Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 flybike - l'ho acquistata
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 04/06/2007 : 18:28:50  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
ebbene si dopo aver provato la bici di Pix che ringrazio vivamente ho infine deciso di acquistare la flybike. La bici è per mia mamma ma devo dire che piace molto anche a me, l’ho portata a casa ieri sera impacchettata, montato i pedali, il manubrio ed il cestino, regolato i freni e via fino a quando la batteria ha retto (con carica originale, era ancora nel pluriball) per 12 km.
La bici è molto leggera (22 kg con batteria), cambio 6 rapporti, non ha nessun potenziometro per dosare la potenza del motore, la batteria è NiMH 24 volt 10 A ed il motore 250 W. Il motore si stacca quando si frena e da assistenza solo se si pedala, se si pedala in verso “opposto” non si attacca.
A mia mamma serviva una bici leggera e ben pedalabile anche senza assistenza, così ho optato per questo modello.
In pianura sembra funzionare bene e visto che da noi (Mantova) le salite sono assenti tranne qualche cavalcavia.
La garanzia è di 6 mesi sulla batteria e 2 anni su tutto il resto... il venditore mi ha ispirato fiducia, mi ha fatto vedere anche molti ricambi, tipo raggi in acciaio inox da 2,5 mm per la ruota col motore, blocchetti di accensione, batterie... il tutto per garanzia o per ricambi.
La provo per un po’ poi vi dirò autonomia, peso effettivo della bici e della batteria e salite “scalabili”...
A occhio le finiture non son un granchè ma tutto sommato spero di aver fatto un buon acquisto.
Marco

dinghi special
dahon MuXL

Tino
Utente Master

fondatore



Veneto


3296 Messaggi

Inserito il - 04/06/2007 : 19:58:38  Mostra Profilo Invia a Tino un Messaggio Privato
Prezzo ?

"Crazy Horse"
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 04/06/2007 : 21:58:33  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
auguri giaco!

ma qual è la flybike? puoi mettere un link?

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 05/06/2007 : 07:43:25  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
il link è www.canellini.it

non riesco ad inserire le foto, posso mandarle a qualcuno via mail così poi lo fa lui??? scusate ma son un po' impacciato....

prezzo 495 euro in un centro commerciale sul Lago di Garda che per la sua apertura ha fatto offerte "sottocosto"

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 05/06/2007 : 08:54:58  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
ecco qua



CARATTERISTICHE TECNICHE PARTI MECCANICHE :
Telaio: INTERAMENTE IN ALLUMINIO
Manubrio: IN ALLUMINIO CON PIANTONE REGOLABILE
Cambio: SHIMANO 6 VELOCITA' CON COMANDO GRIP-SHIFT
Pedali E Pedaliera: IN ALLUMINIO
Freni: V-BRAKE IN ALLUMINIO
Cerchi: IN ALLUMINIO A DOPPIA CAMERA 26X3/8
Raggi: INOX 2,5MM POSTERIORE 2,00MM INOX ANTERIORE
Impianto Luci: ANT. & POST. A DINAMO
Accessori: CESTINO ANT. IN METALLO CON SOTTOCESTO

CARATTERISTICHE TECNICHE PARTI ELETTRICHE :
Motore: BRUSSHLESS 250 WATT. 24 VOLT.(SENZA SPAZZOLE)
Batteria: NI-MH 24 VOLT. 8 AMP. (GP)
Caricabatteria: IN DOTAZIONE
Tempo Di Ricarica: 4-6 ORE
Autonomia: 25-28 KM CIRCA
Velocita': MAX 24 KM ORA
Pendenza Superabile: 10% CIRCA

---

poi dacci un'impressione d'uso più completa - anche quella di tua mamma può essere interesante

(ps - anche questa ha il portapacchi saldato al telaio... hai idea di che portata dichiara?)

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

Myreef
Utente Normale



64 Messaggi

Inserito il - 05/06/2007 : 09:16:40  Mostra Profilo Invia a Myreef un Messaggio Privato
Benvenuto tra gli elettrociclisti
La bici mi sembra carina, tienici informati su come va.

