Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Armony Moena mtb trail motore mid 500wh
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 16:02:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Salve, arrivata ieri e provata tra ieri e oggi per quasi 50 km , nonostante il tempo ...pioggia e oggi ventone..visto che in rete non si trova quasi nulla scrivo due paroline.

Trattasi di una MTB "stradale" il termine tecnico credo sia trail con sospensioni solo anteriori, ruote 27,5" x 2,60 ", freni a disco idraulici batteria 518wh motore centrale oli move plus coppia 80nm, queste sono le caratteristiche sommarie non mi addentro in tecnicismi che non conosco in quanto principiante.

Ho già da quasi 3 mesi una Armony Viareggio con la stessa batteria e motore, ma assetto della bici è da trekking (percorsi 900 km circa).

Ritornando alla Moena la sensazione che ho avuto rispetto alla Viareggio è di grande stabilità , credo che il diametro un poco più piccole delle gomme agevoli anche la velocità che è quasi come quella della Viareggio, anche i rapporti mi paiono praticamente gli stessi (cambio shimano monocorona 9 velocità), da grande fn della semplicità devo dire che i rapporti monocorona forse non saranno per percorsi estremi ma sono semplici da usare , efficaci e rendono un piacere utilizzarli.

Il motore lo conoscevo già ed è molto silenzioso, dolce ed eroga potenza quando serve senza nessuna incertezza, nelle salite più ripide dal 3 grado di assistenza in su e con il giusto rapporto si ha l'impressione che si possano scalare pendenze molto ripide, certo la fatica occorre metterla è pur sempre un motore centrale ma sale senza nessun problema dappertutto.

Ok per ora posto alcune foto e stacco, poi quando mi siedo al pc nuovamente continuo la mia esperienza :).



Immagine:

1203,89 KB




Immagine:

1521,37 KB

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8319 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 17:07:54  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bella! Non la vedo tanto stradale, è come dici tu una mtb front da trail cioe cross country, campagna e sterrati diversa dalle all mountain che vanno tanto di moda.. più che altro per l'estetica simile a una moto da cross
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 17:42:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bella bike.
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 17:49:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dovrebbe tirare su forti pendenze anche con i livelli più bassi a discapito della velocità adeguando rapporti.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 22:21:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
andrea 104KG ha scritto:

Bella! Non la vedo tanto stradale, è come dici tu una mtb front da trail cioe cross country, campagna e sterrati diversa dalle all mountain che vanno tanto di moda.. più che altro per l'estetica simile a una moto da cross


Si , ho provato una bella senzazione guidandola nelle strade sgangherate seppur asfaltate ma con buche, dossi causa radici ecc..sono perfino scenso da qualche marciapiede bello alto, so che per alcuni di voi tutto questo è la normalità ma per me avendo avuto come mountain bike solo 2 muscolari bianchi turmac da 26" del 2011 quà si è aperto un mondo.
Nei circa 50 km percorsi con la Moena ho appositamente preso buche , dossi, tombini ecc.. per capire la reazione della bici ed è stato bello constatare che la stessa non si è affatto scomposta attenuanto parecchio le botte, molto stabile e reattiva, ed anche sull'asfalto migliore mi sarei aspettato maggiore rumore ed inerzia al rotolamento invece la velocità e la fluidità sono molto simili alla Viareggio (28") che monta gomme ben più sottili e con tacchettatura + piccola, inoltre con la Viareggio tento di evitare le stesse buche dossi e tombini in quanto la bici sente abbastanza i contraccolpi ammortizzando molto meno della Moena.

Cambio Shimano: il cambio che mi pare essere uguale alla Viareggio è uno shimano monocorona a 9 velocità moltopreciso, fluido e veloce negli innesti facile da gestire, forse i più tecnici avrebbero da ridire su solo 9 rapporti ma per utenti senza troppe pretese tipo me mi pare davvero azzeccato, solo due levette pollice x rapporti corti indice x quelli lunghi.

Motore: l'Oli move plus non si smentisce , stessa mappatura della Viareggio, 5 livelli di assistenza + il walk , dopo quasi 3 mesi di utilizzo riesco a fare quasi tutto con l'assistenza da 1 a 3 , riservando la 4 e la 5 solo per i momenti critici al ritorno solo se sono particolarmente stanco nelle salite con forte pendenza o nelle stesse in caso di forte vento contrario 15-20 nodi in su.
Il motore è fluido, silenzioso, senza strappi e sempre pronto, anche da fermo nelle salite più dure basta ingranare la marcia bassa e lui ti porta ovunque, negli incroci o quando ti serve repentina accelerazione tu metti la forza e lui in maniera naturale aggiunge il resto. Niente da dire per quello che posso dire dopo circa 900km mi sento di affermare che è davvero riuscito..tra l'altro il mio rivenditore mi ha mostrato un catalogo con le batterie samnsung in caso di sostituzione la stessa costerebbe circa 450 euro niente male per una 500wh visto i prezzi bosch, e parlo di una samsung originale (sebbene non una venduta da armony di cui sconosco il prezzo ma che sempre samsung è...)

nando_mac ha scritto:

Dovrebbe tirare su forti pendenze anche con i livelli più bassi a discapito della velocità adeguando rapporti.

Confermo, scalando i rapporti da 1 a 3 praticamente non credo ci siano molte salite che non si possano fare a spese certamente della velocità


Freni a disco idraulici: una goduria, sarà che mi sono abituato a quelli sempre a disco ma meccanici della viareggio che dopo ogni uscita lunga con parecchi dislivelli devono essere regolati e fischiettano anche..questi idraulici sono davvero precisi pronti , non bruschi e non perdono regolazone (nota per me , sarà la prima cosa da sostituire con il tempo).

