Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Prove e collaudi
 NCM Milano 48 volt
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 53

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 14/03/2020 : 18:43:51  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ok, ma cerco di uscire il minimo indispensabile per rispettare lo spirito della norma e questo impone una spesa gigante da fare necessariamente in macchina. Non certo andare in bici ogni giorno a comprare il pane, io almeno la intendo così.

In ogni caso, riguardo alla nuova taratura del cambio cosa intendevi?
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 21/03/2020 : 22:33:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho cambiato guaina e filo con uno più lungo (quello del link precedente) e ora è tutto ok.
Devo ancora sistemare il freno anteriore che frena pochissimo rispetto al posteriore. Pulire disco e pastiglie non è servito. Nei prossimi giorni proverò a scaldare le pastiglie per eliminare oli vari. Al limite cambieròe pastiglie. Se ho visto bene la forma dono uguali alle shimano xt che ho per lat..
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30979 Messaggi

Inserito il - 22/03/2020 : 08:46:55  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non scaldare le pastiglie, non servirebbe a niente anche perchè dove mai potrebbero aver raccolto olio o grasso???

Le pastiglie al limite si spianano con carta vetra appoggiata su una superfice perfettamente piana, e i dischi si sgrassano con alcool isopropilico o comunque con trielina o altri prodotti appositi: L'alcol ad esempio non serve ad una mazza perchè i grassi (tutti) non sono solubili nell'etanolo, quindi rimangono sul disco!

Registra bene sia le pastiglie che la pinza stessa, se è stata montata non perfettamente parallela al disco del freno può avere un'efficienza assai ridotta.
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 24/03/2020 : 17:57:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie. Avevo avuto lo stesso problema di grasso sulle pastiglie con la MTB e scaldandole fino a far evaporare l'olio aveva risolto completamente.

per togliere le pastiglie ho anche smontato la pinza proprio per verificare l'allineamento ( invece di staccare la ruota). Indagherò ulteriormente.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30979 Messaggi

Inserito il - 25/03/2020 : 21:33:46  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma conosci la procedura per allineare la pinza al disco o vai ad occhio??? C'è un solo sistema valido per curare questo aspetto...
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 26/03/2020 : 18:28:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho visto qualche video su youtube dei soliti canali tecnici... Stessi posti che mi avevano risolto il problema sulla mtb in modo egregio.
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 28/03/2020 : 13:51:22  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quanto differiscono in centimetri le misure della Milano 26 e 28 (dalla sella tutta abbassata a terra quanto misurano)?

La vita è come una ruota.

Modificato da - mibe in data 28/03/2020 13:51:51
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 07/04/2020 : 17:54:48  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nessuno di voi può prendere questa misura della propria Milano 26 e 28?

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 07/04/2020 : 18:00:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Se non sbaglio su Amazon e sul sito neon cycle ci sono tutte le misure che chiedi.
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 07/04/2020 : 19:03:07  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Avevo provato a guardare, ma non le avevo trovate.

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Medio


Toscana


279 Messaggi

Inserito il - 07/04/2020 : 20:46:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Le misure sono queste, differenza 1cm.
Prese da Amazon


Immagine:

107,17 KB
Torna all'inizio della Pagina

MilleMiglia
Utente Master



Liguria


5942 Messaggi

Inserito il - 07/04/2020 : 21:15:25  Mostra Profilo Invia a MilleMiglia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La misura che interessa a Mibe è E
6cm di differenza, ipotizzabile facilmente dai 2” di meno


In Vino Rident Omnia
Kit & Fai da me dal 2009
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 08/04/2020 : 15:32:22  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie. Non le capisco fino in fondo le misure. La E è la misura di riferimento. Non sono 6 i centimetri che separano le due misure minime (rispettivamente 87 e 93 centimetri)? La Milano interessa a me (che sono piuttosto alto, circa 187/188 centimetri) e vorrei prendere la 28 perché non mi piace l'idea di una bipa che sia e sembri piccola per me. Però volevo rendermi conto se la 28 sarebbe completamente non utilizzabile da mia moglie che è 168 centimetri. Lo so, sono due esigenze completamente diverse, ma volevo capire se lei con la sella completamente abbassata toccherebbe a terra coi piedi (almeno con le punte) con la 28.