Cia e auguri

Myreef
---------------------
Italwin
Beauty Deluxe - Litio
con Revoshift
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 05/06/2007 : 11:53:25  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
Aggiungo qualche nota perchè ho interpellato il Costruttore e ho visto dal vivo la bici (la prova che ho potuto fare è stata invece limitatissima)

La ditta Canellini è una storica fabbrica di biciclette della provincia di Mantova (fabbricazione = scelta e assemblaggio dei componenti)

Motore, elettronica e batterie sono le stesse della E-Go (cinese)
Il telaio lo ha fatto realizzare su sua specifica e, come riporta Giaco, ha anche provveduto ad acquistare un congruo numero di ricambi per poter garantire l'assistenza

Il controllo è sul movimento dei pedali (perciò non è dotata di sensore di sforzo) ma, curiosamente, non ha nessuna regolazione della potenza: si inizia a pedalare e il motore spinge al massimo
Per compensare questa mancanza, la taratura dell'erogazione è piuttosto morbida

E' una bici molto semplice, a mio avviso adattissima a chi non vuole complicazioni tecnologiche; confermo che la pedalabilità a motore spento è molto buona; correggo il peso che mi risulta essere 23kg (è solo una precisazione: la sostanza non cambia); l'autonomia è senz'altro piccola, ma per questo aspettiamo le prove di Giaco

Il prezzo si dovrebbe assestare intorno ai 700 euro
La super-promozione è reperibile solo in quel centro commerciale

Congratulazioni Giaco, novello elettrociclista !!!!



Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

duns
Nuovo Utente



17 Messaggi

Inserito il - 06/06/2007 : 23:13:26  Mostra Profilo Invia a duns un Messaggio Privato
Messaggio di giaco

ebbene si dopo aver provato la bici di Pix che ringrazio vivamente ho infine deciso di acquistare la flybike....
A occhio le finiture non son un granchè ma tutto sommato spero di aver fatto un buon acquisto.
Marco

Potrei sapere qual è il centro commerciale? Puoi anche rispondermi con un messaggio privato, se non vogliamo fare pubblicità gratuita e propabilmente inopportuna...
Grazie

duns
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 07/06/2007 : 08:18:05  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
www.illeonedilonato.com

questo è l'indirizzo del centro commerciale, ricorda che con la bici ho solo percorso 40 km e non sono in grado di darti un giudizio completo anche se la prima impressione è buona.

A me manca un regolatore di potenza mentre a mia mamma no, per lei è giusta così.

Un altro piccolo difetto son le manopole, per me troppo corte e non penso di avere delle mani fuori dal normale... ma come ti dico son solo 3 giorni e ieri pioveva...

Purtroppo prove di autonomia non ne ho ancora eseguite, sabato provvedo però, un saluto a tutti

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

duns
Nuovo Utente



17 Messaggi

Inserito il - 08/06/2007 : 11:49:11  Mostra Profilo Invia a duns un Messaggio Privato
Grazie

duns
Torna all'inizio della Pagina

gigi35
Utente Master



Emilia Romagna


2979 Messaggi

Inserito il - 06/04/2008 : 18:45:47  Mostra Profilo Invia a gigi35 un Messaggio Privato
circa un anno fa l'utente GIACO comprava per sua mamma una flybike in un ipermercato e sembra si trovasse bene,se c'e' ancora gli chiedo a distanza di un anno come va la bici,proprio oggi ho visto la pubblicita' su un volantino di un ipermercato che la vende a 399euro, un prezzo piu' basso di quanto l'ha pagata lui,inserisco foto tratta dal volantino e dettagli tecnici.

Immagine:

36,93 KB



Immagine:

29,93 KB

collaboratore video

Modificato da - gigi35 in data 06/04/2008 18:51:46
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 06/04/2008 : 19:19:17  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
gigi questa mi pare che sia un'altra flybike: ha una pesante batteria al piombo e un telaio un po' deformato per accoglierla - mentre la prima aveva una nimh 24V su un telaio carino e leggero... non credo che i riscontri che abbiamo sulla prima si possano applicare a questa


l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

gigi35
Utente Master



Emilia Romagna


2979 Messaggi

Inserito il - 06/04/2008 : 20:53:34  Mostra Profilo Invia a gigi35 un Messaggio Privato
ciao elle,guardando la foto della flybike che avevi postato te in questa discussione,mi sembra uguale identica a quella che ho postato io,sia come telaio che come batteria,poi invece guardando i dati tecnici sono diverse le batterie:nimh 24v contro piombo-gel 36v che possono variare il prezzo ma non l'eventuale bonta' della bici.

collaboratore video

Modificato da - gigi35 in data 06/04/2008 20:57:20
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 06/04/2008 : 20:55:23  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
hai ragione, ma è la foto sul volantino che è "sbagliata"

l'illustrazione corretta della flybike al piombo è questa:



in genere io non sono d'accordo sulle critiche alle bici che allungano il carro posteriore per alloggiare la batteria dietro al tubo di sella - ma qui si esagera, sembrano due metà di bici attaccate insieme

sotto un'altro profilo questa ha senz'altro più potenza e autonomia della precedente - e al prezzo che dici tu pare un'ottima concorrente alle cinesone... mi sembra solo progettualmente un passo indietro