Confort di guida: come già detto sullo sconnesso e penso quindi su sterrati e fuoristrada simili credo sia buono rispetto agli ostacoli da superare , comunque su questo punto dalle prime impressioni mi pare che la posizione sulla Viareggio sia più adeguata per tragitti lunghi su strade possibilmente senza ostacoli, anche il manubrio più lungo sulla Moena mi ha dato senso di stabilità e possesso della strada ma contestualmente mi pare le braccia ne risentano di più, stessa cosa dicasi per la schiena , dico le differenze non sono abissali ma su lunghi tragitti ho il sospetto possano fare qualche differenza, a condizione che le strade siano senza ostacoli di una certa grandezza sui quali la moena è una spanna avanti.


Fango: oggi nella prima uscita "di coppia" con le strade bagnate quando con la Viareggio stavo dietro la Moena alzava dalla ruota posteriore un bel po d'acqua/fango.. risultato giubotto posteriore nella partebassa si sporca di fango, nella Viareggio con i parafanghi questo non succede. Comunque conto di mettere un porta pacchi di quelli che si agganciano al tubo reggisella, forse potrebbe anche parare parte degli spruzzi fastidiosi..

Attualmente per il commuting continuo a preferire la Viareggio con la sua posizione di guida più comoda , il minore attrito delle ruote, i parafanghi ed il porta pacchi di serie, le luci che si accendono e spengono con il crepuscolare direttamente collegate alla batteria principale.
Per il resto devo dire che la mtb tipo la Moena almeno dalle mie parti può avere un uso molto più estensivo della Viareggio. In parole povere la mtb può fare tutto quello che fa la viareggio e anche altro, al contrario La Viareggio preferisce le strade asfaltate o con sconnessioni di piccole dimensione sebbene possa reggere anche sterrati leggeri.

Aspetto di effettuare un giro più lungo per dare impressioni più precise sulla Moena specialmente riguardo al confort di guida su lunghe distanze nonchè il comportamento su percorsi fuoristrada.

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)

Modificato da - totoscarantino in data 22/12/2019 22:23:19
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 22/12/2019 : 23:51:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bene,bravo.
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7161 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 09:33:13  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ottima recensione, tienici aggiornati !

"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3548 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 09:34:05  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
L'hai presa e quindi evito le critiche che avrei fatto prima dell'acquisto, spero solo che ti abbiano fatto un considerevole sconto perchè a quel prezzo di listino si trova di meglio.

Relativamente al monocorona, con le nuove trasmissioni wide range dopo la sparizione della tripla anche la doppia ha perso significato, il problema è che le cassette 9V hanno un range limitato di rapporti. La descrizione tecnica sul sito harmony è scarna ed incompleta, non riporta che corona e che cassetta è montata, di certo le 'forti pendenze' che si possono trovare facendo fuoristrada in montagna con quei rapporti non sono affrontabili se non usando tanta assistenza a discapito dei consumi e della guidabilità, ma visto che tutta l'impstazione della bcipa non è da vera mountain bike molto probabilmnete non ti accorgerai del problema.

P.S. alla tua compagna fai prendere dei buoni pantaloncini con fondello specifico per donna e butta quel coprisella in gel

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 10:30:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Steu851 ha scritto:

L'hai presa e quindi evito le critiche che avrei fatto prima dell'acquisto, spero solo che ti abbiano fatto un considerevole sconto perchè a quel prezzo di listino si trova di meglio.
....

P.S. alla tua compagna fai prendere dei buoni pantaloncini con fondello specifico per donna e butta quel coprisella in gel


Grazie Steu851 per dedicarmi il tuo tempo, quando ho preso la bici ho anche considerato l'assistenza vicina , ma sarebbe a vantaggio di tutti e non solo mio capire quali possano essere stati i punti deboli della mia scelta, la bici l'ho pagata 1800 euro ..niente forte sconto, considera che devo prendere un 'altra bipa quindi a prescindere dal fatto che io comunque mi trovi bene e che come tu hai accennato difficilmente arriverò mai a effettuare fuoristrada estremo, sarebbe comunque utile a chi volesse fare la mia stessa scelta ascoltare i punti critici della stessa.

a proposito dei pantaloncini con fondello, considerato che come ho più volte ribadito io e mia moglie non siamo certo gente esperta di bicicletta e quindi privileggiando assolutamente la comodità spesso usciamo con tuta sotto, scarpe da running o da trekking e sopra maglia termica e giubotto per ciclismo il tutto preso da decathlon con orpelli vari tipo scaldacollo, sottocasco, calze lunghe lana sempre x ciclismo da decathlon, con questo tipo di equipaggiamento cosa potrei prendere al posto del coprisella in gel..tu dici dei pantaloncini con fondello , su cui sopra potremmo mettere la tuta? o altre soluzioni ..potresti consigliarci qualcosa economica .. grazie :)

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)

Modificato da - totoscarantino in data 23/12/2019 10:31:25
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 11:14:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
al fine di meglio individuare le caratteristiche dei componenti allego alcune foto , spero siano utili:
il cambio non è uguale a quello della Viareggio (shimano rd m-370) , infatti sul sito viene dato lo shimano RD-M4000SGS



Immagine:

510,53 KB



Immagine:

636,27 KB



Immagine:

607,21 KB




Immagine:

553,66 KB


le gomme sono schwalbe smart sam e riportano queste altre diciture:


Immagine:

546,2 KB

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Miura72
Utente Senior



Veneto


1502 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 13:00:58  Mostra Profilo Invia a Miura72 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bella complimenti a me piace. ciao

Esperia al piombo 2009 Comperata 349 euro venduta 100 euro
Bottecchia be 2 Lady fatti 3989 Km da agosto 2014 Comperata 500 euro venduta 100 euro
Bipa artigianale Miura72 full mot BBS01 febbr 2016 fatti circa 10.702 Km

Winora Sinus Dyo-9 Luglio 2017 fatti 7840 Km

Telaio Cube motore HillRaser 250W 48V Novem 2019 fatti 350 Km
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 13:37:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
@totoscarantino
Conta i denti della corona e del pignone più grande.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 14:20:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
33 denti per la corona e 33 per il pignone + grande

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 14:32:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Miura72 ha scritto:

Bella complimenti a me piace. ciao



Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 15:15:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
totoscarantino ha scritto:

33 denti per la corona e 33 per il pignone + grande

Quindi 1:1
Mi sembra più che sufficiente anche per salite toste!
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 15:23:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sergiom2 ha scritto:
Quindi 1:1
Mi sembra più che sufficiente anche per salite toste!


