Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Consiglio prima bici
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

natnever99
Nuovo Utente


Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 16:53:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno a tutti,

Sono indeciso sull'acquisto della mia prima ebike, causa cambio posto di lavoro cerco un mezzo per il tragitto casa-lavoro. Attualmente uso una bici da corsa equipaggiata con portapacchi e borse laterali per fare i 16 Km AR tra casa e ufficio, purtoppo la soluzione non è più sostenibile con il nuovo chilometraggio del percorso.

per quel che riguarda i punti:

1 - Uso per tragitto casa lavoro: 40 Km AR con continui saliscendi (colline della Brianza) con pendenze non esagerate, 6%/8% circa. Non escludo utilizzo per brevi escursioni.
2 - Dovrò trasportare 1 o 2 borse laterali per il cambio abiti ed eventualmente PC portatile.
3 - Per il tipo di motore chiedo a voi: sono un ciclista amatoriale, peso 67 Kg e percorro circa 2500/3000 Km all'anno con bici muscolare e sono abbastanza allenato.
4 - Vorrei una bici veloce che mi permetta di mantenere una media di 20 Km/h e di non arrivare al lavoro sudato fradicio. Il percorso principale è quello del punto 1.
5 - Ammortizzatore non necessario, così si risparmia sul peso.
6 - Automonia minimo di 50 Km.
7 - Penso di usare sempre l'assistenza.
8 - Non sono un gran che nella manutenzione della bici, giusto sostituzione gomme e regolazione cambio. Di elettronica non capisco nulla.
9 - L'estetica conta anche se non è il mio parametro principale.
10 - Max € 2000, meglio se € 1500.

Sono indeciso tra una Atala della linea B-Tour con motore AM80 e una NCM Milano, ho letto la recensione del motore AM80 e della seconda bici ma i dubbi rimangono.
A favore della Atala l'avere un rivenditore vicino casa e la rapportatura corona 38T e 9 velocità 11-36 per i pignoni o 12-32 (nella versione più economica senza forcella ammortizzata).
A favore della NCM il minor prezzo e maggiore capacità della batteria (più automonia???) e il motore al mozzo (meno fatica???). Mi lascia un po' perplesso la sceltra trasmissione con corona 48T e pacco pignoni 12-28 forse troppo duri, la mancanza di assistenza in caso di problemi e il peso: 27 Kg iniziano ad essere tantini.

Resto in attesa dei vostri consigli, grazie in anticipo.

natnever99
Nuovo Utente


Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 16:54:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dimenticavo di divri cheho avuto modo di provare il motere AM80 su una b-cross ed in salita, con assistenza a 4 o 5 si va come un missile.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom1961
Utente Senior



Campania


1861 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 18:42:08  Mostra Profilo Invia a Sergiom1961 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho la Milano e ho messo una corona da 34.
Diciamo che serve nelle ripartenze in salita e nell'uso senza motore.
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


3629 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 19:18:20  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

@natnever99: Non sono un tecnico, però mi salta subito all'occhio:

-... per fare i 16 Km AR tra casa e ufficio
e passare
-... a un tragitto casa lavoro: 40 Km AR con continui saliscendi, ecc. ecc.

Sceglierei sicuramente almeno una front, (ammortizzata ant.) e ci aggiungerei anche un buon cannotto sella ammortizzato!
Perchè secondo me anche se pesi poco, (complimenti per il tuo fisico anche atletico e sarai anche molto giovane)! I 3000 km/anno, con quaranta chilometri al giorno, li farai in soli 75 giorni! E per andare al lavoro anche solo un'oretta di viaggio.....

Buona scelta!




Pieghevole Hinergy Click 20", (Pix-test n. 56), 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.

Elettrificazione Tandem pieghevole Graziella con ruote da 20", con Kit Bafang 8Fun motore centrale BBS-01 36V 250W 15A. Batteria 60 celle LG Mh1 18650 E32 10S-6P 19,2Ah.

La mia prima bici elettrica E-bike Elettra26", 36V 250W motore ruota post. con cambio a 7 vel. Batteria LiFePO4 36V 12Ah. Acquistata da WDM Motors di Modena. (Venduta).