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

duomodimilano
Utente Medio



Lombardia


241 Messaggi

Inserito il - 06/04/2008 : 22:23:54  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di duomodimilano Invia a duomodimilano un Messaggio Privato
dal portapacchi, all'alloggio batteria, al telaio direi ke nn sono la stessa bicicletta

probabilmente chi la commercializza ha usato lo stesso nome ma, viste quante bici simili ci sono in giro, sono 2 differenti
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 07/04/2008 : 07:58:30  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
quoto elle e duomo, non è la stessa bici, la mia ha motore 24 V con batterie NiMH e la stessa batteria si estre dal fianco della bici e non dall'alto ed è relativamente leggera.
Peccato che Canellini (il rivenditore ed assemblatore) sia tornato ad una batteria al Pb.
Ormai la mia ha un anno di vita ed ha percorso 1500 km e son davvero contento; posso confermare la serietà di chi la commercializza che in garanzia mi ha sostituito il pas completo più piccoli interventi

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

gigi35
Utente Master



Emilia Romagna


2979 Messaggi

Inserito il - 07/04/2008 : 21:11:38  Mostra Profilo Invia a gigi35 un Messaggio Privato
ciao giaco,mi fa piacere che sei contento della tua bici a distanza di un anno;non e' che per caso ci hai montato un contachilometri e sai che velocita' fa? riguardo alla versione al piombo e' vero che il carro un po' allungato la rende strana pero' e' una cosa che si noterebbe di meno se la bici fosse colorata in un certo modo,per esempio se uno vuol vedersi piu'magro basta che si mette una maglietta a righe verticali,mentre se e' secco e vuol apparire un po' piu' grosso basta che si metta una maglietta a righe orizzontali;dico che potrebbero averlo fatto apposta a far sembrare questa bici come due messe insieme perche' magari era una forma nuova che poteva inaspettatamente piacere,un po' come la prima fiat multipla,aveva una forma strana che a molti non piaceva eppure un po' le hanno vendute lo stesso.

collaboratore video
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 08/04/2008 : 07:58:37  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
la bici con ruote ben gonfie arriva sempre a 23 km/h senza alcun apporto muscolare (io peso 85) appoggiando i piedi i 25 km/h si mantengono per lunghi periodi. Non ha alcun regolatore per cui è sempre con l'assistenza al massimo ma la batteria a 24 V garantisce autonomie da 20 a 30 km di percorrenza. Per il carro allungato posso dirti che ti penalizzerà nelle manovre strette.
Spendo una parola per dirti che il sig. Canellini è una persona molto seria ma la bici nuova proprio non la conosco.

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 08/04/2008 : 08:30:38  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
resta da capire la ragione di questo "arretramento" progettuale: necessità di offrire una bici più economica? o più potente? o non affidabilità della tecnologia precedente? (ma l'esperienza di giaco sembra smentire quest'ultima ipotesi)... boh

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

dnl59gr
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 12/04/2008 : 19:56:30  Mostra Profilo Invia a dnl59gr un Messaggio Privato
Salve elle, ho fatto richiesta dl perchè è stata cambiata la linea della flybike, non appena ho risposta la quoto.
Torna all'inizio della Pagina

gigi35
Utente Master



Emilia Romagna


2979 Messaggi

Inserito il - 12/04/2008 : 20:00:44  Mostra Profilo Invia a gigi35 un Messaggio Privato
ciao dnl59gr,benvenuto sul forum! ogni informazione sulle bici e' sempre utile.

collaboratore video
Torna all'inizio della Pagina

Tino
Utente Master

fondatore



Veneto


3296 Messaggi

Inserito il - 12/04/2008 : 21:23:19  Mostra Profilo Invia a Tino un Messaggio Privato
dnl59gr ha scritto:

Salve elle, ho fatto richiesta dl perchè è stata cambiata la linea della flybike, non appena ho risposta la quoto.


Benvenuto anche da parte mia, dnl59gr (daniele?).

Hai anche tu una e-bike ? O stai cercando di farti un'idea ?

Comunque sia, qui non facciamo distinzioni.

welcome.



"Crazy Horse"
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 13/04/2008 : 01:23:24  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
anche da parte mia benvenuto dnl - e grazie se ci aiuti a capire questa cosa

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

dnl59gr
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 13/04/2008 : 12:21:09  Mostra Profilo Invia a dnl59gr un Messaggio Privato
Grazie dell'ospitalità e dei benvenuti. Essendo della zona di Mantova pensavo di acquistare un prodotto che fosse rappresentato da una azienda locale dove potessi avere un rapporto diretto nell'eventualità di una garanzia, per questo mi sto interessando alla flybike.
Mi sono permesso di fare tale richiesta a nome del forum per dare un tono professionale, spero di non aver fatto cosa sgradita.