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

berna_48
Utente Medio


Toscana


279 Messaggi

Inserito il - 08/04/2020 : 17:52:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Riguardando bene la figura che ho postato si vede che la differenza tra i due assi (D) è 2cm. più un pollice davanti e uno dietro (diametro delle ruote) sono 5+2=7cm, come è possibile che la differenza della lunghezza totale (A) sia 1cm.? Qualcosa non torna, sbaglio io o sbagliano loro?

Comunque se guardi la E, nella 28" l'altezza minima è 93cm.
Misuri l'altezza da terra del cavallo di tua moglie non dovrebbe essere meno di 75cm., almeno da quello che si capisce dalla figura, forse loro tengono conto che la Milano è una bici con scavalco basso così si può scendere dalla sella senza battere le "parti basse", se poi vuole mettere i piedi a perra stando seduta penso che 75cm. siano pochi
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30979 Messaggi

Inserito il - 08/04/2020 : 21:22:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non esiste che possiate utilizzare ambedue la stessa bici con soddisfazione, o ti sacrifchi tu in un telaio che non ti consente nemmeno di muoverti oppure tua moglie è costretta a salire con la bici in movimento montando sul pedale e poi in sella, oppure iniziare a pedalare stando dentro la culla del telaio e poi salire in sella, sempre pronta ad ogni fermata a lasciarsi scivolare di nuovo nell'incavo del telaio: Avete ben 20Cm di differenza di statura, a te servirebbe una XL e a tua moglie una M, cose inconciliabili secondo il mio parere!
Torna all'inizio della Pagina

stefa67
Utente Normale



54 Messaggi

Inserito il - 09/04/2020 : 10:56:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ciao mibe io ho la 28'' sono 1,76 mia moglie 1,67 abbiamo preso la 28 perchè preferiamo le ruote grandi, come regolo la sella non tocco a terra nemmeno io ma a me piace così (sono abituato con la mountain) preferisco avere una pedalata più efficace ma anche mia moglie non dispiace devi solo abituarti a montare sui pedali (alzando il c...dalla sella ) prima di fermarti. La stessa cosa alla partenza prima sui pedali poi appoggi il sedere saluti!!!
Torna all'inizio della Pagina

stefa67
Utente Normale



54 Messaggi

Inserito il - 09/04/2020 : 10:59:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ps:mia suocera ha la sella talmente bassa e si lagna che è ancora troppo alta, le dico sempre che non ha bisogno di una bici ma di una poltrona con le ruote!!!!
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7337 Messaggi

Inserito il - 09/04/2020 : 11:46:21  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè, dipende da come volete utilizzare la bici: io ritengo questa bici un mezzo più utilitaristico che per un uso ottimale per l'assetto muscolo-scheletrico, non nasce certo per quello questo modello. Secondo me, per bici di questo tipo e soprattutto per un utilizzo "city", io consiglio sempre di poggiare bene i piedi a terra, come si fa con ciclomotori, scooter ecc. , la sicurezza prima di tutto in ambito urbano, dove il piede a terra ci vuole in ogni momento e in situazioni improvvise e imprevedibili. Poi, spesso la bici è caricata, da borse della spesa, zaini, fino anche bambini .

Io sono alto 1.90 e ho le gambe lunghissime, certamente la 26" è piccola per me, però vi ricordo che ci ho fatto 180 km consecutivi, senza alcun problema: no crampi, no mal di schiena e ci faccio veramente di tutto tra l'altro senza mai avere una pedalata puramente simbolica .




"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 09/04/2020 : 11:52:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Concordo con Job. Per me questa è una city bike (se ricordate ho anche cambiato il manubrio con uno meno "sportivo". Ci faccio 20 km al giorno circa e ancora non so come sarà il confort (visto che causa virus non sono acnora uscito una volta).

