Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 Pro e Contro
 vecchia bici elettrica yo-fu
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 4

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 10:15:24  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fai una prova, collega direttamente la batteria al motore tramite un interruttore azionabile dal manubrio e vedi se le prestazioni (come penso) migliorano notevolemnte: In questo caso hai solo una centralina "moscia" che condiziona le prestazioni: Se invece anche con la battera da 36V direttamente collegata al motore la bici va piano hai un problema alla batteria stessa (non è più buona per azionare una bici elettrica o forse non è nemmeno da trazione ma per uso stazionario) oppure il motore è guasto...
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 11:15:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
quindi in realtà per mantenere il motore in efficienza bisogna stare sempre, per sicurezza, sopra i 10Km/h e, nel mio caso, evitare di sforzarlo in salita per scongiurare possibili danni collaterali.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 11:30:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Interessante quanto scrive Barba49

"collega direttamente la batteria al motore tramite un interruttore azionabile dal manubrio e vedi se le prestazioni (come penso) migliorano notevolemnte: In questo caso hai solo una centralina "moscia" che condiziona le prestazioni"

R: in realtà già adesso anche se passo dalla centralina alimento solo il gas: cut-off freni, luci, clacson, ecc li ho esclusi e il pulsante che aziona il motore l'ho ponticellato per farlo andare solo agendo sul gas.
Però, se volessi collegare il motore direttamente alla batteria perderei la funzione del gas e la bici non sarebbe controllabile giusto? Cioè, se ho capito bene, tu mi scrivi questo per farmi fare una prova ed eventualmente, se fosse come tu pensi, dovrei comprare una nuova centralina per motori a spazzole con un nuovo acceleratore.

"la bici va piano hai un problema alla batteria stessa (non è più buona per azionare una bici elettrica o forse non è nemmeno da trazione ma per uso stazionario) oppure il motore è guasto... "

R: le batterie mi danno una carica di quasi 40 volt, chi me le ha vendute mi ha detto che hanno fatto circa 400 cicli di ricarica. Sono tra l'altro uguali a quelle che la bici aveva di serie. Che il motore va piano lo dico io ma considera che non sono un esperto di bici elettriche e quindi è possibile che dica una fesseria. Ho avuto poco tempo di provarla, anche perché il freno anteriore è smontato e quindi ho fatto un giro nel piazzale condominiale, forse troppo poco per valutare. Anche la salita che ho provato è quella che dallo stesso cortile porta in strada che è molto ripida. Il motore guasto che sintomo potrebbe dare? Cioè lui gira senza fare rumori strani.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 11:33:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ma poi scusa Barba 49, non sono neppure riuscito a capire che potenza potrebbe avere questo motore. Dal forum leggo che sulle vecchie cinesi montavano 250 watt ma io non vedo sul mio nessuna indicazione.......
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


9408 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 12:16:26  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il motore non è rotto.. prova a misurare in modo un po' acrobatico la tensione sotto sforzo. 400 cicli le batterie al piombo sono esauritissime, non li fanno neanche molte litio. Ho una di quelle bici anche brushless e in salta con batterie buone se la cava, non e del tutto scarsa, ovvio pendenze fino al 12% max. non è uno scooter questo è sicuro !
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 13:29:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
beh, le batterie le ho pagate veramente poco e mi servivano per provare il motore e valutare se la bici era conveniente rimetterla in strada. E' ovvio che mi preparerò ad acquistare, una volta terminato il progetto, un pacco di batterie al litio
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 13:55:03  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Più che il motore saranno le batterie al piombo usate che cala o di tensione sotto carico, minot tensione vuole dire minor potenza

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 09/11/2019 : 13:59:36  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Partiamo da lontano, una batteria al piombo con 400 cicli di ricarica è finita da tempo, su una bici stiamo parlando di circa 12-14000Km e nessuna riesce a reggere così tanto!!! Il fatto che siano 40V appena caricate non significa niente, biosgnerebbe vedere a che tensione scendono sotto sforzo, è così che si testano...