-L'esperienza… è il termine che usiamo per i nostri errori!!! Oscar Wilde (1854 - 1900).

Torna all'inizio della Pagina

Sergiom1961
Utente Senior



Campania


1861 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 19:25:03  Mostra Profilo Invia a Sergiom1961 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io gli consiglio una batteria molto grande altrimenti deve caricarla tutti i giorni... 40 km al giorno non sono una sciocchezza!
Ad esempio la Milano plus che ha 768 Wh contro i 400 dell'Atala.
Ha 8 rapporti, freni idraulici, forcella e cannotto sella ammortizzati.
Costa 1600 euro, più o meno quanto l'Atala ma la batteria è quasi doppia!

Modificato da - Sergiom1961 in data 15/11/2018 19:48:25
Torna all'inizio della Pagina

microchip
Utente Medio


Veneto


207 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 21:20:35  Mostra Profilo Invia a microchip un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
20 km per andare al lavoro con un motore torque ci arrivi sudato anche in primavera. Visto che la bici l'hai già mettici un bel bbs01 e una bella batteria.
Ti avanzano anche soldi.

Roberto
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


3629 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 22:31:56  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Ripeto che non sono un tecnico!
Elettrificare una bici da corsa?
Senza parafanghi
Manubrio da BdC, 40km piegato
Ruote sottili, raggi? (da BdC)
Con tutto quel peso
Senza luci, ecc. ecc.

No bene!

@natnever998 dice: - Non sono un gran che nella manutenzione della bici, giusto sostituzione gomme e regolazione cambio. Di elettronica non capisco nulla.
Cosa monta, (sarà semplice per uno "smanettone", certo che se ha qualche amico!

Mah!

interiezione

Sottolinea, spesso rudemente, dubbio o incertezza ( Ce la farà? Mah! e chi lo può dire? ), oppure disapprovazione ( Ha lasciato gli studi? Mah! ) o anche rassegnazione ( È andata così! Mah!, cosa ci vuoi fare! ).

boh!
Interiez. – Esprime incertezza o incredulità (boh! non lo so proprio; boh! se lo dice lui, può anche essere vero)!


Buona serata!




Pieghevole Hinergy Click 20", (Pix-test n. 56), 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.

Elettrificazione Tandem pieghevole Graziella con ruote da 20", con Kit Bafang 8Fun motore centrale BBS-01 36V 250W 15A. Batteria 60 celle LG Mh1 18650 E32 10S-6P 19,2Ah.

La mia prima bici elettrica E-bike Elettra26", 36V 250W motore ruota post. con cambio a 7 vel. Batteria LiFePO4 36V 12Ah. Acquistata da WDM Motors di Modena. (Venduta).

-L'esperienza… è il termine che usiamo per i nostri errori!!! Oscar Wilde (1854 - 1900).


Modificato da - luc_maz48 in data 15/11/2018 22:44:37
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5290 Messaggi

Inserito il - 15/11/2018 : 22:49:04  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Col tuo peso tutto vola, detto da uno che sta crescendo sempre più ed è già a 100,8kg in mutande...
Il torsimetro è più sportivo ma comunque 20km arrivi sudaticcio, con l'hub se vuoi arrivi più fresco di come sei partito, specialmente quello della milano a 48v.
Torna all'inizio della Pagina

spinellino
Utente Medio



180 Messaggi

Inserito il - 16/11/2018 : 12:11:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io col centrale Bosch in Eco e un po' di Tour arrivo perfettamente fresco anche a Luglio (30/35km al giorno). E ricaricare la batteria tutti i giorni non è certo un problema. Secondo me per fare 40km al giorno la priorità è trovare un telaio con cui ti trovi comodo. Io ad esempio odio le bici tipo la Milano, mi trovo meglio con una postura leggermente più dinamica.
Per quanto riguarda il motore: visto che sei leggero e allenato andrai bene quasi con qualsiasi bici.
Torna all'inizio della Pagina

natnever99
Nuovo Utente


Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 16/11/2018 : 15:29:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sergiom1961 ha scritto:

Io gli consiglio una batteria molto grande altrimenti deve caricarla tutti i giorni... 40 km al giorno non sono una sciocchezza!
Ad esempio la Milano plus che ha 768 Wh contro i 400 dell'Atala.
Ha 8 rapporti, freni idraulici, forcella e cannotto sella ammortizzati.
Costa 1600 euro, più o meno quanto l'Atala ma la batteria è quasi doppia!