Non saprei sono ignorante come una capra in merito..ora googlo un poco e vedo che trovo :P

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 15:31:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Conta i denti della corona e del pignone più grande della Viareggio...
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 15:42:09  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sergiom2 ha scritto:

Conta i denti della corona e del pignone più grande della Viareggio...


32 denti il pignone + grande , 38 denti la corona.

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3548 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 15:48:46  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
totoscarantino ha scritto:

32 denti il pignone + grande , 38 denti la corona.


Col 38-32 ci vai giusto a passeggio in collina, salite toste non ne fai, cioè, anche il 15% per un breve tratto non ti creerà problemi, a dalle mie parti mi è capitato spesso di dare 1000 metri di dislivello in 8-10 km, dove la salita non molla mai, con quei rapporti non ce la fai tu e non ce la fa la batteria, io sulla mountain bike ho corona 32T e cassetta col pignone più grande 46T, ma come dicevo non è detto che ti potrà servire, anche perchè dopo essere saliti su quelle pendenze bisogna anche scendere, e li verrebbero fuori i limiti di forcella e freni oltre che del ciclista, salire è spesso solo questione di muscoli, il motore compensa, discesa vuol dire necessariamente tecnica, per poterla fare in sella e rimanere sani.

Per quanto riguarda la bici devo rimangiarmi in parte quanto detto, vedo che più o meno in quella fascia di prezzo le MTB Front ormai sono montate (cioè come componentistica) allo stesso modo.
Armony secondo me ha 2 grossi handicap, la scarsa rivendibilità, il giorno che ti prenderà il trip e vuoi passare ad una MTB di livello superiore e di altra marca purtroppo avrai grosse difficoltà e recupererai molto9 meno, purtroppo il valore di mercato dell'usato non dipende solo dalle caratteristiche tecniche ma molto dipende dal marchio.
La grossa carenza tecnica invece (a quanto vedo sul sito e letto qui sul forum, ma potrei sbagliarmi) è che il telaio viene proposto in una unica taglia, marchi più blasonati quali trek o haibike arrivano ad avere telai in 5 taglie, dalla XS alla XL per assecondare meglio la fisiologia delle persone dalle più piccole alle più alte, in più differenziano la produzione tra uomo e donna, a volte variando solo la sella e il manubrio, a volte con telai diversi.

Per quanto riguarda l'abbigliamento Decathlon ha a listino sia pantaloncini con fondello (che vanno indossati senza biancheria intima) che potrai usare in estate da soli ed in autunno inverno sotto la tuta, che intimo con fondello usato generalmente in fuoristrada sotto a pantaloncini o pantaloni lunghi antistrappo.
Purtroppo per decathlon le donne non vanno seriamente in bici e non hanno abbigliamento tecnico specifico, io mi trovo bene con la mutanda con fondello top di gamma (quello blu) in ogni caso tieni conto che se trattati bene, ad esempio lavandoli con prodotti specifici sono capi che durano anni quindi anche spendendo un po' di più poi il costo si ammortizza nel tempo.
Anche la sella cambia tra donna e uomo, siam o fatti diversi e per star comodi in sella per ore ci va la sella giusta, tieni conto che non è assolutamente vero che una sella più ampia e più morbida risulti alla lunga più comoda, anche le selle buone hanno 2 o più taglie per adattarsi meglio al nostro di dietro.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave

Modificato da - Steu851 in data 23/12/2019 15:58:44
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 16:06:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma 38:32 è la Viareggio che è da strada.
La Moena ha scritto 33:33
Deve ricontare meglio... Sarà 34:32 o 34:34.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 16:17:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Steu851 ha scritto:
Ritenta, 33 non è un formato commercialmente disponibile, o 34 o 36 denti


34 :P

Steu851 ha scritto:
scarsa rivendibilità, il giorno che ti prenderà il trip e vuoi passare ad una MTB di livello superiore e di altra marca purtroppo avrai grosse difficoltà e recupererai molto9 meno, purtroppo il valore di mercato dell'usato non dipende solo dalle caratteristiche tecniche ma molto dipende dal marchio.


Si , da quello che ho capito girando su google, e dalle info del rivenditore (che tratta bianchi, olympia, bottecchia, armony, canyon, merida ) la fascia medio bassa delle bici mtb, trekking, road ecc.. girano sui 2k euro, il marchio pare faccia la differenza più che la componentistica che su quelle cifre è molto simile. Avrei potuto attendere fino a marzo aprile per una bella bianchi entry level t-tronik 2020 taglia m, mi sarebbe costata 400 euro in più circa che rispetto a 1800 euro sono una bella botta, considera anche la marca dei motori delle + blasonate trek, cannondale ecc.. spesso utilizzano batterie proprietarie che assieme al maggior costo d'acquisto vanificano credo in maniera sensibile il vantaggio di una futura possibile rivendita della ebike, peraltro credo che sulle ebike l'acquisto di seconda mano sia fortemente condizionato dalla batteria.
Su tutto questo considera anche l'importanza di avere un rivenditore vicino con 30 anni d'esperienza con due officine pronto ad assisterti su tutto e che ha un ottimo rapporto sia con tutti i sui distributori dei vari marchi.

