Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Decathlon E-ST100, appena acquistata....opinioni
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 6

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 00:36:30  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve, una decina di giorni fa ho deciso di sfruttare il bonus bici, e alla fine ho scelto questa come prima "vera" MTB elettrica (qualcuno ricorderà che avevo in precedenza una Colnago anni '90 con un kit anteriore 250W che ha fatto il suo buon lavoro per qualche centinaio di km). Arriverà la prossima settimana, sperando che non sia troppo grossa (è una XL, e io sono proprio al limite dell'altezza minima).


Non ho nessuna informazione tecnica su questa Decathlon, se non che è una 250W legale con tre livelli di assistenza e un'autonomia "economy" di circa 80-100 km. Purtroppo penalizzata da un cambio a sole 8 marce. Non so la marca del motore, se sia Bafang o altro.

Come potete vedere sembra piuttosto semplice, volevo sapere da voi se si tratta di una motorizzazione affidabile, e se per 500 euro (ne costava 1000) ho fatto una buona scelta, sempre considerando che non andrò certo a fare le Olimpiadi con questa MTB con motore nel mozzo.


Immagine:

49,99 KB

Ah, questa è la Colnago che sta ancora senza batterie (ancora cerco batterie da hoverboard che non siano fake o che arrivino a destinazione...ne avevo presa una da Kluosi ma non è mai arrivata...la bici è inattiva da mesi ormai....mi piacerebbe rimetterla in sesto nonostante la Decathlon nuova, trasformandola definitivamente in city bike).


Immagine:


Modificato da - cuoccimix in Data 13/12/2020 00:45:23

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 06:34:42  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di cuoccimix

Salve, una decina di giorni fa ho deciso di sfruttare il bonus bici, e alla fine ho scelto questa come prima "vera" MTB elettrica (qualcuno ricorderà che avevo in precedenza una Colnago anni '90 con un kit anteriore 250W che ha fatto il suo buon lavoro per qualche centinaio di km). Arriverà la prossima settimana, sperando che non sia troppo grossa (è una XL, e io sono proprio al limite dell'altezza minima).


Non ho nessuna informazione tecnica su questa Decathlon, se non che è una 250W legale con tre livelli di assistenza e un'autonomia "economy" di circa 80-100 km. Purtroppo penalizzata da un cambio a sole 8 marce. Non so la marca del motore, se sia Bafang o altro.

Come potete vedere sembra piuttosto semplice, volevo sapere da voi se si tratta di una motorizzazione affidabile, e se per 500 euro (ne costava 1000) ho fatto una buona scelta





no

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master


Lazio


4768 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 08:43:34  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

Messaggio di cuoccimix

Salve, una decina di giorni fa ho deciso di sfruttare il bonus bici, e alla fine ho scelto questa come prima "vera" MTB elettrica (qualcuno ricorderà che avevo in precedenza una Colnago anni '90 con un kit anteriore 250W che ha fatto il suo buon lavoro per qualche centinaio di km). Arriverà la prossima settimana, sperando che non sia troppo grossa (è una XL, e io sono proprio al limite dell'altezza minima).


Non ho nessuna informazione tecnica su questa Decathlon, se non che è una 250W legale con tre livelli di assistenza e un'autonomia "economy" di circa 80-100 km. Purtroppo penalizzata da un cambio a sole 8 marce. Non so la marca del motore, se sia Bafang o altro.

Come potete vedere sembra piuttosto semplice, volevo sapere da voi se si tratta di una motorizzazione affidabile, e se per 500 euro (ne costava 1000) ho fatto una buona scelta





no


perchè?

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

leonardix
Utente Master



Lazio


5381 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 09:13:43  Mostra Profilo Invia a leonardix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Claudio ha avuto esperienze negative con bipa decathlon, non ricordo se proprio con questo modello, e non è stato l'unico mi pare

www.leonardix.altervista.org - pagina FB
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 09:32:14  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ne ho cambiate 6, tutte difettose.

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 13:16:26  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

ne ho cambiate 6, tutte difettose.


azzo, siamo messi bene.

Cosa capita? Erano tutte elettriche? che modello erano?
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 13:18:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Attenzione, quella di Claudio era la versione 1 mi pare, adesso dovrebbero aver ottimizzato il tutto.
Cuoccimix, io ho la e st 500 v1 e non posso aiutarti perché la tua bici é diversa in elettronica, il motore invece in base alle mie esperienze di 3000 km usato anche in maniera dura sub sterrato é affidabile( con l'elettronica che ho io comunque).
Se vuoi sapere di più basta chiedere e nel possibile verrai aiutato. Aspettati anche opinioni discordanti.
La cosa eccezionale di questa bici é il telaio nell'uso a tutto campo.
Anzi, sarò io forse a chiederti come si comporta su strada, sono curioso.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 13:43:35  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Attenzione, quella di Claudio era la versione 1 mi pare, adesso dovrebbero aver ottimizzato il tutto.
Anzi, sarò io forse a chiederti come si comporta su strada, sono curioso.