Naturalmente la prova che ti ho consigliato serve solo per vedere se hai poca potenza anche bypassando la centralina, che potrebbe avere problemi suoi interni!!!

Non ti sto certo suggerendo di andare in giro con un interruttore on-off al posto dell'acceleratore...

Le bici a norma di legge sono tutte da 250W, anzi, casoami sono proprio i cinesi che sforano verso l'alto e montano acceleratori illegali, quindi deve andare come qualunque altra bici con motore nel mozzo, 27Km/h massimi e possibilità di fare salite fino al 10%, sempre che la batteria sia ottima, altrimenti ciccia!!!

Modificato da - Barba 49 in data 09/11/2019 14:01:35
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 11:43:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Le bici a norma di legge sono tutte da 250W, anzi, casoamai sono proprio i cinesi che sforano verso l'alto e montano acceleratori illegali, quindi deve andare come qualunque altra bici con motore nel mozzo, 27Km/h massimi e possibilità di fare salite fino al 10%, sempre che la batteria sia ottima, altrimenti ciccia!!!


Ok barba 49 grazie.
Ieri ho fatto un po' di prove su strada e ho verificato che il motore va bene. Va così bene che non riesco a pedalare, nel senso che avendo la bici un unico rapporto abbastanza morbido, quando aziono il gas e si avvia il motore dovrei pedalare troppo velocemente per stargli dietro. Evidentemente quella bici era nata più come scooter. Ovvio che dovrò almeno far finta di pedalare, specialmente se vedo in giro qualche vigile urbano
La velocità non so quant'è perché ho tolto gli strumenti ma suppongo, così a occhio, che non superi i 30 all'ora.
Se invece la strada tende un po' a salire ecco che allora i pedali sono indispensabili perché con la forza del solo motore, anche su piccoli dislivelli, non si va da nessuna parte.
Questo potrebbe effettivamente dipendere dalle batterie ma forse anche dalla poca potenza del motore.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 11:51:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il problema grosso di quella bici - e credo non risolvibile - è però la mancanza del cambio.
Quell'unico rapporto che mi rende impossibile pedalare - se non simulando - in pianura e che però mi serve il giusto in salita è davvero un grosso limite.
Io con la mia bici a motore umano quando vado in strade pianeggianti arrivo sicuramente a velocità superiori ai 30Km/h mentre con questa cinesina no.
Forse potrei cambiare il pignone mettendone uno con un numero minore di denti (il cambio credo non sia possibile perché non c'è lo spazio per inserire più di un pignone) per spingere un po' meglio in pianura. Naturalmente in salita a quel punto ti fermi, parcheggi e vai a piedi...
Questa bici mi ricorda vagamente il mio vecchio ciao piaggio senza variatore....

Modificato da - toscanaccio in data 11/11/2019 11:53:05
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 11/11/2019 : 14:21:07  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Metti un ciclocomputer da pochi euro e verifica a quanto arriva, poi comincia ad usarla così, la la cosa ti prende bene penserai ad acquistarne una migliore

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 10:52:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Su una vecchia discussione http://www.jobike.it/forum/pop_printer_friendly.asp?TOPIC_ID=32586
ho letto che le prime centraline brush motor avevano un trimmer per limitare la potenza.

Scusate la mia ignoranza: come lo trovo questo aggeggio? Forse sulla mia potrebbe esserci.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


