Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 E-Bike da comprare. Ma quale?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 16/12/2017 : 17:25:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno a tutti
allora sono uno studente universitario di Genova ed essendo stufo di fare il tragitto con i mezzi (ci impiego troppo tempo) e ormai cercare parcheggio in macchina è infattibile stavo pensando di prendermi un bici con pedalata assistita considerando che abito in una città di continui sali e scendi (all'andata la strada è in discesa e ritorno salita relativamente ripida). Leggendo qua e la ho trovato questo forum sperando mi possiate aiutare. Vado rispondendo alle domande

1)userei tutti i giorni, ma con la pioggia eviterei
2)prevedo di trasportare uno zaino massimo 5kg
3)vorrei pedalare ma sopratutto che mi assista lei (sennò prendevo una bici normale)
4)vorrei una bici per le salite perchè abito proprio in una salita relativamente ripida
5)il fondo stradale per fortuna è tutto asfaltato
6)il percorso è di circa 8 km (4+4) e non posso ricaricarla altrove.
7)eventualmente si vorrei poter pedalare quando mi va senza che spinga un macigno ma prediligo il motore
8)il servizio di assistenza è molto importante per me perché non ci so mettere mani
9)l'estetica non conta nulla, certo se è carina meglio
10)purtroppo il mio budget è veramente limitato e dovrete far miracoli (faccio gia metà con i miei senno neanche così potrei permettermela). Intorno ai 600/700€ o anche meno.

Ho visto da unieuro queste due ebike:
https://www.unieuro.it/online/Biciclette-elettriche/BeFree-pidBBKBEFREE

https://www.unieuro.it/online/Biciclette-elettriche/WL6A6-pidBBKBECOMFORTWL6A6

e questa da decathlon:
https://www.decathlon.it/bici-elettrica-elops-500-e-id_8379379.html


Grazie delle risposte in anticipo

essegi
Utente Medio



472 Messaggi

Inserito il - 16/12/2017 : 17:51:12  Mostra Profilo Invia a essegi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
benvenuto

le bici a 24V le vedo adatte più che altro ai falsi-piani a favore...
quella a 36V la vedo adatta anche a quelli in salita, ma non molto di più, e unieuro vende, non fa assistenza

con una cifra così limitata, guarderei più volentieri sul mercatino del forum, p.e. se ti piace una pieghevole questa è praticamente nuova, con limatina rientra nel prezzo, ed è arrampicatrice:

http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=75370

il pneumatico, i pneumatici      Acc. d. Crusca, Treccani, Zanichelli
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 16/12/2017 : 17:53:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie della risposta immediata. Il fatto è che il comune di genova incentiva all'acquisto di una ebike concedendo un massimo di 400€ per questo devo prenderla solo nuova mi dispiace ahah
Torna all'inizio della Pagina

essegi
Utente Medio



472 Messaggi

Inserito il - 16/12/2017 : 18:08:44  Mostra Profilo Invia a essegi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non avevi scritto del contributo del comune di genova, però attenzione all'esaurimento dei fondi, con quello che hanno stanziato potranno coprire dai 300 ai 600 mezzi circa...
e il (max.) 50% = 250€ su 500€ di bici

il pneumatico, i pneumatici      Acc. d. Crusca, Treccani, Zanichelli
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 16/12/2017 : 18:12:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi sono dimenticato di scriverlo. Scusate è perchè per scrivere il topic si è cancellato e devo averlo omesso. Il comune ha stanziato 235 mila euro per mezzi su due ruote (bici o scooter elettrici) e per le bici sono fino a 400€ purchè non sia il 50% (quindi non puoi avere il fondo di 400 su una bici da 500) e il bando è iniziato il 15 dicembre fino al 31 maggio. Per questo vorrei prenderlo dopo natale o primi di gennaio. Ovviamente la clausola è che sia nuova comprata in un negozioe
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 11:39:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho trovato questa su internet

https://www.importforme.it/biciclette_elettriche/mountain_bike_elettrica_blu_batteria_litio.00001218.it.html?gclid=EAIaIQobChMIiIivj-2Q2AIVibgbCh1UBw1HEAQYAiABEgJWNvD_BwE


Va bene? Ma sopratutto è consigliabile acquistare online un prodotto del genere? (Per provarla tu stesso è per garanzia/assistenza)
Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1369 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 13:02:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Al momento non credo che esistano e-bike interessanti, e che mi sentirei di consigliare, che costino meno di 900 Eu.