Steu851 ha scritto:
La grossa carenza tecnica invece (a quanto vedo sul sito e letto qui sul forum, ma potrei sbagliarmi) è che il telaio viene proposto in una unica taglia, marchi più blasonati quali trek o haibike arrivano ad avere telai in 5 taglie


Vero , praticamente la armony sulle mtb fa solo una taglia , praticamente la M (su quelle da trekking fa 3 modelli ad ogni modello corrisponde una taglia diversa), che comunque ben si adatta alle misure medie mie e di mia moglie , 1,74 io, 1,68 mia moglie, diciamo è un problema secondario a meno di non essere eccessivamente bassi o eccessivamente alti, diciamo che aggiustando la sella ed il manubrio ci siamo trovati bene sia io che mia moglie, magari una migliore personalizzazione non avrebbe guastato , ma lo vedo un problema secondario almeno per le misure mie e di mia moglie.

Steu851 ha scritto:
in più differenziano la produzione tra uomo e donna, a volte variando solo la sella e il manubrio, a volte con telai diversi.


Su questo credo che una maggiore personalizzazione vada fatta, una sella + adatta alle donne x la mountan bike, un reggisella per alleviare un tantino le botte..


sull'abbigliamento sto dando un occhiata sul web seguendo anche i tuoi consigli e poi ti faccio sapere e chiedo consiglio prima del click finale :)


Grazie mille per queste perle che per magari per occhi esperti sembrerebbero roba scontata ma per gente davvero inesperiente come me è manna dal cielo :)

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3548 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 16:27:50  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
totoscarantino ha scritto:

[quote]
Grazie mille per queste perle che per magari per occhi esperti sembrerebbero roba scontata ma per gente davvero inesperiente come me è manna dal cielo :)



come si dice, nessuno nasce imparato, oggi ci sono web e forum e si impara tutto, persino a farsi la manutenzione anche per i pezzi più impegnativi come lo spurgo dei freni idraulici.
Per quanto riguarda le batterie proprietarie, marchi come Bosch, Specialized, Giant hanno una diagnostica molto sofisticata che ti può dire come è stata usata, cicli di ricarica, quanta strada è stata fatta per ogni livello di assistenza e un centro Bosch (non so se anche altri marchi) hanno un tester che ti dice esattamente la capacità reale della batteria facendo anche un test di scarica e ricarica.

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 18:01:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Intanto, se ti piace e con le dovute cautele di chi é alle prime armi, vai pure per sentieri a fare le tue escursioni. La bici lo permette sicuramente, si, il rapporto é un po lungo, sulla mia con hub sarebbe un disastro, ma nulla vieta di adattare una corona più consona. Per quanto riguarda quote geometriche e componentistica non ti preoccupare, il tuo obbiettivo in primis é "sentire" la tua bici e "capendola" poi mano a mano saprai dosare i freni in modo da non surriscaldarli e imparerai ad ammortizzare bene col corpo che é il primo sistema di ammortizzazione per importanza sopra a quelle bike, come si dice, devi trovare il tuo flow.
Poi dopo tanto arriveranno i primi limiti legati alla bici ma saprai esattamente quello che vorrai.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 18:10:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Intanto, se ti piace e con le dovute cautele di chi é alle prime armi, vai pure per sentieri a fare le tue escursioni. La bici lo permette sicuramente, si, il rapporto é un po lungo, sulla mia con hub sarebbe un disastro, ma nulla vieta di adattare una corona più consona. Per quanto riguarda quote geometriche e componentistica non ti preoccupare, il tuo obbiettivo in primis é "sentire" la tua bici e "capendola" poi mano a mano saprai dosare i freni in modo da non surriscaldarli e imparerai ad ammortizzare bene col corpo che é il primo sistema di ammortizzazione per importanza sopra a quelle bike, come si dice, devi trovare il tuo flow.
Poi dopo tanto arriveranno i primi limiti legati alla bici ma saprai esattamente quello che vorrai.

Un rapporto 1:1 è lungo?
Che rapporto più corto usi sul tuo hub? 1:1 sarebbe un disastro?
Io 34:28 che è 1:1.21 e va da dio!
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 18:16:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sergiom2 ha scritto:

nando_mac ha scritto:

Intanto, se ti piace e con le dovute cautele di chi é alle prime armi, vai pure per sentieri a fare le tue escursioni. La bici lo permette sicuramente, si, il rapporto é un po lungo, sulla mia con hub sarebbe un disastro, ma nulla vieta di adattare una corona più consona. Per quanto riguarda quote geometriche e componentistica non ti preoccupare, il tuo obbiettivo in primis é "sentire" la tua bici e "capendola" poi mano a mano saprai dosare i freni in modo da non surriscaldarli e imparerai ad ammortizzare bene col corpo che é il primo sistema di ammortizzazione per importanza sopra a quelle bike, come si dice, devi trovare il tuo flow.
Poi dopo tanto arriveranno i primi limiti legati alla bici ma saprai esattamente quello che vorrai.

Un rapporto 1:1 è lungo?
Che rapporto più corto usi sul tuo hub? 1:1 sarebbe un disastro?
Io 34:28 che è 1:1.21 e va da dio!


Ii ho 32 davanti e 36 dietro e in eco su salite da centrale non riesco a salire col 32 32 1:1, faccio molto meno fatica col 36 e qualche volta vado a cercare un 42 che non ho.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 18:55:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
32:36 = 1:0.88 ovvio che fai meno fatica...
Però, in caso di salite estreme, aumentare il livello di assistenza proprio non ti va?
L'assistenza massima la usi in discesa e quella minima in salita?