Io ho avuto (ed ho) una Rockrider 500 2014: telaio otttimo, agile e solido, purtroppo la componentistica è quella che è.
Ho rotto un manettino Sram X4 (devo ancora montare il ricambio), i dischi meccanici devono essere puliti e regolati al millimetro, altrimenti fischiano e non frenano una mazza (e parla uno che faceva gli "stoppie" con i cantilever).
Deragliatore anteriore Microshift impreciso e ora inchiodato.
Forcella Suntour XCT 80 terrificante, praticamente inutile anche su strada (gli steli flettono e si bloccano nei foderi, i parapolvere fanno troppo attrito).

La E-ST 100 sembra equipaggiata più o meno uguale, quindi mi aspetto gli stessi punti deboli della muscolare, su cui mi riservo di intervenire. Ho letto tutte (tutte) le recensioni sul sito, a parte pochissimi casi di elettronica e motore, vertono più su pedali, componentistica, insomma , più o meno sempre quella roba (spero che la XCT 100 sia migliore).

Purtroppo peso 120 kg, ma sono andato in giro per mesi con un motore da 15 nm, per cui anche 42 basteranno (zona senza troppe pendenze). Quel che non riesco a capire è che motore abbia.



Modificato da - cuoccimix in data 13/12/2020 13:45:02
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 14:27:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Allora, mi sono andato a vedere un po le specifiche di questa bici. A prescindere che ti consiglierei un centrale col tuo peso però, se vuoi andare a fare mtb con questa la vedo un po dura, anche in relazione del cambio che con un 32 / 34 fare salite importanti richiede uno sforzo notevole sia tuo che al motore che tra l'altro non avendo un sensore di sforzo come la mia penso che sarebbe li sempre a spingere forte a basse velocità e non vorrei che si surriscaldasse.
Mi fa strano che abbiano montato una forcella da 100 invece che 120, vanno a chiudere l'angolo di sterzo, dovrebbe essere meglio di quella che hai sull'altra bici comunque dove gli steli sono da 28 in favore dei 30 con maggiore escursione.
Il motore dovrebbe essere un vision.
http://www.chinahulong.com/e-motor-1.html


Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 14:54:24  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Allora, mi sono andato a vedere un po le specifiche di questa bici. A prescindere che ti consiglierei un centrale col tuo peso però, se vuoi andare a fare mtb con questa la vedo un po dura, anche in relazione del cambio che con un 32 / 34 fare salite importanti richiede uno sforzo notevole sia tuo che al motore che tra l'altro non avendo un sensore di sforzo come la mia penso che sarebbe li sempre a spingere forte a basse velocità e non vorrei che si surriscaldasse.
Mi fa strano che abbiano montato una forcella da 100 invece che 120, vanno a chiudere l'angolo di sterzo, dovrebbe essere meglio di quella che hai sull'altra bici comunque dove gli steli sono da 28 in favore dei 30 con maggiore escursione.
Il motore dovrebbe essere un vision.
http://www.chinahulong.com/e-motor-1.html






Oh bene, è buono questo Vision? Duraturo? Gli si può dare un pò di pepe in più?

Per la forcella, parliamo sempre del base che più base non c'è.
La Colnago gialla è equipaggiata con una vetusta forca RST che non superava i 70 mm di escursione, eppure ha funzionato alla grande per anni, scorrevole e con tamponi di fine corsa.
La XCT 80 della mia Decathlon, non solo non assorbe nulla, ma quando arriva a fine corsa senti uno "sdeng" di metallo contro metallo...

Il telaio XL con le ruote da 27,5 non so come vada. Spero che non "prenda sotto" in curva. Tanto sono rientrate in stock anche le L, male che vada cambio taglia.


Le sole 8 marce...sì, le ritengo penalizzanti soprattutto perchè amo i lanci in discesa e senza corona grande non posso tirare i 60 all'ora, nemmeno i 40 penso. Penso sarà il primo upgrade eventuale. Senza il torsiometro, starò a smanettare fra le 3 modalità, pazienza. Sulla vecchia giallona, del resto, avevo l'acceleratore: più preciso di quello...

Purtroppo ero arrivato al penultimo giorno di utilizzo del buono...volevo una muscolare di fascia media (600-800 euro, Orbea, Megamo...) ma non c'era più nulla, nemmeno su Decathlon.
Poi è uscito uno stock di questa, l'ho ritenuta interessante e l'ho comprata.