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11553 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 17:05:31  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Cane93, benvenuto

Concordo con Bicifacile: sotto ai 900 € si rischia di comprare una bipa con componenti troppo economici per un uso appena più che sporadico e soprattutto con batterie che si deteriorano in troppo poco tempo

Ti consiglio di fare uno sforzo e di indirizzarti verso modelli - a 36V - di marche note e affidabili: tieni presente che le "entry level" spesso mostrano facilmente limiti in salita

Ti riporto un piccolo elenco non esaustivo che avevo fatto tempo fa per una mia conoscente e che credo sia ancora valido

Atala E-Run €1049
36V 317 Wh
http://catalogo.atala.it/e-city/330-e-run-lady.html


Brinke Independence €1149 (sede a Desenzano)
36V 317Wh
http://www.brinkebike.com/biciclette-elettriche/city-bike/independence


Ekletta PIEGA € 1490 (sede a Pegognaga Mn)
36V 380Wh
http://www.ekletta.it/prodotto/piega-s/


Ekletta ML €1290 (sede a Pegognaga Mn)
36V 380Wh
http://www.ekletta.it/prodotto/ml/


Frisbee 049 €1329 (sede a Bolzano – molto robusta)
37V 370Wh
https://www.frisbee.eu/collections/e-bikes-tc-mobility/products/frisbee-country

oppure Frisbee 049 che costa un pochino di più

(la TCM che produce le Frisbee, ha avuto un incendio nel magazzino e ha ancora esmplari che si erano anneriti col fumo, ricondizionati, in vendita a prezzi interessantissimi)


Italwin Nuvola 2 € 1099 / 1209
36V 316Wh / 36V 417Wh



Wayel Hinergy Vento €1300 circa (a seconda della batteria)
36V 317Wh / 417Wh
http://www.wayel.it/mobilita-elettrica/vento/



Wings Bali e Winesa di cui non ho il prezzo preciso
per entrambe 36V, 13Ah (468Wh)
http://www.klaxon-mobility.com/ebikes/wingsbikes-home/wingsbikes-prodotti/


World Dimension Star €1100
36V 13Ah
http://www.worldimension.it/?product=starbike

Sono tutte a scavalco basso (ma alcune hanno i corrispondenti telai chiusi): ti consiglio questa soluzione perchè molto pratica e perchè consente di caricare cose ingombranti sul portapacchi posteriore




Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 17:23:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie mille delle informazioni le guarderò e valuterò accuratamente! Spero di fare la scelta giusta
Torna all'inizio della Pagina

Arcipelago
Utente Medio



Lazio


463 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 18:17:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Arcipelago Invia a Arcipelago un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Conoscendo Genova per averci lavorato 4 anni, io escluderei assolutamente le bici con motore sulla ruota anteriore, nelle forti salite soprattutto sul bagnato tendono a far slittare la ruota.
Se vuoi faticar poco io sceglierei una con motore centrale che consente anche al motore di sfruttare il cambio, per questo motivo sono quelle che consentono tragitti più lunghi con la batteria, ma sono quelle che costano di più.
Volendo risparmiare può andar bene anche una con doppio cambio e motore sulla ruota posteriore.

Fondatore
Arcipelago del viaggiatore indipendente www.arcipelago.eu www.arcipelagoverde.it
Aprilia Enjoy con centralina non originale
MTB biammortizzata con bpm
Tandem Bianchi con bpm
Aprilia con Bafang BBS01
Fat bike con Bafang posteriore
Atala B-XGR8 AM80
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 19:05:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Quindi anche una bici basica purché abbia il motore posteriore dici? Perché dell autonomia mi interessa relativamente cioè basta che mi fa arrivare tranquillo a casa e per un anno circa farei sempre il percorso casa-università. Più avanti per un lavoro spero che me la facciano tenere ahah
Torna all'inizio della Pagina

essegi
Utente Medio



472 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 19:35:38  Mostra Profilo Invia a essegi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cane93 ha scritto:

... Più avanti per un lavoro spero che me la facciano tenere ahah


...
Il beneficiario del contributo concesso si impegna a detenere il mezzo acquistato perun periodo di almeno due anni;
L’Amministrazione si riserva di effettuare controlli sull’effettivo possesso del veicolo da parte del beneficiario del contributo, come previsto al successivo paragrafo ispezioni e
controlli. In caso di verifica negativa l'Amministrazione potrà emettere provvedimento di revoca del contributo con richiesta di restituzione dell'importo erogato;

...
Art. 10- ISPEZIONI E CONTROLLI
Nei 2 anni successivi all'acquisto del veicolo, il Comune potrà disporre controlli, a campione, richiedendo di portare il mezzo acquistato all'indirizzo indicato nella comunicazione di controllo
per la verifica del possesso del mezzo oggetto di contributo o con altre modalità che si riterranno opportune.