Modificato da - Sergiom2 in data 23/12/2019 18:57:13
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 19:39:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Su lunghe traversate in colonna e scassato l'ideale per me é "eco" perché li si va piano, i livelli alti solo se serve in qualche salitone. Su strada uso spesso livello 2 e anche 3 se non devo superare i 50 o anche 60 chilometri anche se la mia indole mi porta a forzare le gambe a velocità più basse.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 19:48:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma che bici hai?
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 23/12/2019 : 20:01:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Rockrider e st 500.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 07:52:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Rockrider e st 500.


oh, devo a brevissimo acquistare la 3za bipa per un mini progetto di accoglienza turistica (vedi thread nell'altro forum), e questa volta devo andare su qualcosa di + economico e quindi vado su un hub , mi interessa molto proprio la rockrider st 500 e la riverside 500 E di Decathlon per la presenza del sensore di sforzo che "dovrebbe" rendere la pedalata in tutto simile a quella dei motori centrali, quindi molto naturale, e quindi idonea al fine di prestarla a persone che vogliono fare un giro in bici con me o mia moglie e non siano necessariamente competenti...voglio comprare la versione 2 xchè mi pare che a fronte dei 200 euro in + della uno, credo abbiano risolto determinati problemi di gioventù.. la riverside mi intriga per i freni idraulici e per la sua vocazione più " comoda " su strada , difficilmente andrò in fuoristrada con gli ospiti o amici, d'altro canto la st 500 e mi consentirebbe di andare con mia moglie a fare sterrati anche quando la utilizziamo solo per noi in famiglia.
Mi chiedevo inoltre se la st e 500 va bene per strade che hanno pendenze fino al 15% circa in genere per brevi tratti (100-400 mt) circa come nella mia zona , senza fare sforzi eccessivi.

Molti mi consigliano la ncm Milano (stradale) o Moscow (mtb) , ma non avere assistenza vicina e non avere il sensore di sforzo mi spaventa parecchio anche a fronte di una batteria generosa ed una spinta da 48v ho l'impressione che senza sensore di sforzo parte della "generosità della batteria" vada sprecata ed inoltre il peso 27kg circa non aiuta certo.
...mi puoi dire qualcosa per aiutarmi nella scelta? Ciao Grazie

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)

Modificato da - totoscarantino in data 24/12/2019 08:03:54
Torna all'inizio della Pagina

SHILAH
Utente Senior




1547 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 14:45:35  Mostra Profilo Invia a SHILAH un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per me è una scelta buona anche quella. Meglio della NCM che va per conto suo. Se uno vuole affittare una bici si presume che voglia pedalare.
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 14:59:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Guarda che con la Ncm e con tutte le miriadi di bici con il sensore di rotazione se vuoi puoi pedalare, se non vuoi lasci fare tutto al motore ovviamente se ce la fa.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30216 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 15:33:21  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto Sergiom2, ma da dove deriva la convinzione che con una bici munita di sensore di rotazione sia impossibile contribuire muscolarmente in maniera adeguata? Basta mettere il giusto rapporto e il giusto livello di assistenza e puoi spingere quanto desideri.

Allora io che monto sempre e solo l'acceleratore cosa dovrei fare, ingrassare come un porco per mancanza di esercizio fisico???
Torna all'inizio della Pagina

SHILAH
Utente Senior




1547 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 16:57:16  Mostra Profilo Invia a SHILAH un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Quoto Sergiom2, ma da dove deriva la convinzione che con una bici munita di sensore di rotazione sia impossibile contribuire muscolarmente in maniera adeguata? Basta mettere il giusto rapporto e il giusto livello di assistenza e puoi spingere quanto desideri.

Allora io che monto sempre e solo l'acceleratore cosa dovrei fare, ingrassare come un porco per mancanza di esercizio fisico???

Ma lo so anche io visto che uso il bpm da 7 anni ma con quello mi trovo bene ad andare a lavorare. Se sono in abiti sportivi preferisco le bici con il torsiometto perché sono più piacevoli e anche più sicure. Se si è in ferie è probabile che non si vada a lavorare..
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 17:54:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Totoscarantino, la v2 ha centralina e display diversi da quella che ho io quindi non so se si muove alla stessa maniera. Proprio oggi ho trovato un percorso dove ho potuto testare ulteriormente come si comporta in salita mettendola sotto sforzo e te lo posto.

Immagine:

346,17 KB
Su questa porzione ci sono salite brecciate anche superiori al 20%. In assistenza 1 si riesce a salire anche con sforzo medio, almeno il mio, lasciando che la velocità scenda sui 7 km/h ma, visto l'entità della salita e che il motore era al limite ho messo su prima assistenza 2 e poi quella massima, ho fatto andare il motore in appoggio come lo definisco io, cioè su l'indicatore di potenza istantanea, tra 6/7 km/h, se tiri i remi in barca la centralina apre e da tanta corrente in appoggio, come rispingi un po sui pedali anche mantenendo la velocità di ascesa alla stessa velocità, la potenza erogata cala equalizzandosi più o meno con quella fornita ai pedali. Ho visto che in assistenza media che arriva a 100 e assistenza massima che da 150 la centralina eroga sempre un massimo di 100 con poca spinta sui pedali, cala a 80 spingendo in assistenza 2 e sale sopra 100 con assistenza 3. Ho fatto queste prove solo per vedere aiutando poco il motore se scaldava e ne é uscito che per 3 km dove si sale di circa 300 metri, poi finisce la salita, come già so, a livello 1 se si ha gamba si sale col 20% a patto di avere un rapporto corto ed il 32/36 é al limite, il motore non accenna a scaldare per niente conservando in ottimo tiro, ma richiede gamba , in assistenza 2 le cose migliorano tanto ma non acquista tanta velocità e il motore si solo intiepidisce, in assistenza 3 be', io ho paura di bruciare, io il liv 3 lo uso come disimpegno da non tenere fisso in salite estreme. Da come sto potendo osservare da ormai 1800 km, questo hub insieme alla sua elettronica non corre ma sale senza fondere dando il suo meglio ad andature sotto i 12 km/h poi la potenza viene tagliata mano a mano che aumenta la velocità, é non é un fattore di coppia che cala, proprio la centralina taglia e di brutto. Nella prova di oggi in quel tratto mi sono giocato il 20% di batteria comunque, però consumavo 100 contro i 30 o 40 in eco spingendo altrimenti si fissa a 60 e 60/70 a liv 2 spingendo sui pedali, ecco spiegato anche il fatto di come sia difficile stimare le autonomie delle ebike.
Bene, tutta questa "pappardella" solo per illustrarti al meglio quelle che sono le mie impressioni su questo tipo di bici. Se non intendi andare per percorsi in fuoristrada forse meglio la ncm dove il motore da, se vuoi, tutta la birra che ha e a te non rimane che pedalare. Per quanto riguarda la riverside lo stesso, forse su strada é meglio, non so se sono programmate alla stessa maniera le centralina, bisognerebbe provarla.
Quanto ho scritto, spero di essere stato di aiuto.