Come promesso e oserei dire in tempi sorprendenti vi posto il messaggio che il signor Canellini mi ha scritto, a voi il giudizio. Ciao a tutti...

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Egregi frequentatori del forum JOBIKE, in riferimento alle critiche sulla linea e la dotazione della nuova FLYBIKE, Vi comunico quanto segue:

La linea è cambiata per poter alloggiare la batteria al piombo del peso di circa 13Kg, che ha un'autonomia sul pianeggiante di oltre 40Km, con una durata di circa 500 cicli di ricariche (ovviamente il peso del passeggero ed eventuali salite possono ridurre tale prestazione).
E' da evidenziare che il peso dell'insieme di 35Kg non limita la prestazione, al massimo può essere un problema se una persona la deve sollevare per un lungo tratto.

La FLYBIKE è interamente in alluminio e il costo di vendita la rende invincibile sul mercato.
Può non piacere il design, ma appena affronterete l'acquisto di una batteria NI-MH o LITIO vi renderete conto del perchè abbiamo optato per questa soluzione.
La batteria al piombo è reperibile un pò ovunque, anche dal ferramenta.
La sua sostituzione è molto semplice, in realtà basta aprire l'involucro della stessa (5 viti) e sostituire il pacco interno.
Il suo prezzo è molto contenuto, infatti oscilla dagli 80 ai 120 euro (dipende dal produttore) e questa della FLYBIKE è predisposta a non sottostare ai ricatti del mercato asiatico che ha aumentato le batterie al NI-MH e LITIO fino ad arrivare al 150% d'aumento, con costi oscillanti dai 250 ai 350 euro per una batteria di ricambio.
Questi sono i motivi che hanno determinato la nostra scelta commerciale: si perde nella linea, ma si guadagna molto nell'eventuale cambio della batteria.
Stiamo lavorando alla ricerca di nuovi produttori di
batterie al litio per il prossimo anno.
Nell'eventualità riuscissimo nell'accordo i prezzi delle prossima FLYBIKE saranno di gran lunga lievitati.
Vorrei segnalare che la promozione menzionata di una FLYBIKE a € 399 può essere offerta solo da questa grande catena di distribuzione, siamo noi a fornire la FLYBIKE per una campagna nazionale della bici elettrica e il prezzo proposto e un SOTTOCOSTO che effettua questa catena di distribuzione avendole fornite ad un costo unitario superiore, noi stessi non saremmo in grado di praticare tale prezzo.
Siamo nel settore da oltre 50 anni e la vendita è importante come il post vendita.
Se Vi trovate nelle vicinanze della nostra sede, siete invitati a farci visita e toccare con mano per provarla.
L'esposizione è aperta dal Martedì al Sabato e la sola mattina di Domenica.
Abbiamo un rivenditore su eBay che la propone ad un prezzo interessante e la sua serietà è visibile dai feedback positivi che ha maturato sin qui, ottenuti da clienti soddisfatti.
Se mi fosse sfuggito qualche dettaglio sono a disposizione per chiarimenti.

Sperando di esserVi stato utile, porgo i miei saluti a tutto il forum di JOBIKE.

General Manager

Giovanni Canellini
----------------------------------------------------
Canellini Ermanno & Giovanni s.n.c.
Via Contrargine Nord 14/Q
46010 Campitello di Marcaria (MN)
TelFax (0039) 0376.96495
email: info@canellini.it
website: www.canellini.it
Torna all'inizio della Pagina

Tino
Utente Master

fondatore



Veneto


3296 Messaggi

Inserito il - 13/04/2008 : 14:22:40  Mostra Profilo Invia a Tino un Messaggio Privato
Grazie dnl59 e grazie al sig. Canellini.

Mi sembra chiara la politica commerciale sulla Flybike.

A voi la scelta....





"Crazy Horse"
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 13/04/2008 : 19:57:55  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
si può non condividere qualche passaggio (numero di cicli del pb, facilità a reperire le batterie adatte...), ma bisogna dire che questa risposta è un esempio di civiltà!

grazie a dnl e signor canellini anche da parte mia

(vorrei però aggiungere sommessamente la preghiera a tutti gli amici di non parlare a nome del forum all'insaputa dell'amministrazione - soprattutto nei riguardi del sistema commerciale)

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

ghironda
Utente Senior


Emilia Romagna


1365 Messaggi

Inserito il - 23/04/2008 : 09:20:24  Mostra Profilo Invia a ghironda un Messaggio Privato
L'ho comperata ieri per regalarla alla mia compagna (se volete sapere tutta la storia cercate il mio primo messaggio "novizio chiede aiuto").