9408 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 11:54:01  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dubito assai che ci sia... comunque prima prova le batterie sotto sforzo.. se vanno giù aumentare ancora la potenza peggiora solo il risultato.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 12/11/2019 : 14:24:27  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non ci sono limitatori, solo che una bici monorapporto con motore da 250W e batteria al piombo semiesaurita si comporta proprio come descritto da te!!!
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 14:59:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ok, grazie per le risposte.
Ho finito la prima fase cambiando un po il look della bici: nuovo manubrio, sella e tolto le cineserie; adesso esteticamente è abbastanza accettabile. Per adesso la provo così poi comprerò di sicuro nuove batterie
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 17:13:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ecco la mia bici terminata, almeno nella prima fase, con un look minimalista

https://drive.google.com/file/d/1HYxL7INFk5FHeAjYC4gQiZeHCHWQSfC5/view?usp=sharing

un'ultima domanda tecnica: ma quante ore servono per una ricarica? Il mio alimentatore ha la funzione run (carica) full (carica completa) ma dopo dieci ore di ricarica era ancora su run e io per sicurezza ho staccato pensando non funzionasse bene il limitatore.
Poi però ho letto in rete che le batterie al piombo necessitano anche di 20 ore di ricarica e allora chiedo a voi in qualità di esperti: mi conviene attaccare la ricarica e lasciarla anche più di dieci ore? del tipo attacco la carica in garage oggi fino a domani? C'è qualche pericolo con le batterie al piombo?

Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2668 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 18:41:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dipende da quanta corrente eroga l'alimentatore.
Dovrebbe esserci scritto.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


9408 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 18:42:21  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
I caricatori elettronici buoni hanno curve di carica specifiche anche per le batterie al piombo, almeno quelli a 12v, non so ne esistono per 36v. Se hai un o di quelli tienilo fino al full, a meno che le batterie non ci arrivino per qualche problema.
In teoria le batterie al piombo riducono il loro assorbimento man mano che si caricano fino ad arrivare quasi a zero per le loro caratteristiche intrinseche e non si rovinano a tenerle sotto carica, anche se con un periodo lunghissimo l'acqua dell'elettrolita si consuma, anche in quelle sigillate, mi è successo ma parlo di settimane...
Complmenti l'estetica della bici è veramente carina. Se puoi farti prestare una batteria al litio da 36v, il consiglio è provarla anche con un collegamento volante, così da valutare se le prestazioni ti soddisfano. Con due batterie da monopattino in parallelo sono convinto che cambia tantissimo, anche per il solo peso ridotto.
Bella. Esteticamente mi piace più di molte bici "moderne"
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 21:32:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie per le risposte e per l'apprezzamento
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 13/11/2019 : 22:00:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando le batterie al piombo sono deteriorate il caricatore NON smette mai di caricarle, non riescono a raggiungere i 43V previsti e lui continua a spingere!!!

Poi non è vero che per caricare le batterie al piombo occorrono 20 ore, di solito per una batteria come la tua e un caricatore standard da 1,5-2A bastano 7-8 ore se la batteria è completamente scarica.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 09:01:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Quando le batterie al piombo sono deteriorate il caricatore NON smette mai di caricarle, non riescono a raggiungere i 43V previsti e lui continua a spingere!!!

Poi non è vero che per caricare le batterie al piombo occorrono 20 ore, di solito per una batteria come la tua e un caricatore standard da 1,5-2A bastano 7-8 ore se la batteria è completamente scarica.


Beh, è ovvio che le mie batterie hanno visto giorni migliori e so che presto dovrò metter mano al portafoglio per cambiarle.
Ma a me serviva, al momento qualcosa per testare la bici, capire se poteva valere la pena o meno rimetterla in strada.
Adesso che ho visto e provato che il motore è a posto userò per qualche mese la bici con queste batterie stanche - tanto per abituarmi all'idea di avere un'ebike - e poi provvederò di sicuro alla sostituzione.
Ma nel frattempo se lascio in carica quelle che ho posso incorrere in qualche incidente pericoloso oppure il rischio è solo quello di non arrivare mai a carica completa?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 10:07:57  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho solo risposto alla tua richiesta di chiarimenti riguardo il tempo di ricarica della batteria, e aggiungo che qualora la carica risultasse (come pare dal tuo post) infinita devi fare attenzione perchè gli elementi possono gonfiarsi molto e surriscaldarsi... Non esiste che occorrano più di 7-8 ore per fare una ricarica.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 10:33:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
quindi, se ho capito bene, per non correre rischi metto in carica e dopo 7 ore stacco anche se il caricabatterie è ancora su run
Scusa Barba49 se ho insistito un po' ma essendo del tutto ignorante in materia prima di fare qualche fesseria ho preferito chiedere
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 12:33:29  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Naturale, hai fatto benissimo: Pensa che quando ancora le bici avevano le batterie al Piombo il mancato stop del caricatore era proprio la ragione principale per la quale i clienti ricorrevano all'assistenza, poi quando si apriva il contenitore si trovavano quasi sempre elementi esauriti e oramai gonfi per il surriscaldamento...
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 14:31:12  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
toscanaccio ha scritto:


Beh, è ovvio che le mie batterie hanno visto giorni migliori e so che presto dovrò metter mano al portafoglio per cambiarle.


A quel punto un paio di batterie al litio da monopattino (vedi il tread relativo) in parallelo e la bici ti sembrerà col turbo!

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 16:07:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non ho trovato la discussione sulle batterie da monopattino. Ma, per curiosità, perché mi consigli quelle e non un pacco al litio da bici? Costano meno forse?
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 16:36:18  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Suppongo che la bici abbia un ampio vano dove ospitare le 3 batterie al piombo e che possa ospitare un pacco batteria senza bisogno che sia carrozzato da bici.
Io non le ho provate ma più utenti sono soddisfatti per l'ottimo rapporto costo prestazioni.
La lunga discussione è questa http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=77290

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 16:45:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie, leggerò con attenzione
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2668 Messaggi

Inserito il - 14/11/2019 : 22:43:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Deve vedere bene lo spazio che ha nel porta batteria originale e confrontarle con le dimensioni di quelle da hoverboard.
Ma sicuramente ci entrano. E poi se non sono le fake hanno una buona spinta perché un hover ha due motori da almeno 250W.
Quindi sopportano alte scariche.
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 15/11/2019 : 09:16:15  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho letto e la discussione è davvero interessante; certo la tecnologia in questo campo avanza moltissimo: batterie grandi poco più di un pacchetto di sigarette che svolgono la funzione di un pacco, come il mio al piombo, che pesa 15 Kg è tanta roba.
Ho visto anche che sul prezzo, a conti fatti, si risparmia abbastanza. Almeno nella mia zona i costi per un pacco di batterie al litio, compreso il nuovo caricabatterie, oscillano tra i 200 e 300 euro mentre due batterie da monopattino (caricabatterie escluso), si aggirano tra i 150 e 200. Quindi un risparmio netto di quasi un cinquantino non è male davvero. Da considerare poi anche la quantità di rifiuto smaltito a fine ciclo: le batterie da monopattino sono significativamente più piccole.
In questo senso penso che queste diventeranno con il tempo un nuovo standard.
Grazie per le vostre preziose info.
Un'ultima domanda per oggi: devo scegliere il tipo di strumento da mettere a bordo della mia bici e mi stavo orientando su un piccolo voltmetro da installare sul manubrio; con questo potrei verificare la tensione della batteria a piena carica e valutare, dall'abbassamento del voltaggio conseguentemente all'utilizzo, quando è il momento di ricaricare la batteria. Che ne pensate?
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


9408 Messaggi

Inserito il - 15/11/2019 : 10:33:10  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prendi un wattmetro è molto più completo e costa pochissimo.
https://www.amazon.it/Vipmoon-Analizzatore-elettrica-precisione-retroilluminazione/dp/B01M05Q1U4/ref=asc_df_B01M05Q1U4/?tag=googshopit-21&linkCode=df0&hvadid=279831202273&hvpos=1o1&hvnetw=g&hvrand=3250991091628203213&hvpone=&hvptwo=&hvqmt=&hvdev=m&hvdvcmdl=&hvlocint=&hvlocphy=9050612&hvtargid=pla-427480454309&psc=1 tipo questo sopra