Io sono 1.80 e con la sella abbassata tocco con mezzo piede per terra sulla 28. Col senno di poi credo che la 26 sarebbe stata leggermente piccola ( motivo per cui avevo cambiato la mia "vecchia" nilox X5) e questa 28 è leggermente grande. Io comunque tengo il manubrio il più alto possibile, facendo strada in città voglio che la schiena stia dritta.
Torna all'inizio della Pagina

stefa67
Utente Normale



54 Messaggi

Inserito il - 09/04/2020 : 15:34:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
dal mio punto di vista utilizzando la bici soprattutto in ambito extraurbano (20 30 40 km al giorno)preferisco una 'postura' sulla bici con le gambe che si distendono quasi completamente sui pedali per cui tengo la sella sempre bella alta anche se poi da fermo non arrivo quasi a toccare mio figlio alto come me tiene la sella talmente bassa per la sicurezza che quando pedala gli arrivano le ginocchia al mento!!!gli dico sempre ma non vai male a spingere sui pedali? 'voglio toccare terra' mi risponde alla sua età( 14 anni)io ero 10 volte più spericolato ma ancora adesso sono molto meno prudente di mio figlio....
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 10/04/2020 : 10:45:00  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per le risposte.
La bici verrebbe usata da mia moglie 99 % in pianura, città, ciclabile. Io uguale,ma magari all'occorrenza, qualche salita e qualche sterrato facile.
Stefa67: potresti comunque far provare a tua moglie se con la 28 tocca a terra con le punte con la sella completamente abbassata?
Job: proprio mai hai la sensazione di trovarti con "le ginocchia in bocca" mentre pedali? La sella della 26 se la si alza al massimo ha una lunga estensione e ti permette di distendere la gamba durante la pedalata?

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1246 Messaggi

Inserito il - 12/04/2020 : 14:46:29  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Amarcord della Milano NCM al castello di Tortona

Immagine:

471,62 KB
Torna all'inizio della Pagina

Luxcasto
Utente Normale


Lazio


88 Messaggi

Inserito il - 12/04/2020 : 14:59:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io sono alto 170 cm e ho preso la 28, forse un po grande ma tocco bene a terra e mi sembra migliore sulle buche che come sapete a Roma non mancano

Ncm milano
Rockrider 9.1 ex tsdz2
Canyon roadlite 8.0
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1246 Messaggi

Inserito il - 12/04/2020 : 15:20:04  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho preso la 26" perche' la Milano era destinata alla mia signora..
purtroppo la trova troppo alta e non si fida a pedalarla, risultato e' ferma in garage da mesi!
Per abbassarla stavo pensando di cambiare sellino eliminando l'ammortizzatore
per consentirle di salire in sella agevolmente anche da ferma..
che dite?
Torna all'inizio della Pagina

MilleMiglia
Utente Master



Liguria


5942 Messaggi

Inserito il - 12/04/2020 : 15:57:48  Mostra Profilo Invia a MilleMiglia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se non basta puoi sempre montare le ruote da Graziellona da 24” e la abbassi ulteriormente..


In Vino Rident Omnia
Kit & Fai da me dal 2009
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1246 Messaggi

Inserito il - 12/04/2020 : 17:20:36  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
MilleMiglia ha scritto:

Se non basta puoi sempre montare le ruote da Graziellona da 24” e la abbassi ulteriormente..

non ci pensavo,
grazie! : -)
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 13/04/2020 : 01:45:36  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovvio che con la medesima altezza si possono avere gambe più lunghe o più corte. Però qui c'è chi è 1.70 e tocca bene con la 28, mentre chi trova grande la 26. Evidente che fosse solo per la moglie dovrei optare per la 26. Interessante l'idea di cambiare sella per guadagnare qualche centimetro al ribasso.

La vita è come una ruota.

