Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pro e Contro
 Hub e Centrali - cerchiamo insieme la sintesi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 2

gizeta
Utente Attivo


Piemonte


587 Messaggi

Inserito il - 22/01/2017 : 13:59:58  Mostra Profilo Invia a gizeta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Secondo me, se non si impone una netta distinzione fra LEGALI (hub, centrali) e NON LEGALI (hub, centrali)non riusciremo mai ad essere costruttivi, perchè le esperienze di noi tutti, tutte valide, non possono essere sempre comparate le une con le altre. Riporto l'ultimo commento
Abiti in una città grosso modo pianeggiante? Bene, l'hub è più
indicato. Abiti in una città grosso modo pianeggiante? Bene, l'hub è più indicato.
Se abiti in collina/montagna occorre un centrale (quasi obbligato).
Verissimo, e potrebbe bastare. Ma se entriamo nel campo delle potenze non legali (e questo non dovrebbe essere l'ambiente adatto, ma forse se ne potrebbe parlare...) il discorso diventa molto più complesso e sbilanciato a favore dell'hub mano a mano che si sale di potenza.
Torna all'inizio della Pagina

Daiwer
Utente Senior



Campania


1373 Messaggi

Inserito il - 24/01/2017 : 20:13:52  Mostra Profilo Invia a Daiwer un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
luigitaliano ha scritto:

Daiwer ha scritto:

Io dico che la "bipa perfetta" non esiste neppure nel platonico Iperuranio.
Esiste solo "la bipa perfetta per me", dove il ”me” è riferito ad ognuno di noi.
Per alcuni non è concepibile una linea catena storta o poter utilizzare un hub su una full o che l'offset dei pedali sia sfalsato ecc... ma per altri queste cose potrebbero non avere tanta importanza, o potrebbero essere rilevanti solo alcune.
Lo stesso dicasi per i vari utilizzi che possono farsi del velocipede a pedalata assistita (spostamenti, fuoristrada, sport ecc...)
Quindi, ad ognuno la sua bipa e W la diversità.
Caro luigitaliano, io la bipa pedalabile per andare dove osano le capre ce l'ho, ma ha una linea catena assurda, l'offset dei pedali non corretto e delle geometrie più adatte all'enduro con una forca da 140mm (perchè una volta arrivato lì dove osano le capre, non vedo l'ora di lanciarmi in discesa a "cannone” ); ciò non toglie che la sto "cavalcando" da 3 mesi come se non ci fosse un domani, affronto pendenze da stambecco (altro che capre ) e non ho mai avvertito alcun fastidio alle articolazioni o, comunque, legate a problemi di postura, nonostante percorrenze in sella di media lunghezza (dalle 2 alle 4 ore in media).
Per ottenere la mia bipa perfetta sono sceso a compromessi? Sì
Sto riscontrando problemi fisici? No
È una bipa commerciale? No
È una muscolare con un kit? Sì
Potrebbe andare bene per tutti? Assolutamente no

Così ritorno a quanto detto poco sopra: ad ognuno la sua bipa e W la diversità.
Ora, poichè vorremmo che anche i neofiti riuscissero a capire quale sia la loro "bipa perfetta" (come la mia che è nata grazie agli utenti ed alle pagine di questo forum, a proposito "Mille grazie a tutti!" ) forse è il caso di rammentare il senso originario di questo tread (cito letteralmente pix) "ci proviamo a fare un discorso serio sulle motorizzazioni delle nostre care biciclette a pedalata assistita per aiutare i neofiti ?"
Quindi direi di ritornare nel seminato e cercare di dare seriamente una mano a pixbuster a completare la voce della e-ciclopedia.

P.S.: scusate la mia solita prolissità, sperando di non essere frainteso.





io ho inteso benissimo . fatto salvo che ognuno pedala su quello che si trova e ha comprato , casomai senza leggere attentamente quello che i test effettuati sulle bici in elenco , tra le righe dicono , oppure senza leggere le esperienze altrui .
pertanto , se i pedali a sgancio rapido sono aborriti dai ciclo-pedelec , non significa nulla , cosi' come una postura scorretta e il fattore q per alcuni ininfluente . dopodiche' sui percorsi preferiti meglio non aprire racconti fiabeschi , perche' io personalmente , dove osano le capre , ci vado senza la mtb ma con una corsa strada , e su strada parzialmente asfaltata quindi , come vedi , non raccontiamo ad altri cose strettamente personali che conosciamo solo noi stessi.
per rimanere in tema , come tu giustamente chiedi contezza , la medesima cosa la pretendo io e comincio allora col pretendere che non si parli di watt e nemmeno di pesi complessivi della bipa , ne di dimensioni delle coperture ne' di gradimento della guidabilita' ne' di pacchi pignoni ne' di prezzo . sai perche' ? perche' o sei coscente che parli di una bicicletta o sai che parli di motociclo , perche' se parli di bicicletta con motore elettrico allora e' bene che di posizione in sella ti conviene , e tanto , parlarne , cosa che sul motociclo ne fai benissimo a meno. o no ?