Modificato da - nando_mac in data 24/12/2019 18:14:31
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3548 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 18:10:07  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sergiom2 ha scritto:

Guarda che con la Ncm e con tutte le miriadi di bici con il sensore di rotazione se vuoi puoi pedalare, se non vuoi lasci fare tutto al motore ovviamente se ce la fa.


Con il sensore di rotazione non puoi andare alla velocità che vuoi, ma a quelle preimpostate corrispondenti ai vari livelli, se pedali più lentamente il motore continua ad andare e finisci per pedalare a vuoto. Col torsiometro hai un contributo del motore sempre proporzionale a come pedali, con un risultato più naturale

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 18:39:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Certo, lo sapevo da anni. Dai, è questione di abitudine. Personalmente il torsiometro dovrebbe funzionare al contrario, quindi spingere di più se pedalo con poco apporto muscolare e spingere di meno se pedalo energicamente.
Se non ho la forza o la voglia di spingere il motore si pianta!
Se ci metto 200W il motore va al massimo.
Ti ripeto, questione di abitudine. Probabilmente provandone uno per molti km cambierei parere? Non lo so. Mi trovo bene con il sensore di rotazione e vado avanti così.
Ciao e buon Natale
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8319 Messaggi

Inserito il - 24/12/2019 : 22:42:09  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mah che dire, attualmente preferisco il torsimetro per 2 motivi:
1) puoi farci benissimo fuoristrada e per fuori strada intendo fuori dalla strada, cioè sentieri e sterrati. Il pas con i suoi scatti è impossibile da gestire, o almeno rende la cosa alquanto sgradevole..
2) qui in collina mi fa faticare meno. E' una cosa soggettiva e dipende dal mio peso... l'hub in collina non mi permette una pedalata simbolica, tende a fermarsi, a meno di non dare 800w ma in quel caso il giro è di pochissimi km perchè la batteria se la beve.
Quindi mi tocca sempre contribuire molto.
Col torsimetro la contribuzione è fissa.... non riesco? cambio e riesco, vado più piano ma lo sforzo è sempre quello, sopportabilissimo. Però per questo dico che è innaturale (ma efficace) perchè adeguo le gambe ai giri del motore. La salità e ripidissima? Niente paura metto il 40 e lo sforzo è sempre quello.... in pratica col tsdz2 e con la levo non fatico un cavolo con il bpm (usato fino a 500w di picco, cioè legale) si!
Con l'hub se non ce la fa lo devi "mandare su" e se come me vai per strade di campagna dove il 20% c'è sempre... bè fai una bella fatica...Se poi insisti come facevo io a fare il 20% e più tutti i santi giorni alla fine li bruci pure, specialmente se lo fai anche a luglio con 34 gradi....
Ovvio che chi è più leggero e vive in pianura ha impressioni totalmente diverse.
attualmente accetto il torsimetro per queste 2 ragioni, e sopporto di dover pedalare al ritmo del motore. Considerazioni soggettive come dicevo...
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 25/12/2019 : 01:51:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
sulla bici la considerazione principale per le mie esigenze è: Arriva un tizio che sarà salito in bici muscolare l'ultima volta 20 anni fa, gli passo la mia bipa, e gli dico "guarda questo è il pulsante di assistenza , questi sono i pulsanti per le marce , sali e pedala che facciamo 5 minuti di prova così ti abitui, dopo di che seguimi , andiamo ad andatura lenta ci godiamo il giro e prima delle salite ti dò anche a voce le indicazioni per aiutarti sulle marce da innestare" . Immagino che con un torsimetro non debba spiegare null'altro, più spingi e più la bici si muove a prescindere se sei in salita o in pianura questo il tizio già lo sà, se ci fermiamo ad un incrocio lui spinge e la bipa parte non aspetta un quarto di giro, intendo tutto è naturale, non ho tempo di far "abituare" l'ospite o l'amico al pas ed ai suoi modi d'uso, efficienti o no il tutto deve essere naturale ed il torsimetro mi pare la cosa + vicina, l'hub quella più economica per la 3rz bipa..quindi la mia scelta è limitata da questa considerazione.

Il ragionamento fila?

Ho anche guardato i dati forniti da Nando_Mac e mi pare di capire che per le mie esigenze l'hub decathlon dovrebbe essere abbastanza, forse riverside + che st-500 anche se così facendo mi tolgo la possibilità di divertirmi con fuoristrada leggero assieme a mia moglie che userebbe la Moena, per visitare posti che con quella da trekking non sono il massimo principalmente a causa della larghezza delle gomme..