Non nascondo che il prezzo molto basso della promozione COOP abbia avuto un peso determinante, del resto in una città come Bologna, dove il furto delle bici è prassi comune, l'uso di una bici da 1500-2000 euro rischia di essere limitato alle gite fuori porta.
Per il resto la mia abilità di meccanico biciclaio fai-da-te mi mette al riparo da ogni sorpresa (cose elettroniche a parte...).

Primissime impressioni:
nonostante il peso molto elevato la pedalabilità a motore spento si mantiene abbastanza buona: io che sono molto pesante sono riuscito a pedalare sulla rampa di uscita dell'ipermercato con uno sforzo non eccessivo.
In pianura la pedalata senza motore è del tutto paragonabile a quella di una normale bici "pesante" ed uno con la gamba minimamente allenata può percorrerci molti km. Ovviamente il sollevamento della bici è "molto" faticoso.

La bici dal vivo è molto meno "brutta" di quello che sembra in foto, e la mia prima impressione è che, batteria a parte, il peso derivi da una costruzione robusta che bada molto più alla sostanza che alla forma.
Ad esempio il portapacchi posteriore è di livello molto alto (superiore a quello della mia Merida da turismo che nel 1999 pagai la bellezza di 1.600.000 lire), i pedali sono di buona qualità e non i soliti grumi di plastica che si aprono dopo 10 km, la forcella è rigida, ma a quel prezzo una forcella ammortizzata sarebbe stata solo più fragile e pesante, senza aumentare minimamente la comodità.

Per avere la bici oggi (giorno del compleanno della mia compagna) ho insistito per poter avere l'esemplare in esposizione, che è stato smanazzato da centinaia di clienti per 10 giorni, eppure il cambio era regolato alla perfezione.
Tutti i movimenti sono scorrevoli ma senza giochi, le ruote sono ben centrate, i raggi tesi, i freni funzionano molto bene e la bici può essere facilmente regolata per ogni taglia di ciclista, grazie alla pipa dello sterzo snodata e al tubo della sella di lunghezza non comune (io che sono alto 1,84 sono riuscito a regolare l'altezza del sellino in modo da avere la gamba quasi del tutto tesa, e sarebbe stato possibile alzare il tubo ancora qualche cm!).

Il motore è molto silenzioso ed il suo intervento è molto progressivo, al punto che pedalando come faccio di solito con la muscolare non riuscivo a capire se e quando "staccava" (mentre l'aiuto in partenza era chiaramente avvertibile anche se molto morbido).

Finora ci ho percorso solo i 10 km fra COOP e casa pertanto non posso parlare di autonomia e prestazioni. Stasera metto dei fiori nel cestino anteriore e la parcheggio in salotto in attesa della festeggiata, poi magari dopo il prossimo fine settimana vi saprò dire di più, se interessa.

Per ora, viste le premesse, direi che sono inaspettatamente soddisfatto, francamente pensavo molto ma molto peggio!

Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 23/04/2008 : 09:34:07  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
be', anzitutto auguri alla tua compagna ghironda - spero che la bici le piaccia molto
e grazie a te per questo primo riscontro: non mi sorprende, avendo presente canellini, che si tratti di una bici "seria", e a quel prezzo credo che effettivamente sia un buon affare
tienici aggiornati

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 23/04/2008 : 22:58:13  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
Quoto Elle e mi associo agli auguri per il compleanno e per le pedalate felici !!!!

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

mose53
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 25/04/2008 : 13:23:29  Mostra Profilo Invia a mose53 un Messaggio Privato
Anch'io sto valutando l'acquisto di una Flybike. Qui a Varese la offrono a 750 euro, a cui va tolto l'incentivo del Comune che corrisponde al 30% del prezzo di acquisto. L'ho provata in salita e sono rimasto ben impressionato. Mi piacerebbe sapere da Ghironda quanti chilometri riesce a percorrere con un "pieno".
Inoltre avrei un'altra domanda. Oltre alla Flybike ho provato presso un'altro negozio una Aurora Lady, anche questa semplice da usare e con prestazioni interessanti in salita. Tutti e due i modelli montano un motore da 250w e hanno batterie al piombo da 36 volt. Nel caso della flybike gli ampere sono 12, nell'altro 9. Vorrei sapere se questa differenza influisce sulla percorrenza massima con una carica della batteria.
Grazie
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 25/04/2008 : 13:52:10  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
la differenza di amperaggio influisce totalmente sull'autonomia - ma influisce anche sul peso

mi sorprende che tu parli di prestazioni interessanti in salita per l'aurora, ma probabilmente si tratta di un nuovo modello rispetto alle notizie, effettivamente un po' datate, che abbiamo

l'aurora adesso ha un regolatore, cioè una specie di acceleratore a manopola? e la nuova flybike?