Se permetti una brave replica (poiché sono stato evidentemente frainteso), ti faccio notare che partiamo da due concetti di bicicletta diversi.
Io ho sempre e solo praticato fuoristrada, prima come escursionista, poi come amatore con partecipazione a gare XC, infine come e-biker.
Tu mi sembri molto orientato alla BDC, per quanto traspare dall'attenzione che poni su certi aspetti nell'uso della bici e ti assicuro che conosco molto bene quegli aspetti.

Ora, io volevo solo dire che mi sembrava che la discussione stesse diventando un po' OT, solo perché la voce della e-ciclopedia su cui eravamo stati chiamati ad interloquire non riguardava aspetti tanto tecnici (per i quali il forum è un ambiente perfetto per interloquire, ma non credo che questo 3D sia la sede più opportuna).
Se ti sei risentito per quello che ho detto, mi dispiace perché non volevo fare assolutamente nessuna polemica.




CUBE STEREO HYBRID 160 ACTION TEAM
E-MTB ON ONE DeeDar 27.5 - BBS02B (transformer) 750w 36v - Batteria 17Ah
E-Bike Tracking - Specialized Rock Hopper BBS01B 350W 36v - batteria sottosella 13Ah
E-MTB B1 KillerBee Team - Nome in codice ::LAZZARO 2.0:: BBS01 250W 36V 18A + Yoku ePro 36V 13Ah (RUBATA)
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11745 Messaggi

Inserito il - 04/02/2017 : 23:15:31  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho ricevuto la risposta da parte di Alcedo Italia sui pesi delle motorizzazioni

Correggo perciò la tabellina (nella parte sotto ci sono i valori che mi hanno comunicato)con la precisazione che sono valori orientativi perchè dipendono dai componenti meccanici usati e da quelli che vanno a sostituire


Immagine:

73,54 KB


Bene ragazzi !
Vi ringrazio tutti per la fattiva collaborazione
Parto con la pubblicazione della nuova voce dell'E-Ciclopedia intitolata
FUNZIONAMENTO DELLE BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA

vi chiedo ancora di controllare se ci sono inesattezze


A seguire modificherò la voce "tipi di assistenza alla pedalata" aggiornandola un pò e che diventerà "Le parti elettriche delle biciclette a pedalata assistita"

E, ancora, aggiornerò la voce "Cinematismi delle biciclette a pedalata assistita"

Le versioni precedenti delle voci enciclopediche non verranno cancellate ma resteranno "senza evidenza" come riferimento storico







Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11745 Messaggi

Inserito il - 10/02/2017 : 01:02:25  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pubblicata voce "Le parti elettriche delle bici a pedalata assistita"

e la voce "tipi di assistenza alla pedalata" è stata classificata come "obsoleta" e senza evidenza





Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 17:55:14  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti.
5 anni fa montai la mia attuale bici elettrica (BPM posteriore 'legale'). Poi non mi son più aggiornato, la bici ha sempre funzionato bene, e non non ho avuto la necessità di aggiornarmi. Dopo 15000 km, ci sono i primi sintomi di vecchiaia, e pian pianino sto cercando di riaggiornarmi.
5 anni fa i motori centrali non erano diffusi come ora.
Sto cercando di leggere post tipo questo per capire meglio se la mia prossima bici deve essere con motore centrale o al mozzo.
Un aspetto che secondo me è stato poco approfondito (ma potrei sbagliarmi, non ho letto tutto), è il confronto tra i 2 tipi di motore rispetto alle necessità di manutenzione; in particolare per quanto riguarda la necessità di manutenzione del cambio.

Io non ho esperienza diretta del motore centrale, quindi chiedo conferme a chi di voi l'ha: è vero che il centrale richiede che il sistema del cambio deve essere in ordine è preciso come un'orologio svizzero?