Modificato da - mibe in data 13/04/2020 01:47:02
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7337 Messaggi

Inserito il - 13/04/2020 : 21:34:30  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mibe ha scritto:
Job: proprio mai hai la sensazione di trovarti con "le ginocchia in bocca" mentre pedali? La sella della 26 se la si alza al massimo ha una lunga estensione e ti permette di distendere la gamba durante la pedalata?


No, non ho mai avuto la sensazione di avere le ginocchia in bocca neanche con il reggisella originale, ovviamente non riuscivo a distendere le gambe.

Volevo prenderti delle misure ma il reggisella originale... non ha più la sella

a spanne dal pedale alla massima estensione della sella avrai circa 84 cm calcolando la sella originale che è spessa .

Immagine:

33,25 KB

Immagine:

47,92 KB


Devi pensare che io poi l'originale l'ho sostituito con un cannotto reggisella meglio ammortizzato che è più lungo.

Infatti il problema altezza sella diventa un non problema sostituendo il cannotto con uno di adeguata lunghezza: il tubo sella della Milano è profondissimo, e senza irregolarità all'interno quindi ci si può sbizzarrire.

Immagine:

110,88 KB

Ad esempio con questo si arriva ad altezze siderali, con 102 cm fino al pedale sfido a non distendere la gamba :



Immagine:

66,24 KB

Immagine:

73,6 KB


Una possibilità, secondo me, è quella di farsi 2 selle distinte ognuna con il suo cannotto reggisella, così ognuno usa la sua quando gli serve la bici.


"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 13/04/2020 : 23:57:02  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie. La 26 con un bel canotto lungo ammortizzato per me sarebbe la scelta più sensata, dunque.

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 14/04/2020 : 16:19:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate la domanda un po OT: avevo trovato qui sul forum, forse anche in questo topic, il voltaggio ottimale di conservazione della batteria.
Ho cercavto ma non riesco proprio più a trovarlo, potreste indirizzarmi?

Chiaramente mi interessa per la batteria 48 volt della Milano ( nel mio caso plus ma poco cambia se non che nella plus la batteria si può spegnere).

grazie
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30979 Messaggi

Inserito il - 14/04/2020 : 20:14:23  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tutte le batterie da 48V-13S come quelle della NCM si conservano a circa 45-47V ed in frigorifero a circa +5°C, controllando ogni tanto che il sia pur lieve consumo di corrente da parte del BMS non abbia fatto calare troppo la tensione, nel qual caso occoprre una leggera ricarica!!!
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 15/04/2020 : 09:31:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie mille, gentilissimo.
Purtroppo non ho posto nel frigo. La metterò in cantina dove i gradi sono 10. Meglio che niente...
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




7390 Messaggi

Inserito il - 15/04/2020 : 10:02:24  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io invece sono un assassino, tutto sempre carico al 100% in garage e ciao.

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 16/04/2020 : 12:40:30  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La versione plus della Milano ha i freni idraulici. Cos'altro la differenzia dalla versione normale? I freni della Milano versione normale hanno con una certa frequenza qualche problemino (a detta di voi possessori). In tal caso i freni idraulici valgono i circa 3/400 euro di differenza tra i due modelli?

La vita è come una ruota.

Modificato da - mibe in data 16/04/2020 12:41:47
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30979 Messaggi

Inserito il - 16/04/2020 : 13:09:54  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I freni a disco meccanici non hanno nessun problemino, o li sai registrare oppure no, non ci sono vie di mezzo!

Se non li sai registrare da solo evita di acquistare una bici con questo tipo di freno perchè sei continuamente dal ciclista, il gioco va regolato spesso perchè altrimenti le pastiglie si consumano in maniera anomala e poi la frenata rimane scadente anche dopo la regolazione fatta magari da un meccanico...
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1246 Messaggi

Inserito il - 16/04/2020 : 13:09:55  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La Milano Plus viene fornita con una batteria più duratura 48V 16Ah 768Wh, un display LCD migliorato con più funzioni e pannello di controllo rimovibile, freni a disco idraulici Tektro (con sensori in entrambe le leve dei freni) e un deragliatore posteriore Shimano Acera con una marcia in più.
Torna all'inizio della Pagina

MilleMiglia
Utente Master



Liguria


5942 Messaggi

Inserito il - 16/04/2020 : 13:47:53  Mostra Profilo Invia a MilleMiglia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mibe ha scritto:

Grazie. La 26 con un bel canotto lungo ammortizzato per me sarebbe la scelta più sensata, dunque.