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

mose53
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 25/04/2008 : 16:52:46  Mostra Profilo Invia a mose53 un Messaggio Privato
Ho provato aurora mod. Elettra Lady e Flybike sullo stesso percorso, che conteneva una salita impegnativa di c.a. 500 m.. L'aiuto alla pedalata è stato lo stesso. La Flybike innesta il motore più tempestivamente e questo serve in salita se per qualsiasi motivo si deve frenare. L'Aurora ha un impianto frenante ottimo; non ha nessuna manopola di regolazione e purtroppo non ha nemmeno dei led per il controllo dello stato di carica della batteria. Inoltre, a detta del negoziante che me l'ha fatta provare, non ha la possibilità di disinserire il motore durante il percorso, se si volesse procedere senza assistenza, mentre il depliant di presentazione lo prevede. Ultima osservazione: ha il motore nel mozzo anteriore e questo produce delle vibrazioni al manubrio (probabilmente per il peso della ruota)se, nel traffico, si dovesse sterzare e controsterzare rapidamente in successione, come può capitare se si procede tra due file di auto.
Aggiungo che qualche giorno prima avevo provato, però su un percorso differente, la Frisbee Euro7 e sinceramente non ho trovato in salita delle differenze con le altre due, anche se la Frisbee era la prima bici elettrica che provavo e questo può aver influenzato il giudizio.
Torna all'inizio della Pagina

Tino
Utente Master

fondatore



Veneto


3296 Messaggi

Inserito il - 25/04/2008 : 18:13:51  Mostra Profilo Invia a Tino un Messaggio Privato
Grazie mose.


"Crazy Horse"
Torna all'inizio della Pagina

mose53
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 26/04/2008 : 14:01:42  Mostra Profilo Invia a mose53 un Messaggio Privato
Oggi ho avuto la possibilità di provare anche la Bottecchia electric bike 26", che è la terza presente sul mercato di Varese nella fascia di prezzo tra 750 e 900 euro, con struttura da bici classica (a queste se ne aggiungono altre due con struttura tipo Frisbee offerte tra i 700 e i 750 euro).
Posso quindi fare un confronto, ovviamente del tutto personale, tra i tre modelli che ho provato (Bottecchia (B), Flybike (F), Aurora (A)).
Rendimento in salita: leggermente migliore quello di F e A
Assetto di guida: buono in tutti e tre i modelli (la mia altezza è di 183 cm)
Inserimento motore alla pedalata: più tempesivo in F e B
Frenata: migliore in A
Con la B, nonostante il motore inserito nel mozzo anteriore, non c'è l'effetto "vibrazione" alla sterzata/controsterzata che si avverte invece con A (vedi mio messaggio precedente)
B a differenza di A e F, monta batterie al Litio (24 v, 10 amp.)e ha la forcella anteriore ammortizzata. Il venditore non è stato però in grado di dirmi quanto costerebbe la batteria in caso di sostituzione.
Avendo fatto prove su percorsi brevi, non sono in grado di dare elementi sulla percorrenza massima con una carica.
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 26/04/2008 : 14:35:51  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
mille grazie di questo raffronto mose, molto interessante

mi aspetterei un 350-400 euro per la litio sostitutiva 24V10Ah considerando la media dei prezzi italiani, e su questi valori secondo me la durata della garanzia sulla batteria - oltre i sei mesi canonici cioè - diventa significativa

l'aurora mi sembra quindi perdere il confronto con la flybike e la scelta restringersi tra quest'ultima e la bottecchia: non conoscendo le tue esigenze (quanto conta il peso e la pedalabilità della bici, quanto l'autonomia, quanto la capacità in salita, quanto l'economicità di esercizio ecc....) non saprei consigliarti - i rivenditori offrono un'affidabilità simile per eventuali interventi?

una domanda: la flybike ha il regolatore?




l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

Tino
Utente Master

fondatore



Veneto


3296 Messaggi

Inserito il - 26/04/2008 : 19:40:02  Mostra Profilo Invia a Tino un Messaggio Privato
Grazie anche da parte mia, Mose. Ora comincio a capirne un pò di più su questi modelli.

Per avere il prezzo della batteria sostitutiva della Bottecchia..... la Casa mi ha detto di rivolgermi ai rivenditori!