Ciao Sergio,

su Amazon si trova solo il modello con rute da 26" e la batteria è da 14Ah per un totale di 672 Wh, potrebbe andare? Inoltre sai dirmi se c'è grande differenza tra un centrale e un hub in termini di fatica? Lo chiedo perchè userei comunque vestiti tecnici ed avrei la possibilità di darmi una rinfrescata in ufficio, ovvio non devo arrivare sudato fradicio da doccia
Torna all'inizio della Pagina

natnever99
Nuovo Utente


Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 16/11/2018 : 17:16:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
spinellino ha scritto:

Io col centrale Bosch in Eco e un po' di Tour arrivo perfettamente fresco anche a Luglio (30/35km al giorno). E ricaricare la batteria tutti i giorni non è certo un problema. Secondo me per fare 40km al giorno la priorità è trovare un telaio con cui ti trovi comodo. Io ad esempio odio le bici tipo la Milano, mi trovo meglio con una postura leggermente più dinamica.
Per quanto riguarda il motore: visto che sei leggero e allenato andrai bene quasi con qualsiasi bici.

In effetti io sarei più orientato su un motore centrale che mi sembra più "onesto" come pedala perchè un minimo di allenamento/sforzo vorrei farlo. Quando dici di non sudare con 30/35 Km a Luglio li fai in pianura o con salite? Che media riesci a tenere?
Cosa ne pensi della Atala?
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master



Piemonte


3629 Messaggi

Inserito il - 16/11/2018 : 17:18:47  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Vedi un pò qui!

https://www.amazon.it/NCM-Bicicletta-elettrica-Trekking-Batteria/dp/B07FP33Z6V





Pieghevole Hinergy Click 20", (Pix-test n. 56), 36V 250Watt, 7vel. Batteria Long, con celle Samsung 36V 11,6 Ah.

Elettrificazione Tandem pieghevole Graziella con ruote da 20", con Kit Bafang 8Fun motore centrale BBS-01 36V 250W 15A. Batteria 60 celle LG Mh1 18650 E32 10S-6P 19,2Ah.

La mia prima bici elettrica E-bike Elettra26", 36V 250W motore ruota post. con cambio a 7 vel. Batteria LiFePO4 36V 12Ah. Acquistata da WDM Motors di Modena. (Venduta).

-L'esperienza… è il termine che usiamo per i nostri errori!!! Oscar Wilde (1854 - 1900).

Torna all'inizio della Pagina

spinellino
Utente Medio



180 Messaggi

Inserito il - 18/11/2018 : 00:12:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il mio tragitto è in pianura. La velocità di crociera solitamente è 25kmh. Passando a Sport e Turbo non avrei certo problemi a superare anche dei saliscendi senza far fatica. Ribadisco: un buon hub o un buon centrale ti consentiranno entrambi di arrivare a lavoro senza sforzo. E anche con 400wh faresti andata e ritorno senza problemi. Se vuoi una pedalata più naturale allora sicuramente meglio un centrale.
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1565 Messaggi

Inserito il - 18/11/2018 : 10:14:17  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salite del 8% non sono da trascurare!

magari la prima la superi in scioltezza,
dalla seconda in poi ti accaldi un pò,
dalla terza incominci a sudare.
Adesso che fa freddino non sembra un problema
ma da maggio in poi..
Anche in considerazione delle portapacchi con eventuale bauletto
borse laterali, capacità di carico generale, scavalco basso
e autonomia della batteria ti consiglio mille volte la Milano.
Se poi ti piace un pò di attività muscolare, la pedalata
più naturale, la linea di una bici più "da uomo", etc..
allora l'atala.
Non è che ci sia molto da aggiungere, credo.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,59 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.