...



il pneumatico, i pneumatici      Acc. d. Crusca, Treccani, Zanichelli
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 19:50:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
essegi ha scritto:

Cane93 ha scritto:

... Più avanti per un lavoro spero che me la facciano tenere ahah


...
Il beneficiario del contributo concesso si impegna a detenere il mezzo acquistato perun periodo di almeno due anni;
L’Amministrazione si riserva di effettuare controlli sull’effettivo possesso del veicolo da parte del beneficiario del contributo, come previsto al successivo paragrafo ispezioni e
controlli. In caso di verifica negativa l'Amministrazione potrà emettere provvedimento di revoca del contributo con richiesta di restituzione dell'importo erogato;

...
Art. 10- ISPEZIONI E CONTROLLI
Nei 2 anni successivi all'acquisto del veicolo, il Comune potrà disporre controlli, a campione, richiedendo di portare il mezzo acquistato all'indirizzo indicato nella comunicazione di controllo
per la verifica del possesso del mezzo oggetto di contributo o con altre modalità che si riterranno opportune.

...


Si si avevo letto. Intendevo dire che ora per l'università la userei sicuramente, un futuro in ambito lavorativo spero che me la facciano portare dentro l'ufficio per evitare che venga rubata. Intendevo quello ahah
Torna all'inizio della Pagina

Arcipelago
Utente Medio



Lazio


463 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 19:53:40  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Arcipelago Invia a Arcipelago un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cane93 ha scritto:

Quindi anche una bici basica purché abbia il motore posteriore dici? Perché dell autonomia mi interessa relativamente cioè basta che mi fa arrivare tranquillo a casa e per un anno circa farei sempre il percorso casa-università. Più avanti per un lavoro spero che me la facciano tenere ahah

Si controlla se ha rapporti abbastanza corti per le salite e la batteria al Litio e non al Piombo.

Fondatore
Arcipelago del viaggiatore indipendente www.arcipelago.eu www.arcipelagoverde.it
Aprilia Enjoy con centralina non originale
MTB biammortizzata con bpm
Tandem Bianchi con bpm
Aprilia con Bafang BBS01
Fat bike con Bafang posteriore
Atala B-XGR8 AM80
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 20:02:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non so cosa vuol dire avere rapporti corti, quella di decathlon è elops 500 e
La batteria a litio la ha (almeno quello)
Torna all'inizio della Pagina

Fabio Negri
Utente Medio


Lombardia


445 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 20:37:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Avere rapporti corti si intende avere una marcia che ti possa permettere di pedalare anche in salita a bassa velocità con una frequenza confortevole.
Direi 60-80 pedalate al minuto se non sei allenato ma in realtà almeno muscolarmente si fa meno fatica a cadenza superiori.
Considera anche una pieghevole, le ruote piccole aiutano a "scalare" con un rapporto mediamente più corto, oltre al vantaggio
di ridurre l' ingombro e poterla portare più facilmente con se.
Per il discorso batteria, tralasciando l' autonomia valuta una soluzione non troppo basica. Perchè utilizzandola in salita, dove viene sollecitata al
massimo, e con una frequenza quasi quotidiana potrebbe anche durarti anche meno dei due anni ipotizzati.
Occhio quindi a capacità totale, capacità di scarica e costo dell' eventuale ricambio.
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 17/12/2017 : 20:58:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fabio Negri ha scritto:

Avere rapporti corti si intende avere una marcia che ti possa permettere di pedalare anche in salita a bassa velocità con una frequenza confortevole.
Direi 60-80 pedalate al minuto se non sei allenato ma in realtà almeno muscolarmente si fa meno fatica a cadenza superiori.
Considera anche una pieghevole, le ruote piccole aiutano a "scalare" con un rapporto mediamente più corto, oltre al vantaggio
di ridurre l' ingombro e poterla portare più facilmente con se.
Per il discorso batteria, tralasciando l' autonomia valuta una soluzione non troppo basica. Perchè utilizzandola in salita, dove viene sollecitata al
massimo, e con una frequenza quasi quotidiana potrebbe anche durarti anche meno dei due anni ipotizzati.
Occhio quindi a capacità totale, capacità di scarica e costo dell' eventuale ricambio.