"Crazy Horse"
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 00:43:57  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
Sono ansioso di sentire il parere di qualcuno qui sul Forum che ha una bici senza il regolatore (ne a manopola ne a livelli):
mi pare che questo tipo di logica si stia diffondendo nelle nuove bici e vorrei capire se è un vantaggio (per via della semplicità di guida) o uno svantaggio (per la impossibilità di regolare il proprio contributo nella pedalata e nell'uso con il traffico cittadino) o indifferente (perchè la morbidezza nell'erogazione della potenza compensa questa mancanza)

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

bodo74
Utente Attivo



Liguria


748 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 01:56:20  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di bodo74 Invia a bodo74 un Messaggio Privato
dal mio punto di vista la mancanza di un regolatore è un handicap più che un vantaggio, infatti tutte le bici che ho provato e sono dotate di tale sistema, hanno denunciato una spinta un pò scattosa e per me oltremodo fastidiosa.
Sto parlando logicamente di bici di livello medio-basso, Flyer ad esempio ed E-move hanno una spinta più piacevole e non hanno l'effetto "tira-e-molla"... ma sono di un altro livello...

www.ciclienrico.com
"Cicli Enrico"
Sestri Levante
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 16:28:33  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
Bodo, ma Flyer e simili hanno il controllo dello sforzo sui pedali, per cui la loro logica di funzionamento è molto diversa da quelle con il controllo della rotazione dei pedali: la forza del motore si dosa spingendo più o meno con le gambe

Invece io mi riferisco proprio a quelle con il controllo della rotazione dei pedali, in cui non c'è alcun altro modo per regolare l'erogazione se non con una manopola o un commutatore


Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

mose53
Nuovo Utente



4 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 18:22:53  Mostra Profilo Invia a mose53 un Messaggio Privato
Risposta a Elle:
nè la flybike, nè gli altri due modelli che ho provato hanno il regolatore.
Torna all'inizio della Pagina

elle
Amministratore

fondatore




17605 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 18:32:32  Mostra Profilo Invia a elle un Messaggio Privato
grazie mose ... e rispetto alla frisbee che lo ha, ne hai sentito la mancanza? (a parte l'aurora, dove immagino di sì)

l.

giant lafree, 2006 - brompton M3L, 2007 - flyer T8, 2008 - xootr swift, 2009 - specialized tricross, 2012 - tag egolite, 2014
Torna all'inizio della Pagina

Fabio T
Utente Senior


Lombardia


1419 Messaggi

Inserito il - 27/04/2008 : 23:01:57  Mostra Profilo Invia a Fabio T un Messaggio Privato
Messaggio per ghironda:
vorrei conoscere le dimensioni del pacco batteria in centimetri dopo rimosso dallasua sede (immagino si possa fare).
Grazie.

Fabio T - Italic Chinese Biker (1700 Km Coolthings - 4000 Km Frisbee - 400 Km Specialbikes pieghevole - 3000 Km ElettroBugno - 700 Km Atale E-Green)
Torna all'inizio della Pagina

ghironda
Utente Senior


Emilia Romagna


1365 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 08:48:14  Mostra Profilo Invia a ghironda un Messaggio Privato
Fabio T ha scritto:

Messaggio per ghironda:
vorrei conoscere le dimensioni del pacco batteria in centimetri dopo rimosso dallasua sede (immagino si possa fare).
Grazie.


Leggo adesso, stasera misuro e domani riferisco!

Invece per quanto riguarda l'autonomia posso fornire la mia (sbalordita) testimonianza: la mia Flybike nuova di pacca, con la batteria carica e le gomme gonfie ha percorso 83 km....
I primi 50 li ha percorsi guidata dalla mia compagna (53 kg) gli altri li ho percorsi io (98 kg)il giorno seguente 16,5 a mezzogiorno ed il ritorno a mezzanotte. E si era appena spenta la seconda spia della carica (3 spie in totale).

Va bene che il percorso era pianeggiante (a parte una decina di cavalcavia ed un pochino di vento contrario) ma durante il mio primo percorso da 16,5 km ho solo "girato i pedali" visto che andavo a pranzo da amici e dovevo rimanere fuori tutto il giorno e non volevo sudare.
La mia compagna non credo abbia spinto molto visto che non era ne stanca ne sudata, del resto gliela avevo regalata appositamente per permetterle di starmi dietro durante le nostre pedalate: io vado in bici al lavoro tutti i giorni, lei invece riesce a fare non più di 15-20 uscite l'anno e per lei 50 km era una distanza limite.

Che dire?!? è molto più di quanto sperassi.

Fra l'altro, ho visto che la vendono su ebay a 550 euro che è un bel po meno di quello che vi hanno chiesto (mi sembra che lo stesso Canellini la venda a meno di 790)
Torna all'inizio della Pagina

ghironda
Utente Senior


Emilia Romagna


1365 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 09:05:04  Mostra Profilo Invia a ghironda un Messaggio Privato
pixbuster ha scritto:

Sono ansioso di sentire il parere di qualcuno qui sul Forum che ha una bici senza il regolatore (ne a manopola ne a livelli


Dunque, premetto di non avere alcuna esperienza di bici elettriche, e l'unica che ho guidato finora è la Flybike che ho appena regalato alla mia compagna.