Per me no, mibe. Tu lì sopra sembreresti l’orso del circo, e tua moglie è quasi un metro e settanta, magari non con tutto il piede, ma sulla 28” tocca sicuramente. Alla peggio canotto sella senza ammo con la sella per lei per recuperare 3-4cm, ma non lo ritengo necessario sinceramente.


In Vino Rident Omnia
Kit & Fai da me dal 2009
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 17/04/2020 : 11:50:44  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sempre per continuare il discorso telaio 26 o 28.
Avete degli esempi di selle (non troppo scomode o costose) che (per tipo di attacco/fissaggio o per profilo basso/poco "spesso") potrebbero far risparmiare un paio di centimetri in altezza (in caso di scelta della 28)?

La vita è come una ruota.

Modificato da - mibe in data 17/04/2020 11:52:20
Torna all'inizio della Pagina

stefa67
Utente Normale



54 Messaggi

Inserito il - 17/04/2020 : 19:52:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Stefa67: potresti comunque far provare a tua moglie se con la 28 tocca a terra con le punte con la sella completamente abbassata?
mia 'dolce' metà con la sella originale tutta abbassata tocca in punta di piedi (è alta 1,67)ma quando usa la bici alza comunque un poco la sella perchè dice va meglio a pedalare!! devo dire che i pedali su questa bici re piuttosto alti da terra per cui anche in curva (in piega )puoi continuare a pedalare senza paura di toccare terra con quello interno
Torna all'inizio della Pagina

mibe
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


831 Messaggi

Inserito il - 17/04/2020 : 22:05:07  Mostra Profilo Invia a mibe un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie alla tua "dolce metà" ;-)

La vita è come una ruota.
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


5863 Messaggi

Inserito il - 20/04/2020 : 12:29:33  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Carissimo @mibe, c'è una risposta per te qui:
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?whichpage=3&TOPIC_ID=75122&





Pieghevole Hinergy Click 20", 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.
Tandem pieghevole Graziella 20", con Kit Bafang motore centrale BBS01 36V 250W 15A.


Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Senior


Liguria


1016 Messaggi

Inserito il - 28/04/2020 : 23:50:40  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mibe ha scritto:

La versione plus della Milano ha i freni idraulici. Cos'altro la differenzia dalla versione normale? I freni della Milano versione normale hanno con una certa frequenza qualche problemino (a detta di voi possessori). In tal caso i freni idraulici valgono i circa 3/400 euro di differenza tra i due modelli?


Avrai forse letto la mia esperienza qualche pagina fa. Il biciaio mi ha regolato i freni meccanici, non senza fatica e con un risultato comunque non ottimale, ovvero una via di mezzo tra escursione breve della leva e leggero attrito della pastiglia sul disco.
I 400€ di differenza comunque non sono pochi, nel mio caso ci pagherei 40 registrazioni dei freni dal biciaio (10€ a intervento). Tenendo conto che, per i miei km, sarebbe necessario farla non più di una volta ogni 2 mesi ecco che ci andrei avanti per 7 anni con quella spesa.
Io con la Milano non plus ho risolto in questo modo e mi sembra che sia una soluzione soddisfacente. Al posteriore ho lasciato il freno meccanico e l'ho collegato alla leva dotata di cut-off (quella originariamente del freno anteriore), mentre all'anteriore ho montato un freno idraulico da 30 euro. La leva del freno posteriore (originariamente a sinistra) l'ho girata sotto-sopra per poterla mettere a destra.
Non è ideale avere il cut-off solo sul posteriore, quindi meglio sarebbe comprare un sensore di cut-off per freni idraulici, ma comunque ne sono abbastanza soddisfatto ad un prezzo davvero irrisorio.
Ecco, io i 400€ in più non li spenderei, a meno di non avere bisogno di più autonomia.
Per quanto riguarda il display, si può considerare di prendere un buon ciclocomputer, che oltretutto si può interfacciare con lo smartphone e scaricarvi i dati