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Renzo1954
Utente Normale



58 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 01:09:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate ma volevo dire anche la mia i sensori di rotazione sul bafang centrale funziona anche in salita ma sul hub posteriore è Praticamente impossibile dare un contributo alla pedalata in quanto Come si fa a spingere una ruota che pesa 5 Kg in salita quando senza motori in Piano la stessa bici deve essere usata con rapporto più agile sennò fai una fatica bestia. Quindi per me vale la regola che motore su ruota posteriore equivale a bici motorino Cioè praticamente impossibile da spingere mentre col torsiometro è ancora col Bafang centrale in salita si riesce a dare un contributo Questa è la mia opinione avendo sia il centrale bafang che il tsdz2 nonché la mitica ncm Milano 28 che considero motorino e che in salita vola anche oltre 10% e qui chiedo scusa a Sergiom per aver detto il contrario ma provando meglio mi sono sbagliato. Con questa bici ho quasi 10000 km e però per i suddetti motivi non prenderò mai più un hub post se non per la città al posto dello scooter. Scusate ma i ciclisti muscolari spendono un sacco di euro per avere ruote sempre più leggere ed io dovrei anche se con motore far girare una ruota da 5kg sentiti quelle due volte che ho bucato per cambiare camera d aria.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8319 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 02:00:46  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Renzo non c'ho capito tanto lo ammetto
Tutti gli hub che ho provato, anche con 900w, vanno come motorino solo se li si usa come motorino cioè con assistenza massima. Se limiti l'assistenza non salgono se non contribuisci. Almeno io li ho sempre guidati così, bilanciando l'assistenza con la forza delle gambe. Certo se hai un hub potente e sei leggero puoi farti portare ma dipende da come lo usi, almeno secondo me. Poi ovviamente dipende dall'ambiente (da me ci sono solo salite e discese) e dal peso del ciclista. Il solo caso in cui potrei farmi portare e mettere al massimo (oltre 700w) un hub corto, altrimenti, l'hub forza e lentamente si ferma o comunque sale lento forzando moltissimo. Infine se non faccio un bilanciamento fra forza mia e del motore consumo uno sproposito e con qualunque batteria farei forse 20km... Cioè io lo uso da ciclista impostando il livello che mi aiuti nello sforzo e ci faccio molte decine di km. Ricordo di aver fatto 86 km con 20 km di salita con solo 360w, ma la bici era rigida e molto scorrevole, quasi una bici da corsa. Se mi fossi fatto portare manco 15km...
In pianura da spento poi è vero che c'è un bel peso ma si sente soprattuto in fase di partenza. Poi bene o male la bici si pedala, ha la ruota libera che scollega il motore (se l'hub è piccolo si pedala benissimo come una bici normale, quelli grossetti si sentono) Molti centrali (gli ultimi no) impongono un sforzo costante per girare gli ingranaggi che è come andare con un freno leggermente tirato che dopo un pò spacca le gambe... almeno questa è la mia esperienza.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 06:15:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Comunque presa la Riverside è arrivata in negozio, se riesco oggi la vado a prendere e vediamo come va...ci spero tanto visto il prezzo tutto sommato buono, non pretendo di farci salite lunghe chilometri ma spero qualche salita al 10 Max 15 % di qualche centinaio di metri spero la faccia, ed qualche altra al 5% anche se di uno due km ...tutto su strada anche se un un tantino sgangherate...vi saprò dire

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 06:26:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Renzo, i chili li sentiresti tantissimo se il peso fosse distribuito sulla circonferenza esterna, essendo collocato invece al centro della massa rotante lo si avverte poco sia nei rilanci che nelle curve. Invece lo senti tanto nei salti.

Toto, facci sapere come va la bike, ce la fa tranquillamente dai, forse causa rapporti sarai costretto ad aumentare l'assistenza ma ce la fa se come la mia,certo non salirà come una ncm.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 15:50:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Arrivata e presa da punto di ritiro Decathlon , davvero bella nel suo genere , provata 10 minuti su strada (ora batteria a caricare) anche in salita, primissime sensazioni:

Di una comodità straordinaria, ora sarà la sella (adesso ho messo un coprisella modello divano..ma quando l'ho provata aveva la sua sella), appena ho dato la prima pedalata ho esclamato wow ! Capitemi pensavo di aver a che fare con un prodotto più economico e quindi con alcuni compromessi, che sicuramente ci sono, ma la comodità dai primi minuti mi è parsa davvero incredibile, anche la taglia è proprio lei, la postura è quella da trekking che ora sono certo amo molto ... inizio a pedalare senza assistenza e la bici risponde bene si sente che è un poco più leggera delle altre (22 kg vs 25) quindi inserisco assistenza 1 e sopresa anche qui una bella spinta graduale senza strappi,giusto inpercettibile forse per me che mi ero abituato ai centrali..ma tutto è molto naturale , mi fermo agli incroci e lei riparte subito , ci faccio caso e noto giusto un micro ritardo nell'entrata in funzione del motore che se non avessi usato i centrali per quasi 4 mesi non lo avrei percepito....percorro il rettilineo innesto le varie marce e tutto è fluido assistenza 1 e 2 bella spinta ma fluida e senza strappi , comincio una salita , pendenza 6-7 % ad occhio, diminuisco marcia (3) e inserisco assistenza 3, tutto ok, aiuto con le gambe , mi pare simile all'assistenza 3 del motori oli con la quale riesco oramai a fare quasi tutte le pendenze "umane" (credo fino al 15%)..piccolo appunto sul cambio, le marce hanno 2 levette, la classica con il pollice per abbassare il rapporto e quella alta con l'indice, ma stavolta anzicchè "premere con l'indice" si deve spingere la levetta con l'indice verso l'esterno, per me che ho le mani piccoline è scomodo e sicuramente meno naturale..ma si puù convivere benissimo.

Ora posto delle foto , ho posto la batteria sotto carica. Domani o stasera faccio un giro e provo nelle salite più toste e percorso più lungo e vi faccio sapere.