L'idea che mi son fatto è che un motore centrale non può assolutamente prescindere dal fare ottima e frequente manutenzione del cambio della bici. All'opposto, il motore sul mozzo quasi non necessità di nessuna manutenzione al cambio (addirittura potrebbe anche non avere la catena...). Io in 15000 km non ho mai fatto manutenzione del cambio; funziona malissimo, avanti funzionano solo 2 corone su 3, dietro solo 2 o 3 su 7, quando cambio fa dei rumoracci, ma nonostante ciò uso la bici senza problemi.
Immagino che sul motore centrale, la qualità e il buono stato del cambio sia uno dei fattori più importanti e critici del sistema. Già su una bici muscolare ogni minimo difetto, rumorino, regolazione fuori registro sul cambio è poco tollerata e può creare problemi; figuriamoci se sullo stesso cambio c'è la spinta di un motore....

Se così è, ritengo quello della manutenzione del cambio un importante criterio da tenere presente nel fare la scelta per decidere quale dei 2 motori adottare.
Nel mio caso, ho sempre avuto non buoni rapporti con il cambio. Il cambio è una delle cose più delicate della bici, che si sconfigura spesso (con la muscolare, figuriamoci col motore). E' anche una delle cose più difficili da registrare da soli, senza andare dal biciaio.
Io uso la e-bici come un 'mulo' casa lavoro, su strade 'romane' piene di buche, parcheggiata esposta alle intemperie invernali/estive. Sono poco propenso a fare manutenzione, ne faccio pochissima, quasi mai preventiva. Me lo sono potuto permettere con un motore al mozzo posteriore; si può fare la stessa cosa con un motore centrale? Immagino di no. E ciò potrebbe essere determinante nella scelta.....



Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 18:26:06  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovviamente un motore centrale (specialmente se non proprio a norma) richiede una manutenzione del cambio che su un hub non è necessaria, anche perchè se non si montano gli appositi sensori può capitare di fare una cambiata mente il motore è in tiro, cosa che alla lunga danneggia tutta la trasmissione...

Comunque la risposta al tuo dilemma motore nel mozzo/ motore centrale è semplicissima: Hai mai trovato sui tuoi percorsi abituali salite che non sei riuscito a percorrere con il tuo precedente motore???

Se si allora necessiti di un motore centrale, se la risposta è no non ti serve, e ti complicherà solamente la vita senza darti niente in cambio!!!
Torna all'inizio della Pagina

Andre@
Utente Medio



Lazio


492 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 20:20:02  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di Andre@ Invia a Andre@ un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
.....oltretutto....guardati 2 o 3 video su youtube, hai una bipa, la usi tutti i giorni e non sai regolare il cambio ? - è veramente semplicissimo -


FoldE-MTB: La Pinta http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=74557
La muscolare: Tern Link P9 http://www.bicipieghevoli.net/index.php?topic=7681.0 - ex frecciarossa
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 20:24:03  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto Andre@, usare un mezzo qualsiasi senza averne la padronanza significa esserne usati: Prova a leggere il famoso libro "Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta", è una buona base per comprendere di cosa sto cianciando!!!
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 22:27:40  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per le risposte.
Barba 49 ha scritto:

Ovviamente un motore centrale (specialmente se non proprio a norma) richiede una manutenzione del cambio che su un hub non è necessaria.....

Son curioso di sapere quanta tolleranza c'è rispetto a un cambio leggermente fuori registro. Io nel tempo, come tutti, ho avuto sottomano diverse bici muscolari, ma non sono mai stato un amatore del genere, non mi sono mai preoccupato della manutenzione approfondita. Spesso i miei cambi facevano CRA CRA, o non erano precisi nelle cambiate, dovendo smanettare più volte sulle levette, o dare un cambio sul deragliatore. Non mi son mai preso la briga di provare a registrarlo. Nonostante ciò le bici han funzionato lo stesso. Con un motore centrale , che tolleranza c'è? I CRA CRA sono trascurabili?

Cercherò il munuale che mi avete suggerito, anche perché devo sostituire le leve del cambio, aramaico arrivate. Sin ora ho messo mani su quasi tutte le parti della bici senza ricorrere al biciaio. Ho montato il kit da solo, raggiato più volte la ruota, e altre cose. Ma sul cambio ci ho provato solo una volta, ma ho fallito, e son duvuto amdare dal biciaio. Spero ora di riuscire.

Modificato da - giurti in data 11/09/2017 22:29:14
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 11/09/2017 : 22:57:52  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intanto fai come ho detto, pensa se ti serve o meno un centrale, dammi retta!!!