Modificato da - andrea 104KG in data 15/11/2019 10:33:58
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 15/11/2019 : 10:47:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
altra domanda e non mandatemi al quel paese per favore
La mia bici è monomarcia e quando il motore è attivo non si riesce a pedalare perché la velocità che raggiunge è più alta di quella che faresti con la pedalata. Questo ovviamente in pianura.
Metterci un cambio con de rapporti: più grande per le salite più piccolo per le pianure non è possibile e nemmeno è possibile mettere più corone (lasciando un solo rocchetto dietro). Ho letto in rete che esistono leve dei pedali di diverse misure: se io ne mettessi di più corte otterrei un effetto simile a quello di avere un rocchetto posteriore più piccolo, giusto? Certamente mi giocherei le salite, ma almeno in pianura potrei pedalare....
E' assurdo quello che dico o potrebbe avere un senso?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 15/11/2019 : 11:17:01  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La lunghezza delle leve ovviamente non fa cambiare la velocità angolare ma solo quella periferica, quindi non serve assolutamente a niente...

Potresti montare due corone sul movimento centrale, ma siccome i movimenti originali cinesi di solito sono incompatibili con i nostri devi fare molta attenzione: Dovresti comunque montare anche un deragliatore e il relativo comando sul manubrio, nonchè allungare la catena e montare un tenditore che poi la mantenga tesa quando usi la corona piccola!!!

Il consiglio quindi è questo, lascia stare tutto e fatti portare in giro dal motore, in salita il rapporto corto sarà ottimale per aiutare il motore!
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 15/11/2019 : 11:37:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
lascia stare tutto e fatti portare in giro dal motore, in salita il rapporto corto sarà ottimale per aiutare il motore!


Mi sa che farò proprio così
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 19/11/2019 : 10:38:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Oggi prima uscita con ebike per andare al lavoro.
Sinceramente, per me che sono abituato a pedalare, l'uso della bici elettrica mi ha fatto un effetto strano: fatica ovviamente zero, una modalità un po' statica nel senso che la mia ebike avendo la manetta del gas simula un po' il vecchio ciao senza bisogno che io pedali se non quando ci sono un po' di falsi piani.
Concludendo, da neofita quale sono, debbo dire che usare l'ebike è davvero piacevole.
Immagino che con un pacco di batterie nuove queste effetto possa essere ancora maggiore ma già così è notevole davvero.
Naturalmente il collega che mi ha visto arrivare con la sua bici completamente ristrutturata e marciante è rimasto piacevolmente sorpreso confidandomi la sua invidia.
Per me la soddisfazione di aver iniziato un percorso - ristrutturare la mia bici (ho perfino smontato le ruote, cambiato camere d'aria, catena, aperto il motore ecc.) - in un un ambito nuovo e sconosciuto e aver terminato senza far danni anche grazie ai vostri preziosi consigli.
Ci risentiremo sicuramente quando dovrò cambiare le batterie, per adesso vi ringrazio e vi saluto e se qualcuno qui sul forum dovesse aver bisogno di un consiglio per rimettere in strada una vecchia bici cinese col motore a spazzole credo di poter fornire anch'io qualche dritta

Modificato da - toscanaccio in data 19/11/2019 10:40:40
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 25/11/2019 : 12:48:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno a tutti!
E' una settimana che uso la mia cinesetta per gli spostamenti in città e devo dire che è davvero piacevole; oggi ho incontrato anche una pattuglia della polizia e naturalmente gli sono passato davanti facendo finta di pedalare...
Le batterie sono scarse e questo lo so, non va fortissimo ma penso che a 25 Km/h ci arrivi.
Mi sto ponendo, forse con troppo anticipo, il problema manutenzione motore a spazzole: purtroppo come carattere tendo ad essere un po' troppo smanettone, nel senso che ho bisogno di smontare sempre gli oggetti per capire come funzionano; in questo senso anche se ho capito che questi motori possono fare anche migliaia di Km prima di richiedere manutenzione (spazzole, pulitura ecc..) vorrei intanto leggere qualcosa.
Ho provato a cercare sul forum usando come chiave di ricerca spazzole, motore brushed ecc. ma anche se ho letto che qualcuno ha documentato tutti i passaggi: dallo smontaggio alla sostituzione delle spazzole, non ho trovato la discussione giusta.
Sapreste suggerirmi qualche tread, se esiste sul forum, che documenta passo passo le fasi della manutenzione di un motore brushed? Come sempre grazie!
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 00:39:16  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Un ciclocomputer da pochi euro può essere utile per capire velocità, autonomia, ecc.


Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 11:46:05  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
grazie Steu.
Dovrei anche cambiare il connettore del box batteria che è davvero in brutte condizioni.
Per adesso ho cambiato mettendo due spinotti a banana (sia lato batteria che alimentatore), però volevo fare un lavoro un po' più pulito mettendo un unico connettore, specialmente lato batteria, invece che far uscire dalla bici due fili con gli spinotti a banana

Non riesco a trovare nulla ne' in rete che nei negozi di elettronica vicino casa. Sapreste per caso suggerirmi qualcosa?????
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


9408 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 12:27:41  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Di solito nei kit per la connessione di "potenza" si usano gli xt60, per il connettore ricarica visto che la corrente è più bassa si usa o un semplice jack di dimensioni non minime oppure un connettore xlr, quello dei microfoni audio a tre poli (ne usi due) si trovano sia le femmine che i maschi.


Immagine:

6,54 KB

Immagine:

5,88 KB

Immagine:

5,48 KB

i primi si trovano nei negozi di modellismo, i secondi un pò dappertutto ma soprattutto in qualche negozio fornito di strumenti musicali
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 13:05:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho comprato quelli gialli. Grazie 1000
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3740 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 14:45:28  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
se ti è sfuggito 'è il black friday su aliexpress, con ulteriore sconto sulla batteria http://www.jobike.it/forum/topic.asp?whichpage=6&TOPIC_ID=77290#1321206

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Xduro AllMtn 3.0 2020
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 21:27:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Lo so lo so, ma per adesso visto che quella che ho funziona, aspetto di finirla per bene prima di cambiarla.
Mi farò un regalo di Natale se moglie e figlie non mi programmano qualche acquisto prima

Modificato da - toscanaccio in data 26/11/2019 21:29:45
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 26/11/2019 : 22:32:16  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Guarda che ho avuto tra le mani bici cinesi con motore a spazzole che avevano percorso più chilometri di Bartali e ancora andavano bene, evita pertanto di fare la cavolata di voler aprire il motore senza motivo, lo potrai solo peggiorare!!!

Oltretutto alcuni portaspazzole presentano delle asole invece che dei fori per il passaggio delle viti di fissaggio, e se sbagli anche solo di pochi gradi la fasatura il motore funziona ASSAI peggio di prima anche solo aprendolo e richiudendolo...
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 27/11/2019 : 11:02:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie Barba, capito....
Non mi farò venire per nessun motivo la voglia di smontare il motore....
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 27/11/2019 : 12:46:52  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 03/12/2019 : 13:33:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
DOMANDONE TECNICO AGLI ESPERTI

Vi sembrerò un idiota ma ho una domanda su un punto che non riesco a capire.

Il caricabatterie in dotazione alla mia cinese ha due spie, una verde una rossa.
Sulla plastica c'è attaccata una targhetta che fa corrispondere la luce rossa a FULL (cioè piena, completa, carica)quella verde a RUN (cioè in carica).
Dopo un po' di prove la cosa non mi torna. Esco in bici qualche giorno, leggo sullo strumento che ho inserito a manubrio una tensione mentre viaggio di 35 V e da fermo 36.7 e decido di ricaricare.
All'inizio si accende la luce rossa (che segnala la piena carica) e dopo un paio d'ore quella verde (cioè in carica). E' possibile secondo voi che l'etichetta adesiva sia sbagliata e che i led segnalino pari pari il contrario, rosso in carica verde carica completa. Anche perchè verificando con il tester quando si accende la luce verde se stacco il caricabatterie siamo a 40,2 V