Ok va bene allora cercherò. Grazie mille delle info a tutti
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 10:07:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho trovato questa

https://www.biwbik.com/bicicleta-electrica-sunray200-negra/#/1-puno_acelerador-sin_acelerador

Ma vi chiedo cos è l'acceleratore che vendono? Cioè è legale? E poi serve davvero ? (per le salite magari?)
Premetto che non ho idea di cosa sia/serva, anche se un'idea la ho

Modificato da - Cane93 in data 18/12/2017 10:08:59
Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1369 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 10:19:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La prenderesti on line dalla Spagna? E perché non direttamente dalla Cina?
https://italian.alibaba.com/p-detail/36v-250w-aluminum-alloy-low-price-full-suspension-chinese-adult-electric-bike-green-city-electric-bike-60577047835.html?spm=a2700.8699010.29.97.1d92aa68qGkgAf

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 10:26:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non lo so sono molto indeciso. Avevo visto quella marca perché la vendono su Amazon (nel caso la prenderei li che forse ti da un po' di garanzia in più). Sapresti spiegarmi brevemente cos è un acceleratore? Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Arcipelago
Utente Medio



Lazio


463 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 10:32:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Arcipelago Invia a Arcipelago un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Comprando un prodotto dall'estero on-line, ci si può scordare qualsiasi tipo di assistenza, o se c'è, rispedire la bici ha costi troppo elevati in caso di guasto.
Conviene prendere in considerazione i consigli di chi ti ha suggerito alzare il tetto di spesa e affidarti ad un rivenditore locale.

L'acceleratore è illegale in Italia e rischi il sequestro della bici con relativa multa salatissima.

Fondatore
Arcipelago del viaggiatore indipendente www.arcipelago.eu www.arcipelagoverde.it
Aprilia Enjoy con centralina non originale
MTB biammortizzata con bpm
Tandem Bianchi con bpm
Aprilia con Bafang BBS01
Fat bike con Bafang posteriore
Atala B-XGR8 AM80

Modificato da - Arcipelago in data 18/12/2017 10:33:50
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 10:49:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sti gran c**** non lo sapevo. Si si stavo solo guardando un po' delle alternative non l'avevo preso in considerazione seriamente. Mi ha incuriosito l'aceleratore tutto qua. Di nuovo grazie allora!
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 12:00:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sti gran c**** non lo sapevo. Si si stavo solo guardando un po' delle alternative non l'avevo preso in considerazione seriamente. Mi ha incuriosito l'aceleratore tutto qua. Di nuovo grazie allora!
Torna all'inizio della Pagina

Vannonzi
Nuovo Utente



6 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 15:42:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao a tutti, sono anche io di Genova e, grazie a questi incentivi stavo valutando l'acquisto di una bici elettrica. Da quello che ho capito informandomi su internet è da un negoziante, per affrontare le nostre salite non possiamo orientarci su qualcosa di troppo basico.
Lui mi proponeva questa:
http://catalogo.atala.it/e-city/73-e-space-man-400.html

Io avevo visto anche questa da decathlon
https://www.decathlon.it/bici-elettrica-boriginal-700-id_8353006.html
Secondo voi c'è la fa in tranquillità a fare le salite? Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Fabio Negri
Utente Medio


Lombardia


445 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 16:15:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vannonzi ha scritto:

Ciao a tutti, sono anche io di Genova e, grazie a questi incentivi stavo valutando l'acquisto di una bici elettrica. Da quello che ho capito informandomi su internet è da un negoziante, per affrontare le nostre salite non possiamo orientarci su qualcosa di troppo basico.
Lui mi proponeva questa:
http://catalogo.atala.it/e-city/73-e-space-man-400.html

Io avevo visto anche questa da decathlon
https://www.decathlon.it/bici-elettrica-boriginal-700-id_8353006.html
Secondo voi c'è la fa in tranquillità a fare le salite? Grazie


Per farcela ce la dovrebbero fare .. anche se quando avevo casa a Nervi mi ricordo uno strappo veramente assassino.
Detto questo l' atala è montata proprio entry level non vale la cifra.
Con rapporto 42 anteriore e pignone da 28 su ruota da 28" a 10 km/h sei a 52 pedalate/min, pochine

La Decathlon è un mattone, ma almeno dovrebbe essere confortevole e avendo la tripla con il 28 anteriore
scala sicuramente meglio. Vicino ai prezzi dell' atala però trovi già qualche bipa a motore centrale
che essendo a monte della trasmissione lavora con maggiore efficienza in salita.