Con un motore nel mozzo la trasmissione deve sopportare uno sforzo ridicolo, visto che si può anche far finta di pedalare oppure non usare per niente il cambio, e comunque anche se di danneggia qualcosa un hub ti porta comunque a casa anche senza catena, pignoni o moltipliche!!!

In una bici con motore centrale se si danneggia la trasmissione sei a piedi, non va più il motore e non puoi nemmeno pedalare, quindi è tutto un altro mondo...

Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 12/09/2017 : 10:09:53  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie,
per le mie abitudini e percorsi, l'attuale motore al mozzo va benissimo, quindi difficilmente opterò per cambiarlo.
La mia domanda circa l'impatto di un cambio non totalmente efficiente con un motore centrale era anche per mia curiosità. Non avendo esperienza diretta, posso solo ipotizzare. Ma nelle varie discussioni che leggo questo punto è poco trattato e forse trascurato, mentre a me sembra importante, in quanto è difficile mantenere il cambio sempre efficiente su una bici che si usa come un muletto casa-lavoro. Poi immagino che si usura presto e tocca cambiare catena e pignoni. Sarebbe necessaria una manutenzione più approfondita di una bici da corsa. Ma solo chi ha esperienza diretta potrebbe confermarlo.
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


2921 Messaggi

Inserito il - 12/09/2017 : 10:30:27  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il motore centrale consuma la trasmissione di sicuro,regolarla non è difficile,
ma è anche vero che avendo più potenza dei muscoli servono meno rapporti,
non dico che con la terza in città ci fai tutto ma poco ci manca

come pro hai:
la centratura dei pesi
un motore che è HS e HT e non monomarcia come l'hub
se mantieni l'andatura che avevi con l'hub probabilmente consumi meno
non dovrai più raggiare la ruota motorizzata che sulle buche rompe i raggi
non dovrai portarti dietro chiavi inglesi per smontare la ruota in caso di foratura
pulizia del cablaggio,senza centralina,pas,in giro per la bici

contro se rompi la catena per usura o perchè cambi male resti completamente a piedi

per me se non hai esigenze particolari,di velocità,leggerezza del mezzo,arrampicate,salti,estetica,e non vuoi metterci mai le mani tieniti l'hub!

blindo7@tiscali.it
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 12/09/2017 : 14:46:12  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Giurti: Sai, generalmente chi si mette a montare un motore centrale (cosa che comporta SEMPRE una aggiustamento della linea di trasmissione) ha una certa padronanza delle tecniche di registrazione dei cambi per bici, quindi nei post che riguardano i motori centrali non trovi certo lamentele legate al bisogno di mantenere la trasmissione in efficienza o legate al fatto che se si strappa la catena si resta a piedi...

Comunque hai ragione, bisogna tener conto anche di questi aspetti prima di scegliere una motorizzazione che ci dia il massimo di soddisfazione.
Torna all'inizio della Pagina

flavio287
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 14:27:07  Mostra Profilo Invia a flavio287 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io ho avuto 2 Hub anteriore e adesso sono al secondo centrale ma nonostante non faccia percorsi ripidi o su sterrato non tornerei piu sul motore al mozzo
Il centrale e tutta un altra cosa regolare non da strappi alleggerisce la medalata in modo naturale cosa che con Hub non succede
Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1434 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 15:24:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Flavio mi fa piacere leggere commenti come il tuo. Sono anni che cerco di spiegare che il motore centrale ha tanti pregi, e pochi difetti, ma mi è sembrato talvolta di parlare al vento.

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

Legione
Utente Attivo



Piemonte


549 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 17:00:17  Mostra Profilo Invia a Legione un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
anche andare a piedi ha tanti pregi e pochi difetti
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Attivo


Liguria


667 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 17:20:26  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
flavio287 ha scritto:

Io ho avuto 2 Hub anteriore e adesso sono al secondo centrale ma nonostante non faccia percorsi ripidi o su sterrato non tornerei piu sul motore al mozzo
Il centrale e tutta un altra cosa regolare non da strappi alleggerisce la medalata in modo naturale cosa che con Hub non succede


io prima di acquistare l'attuale bipa con centrale, ho provato una con hub e non mi sono piaciuti gli strappi che da in ripartenza ad assistenza massima
poi sicuramente ci sono hub che non soffrono di questo problema!