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
NCM Milano 48V 28"
Torna all'inizio della Pagina

Bug
Nuovo Utente




2 Messaggi

Inserito il - 01/05/2020 : 11:35:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, sono nuovo del forum e, in realtà, anche del mondo delle pedelec. Ho acquistato una NCM Milano anche grazie alle ottime impressioni reperite su questo forum (tra cui spicca il collaudo di Pixbuster, fondamentale per decidermi ad acquistare proprio questo modello) e proprio ieri mi è arrivata. Montata abbastanza facilmente, messa su strada stamattina... fantastica! Mi si è aperto un mondo anche se l’ho acquistata pensando ai miei figli, in vista dei noti problemi connessi alla mobilità pubblica che stiamo vivendo e vivremo per chissà ancora quanto tempo.
Purtroppo però ho riscontrato un problema: non si accende la luce anteriore. In realtà me n'ero accorto già mentre la montavo, ma siccome il manuale non approfondiva l'argomento, ho sperato che funzionasse, chessò, solo in marcia o solo al buio, magari grazie a un qualche sensore teso al risparmio della batteria... col cavolo! Non s'accende proprio… Quella dietro, che va a pile, invece sì.
Ora sono in attesa di istruzioni su come procedere dalla Leon Cycle, ma, se ho capito bene, non c'è una rete di assistenza in Italia. E d'altra parte mi scoccerebbe pure affrontare le noie di una restituzione/sostituzione dell'intera bici, che per il resto funziona benissimo, per una luce anteriore da pochi euro. Secondo voi, considerato che tutta la restante parte elettrica funziona senza intoppi, non è più probabile che sia semplicemente fallata la luce Spanninga? E se fosse così sarebbe facile anche per un neofita come me sostituirla visto che la trovo online a 25 euro ? Oppure, e qui mi rivolgo proprio a chi l'ha già testata al buio, è meglio prenderne direttamente una più performante, anche se indipendente dal motore ed alimentata a pile, magari ricaricabili ?
Torna all'inizio della Pagina

Luxcasto
Utente Normale


Lazio


88 Messaggi

Inserito il - 01/05/2020 : 14:25:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bug ha scritto:

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e, in realtà, anche del mondo delle pedelec. Ho acquistato una NCM Milano anche grazie alle ottime impressioni reperite su questo forum (tra cui spicca il collaudo di Pixbuster, fondamentale per decidermi ad acquistare proprio questo modello) e proprio ieri mi è arrivata. Montata abbastanza facilmente, messa su strada stamattina... fantastica! Mi si è aperto un mondo anche se l’ho acquistata pensando ai miei figli, in vista dei noti problemi connessi alla mobilità pubblica che stiamo vivendo e vivremo per chissà ancora quanto tempo.
Purtroppo però ho riscontrato un problema: non si accende la luce anteriore. In realtà me n'ero accorto già mentre la montavo, ma siccome il manuale non approfondiva l'argomento, ho sperato che funzionasse, chessò, solo in marcia o solo al buio, magari grazie a un qualche sensore teso al risparmio della batteria... col cavolo! Non s'accende proprio… Quella dietro, che va a pile, invece sì.
Ora sono in attesa di istruzioni su come procedere dalla Leon Cycle, ma, se ho capito bene, non c'è una rete di assistenza in Italia. E d'altra parte mi scoccerebbe pure affrontare le noie di una restituzione/sostituzione dell'intera bici, che per il resto funziona benissimo, per una luce anteriore da pochi euro. Secondo voi, considerato che tutta la restante parte elettrica funziona senza intoppi, non è più probabile che sia semplicemente fallata la luce Spanninga? E se fosse così sarebbe facile anche per un neofita come me sostituirla visto che la trovo online a 25 euro ? Oppure, e qui mi rivolgo proprio a chi l'ha già testata al buio, è meglio prenderne direttamente una più performante, anche se indipendente dal motore ed alimentata a pile, magari ricaricabili ?