Modificato da - Fabio Negri in data 18/12/2017 16:23:05
Torna all'inizio della Pagina

Vannonzi
Nuovo Utente



6 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 16:31:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie della info.
Il negoziante mi parlava di guardare ai Nm.L'Atala ne fa 45 e lui mi diceva che le salite le fa tranquillamente senza sforzo.
La decathlon ne fa 30. Di qui I miei dubbi.
Se la decathlon è più performante e costa anche meno, la prenderei seriamente in considerazione.
Magari la fanno provare...
Torna all'inizio della Pagina

Fabio Negri
Utente Medio


Lombardia


445 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 16:46:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vannonzi ha scritto:

Grazie della info.
Il negoziante mi parlava di guardare ai Nm.L'Atala ne fa 45 e lui mi diceva che le salite le fa tranquillamente senza sforzo.
La decathlon ne fa 30. Di qui I miei dubbi.
Se la decathlon è più performante e costa anche meno, la prenderei seriamente in considerazione.
Magari la fanno provare...

Poterle provare sarebbe la cosa migliore.
Il discorso sulla coppia è sensato ma dipende da quanto è tosta la salita (potresti leggere le Superprove
di pix http://www.jobike.it/forum/forum.asp?FORUM_ID=27
per farti un' idea) perchè se non
riesci a sviluppare un regime di pedalata accettabile e/o costringi l' hub
a lavorare a 1/5 della velocità di progetto il 70% lo sprechi in calore e non per avanzare.

Una bici con il bafang come l'atala io l' ho noleggiata un paio di volte,e nelle colline attorno a Zagabria
(che non sono il mortirolo) i tratti più ripidi dovevo prenderli con slancio, comunque come hub "legale" è brillante

Modificato da - Fabio Negri in data 18/12/2017 16:53:28
Torna all'inizio della Pagina

Miura72
Utente Attivo



Veneto


909 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 20:10:00  Mostra Profilo Invia a Miura72 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per le salite questa ditta fa bici discrete "buone" quelle costose


http://www.ekletta.it/

Esperia al piombo 2009 Comperata 349 euro venduta 100 euro
Bottecchia be 2 Lady fatti 3989 Km da agosto 2014 Comperata 500 euro venduta 100 euro
Bipa artigianale Miura72 full mot BBS01 febbr 2016 fatti circa 7652 Km

Winora Sinus Dyo-9 Luglio 2017 fatti 3340 Km

Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




5739 Messaggi

Inserito il - 18/12/2017 : 22:56:17  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
spendi i soldi cane

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Medio


Liguria


390 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 00:07:41  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
io sinceramente ti consiglio di andare in un negozio ben rifornito, magari rivenditore di qualche marchio importante (es. Atala...) e provare un po' di bici, e poi trarre le tue conclusiorni

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

Arcipelago
Utente Medio



Lazio


463 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 08:10:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Arcipelago Invia a Arcipelago un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
chicc0zz0 ha scritto:

io sinceramente ti consiglio di andare in un negozio ben rifornito, magari rivenditore di qualche marchio importante (es. Atala...) e provare un po' di bici, e poi trarre le tue conclusiorni


La prova del nove è provare la bici nelle salitone, fermandosi e ripartendo in salita. E' lì che viene fuori la qualità dei motori centrali rispetto a quelli sulle ruote.

Fondatore
Arcipelago del viaggiatore indipendente www.arcipelago.eu www.arcipelagoverde.it
Aprilia Enjoy con centralina non originale
MTB biammortizzata con bpm
Tandem Bianchi con bpm
Aprilia con Bafang BBS01
Fat bike con Bafang posteriore
Atala B-XGR8 AM80
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1245 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 08:49:42  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao cane93,
Cerca di "quantizzare" le salite che devi affrontare,
altrimenti parliamo di aria fritta. Le salite sono
il vero banco di prova delle bipa, altrimenti sui percorsi
pianeggianti non ha senso una bici a pedalata assistita.

Gli hub post. alimentati a 36v e con una tripla anteriore
vanno bene fino ai 8-10% di pendenza, a patto di avere
una batteria decente.

Per salite più ripide meglio orientarsi sui centrali. Cerca però
di salire di budget, altrimenti rischi di rimanere deluso.
P.s.
non scartare le pieghevoli, in salita ti fanno faticare (molto) meno.


Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




5739 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 09:38:59  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bubunapoli ha scritto:

ciao cane93,
Cerca però
di salire di budget, altrimenti rischi di rimanere deluso.



grazie bubu, hai chiarito il mio intervento che rischiava di apparir volgare

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 10:08:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Sembrava un'intimidazione la tua claudio02 ma ho capito cosa intendevi ahah . Allora per l'altro utente di Genova le salite che mi servono sono quelle di corso martinetti (sampierdarena alta), per gli altri invece è una salita di circa 800 metri che con la macchina devi andare in seconda oppure in terza se hai preso buona velocità (un discreta pendenza, purtroppo non so quantificare). Diciamo che altri ciclisti (senza assistenza) che fanno quella salita li supero io a piedi per farvi un po capire. Forse è un pendenza 20/30%.
non scartare le pieghevoli, in salita ti fanno faticare (molto) meno.

Ah si? Io le avevo scartate a priori pensando fossero "inferiori". Buono a sapersi grazie

Modificato da - Cane93 in data 19/12/2017 10:11:00
Torna all'inizio della Pagina

elettricooo
Utente Medio



285 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 12:50:20  Mostra Profilo Invia a elettricooo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Le pieghevoli sono inferiori per robustezza del telaio: più si piegano e più aumentano le criticità. La cosa a cui fare massima attenzione è il giunto del manubrio sulle pieghevoli con le ruote piccole. Un po' meglio da questo punto di vista sono le pieghevoli con ruote da 26 perchè hanno un solo giunto al centro del telaio e tutto il resto (forcella, sterzo, ruote...) robusto come una bici normale.
Se devi affrontare strade sconnesse, evita le bici con il manubrio "a collo di giraffa decapitato".
Per le salite impegnative, evita le ruote da 28 e le batterie piccole (su youtube trovi un video della btwin original 700 a 24v in crisi proprio sulle salite di Genova...)

Purtroppo la coperta è corta: ti serve innanzitutto una batteria con almeno 500watt (per capire moltiplica i volt per gli ampere), poi un motore lento non oltre i 220 rpm. Poi avere la tripla corona centrale è meglio perchè puoi aiutare il motore.

Altrimenti, salendo di budget puoi risolvere con un motore centrale.
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 13:01:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
elettricooo ha scritto:

Le pieghevoli sono inferiori per robustezza del telaio: più si piegano e più aumentano le criticità. La cosa a cui fare massima attenzione è il giunto del manubrio sulle pieghevoli con le ruote piccole. Un po' meglio da questo punto di vista sono le pieghevoli con ruote da 26 perchè hanno un solo giunto al centro del telaio e tutto il resto (forcella, sterzo, ruote...) robusto come una bici normale.
Se devi affrontare strade sconnesse, evita le bici con il manubrio "a collo di giraffa decapitato".
Per le salite impegnative, evita le ruote da 28 e le batterie piccole (su youtube trovi un video della btwin original 700 a 24v in crisi proprio sulle salite di Genova...)

Purtroppo la coperta è corta: ti serve innanzitutto una batteria con almeno 500watt (per capire moltiplica i volt per gli ampere), poi un motore lento non oltre i 220 rpm. Poi avere la tripla corona centrale è meglio perchè puoi aiutare il motore.

Altrimenti, salendo di budget puoi risolvere con un motore centrale.



Riguardo le pieghevoli e il loro "difetto" per me non sarebbe un problema perché potrei lasciarle aperta senza piegarla (ho un garage la lascerei li la notte). Sulla scelta della bici sono indeciso per molti aspetti: aspettare Gennaio sperando in promozioni ed offerte magari un ribasso dei prezzi, oppure acquistare subito dopo natale per non farsi sfuggire i presunti sottocosti (e usufruire senza paura di riuscire in tempo degli incentivi del comune).
Ho visto il video della btwin700 di Genova... in effetti devo optare per una ebike a 36V non c'è nulla da fare.

Modificato da - Cane93 in data 19/12/2017 13:12:05
Torna all'inizio della Pagina

chicc0zz0
Utente Medio


Liguria


390 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 13:57:02  Mostra Profilo Invia a chicc0zz0 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
corso martinetti è bella tosta! io assolutamente guarderei se trovi un negozio che ti fa provare o ti affitta una bici e farei il percorso che devi fare abitualmente, soprattutto appunto le salite

PS: sei sicuro della scelta nonostante il traffico che c'è a genova?io avrei un po' di paura sinceramente..

Kalkhoff ProConnect Panasonic 26V
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 14:40:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
chicc0zz0 ha scritto:

corso martinetti è bella tosta! io assolutamente guarderei se trovi un negozio che ti fa provare o ti affitta una bici e farei il percorso che devi fare abitualmente, soprattutto appunto le salite

PS: sei sicuro della scelta nonostante il traffico che c'è a genova?io avrei un po' di paura sinceramente..