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 19:05:10  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
chicc0zz0 ha scritto:

flavio287 ha scritto:

Io ho avuto 2 Hub anteriore e adesso sono al secondo centrale ma nonostante non faccia percorsi ripidi o su sterrato non tornerei piu sul motore al mozzo
Il centrale e tutta un altra cosa regolare non da strappi alleggerisce la medalata in modo naturale cosa che con Hub non succede


io prima di acquistare l'attuale bipa con centrale, ho provato una con hub e non mi sono piaciuti gli strappi che da in ripartenza ad assistenza massima
poi sicuramente ci sono hub che non soffrono di questo problema!

Io ho l'hub da 5 anni, 200 giorni l'anno, 16 km al giorno.
LA settimana scorsa ho registrato il cambio, e già mi fa cra-cra. Figuriamoci se mi faccio il centrale.......
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 19:21:05  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
flavio287 ha scritto:

Io ho avuto 2 Hub anteriore e adesso sono al secondo centrale ma nonostante non faccia percorsi ripidi o su sterrato non tornerei piu sul motore al mozzo
Il centrale e tutta un altra cosa regolare non da strappi alleggerisce la medalata in modo naturale cosa che con Hub non succede

Domando, da non conoscitore dei centrali.
Con l'hub si può impostare il cambio in base alle esigenze della pedalata del ciclista.
Con centrale si deve impostare il rapporto del cambio in base alle esigenze del motore; ma le esigenze del motore coincidono con quelle del ciclista?
Mi spiego meglio. Io con l'hub legale faccio pedalata quasi simbolica, e imposto un rapporto lungo per pedalata comoda, utile sia per ammortizzare sulla gambe, sia per assecondare l'equilibrio. Nelle ripartenze invece imposto un rapporto agile, per assecondare la ripresa. Quindi è molto simile al rapporto che si userebbe con la bici muscolare.
Potete fare lo stesso col centrale? Non è che voi 'centrali' vi ritrovate a girare i pedali a vuoto perchè dovete mettere il rapporto che vuole il motore?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 20:22:12  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Flavio287: Non puoi mettere a confronto un motore centrale con il sensore di sforzo e un motore nel mozzo con il pas, quello che impedisce gli strappi con il tuo centrale è proprio il torsimetro, non la posizione del motore: Se tu avessi usato sempre e solo morizzazioni centrali o nel mozzo comandate tramite acceleratore ti saresti potuto rendere conto che i centrali (parlo di potenza legale) sono migliori degli hub solo su alcuni percorsi, mentre gli hub sono superiori su altri percorsi, e non mi convincerete mai del contrario!!!

Ovviamente siccome quasi nessuno si è preso la briga di sviluppare un SERIO sistema di sensore di sforzo da abbinare ai motori nel mozzo è ovvio che funzionino a strappi, i pas non molto evoluti sono poco più che interruttori, mentre sui centrali sono stati sviluppati torsimetri raffinati e costosi che consentono un'erogazione fluida e legata allo sforzo del ciclista...

Come ho detto usando l'acceleratore si possono invece cogliere i veri pregi e difetti dei due sistemi "in purezza", e un hub comandato da un acceleratore in pianura o salite fino al 10% è impagabile e molto meno complicato da gestire rispetto ad un centrale, mentre un centrale inizia ad essere utile oltre quel limite o in off-road.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5088 Messaggi

Inserito il - 09/10/2017 : 21:46:20  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No giurti, non è così, semplicemente col torsimetro si fatica come su una bicicletta vera (ovviamente meno) è una simulazione quasi perfetta di una bici muscolare, solo che per me ne ha anche gli svantaggi, nel senso che per il mio fisico è un pò troppo dura dopo un pò di km...
Per il resto se prendete una centralina torque simulation gli strappi assolutamente non ci sono, anzi il tsdz2 alla prima pedalata se non dosi la potenza di pedalata è moolto più strapposo del mio bpm con pas. Se poi insistete a partite sempre al massimo livello... be sbagliate l'uso!
Con le centraline normali in effetti l'effetto boost col pas esiste, e a volte può essere un problema.
Anche questo pomeriggio ho fatto un giro tutto in campagna :


Immagine:

33,5 KB



Immagine:

16,05 KB

Come si può vedere (male purtroppo) dal profilo altimetrico si va su e giù più volte di oltre 100mt di altitudine in un km o poco più e mi sono divertito come un matto, i perfetto silenzio, col bpm a olio che praticamente è sparito, non si sente più.
Purtroppo tali percorsi con un ciclista di oltre 100kg e ripetuti 150 volte all'anno, soprattutto in estate fondono il motore... ormai l'ho imparato, anche se penso avvenga soprattutto in estate perchè oggi il motore era freddissimo.
come dicevo mi sono divertito come un matto pedalando sempre, e, visto che pur facendo gli stessi percorsi a meno di 500w i motori si sono bricuiati lo stesso, stavolta sono tutto al massimo (700w circa) ma spingendo sempre sul motore e mai sceso sotto gli 11kmh, neanche sul 20%.
Io col tsdz2 non mi diverto così, neanche minimamente...