Immagine:

1752,64 KB




Immagine:

2174,53 KB





Immagine:

1332,35 KB




Immagine:

1733,78 KB

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)

Modificato da - totoscarantino in data 07/01/2020 15:52:29
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30216 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 16:52:37  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ottimo, come puoi notare per la maggior parte dei percorsi su asfalto e pendenza del 15% le bici con motore nel mozzo non hanno niente da invidiare a quelle con motore centrale, come ti dissi quando ti consigliai la NCM inizialmente...
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 18:43:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ah non ho resistito ed ho fatto piccola uscita notturna giusto 20-30 minuti..adesso vorrei postare foto e continuare a raccontare il comportamento della bici... apro un post apposito?

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

Renzo1954
Utente Normale



58 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 19:12:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Rispondo ad Andrea104 che io l unica bici con hub post che ho è la NCM Milano 28 48v e in 10000 km fatti ho sempre usato sia in piano che quelle rare volte in salita l assistenza massima. In salita poi ho notato che man mano che aumenta la pendenza e io più di così non riesco a spingere devo aumentare livello di assistenza e praticamente oltre il 10% mi trovo sul massimo un po' per problemi fisici ad una mia gamba e anche per le ruote da 28 più dure da spingere.Poi una cosa che ho dimenticato di dire è che l hub post ti spacca la schiena e senti tutte le buche e rattoppi su asfalto mentre col centrale è come una bici normale e sarà per questi motivi che ora ho deciso di cambiare per per un centrale con sensore di sforzo in quanto quelli col Pas raggiunta la velocità preimpostati per quel livello come spingi un po ti abbandonano perché devi aumentare l assistenza vedi Bafang 500 centrale che ho montato su mtb che però una volta riprogrammato uso sempre livello 1 mentre la Ncm milano non ti permette di variare niente. Alla fine il succo del discorso è,ma questo in base alle mie esperienze, sempre e solo centrale con sensore di sforzo da dove sono partito nel 2012 con Panasonic 26v e poi Haibike Bosch active che poi mi ero stufato sempre di spingere ma adesso mi sono stufato di correre sempre dietro al motore. Spero abbiate capito.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8319 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 19:37:55  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si ti piace il torsimetro, in effetti il pas è tremendo specialmente se non è ben gestito dalla centralina, in quasi tutti gli hub avevo sempre montato un acceleratore, su quella che ho ora invece ho solo pas, non si sa mai, dopo l'incoscenza iniziale....
Lo spacca schiena dipende molto anche dalla posizione in sella, e dalla schiena. Personalmente ho dovuto abbandonare tutte le bici rigide per delle full, altrimenti erano dolori...
E mi dispiace moltissimo, con una bici rigida tutta la potenza delle gambe viene trasmessa alla ruota e si fanno tantissimi km in più... per me che sono pesante e corro sempre dietro alla capacità delle batterie, una trekking leggerae scorrevole sarebbe il massimo per i giri su strada, ma non posso permettermela solo sognarla....

Toscarantino, complimenti per l'acquisto, su strada credo sia una buonissima bici. Un'altro vantaggio dell'hub, almeno per me che ho una elevata "sensibilità meccanica" è che l'hub non produce forze di torsione in nessun modo, sui centrali la percepisco sempre, faccio finta di niente ma c'è.... Infine su un hub i costi di manutenzione sono bassi, ma proprio bassi, minori di una bici normale, visto che non si consuma neanche la catena e neppure i rapporti...
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1917 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 19:39:27  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Toto mi compiaccio!
non tanto per la scelta sulla bici (che non conosco se non di vista,
perchè vado spesso alla decathlon), quanto per il fatto che l'hai provata
senza motore.

Sembrerà una stupidata, ma provarla così nelle fasi iniziali per me
è una cosa sensata. Peso, pedalabilità, rapporti del cambio, stabilità, freni
postura, etc...sono le prime "sensazioni" da testare. Poi vien il comportamento
con la bici motorizzata.
Torna all'inizio della Pagina

totoscarantino
Utente Medio


Sicilia


113 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 20:00:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate ho aperto un tread apposito in maniera da poter riferire tutte le esperienze di quella bici su quel post..confermo cha anche senza assistenza in pianura e falso piano dà un ottimo feeling... e sarà una mia impressione ma la pedalata senza assistenza mi pare un tantino meno frenata dei centrali che ho..ma magari sarà il peso un pò minore..mi piacerebbe aver trovato una bici a pedalata assistita da poter consigliare ad amici e parenti che non costi troppo e che si comporti come una normale bici (torsimetro) , che sia in grado di supportarli nelle salite e che abbia un'autonomia decente e sopratutto che non costi tantissimo..certo 1200 euro non sono bruscolini..ma se dura e la componentistica è discreta potrebe essere un buon inizio...vediamo come va nei prossimi giorni/settimane/mesi.. una cosa posso affermarla con certezza , da 4 mesi utilizzo una bici armony viareggio da trekking/commuting per andare a lavoro e per tutto il resto..l'auto l'ho dimenticata..la salute ringrazia e lo stress si allontana, ed inoltre mi diverto, ho percorso circa 1200km di cui circa 200 anche con la nuova armony moena (mountain bike front) di mia moglie, e le bici si stanno comportando molto bene, e così anche il motore....desidererei la stessa esperienza con 600-700 euro meno ed attualmente con la riverside 500 potremmo essere su quella strada.. incrocio le dita e poi vediamo ...mi porto sull'altro tread ^^

Recensore provetto delle mie ebikes :P, ciclista principiante e neanche tanto in forma :P
Ebike Trekking Armony Viareggio
Ebike MTB Armony Moena
Ebike Trekking Riverside 500 E (Decathlon)
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master




5430 Messaggi

Inserito il - 07/01/2020 : 20:09:43  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Vado subito a vedere il nuovo post dedicato. Intanto qui, complimenti per il "parco" E-bike!




Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,04 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.