L'assenza di regolatore, dal mio punto di vista, ha il solo difetto di non permettere di scegliere la velocità...o vai al massimo o non vai. Pedalando insieme, io sulla muscolare e lei sulla Flybike, questo impedisce ad esempio di procedere insieme lentamente, ad esempio per guardarsi intorno con calma se il paesaggio merita.

Per quanto riguarda l'attacco, direi che la bici comincia ad assistere dopo circa mezzo giro di pedali, quindi usando una marcia "corta" si riesce a partire anche in salita con una certa facilità.
La progressione dell'attaco del motore a me sembrava molto progressiva (ma io sono MOLTO pesante!) mentre la mia compagna la prima volta è rimasta quasi spaventata dall'inattesa accelerazione.

Devo dire che lo "spavento" è scomparso immediatamente e si è trasformato in apprezzamento: lei sostiene che una spinta decisa in partenza la fa sentire molto sicura nel traffico perchè consente di "togliersi di mezzo" in fretta dalle situazioni più critiche, quali la partenza dai semafori o l'attraversamento di strade molto trafficate.

Conoscendo il suo scarso amore per le "complicazioni" lei ha sicuramente apprezzato la semplicità di tale sistema: l'unica differenza con la bici normale sta nel dover girare la chiave.
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 10:47:18  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
83 km??? complimenti... io con la "vecchia" flybike, con motore 24 volt e batteria MiMH più di 30 km, ma a fatica, non faccio...

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 11:55:14  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
Grazie Ghironda: allora possimo dire che la regolazione è utile (per avere a disposizione velocità inferiori e per ottimizzare i consumi) ma non sembra indispensabile
Per un uso "normale" non se ne sente particolarmente la mancanza, mentre è sen'altro utile per ottimizzare consumi e sforzi

Giaco, dì la tua !

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

giaco
Utente Medio


Lombardia


165 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 14:12:23  Mostra Profilo Invia a giaco un Messaggio Privato
ciao Pix, per mia mamma il regolatore sarebbe un inutile “orpello” lei così a digiuno di bici elettriche ad un anno di distanza si trova davvero bene senza regolatore; già spiegarle come caricare correttamente la batteria è stata un’impresa.
Io invece ne sento la mancanza, in situazione di “traffico” sulla ciclabile e in centro città stacco e vado come se fosse una muscolare, tanto è ben pedalabile quindi son d'accordo con te: per questa bici sarebbe utile ma non indispensabile

dinghi special
dahon MuXL
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11821 Messaggi

Inserito il - 28/04/2008 : 23:29:03  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato
(grazie Giaco)

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

ghironda
Utente Senior


Emilia Romagna


1365 Messaggi

Inserito il - 29/04/2008 : 09:04:44  Mostra Profilo Invia a ghironda un Messaggio Privato
per FABIO T

il pacco batterie misura 10,5 - 16,5 - 38 cm
La misura 38 considerala "circa" perchè i 2 piani inferiori e superiori hanno una forma non regolare, se ti servono informazioni più precise chiedi ancora.
La batteria si sfila facilmente, basta ribaltare il sellino con la leva apposita e sbloccare la batteria che è tenuta ferma da una serratura
Torna all'inizio della Pagina

Fabio T
Utente Senior


Lombardia


1419 Messaggi

Inserito il - 29/04/2008 : 23:56:31  Mostra Profilo Invia a Fabio T un Messaggio Privato
Grazie Ghironda.
Guarda caso lo spazio pare andare a pennello per la batteria al litio LiFePO4 di Ping da 36 V 20 Ah !

Fabio T - Italic Chinese Biker (1700 Km Coolthings - 4000 Km Frisbee - 400 Km Specialbikes pieghevole - 3000 Km ElettroBugno - 700 Km Atale E-Green)
Torna all'inizio della Pagina

Fabio T
Utente Senior


Lombardia


1419 Messaggi

Inserito il - 30/04/2008 : 00:07:45  Mostra Profilo Invia a Fabio T un Messaggio Privato
A proposito: se nel forum c'è qualcuno che ha accesso alla centralina della Flybike: sarei curioso se si potesse montare il manettino acceleratore per parzializzare l'assistenza.

Fabio T - Italic Chinese Biker (1700 Km Coolthings - 4000 Km Frisbee - 400 Km Specialbikes pieghevole - 3000 Km ElettroBugno - 700 Km Atale E-Green)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,95 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.