Modificato da - andrea 104KG in data 09/10/2017 21:47:08
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Attivo


Liguria


667 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 01:48:27  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

molto meno complicato da gestire rispetto ad un centrale


intendi per il fatto di non poter avere la cadenza che si vuole ma essere in qualche modo legati alle impostazioni del motore?
non conosco altri centrali oltre al mio panasonic, ma per il mio il grosso limite in effetti è proprio questo (infatti ho dovuto cambiare il pignone per avere una cadenza più elevata, ma cosi facendo sono fuori norma...)
forse l'AM 80 supera un po' questo limite dei centrali?

comunque se il cambio fa rumori, indipendentemente che si abbia un centrale o un hub penso che sarebbe meglio farlo vedere o anche sostituire
rimango dell'idea che in abbinamento a un centrale sta benissimo un cambio al mozzo (specie in una bipa dove il maggior peso del cambio al mozzo non fa la differenza)

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 08:24:48  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Infatti, quello che mi scoccia dei centrali è che non hai la libertà di pedalare con la frequenza che preferisci, con un hub a 25Km/h puoi decidere di fare 50 pedalate al minuto oppure 80 e non cambia niente nel rendimento del motore, mentre le gambe magari riposano, con un centrale è impossibile fare questo, e la cosa mi scoccia parecchio.

Poi con un motore centrale la trasmissione deve sopportare il tiro del motore più quello del ciclista, quindi l'usura è assai diversa, e anche l'importanza della trasmissione cambia rilevanza: Con un hub se mi si danneggia la trasmissione il pas o l'acceleratore vanno comunque e mi permettono di arrivare a casa, con un centrale se si danneggia la trasmissione sono a piedi!!!
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 09:48:42  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Infatti, quello che mi scoccia dei centrali è che non hai la libertà di pedalare con la frequenza che preferisci, con un hub a 25Km/h puoi decidere di fare 50 pedalate al minuto oppure 80 e non cambia niente nel rendimento del motore, mentre le gambe magari riposano, con un centrale è impossibile fare questo, e la cosa mi scoccia parecchio.

Poi con un motore centrale la trasmissione deve sopportare il tiro del motore più quello del ciclista, quindi l'usura è assai diversa, e anche l'importanza della trasmissione cambia rilevanza: Con un hub se mi si danneggia la trasmissione il pas o l'acceleratore vanno comunque e mi permettono di arrivare a casa, con un centrale se si danneggia la trasmissione sono a piedi!!!

E' esattamente quello che intendevo dire io. Non ho mai avuto un centrale, ma di tanto in tanto faccio ragionamenti teorici su pro e contro del passaggio da hub a centrale. Quello che ha appena scritto Barba sono i motivi principali che mi fanno desistere.
Con l'hub posso permettermi di non sistemare il cambio. Anche se lo facessi, nel giro di 15 giorni, sarei punto e a capo. Secondo me , per un utilizzo giornaliero come mezzo di trasporto casa-lavoro-casa, è quasi impossibile stare dietro la manutenzione del cambio; è troppo delicato (a meno che uno lo fa proprio per passione, ma allora non è più solo un mezzo di trasporto).

Modificato da - giurti in data 10/10/2017 09:49:56
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5088 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 10:52:08  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Però questa cosa del cambio è strana. Su un hub il cambio va molto meglio che su una bici normale. Il mio non lo regolo quasi mai ed è come quello dell'auto, si sente solo il click della manopola. Evidentemente il tuo ha dei problemi particolari altrimenti dovrebbe essere precisissimo. Comunque se ha difficoltà a salire di rapporto tira il filo, se ha difficoltà a scendere allentalo. Se non ci sono problemi meccanici di solito basta avvitare o svitare la piccola ghiera sulla manopola.
Torna all'inizio della Pagina

spinellino
Utente Medio



180 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 11:39:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ragazzi ma a leggere qui sembra che i motori centrali funzionino solo a certe cadenze, e a tutte le altre si piantino...
Il motore centrale lavora meglio a certe frequenze di pedalata, ma comunque nell'utilizzo normale non pone praticamente limiti alla scelta della cadenza, offrendo buona parte della spinta in un range abbastanza ampio di frequenze. Ovviamente nei limiti normali di utilizzo di una bicicletta. Se si ama la pedalata simbolica, o si pretende di salire pendenze importanti a 40 pedalate al minuto e senza sforzo, allora è meglio rivolgersi altrove. Se invece si vogliono mantenere le stesse 'abitudini' che si hanno su una bici normale, allora non esiste soluzione migliore.