Salve bug, anch'io ho una milano e dopo poco non ha più funzionato la luce anteriore. Ho scritto al venditore che mi ha chiesto di spedirgli una foto del connettore, poi mi ha spedito una luce di ricambio, l'ho sostituita ma continuava a non funzionare;a quel punto il venditore mi ha proposto di far riparare il danno da un mio meccanico di fiducia e lui mi avrebbe rimborsato l'importo della fattura. Io non ho trovato nessuno disposto alla riparazione e ho comprato una luce ricaricabile. Ti consiglio di controllare i 2 pin dl connettore maschio, sono piccoli e potrebbero essere piegati, successivamente misura con un tester il voltaggio al connettore femmina, dovrebbe essere attorno ai 48 volts, se non c'è tensione il malfunzionamento è probabilmente dovuta alla centralina, i cavi sono annegati nelle resina e quindi suppongo vada cambiata con una nuova; il costo era un anno fa di 35 euro, io non avevo fantasia di sostituirla e ho comprato un'altra luce. Contatta comunque il venditore, è veloce nel rispondere e cortese. Se ti serve una luce te la regalo, ne ho due inutilizzate

Ncm milano
Rockrider 9.1 ex tsdz2
Canyon roadlite 8.0
Torna all'inizio della Pagina

Bug
Nuovo Utente




2 Messaggi

Inserito il - 02/05/2020 : 08:06:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Luxcasto ha scritto:

Bug ha scritto:

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e, in realtà, anche del mondo delle pedelec. Ho acquistato una NCM Milano anche grazie alle ottime impressioni reperite su questo forum (tra cui spicca il collaudo di Pixbuster, fondamentale per decidermi ad acquistare proprio questo modello) e proprio ieri mi è arrivata. Montata abbastanza facilmente, messa su strada stamattina... fantastica! Mi si è aperto un mondo anche se l’ho acquistata pensando ai miei figli, in vista dei noti problemi connessi alla mobilità pubblica che stiamo vivendo e vivremo per chissà ancora quanto tempo.
Purtroppo però ho riscontrato un problema: non si accende la luce anteriore. In realtà me n'ero accorto già mentre la montavo, ma siccome il manuale non approfondiva l'argomento, ho sperato che funzionasse, chessò, solo in marcia o solo al buio, magari grazie a un qualche sensore teso al risparmio della batteria... col cavolo! Non s'accende proprio… Quella dietro, che va a pile, invece sì.
Ora sono in attesa di istruzioni su come procedere dalla Leon Cycle, ma, se ho capito bene, non c'è una rete di assistenza in Italia. E d'altra parte mi scoccerebbe pure affrontare le noie di una restituzione/sostituzione dell'intera bici, che per il resto funziona benissimo, per una luce anteriore da pochi euro. Secondo voi, considerato che tutta la restante parte elettrica funziona senza intoppi, non è più probabile che sia semplicemente fallata la luce Spanninga? E se fosse così sarebbe facile anche per un neofita come me sostituirla visto che la trovo online a 25 euro ? Oppure, e qui mi rivolgo proprio a chi l'ha già testata al buio, è meglio prenderne direttamente una più performante, anche se indipendente dal motore ed alimentata a pile, magari ricaricabili ?