Chiaramente, staccando l'etichetta, sotto ci sono caratteri cinesi la cui comprensione diciamo mi sfugge un pelino
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 03/12/2019 : 13:40:30  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Fosse come dico io le batterie non sarebbero neppure malaccio. In effetti io ci faccio mediamente sei giorni percorrendo in questo periodo circa 4/5 Km al giorno.

E spiegherebbe anche la domanda che avevo posto sul forum tempo fa e cioè quando chiedevo come mai il caricatore continuava a caricare, perché pensavo che il verde corrispondente alla funzione "in carica" mentre in realtà significa carica completa


Quello che me le ha vendute alla modica cifra di 29 euri per tutte e tre mi ha detto che lui le ha caricate circa 400 volte ma che faceva le ricariche quando le batterie andavano mai sotto il 30%.
leggendo un po' in rete le caratteristiche delle batterie cicliche vedo che potrebbero, almeno in linea teorica, essere ricaricate anche più di 1000 volte a patto che non si scenda al di sotto del 30% della carica piena.
Ricaricandole da scariche invece non si superano le 400 volte. Ho capito bene?

Modificato da - toscanaccio in data 03/12/2019 13:42:58
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 03/12/2019 : 14:15:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Aggiungo che quando la luce sul caricabatterie è rossa l'apparecchio scalda un po' mentre quando è verde non scalda affatto. Quindi, almeno secondo me, led rosso --> in carica led verde --> carica completa

Ultima info, a carica completa la tensione misurata con caricabatterie staccato è 40,2 volt (magari da qui si capisce che non sono batterie di primo pelo...)

Basta! per oggi non vi tedio più. Attendo vostro parere.....

Modificato da - toscanaccio in data 03/12/2019 14:20:13
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


31453 Messaggi

Inserito il - 03/12/2019 : 14:24:22  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intanto contesto la durata delle batterie al piombo che dichiari, da esperienza personale durano 180-200 cicli, a meno che non siano batterie fatta fare espressamente da un costruttore di bici con caratteristiche particolari, vedi quelle della Frisbee che infatti costano un occhio della testa: Per il resto tutti i caricatori che ho avuto danno luce rossa mentre ricaricano e luce verde a fine carica...

PS) I caricatori non sono intelligenti, e comunque una batteria al piombo da 36V alla fine della carica (mentre è ancora collegata ai cavi del caricatore) deve raggiungere i 43V almeno, le batterie per trazione si caricano a 14,7V ciscuna, fai tu il conto!!!
Torna all'inizio della Pagina

toscanaccio
Utente Normale



96 Messaggi

Inserito il - 03/12/2019 : 14:29:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
una batteria al piombo da 36V alla fine della carica (mentre è ancora collegata ai cavi del caricatore) deve raggiungere i 43V almeno


in effetti se misuro le mie con caricatore attaccato vanno a 44.2 circa; quando stacco il caricatore mi danno 40,2

PS. le mie sono uguali a queste: https://www.amazon.it/BATTERIA-RICARICABILE-ELETTRICHE-CONTINUITA-COMPATIBILE/dp/B01MAYS1BN/ref=pd_rhf_dp_s_pd_crcd_1_5/260-7893038-1115566?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B01MAYS1BN&pd_rd_r=56f6ad67-0d6a-4745-97e8-5e34ca9d16c9&pd_rd_w=VSlBy&pd_rd_wg=ohUdK&pf_rd_p=5451efdd-9c6d-4244-b41d-1a942b8b0958&pf_rd_r=1NY8T388T9XT1FE6HXXX&psc=1&refRID=1NY8T388T9XT1FE6HXXX

Modificato da - toscanaccio in data 03/12/2019 14:36:24
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,77 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.