Per quanto riguarda l'usura del cambio: sicuramente sarà leggermente maggiore rispetto ad una bici standard, ma io ho fatto 3000km in circa 4 mesi e non ho ancora avuto l'esigenza di controllare o men che meno regolare il cambio (pulizia e lubrificazione a parte). Un cambio ben regolato DEVE funzionare senza problemi per diverse migliaia di km, praticamente in qualsiasi condizione di utilizzo; in caso contrario c'è un problema all'origine che va risolto.

@Barba: se non dico una stupidaggine la Stromer ha motore hub+sensore di sforzo (tralasciamo i costi assurdi delle Stromer)
Torna all'inizio della Pagina

@lby64
Utente Senior


Veneto


1839 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 12:36:09  Mostra Profilo Invia a @lby64 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche delle BH con guarnitura a tre corone
come una bici normale.
Per questo le ho lasciate in montagna dove
capita di essere fuori dal mondo e se c'è qualche
problema pianino pianino riesci a tirarti fuori
dai guai con la coroncina piccola.
Unico neo non funziona senza catena come col pas
ma normalmente basta avere uno smagliacatene
per una riparazione volante.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 13:29:02  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Spinellino: Vero, e anche le bici che usano il motore ByonX hanno il sensore di sforzo, se no erro...
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


2921 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 14:57:16  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Giurti se il tuo cambio ha cinque anni e 15000km probabilmente è completamente usurato,è inutile registrarlo

blindo7@tiscali.it
Torna all'inizio della Pagina

giurti
Utente Medio



148 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 15:10:52  Mostra Profilo Invia a giurti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
blindo7 ha scritto:

@Giurti se il tuo cambio ha cinque anni e 15000km probabilmente è completamente usurato,è inutile registrarlo

Probabile. Con l'hub posso ancora usarlo. Col centrale?
Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1434 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 15:14:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Forse le ruote sono quadrate. Col centrale?

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Attivo


Liguria


667 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 15:46:06  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Infatti, quello che mi scoccia dei centrali è che non hai la libertà di pedalare con la frequenza che preferisci, con un hub a 25Km/h puoi decidere di fare 50 pedalate al minuto oppure 80 e non cambia niente nel rendimento del motore, mentre le gambe magari riposano, con un centrale è impossibile fare questo, e la cosa mi scoccia parecchio.


beh, c'è sempre l'opzione del nuvinci (mi pare che permetta di impostare la cadenza desiderata)

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Attivo


Liguria


667 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 15:47:43  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
giurti ha scritto:
Secondo me , per un utilizzo giornaliero come mezzo di trasporto casa-lavoro-casa, è quasi impossibile stare dietro la manutenzione del cambio; è troppo delicato (a meno che uno lo fa proprio per passione, ma allora non è più solo un mezzo di trasporto).


concordo, ma allora puoi passare al cambio al mozzo
io sinceramente ora che lo ho farei una bella fatica a tornare indietro talmente è comodo

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

blindo7
Utente Master



Lazio


2921 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 18:05:26  Mostra Profilo Invia a blindo7 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@giurti no con il centrale non potresti usarlo,dopo qualche migliaio di km comincia a saltare il pignone piccolo,anche se regolato bene si consuma

blindo7@tiscali.it
Torna all'inizio della Pagina

flavio287
Utente Medio



131 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 19:13:54  Mostra Profilo Invia a flavio287 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Purtroppo tecnicamente sono poco preparato ma parlando alla buona con imiei BBS01 con le 9 regolazioni di assistenza e i 7 rapporti a disposizione mi trovo molto bene sia quando ho voglia di pedalare che non Col primo ho gia percorso 5000 km. senza problemi
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5088 Messaggi

Inserito il - 10/10/2017 : 19:32:46  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In verità anch'io credevo che col centrale l'usura fosse molto superiore,va bè che ho tagliato il telaio per portare la catena dritta e che ho la doppia, quindi linea catena buona (non ottima) ma dopo 1400 km ancora va tutto bene... un vantaggio del torque è che alleggrendo la pedalata si cambia bene come sul muscolare e quasi come sull'hub che comunque per questo è inarrivabile
Torna all'inizio della Pagina

panchinaro
Nuovo Utente


Liguria


21 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 00:44:34  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buonasera ragazzi, rispolvero questo 3d per chiedervi quali sono gli accorgimenti da tenere per far si che il nostro motore HUB (nel mio caso posteriore) sia sempre performante nel tempo... e quindi di conseguenza le cose da cercare di evitare per non rovinarlo.