La paura c'è ovviamente perché come sai ognuno guida come vuole ma la voglia di andare facoltà in pochissimi minuti batte qualsiasi cosa (e, sopratutto, di tornare a casa!).
Sono orientato per la bebikes comfort di Unieuro a 680€ Perché ho letto che in caso di guasto e assistenza c'è un centro di riparazione nel mio quartiere. Secondo voi ha senso questa scelta?
Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1369 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 14:41:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Forse a Genova, ma non per motivi tecnici

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 14:54:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bicifacile ha scritto:

Forse a Genova, ma non per motivi tecnici


Non ho capito. Ecco una foto della via dove abito

Immagine:

289,37 KB



-------
foto ridimensionata e raddrizzata da pix
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




5739 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 17:12:17  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
una via enorme

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 17:37:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
L'ho fatta col telefono chiedo scusa (li si vedeva corretto) come si fa modificare??
Torna all'inizio della Pagina

essegi
Utente Medio



472 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 17:37:49  Mostra Profilo Invia a essegi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

una via enorme


... o un grande telefono

e balconi inclinati anti-ristagno

lancio una proposta: finché non ci potrà essere il ridimensionamento automatico, prova d'esame obbligatoria per gli iscritti: pubblicazione di 1 foto secondo le regole del forum;
a superamento positivo, iscrizione accettata (o ri-)




p.s. tardi x modificare, lo potrà fare solo un amministratore

il pneumatico, i pneumatici      Acc. d. Crusca, Treccani, Zanichelli

Modificato da - essegi in data 19/12/2017 17:49:46
Torna all'inizio della Pagina

Vannonzi
Nuovo Utente



6 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 18:07:56  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Anche io di corso Martinetti!!
In effetti è bella ripida, specie nella prima parte, dai carabinieri.
La B'twin del video è il vecchio modello a 24v, ora hanno messo la batteria a 36v. Cercherò di andare da decathlon per vedere se la fanno provare.
Per quanto riguarda gli incentivi, puoi consegnare intanto la domanda, poi hai 60 giorni per acquistare. Se non acquisti, il contributo passa a quello dopo di te. Io ho consegnato la domanda oggi.
Torna all'inizio della Pagina

Cane93
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 19/12/2017 : 18:15:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vannonzi ha scritto:
Per quanto riguarda gli incentivi, puoi consegnare intanto la domanda, poi hai 60 giorni per acquistare. Se non acquisti, il contributo passa a quello dopo di te. Io ho consegnato la domanda oggi.


Ah non sapevo questa cosa, allora cercherò di farla il prima possibile grazie mille!
Torna all'inizio della Pagina

pixbuster
Amministratore

fondatore



Veneto


11553 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 01:03:33  Mostra Profilo Invia a pixbuster un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho ridimensionato e raddrizzato la foto in modo da avere il balcone in piano

Facendo una stima della pendenza, mi pare che sia sotto al 10%: è alla portata degli hub a 36V
E ancora di più delle pieghevoli hub a 36V

E' una stima perchè da una foto è difficile calcolare con precisione

Per come fare una misura più precisa, ti rimando alla E-Ciclopedia qui su Jobike nella voce Pendenza e sua misura



Immagine:

130,59 KB

Pix su Frisbee Atlas, su pieghevole 20" Kawasaki con kit Bafang centrale e su Cargo muscolare "artigianale"
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




5739 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 09:22:35  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
pixbuster ha scritto:

Facendo una stima della pendenza, mi pare che sia sotto al 10%: è alla portata degli hub a 36V




Immagine:

130,59 KB


per pendenze maggiori



Immagine:

36,39 KB

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Arcipelago
Utente Medio



Lazio


463 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 09:30:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Arcipelago Invia a Arcipelago un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


La paura c'è ovviamente perché come sai ognuno guida come vuole ma la voglia di andare facoltà in pochissimi minuti batte qualsiasi cosa (e, sopratutto, di tornare a casa!).
Sono orientato per la bebikes comfort di Unieuro a 680€ Perché ho letto che in caso di guasto e assistenza c'è un centro di riparazione nel mio quartiere. Secondo voi ha senso questa scelta?


