244,83 KB


Immagine:

253,69 KB

Ho modificato la borsa per poter installare un wattmeter e un interruttore che oltre a staccare l'alimentazione permette di invertire il senso di misurazione della corrente del wattmeter. Su la posizione 1 vedo quanto scarico la batteria, sulla posizione 2 quando ho la batteria in carica vedo se ha quasi finito o è ancora nel pieno della carica.
I passaggi dei cavi ho cercato di nasconderli il più possibile, ma mi rendo conto che esteticamente lascia molto a desiderare.
Comunque è una soluzione molto comoda per essere usata su più bici usando un unica batteria.
Le due batterie sono sempre collegate in parallelo, ma sono protette da fusibili da 20A da auto. L'interruttore stacca il wattmeter e l'uscita.
Il wattmeter questo:
https://it.aliexpress.com/item/DC-150-V-20A-3KW-digitale-voltmetro-amperometro-tensione-di-alimentazione-metri-rilevatore-di-wattmetro-volt/32834746174.html?spm=a2g0s.9042311.0.0.6ab04c4dTrINb9
ha molte funzioni e tiene la memoria anche in assenza di tensione.
E' possibile visualizzare la temperatura e i dati si possono visualizzare in diverse varianti dipente dalla scermata selezionata.
Il problema è che il display è davvero minuscolo e quando si è in bici è molto difficile leggere le scritine visualizzate, le unice che si possono vedere in maniera più garnde sono tensione e corrente.

Queste sono alcune bici su qui ho provato la borsa e su tutte il borsello resta stabile e non oscilla, visto che le due batterie ci ballvano dentro ho inserto della gomma piuma del evitare vibrazioni.
Tutto il borsello completo pesa 2,4kg per avere una batteria da 36v 14Ah (13Ah utili).


Immagine:

183,05 KB


Immagine:

197,51 KB


Immagine:

151,34 KB

microchip Inserito il - 03/04/2019 : 21:57:26
andrea 104KG ha scritto:

Sono 13,5 x 7 circa scommetto che ce ne vanno solo 2


Adesso capisco perché ho sbagliato tutti i precedenti borselli
Chissà la mia testa dove ha preso quelle misure.
Confermo appena smontato l'hailong e ci stanno due giuste giuste considerando che la arte anteriore è occupata da chiave e indicatore carica e usb.
Dopo due giorni persi a scegliere, a questo punto mi restano solo due possibilità per tre batterie: o la borsa da tubo che usa enerpower o metterne due sul case hailong e la terza in una borsa sottosella.
Il borsellone lungo tutta la bici onestamente non è che mi piaccia tanto, mi sa che puntero' su case e topeak sapere di avere una batteria sotto chiave mi da una parvenza in più di sicurezza.
andrea 104KG Inserito il - 03/04/2019 : 21:07:46
Sono 13,5 x 7 circa scommetto che ce ne vanno solo 2
microchip Inserito il - 03/04/2019 : 16:59:05
andrea 104KG ha scritto:

Sicuro che ci stanno lì dentro? Sarebbe l'ideale...


intendi la seconda? sono 37 cm di lunghezza, larghezza e altezza abbondano. considerato che in punta cala un po e c'è la serratura, un po' di dubbio ce l'ho e le hoverboard fanno 11 cm di lunghezza
Stasera pensavo di aprire il case della mia che è uguale e fare una prova.
C'è anche la versione più alta, 11 cm di altezza contro i 8,5 di questa, da capire se quel paio di cm può aiutare nella collocazione di tre in fila
andrea 104KG Inserito il - 03/04/2019 : 14:41:25
Sicuro che ci stanno lì dentro? Sarebbe l'ideale...

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,52 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.