Un esempio: siccome non sono un peso piuma ... anzi sono proprio l'opposto ... e quando uso la mia bipa, vorrei utilizzare anche un seggiolino per portare mia figlia, pensate che questo eccessivo peso possa nuocere al motore?

grazie mille
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


27509 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 09:24:58  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il peso complessivo del mezzo noce al motore per due motivi ben distinti, uno è che se la bici non ha il carro posteriore ammortizzato si ha un forte stress meccanico dell'asse e dei cuscinetti, l'altro è che se percorri salite insistendo con assistenza alta rischi il surriscaldamento...

Controlla comunque che il tuo peso sommato a quello di tua figlia non ecceda (anzi, non ci si avvicini assolutamente) quello massimo trasportabile per la tua bici, di solito viene dichiarato dal costruttore.
Torna all'inizio della Pagina

panchinaro
Nuovo Utente


Liguria


21 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 14:10:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Purtroppo nel manuale d'uso della mia bicicletta non viene menzionato nessun peso... viene solamente detto di evitare di sovraccaricare la bicicletta.
Indicativamente quanto dovrebbe essere il peso massimo trasportabile per una city bipa con hub dietro? Nel mio caso una bottecchia be16

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5088 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 19:11:28  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
guarda la maggioranza delle bipa sono date per ciclista di 100kg, solo alcune arrivano a 120kg. Per quanto riguarda la salita l'hub lo senti, se va sotto i 10kmh e ronza vuol dire che forza molto e meglio non ripetere quella salita... i piccoli hub legali poi tendono a murare, cioè tendono a fermarsi e vanno avanti solo se tu li costringi con notevole sforzo di pedalata, se succede questo e hai bisogno di fare quelle salite allora meglio un centrale...
Torna all'inizio della Pagina

panchinaro
Nuovo Utente


Liguria


21 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 21:29:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

... l'altro è che se percorri salite insistendo con assistenza alta rischi il surriscaldamento ...


andrea 104KG ha scritto:

... guarda la maggioranza delle bipa sono date per ciclista di 100kg ...



CAZZAROLA... io sono 105 Kg ... se ci carico mia figlia con sedile e un abus 6500/110 sfiorerò i 120/130 kg ...

Come mi devo comportare per cercare di non sforzare troppo il motore?!
Come prima cosa mi sa che mi toccherà mettermi assolutamente a dieta ...
Poi?! basterà solamente che nelle poche salite che andrò a fare non userò il livello massimo di assistenza?!

Altri accorgimenti da dover tenere?!

Grazie mille ragazzi... a questo fattore non ci avevo mai dato assolutamente "PESO"
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


5088 Messaggi

Inserito il - 24/03/2018 : 22:44:30  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè non credo farai le corse ne fuoristrada con tua figlia a bordo cerca di evitare le buche (qui da me è come dire cerca di evitare le gocce di pioggia )
Per quanto riguarda l'assistenza i motori hub soffrono a bassa velocità (dipende dal tipo di motore quanto bassa) e la mia esperienza è stata questa:
- prima ragionavo che era meglio andare in salita con meno assitenza possibile, perchè pensavo che la poca corrente non bruciasse il motore. cosi faticavo come un matto a spingere il motore a 6kmh (non ti preoccupare parlo di fouristrada con mtb) e il risultato sono 2 hub bruciati
- adesso ho capito che non bisogna farli calare di velocità anche a costo di dare assistenza massima e spingere, se il motore mantiene una certa velocità non scalda e non si brucia anche se ha più corrente...
Per cui vai sempre al max... e rileggi quello che ho scritto nel post precedente...
"se va sotto i 10kmh e ronza vuol dire che forza molto e meglio non ripetere quella salita... i piccoli hub legali poi tendono a murare, cioè tendono a fermarsi e vanno avanti solo se tu li costringi con notevole sforzo di pedalata, se succede questo e hai bisogno di fare quelle salite allora meglio un centrale..."
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,02 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.