Quella bici ha il motore sulla ruota anteriore, per le salite toste non va bene, e un'autonomia stimata (pianura) di 40km in salita possono ridursi anche di un quarto. Se vuoi rimanere sulla scelta Unieuro io sceglierei la pieghevole https://www.unieuro.it/online/Biciclette-elettriche/BeFlex-pidBBKBEFLEXWHITE la danno con un autonomia di 50km già va meglio.
Considera che dopo qualche anno la batteria riduce le sue prestazioni fino a riuscire a percorrere pochissimi km. Per questo motivo le batterie con celle di qualità come Panasonic, Samsung... sono da preferire, costano di più ma alla fine si risparmia sulla sostituzione troppo frequente della batteria che è il ricambio in assoluto più costoso.

Fondatore
Arcipelago del viaggiatore indipendente www.arcipelago.eu www.arcipelagoverde.it
Aprilia Enjoy con centralina non originale
MTB biammortizzata con bpm
Tandem Bianchi con bpm
Aprilia con Bafang BBS01
Fat bike con Bafang posteriore
Atala B-XGR8 AM80
Torna all'inizio della Pagina

elettricooo
Utente Medio



285 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 14:08:27  Mostra Profilo Invia a elettricooo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Cane93 ha scritto:

Riguardo le pieghevoli e il loro "difetto" per me non sarebbe un problema perché potrei lasciarle aperta senza piegarla (ho un garage la lascerei li la notte).


Se non hai bisogno di piegarla perchè comprare una pieghevole? Elettricamente è vero che non sono inferiori. Anzi. Le ruote piccole lavorano come un ulteriore cambio di marcia in salita.
Però sono nettamente inferiori come affidabilità, longevità, robustezza del telaio (ed efficienza della frenata sul cerchio). Lasciarla aperta non migliora granché la tenuta delle cerniere. Resta il fatto che la ruota piccola impone un piantone del manubrio più lungo e dunque più soggetto a rottura. Se ci metti anche una cerniera, ovvio che non avrai mai la solidità di una bici da 26.
Si tratta di un prodotto scelto per occupare poco spazio da chiuso, non certo per affrontare discese o pavimentazioni sconnesse.

Non so se l'incentivo vale anche per i kit. Io fossi in te aspetterei gennaio. Poi guarderei motorizzazioni a 36/48 volt (con batterie buone) su ruote da 24 o 26 pollici, evitando i telai con cerniere sul manubrio e prediligendo la guarnitura tripla centrale.




Torna all'inizio della Pagina

Bicifacile
Utente Senior



Lombardia


1369 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 14:25:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bicifacile Invia a Bicifacile un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono sempre colpito da quante contorsioni mentali ci si debba fare per comprare una bici elettrica. Non oso immaginare l'acquisto di un televisore o una lavatrice a quali crisi esistenziali possa portare.
Per aiutare a ridurre lo stress da scelta credo che ci si possa basare su alcune linee guida essenziali:

- Per le salite superiori al 10% è meglio scegliere una e-bike con il motore centrale
- Se non si amano gli oggetti usa e getta o ci si affida al fai da te, ovvero ci si costruisce la propria e-bike, o ci si affida a un prodotto di marca con garanzia e centro assistenza di fiducia.
- Se una batteria è difficile costi meno di 450 eu una bici è difficile che possa costare meno di 900 eu. Una bici con motore centrale difficilmente si può trovare a meno di 1400 eu.

Queste sono le linee guida generali da cui è difficile, al momento, scostarsi di molto. Poi se uno cerca la bici che veramente gli piace e faccia al suo caso magari si troverà a spendere qualcosa di più, se a uno interessa solo il prezzo più basso magari trova una svendita favorevole.

Con questo credo che l'argomento commerciale sia quasi esaurito. C'è tanto spazio invece per approfondire, e divertirsi, con gli aspetti tecnici. Ma questa è un altra storia.

Bicifacile e-bike di qualita' www.bicifacile.it
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


25893 Messaggi

Inserito il - 20/12/2017 : 14:40:23  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quoto, le scelte da fare riguardano il tipo di percorso (salite oltre il 10% impongono l'uso di un motore centrale, strade sconnesse esigono bici ammortizzate e tragitti lunghi esigono batterie ad alta capacità), l'eventuale impiego come "commuter" (che fa propendere verso le pieghevoli) e il prezzo che si è disposti a pagare: Per il resto c'è poco altro, i vari gadget non servono a niente, ed è inutile andare su mezzi particolarmente costosi per percorrere 20Km al giorno in città o poco più...

Naturalmente per una persona che non è uno "smanettone" occorre una bici di marca acquistata in un negozio FISICO che garantisca un'assistenza effettiva, altrimenti poi le delusioni sono dietro l'angolo!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,93 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.