Salve bug, anch'io ho una milano e dopo poco non ha più funzionato la luce anteriore. Ho scritto al venditore che mi ha chiesto di spedirgli una foto del connettore, poi mi ha spedito una luce di ricambio, l'ho sostituita ma continuava a non funzionare;a quel punto il venditore mi ha proposto di far riparare il danno da un mio meccanico di fiducia e lui mi avrebbe rimborsato l'importo della fattura. Io non ho trovato nessuno disposto alla riparazione e ho comprato una luce ricaricabile. Ti consiglio di controllare i 2 pin dl connettore maschio, sono piccoli e potrebbero essere piegati, successivamente misura con un tester il voltaggio al connettore femmina, dovrebbe essere attorno ai 48 volts, se non c'è tensione il malfunzionamento è probabilmente dovuta alla centralina, i cavi sono annegati nelle resina e quindi suppongo vada cambiata con una nuova; il costo era un anno fa di 35 euro, io non avevo fantasia di sostituirla e ho comprato un'altra luce. Contatta comunque il venditore, è veloce nel rispondere e cortese. Se ti serve una luce te la regalo, ne ho due inutilizzate


Grazie per la dritta. In attesa della risposta della Leon Cycle, vedrò di fare il controllo che mi hai suggerito. Comunque ho già deciso come muovermi al riguardo: se mi fanno la tua stessa offerta (riparazione con rimborso della fattura) bene, altrimenti ci monto una luce "indipendente" ricaricabile, magari anche più potente. Grazie ancora!
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Senior


Liguria


1016 Messaggi

Inserito il - 03/05/2020 : 05:46:21  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io a 10 euro ho preso una luce ricaricabile via usb ben più potente e ne sono soddisfatto
ecco, eventualmente scrivigli che rinunci alla riparazione e se possono offrirti un rimborso dell'importo della luce

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
NCM Milano 48V 28"
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 04/05/2020 : 16:11:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Torno un attimo sulla questione freno anteriore della mia plus che frena pochissimo e sono rumorosi.
Ho smontato di nuovo le pastiglie e le ho grattate con la carta abrasiva. Al rimontaggio la situazione era ulteriormente peggiorata.
Ho deciso quindi di cambiare pastiglie del tutto.
Di base i freni tektro HD-E350 montano pastiglie A10.11 ma sto facendo fatica a trovarle in Italia. Le spedizioni via Amazon o Ebay sono dalla Cina e richiedono 25 giorni.

Ho visto che potenzialmente ci sarebbero pastiglie compatibili di altre marche più diffuse ( esempio shimano). Esiste un modo per trovare e verificare la compatibilità? Sul sito tektro ho trovato solo quella delle pastiglie originali della marca.
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7337 Messaggi

Inserito il - 04/05/2020 : 17:29:44  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
SuperDuo ha scritto:
Esiste un modo per trovare e verificare la compatibilità? Sul sito tektro ho trovato solo quella delle pastiglie originali della marca.


Dal sito Tektro risulta che puoi montare anche le P20.11 e dal pdf si ricava questa compatibilità con altre marche:

Immagine:

60,71 KB

E questi sono tutti i modelli tektro compatibili, quindi basta che trovi una di queste sigle sugli annunci e dovresti essere al sicuro. Occhio solo a non prendere le E10.11 o compatibili che sono organiche, sembrerebbe che la Tektro non prevede pastiglie organiche per i suoi freni delle e-bike .

Immagine:

63,28 KB

"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 04/05/2020 : 17:43:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie,
avevo visto quel file ma mi ero fermato alla riga dell'E350.
Certo che è comunque molto strano:

Le E10.11 non sono compatibili come dici tu. Però nella lista altre marche vengono messe insieme alle A10.11 che sono compatibili.
Sono un po approssimativi questi di tektro...

Le 20.11 poi sembrano compatibili con tutto. A questo punto faccio un controllo con le pastiglie per i miei freni XT della mountain bike. Chissà che non siano compatibili (e ne ho abbastanza qui in casa)
Torna all'inizio della Pagina

SuperDuo
Nuovo Utente



47 Messaggi

Inserito il - 04/05/2020 : 18:28:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho cercato di modificare il messaggio precedente senza riuscirci ( 30 minuti max).
In ogni caso ho provato a montare le pastiglie della MTB ( la compatibilità è data con le P20.11 (G01A e G02a) e non c'è stato verso. Le misure sono diverse e non entrano nemmeno nella pinza.

Dovrebbero aggiornare un po quella tabella...
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 53 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,84 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.