Modificato da - cuoccimix in data 13/12/2020 14:58:23
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 15:11:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Bene, guarda sono sicuro che comunque ti divertirai, la forcella ti lavorerà male perché sei fuori scala con le molle che di serie sountour le tara per persone sugli 80 chili quindi avrai una risposta estremamente brusca però non dimentichiamo che il primo sistema di ammortizzazione siamo noi e non ti rimane che adattarti, al limite rallenti. Io col tuo stesso telaio vado in sterrato molto bene in linea con le altre ebike centrali dei miei amici, in salita essendo che noi andiamo tutti sui livelli bassi si sale bene o male uguale, anzi la est500 a livello 1 é paragonabile al livello 2/3 di un oli usato male, nel senso che i miei colleghi mantengono un rapporto duro in salita costringendo il motore a salire di potenza, e qui il discorso di prima, io col rampichino sto li ed oltre.
La mia però ha il sensore di sforzo che taglia la potenza al motore equilibrandolo con le tue gambe, non so se il tuo invece da potenza piena sempre del tipo fai una salita a livello 3 e li, la centralina darà circa 450 watt e siamo sicuri che non si cuocia?
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 16:03:35  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=76903

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 20:00:30  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dunque, ho letto tutto il thread...mi sembra di capire che ci fossero problemi non da poco.
Che dire, salirò in sella e vedrò, il display incolpato sulla mia è del tutto diverso, ammesso che sia solo il display...da considerare comunque che la mia è una E-ST 100 (sulla quale non ho trovato recensioni oltre a quelle di Decathlon) mentre la 500 dovrebbe avere un tipo di elettronica completamente diverso.

In fondo questa non mi sembra altro (ed è) una bici da 200 euro più un normale kit hub.

Spero di poterla testare abbastanza da far saltare fuori eventuali magagne prima che vadano fuori garanzia, il mio peso mi ha danneggiato abbastanza e non riesco a fare 2 km senza fiatone o dolori alle ginocchia (io che 4 anni fa facevo 30 km al giorno x 365 gg all'anno....anche per questo ho preso una elettrica....per riprendere con gradualità).

Ho visto le foto della revisione forcella, con le "tasche" per il grasso, immaginavo che ci dovesse essere un sistema per far rimanere il grasso "in mezzo"...probabilmente sulla mia RR 500 era a secco di fabbrica. Ero arrivato anche a ordinare una molla più morbida fornita dalla Suntour, senza miglioramenti apprezzabili.

Ho letto male della sella, che, per dirla con l'amico, "la sella originale comprimeva il perineo, prostata, ghiandole bulbo uretrali, uretra bulbare causando stenosi, ritenzione urinaria, compromissione sistema riproduttivo, setticemia, morte".
Ho un sellone old style brutto ma già bello pronto per un 45enne obeso come me.


Anche sul cambio Microshit (la F credo di non averla dimenticata) dovrò fare io il tester, credo... :) Rimane anche da decidere se tenere la XL quando arriva oppure cambiare con L.

E rimane da capire se la bici li vale, quei 1000 euro .

Modificato da - cuoccimix in data 13/12/2020 20:12:25
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 13/12/2020 : 21:22:13  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
il mio consiglio e' di usarla piu che puoi, se si presenta un problema riportala indietro e fatti ridare i soldi.

porta pazienza ma devi fare strada, altrimenti la magagna nn esce, fai finta che devi scendere a 100 (kg, non ST)

la bici mi piaceva e se fosse andata bene avrei upgradato forcelle e freni.

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 14/12/2020 : 22:53:04  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vediamo, spero nella maggiore semplicità della parte elettronica. Non mi ha dato problemi un motore preso usato con delle batterie da hoverboard fritte, insomma....diamine, dovrei essere proprio sfigato con questa. Incrocio le dita (anche perchè gira e rigira non è ancora arrivata dopo 12 gg che l'ho pagata!).
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 14/12/2020 : 23:02:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vai tranquillo, decatlon ti ridá i soldi indietro se non sei soddisfatto.
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master


Lazio


4768 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 09:04:46  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


tenere lo scontrino e fotocopiarlo nel caso sbiadisca...

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic




Modificato da - baldiniantonio in data 15/12/2020 09:18:38
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 18:32:18  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dunque, prime impressioni (fatte di 200 metri nel piazzale di Decathlon). La bici sembra ben guidabile anche in taglia XL, io sono un pò sotto al limite ma con la sella avanzata si sta bene, si ha l'impressione di guidare un mezzo più solido. il telaio sembra stabile e robusto, anche troppo (è una bestia, non riuscivo a caricarla nella macchina). La forcella assorbicchia, ma rimane piuttosto rigida: dovrò regolarla e lubrificarla a casa, come del resto i freni (che non frenano una mazza), il deragliatore....


Sì, perchè stavo per mandare affanculo tutto il reparto. Avevano la mia bici da ben CINQUE GIORNI ma nessuno si è curato di verificare, nè di chiamarmi o mandarmi una mail (due giorni fa mi avevano detto che era ancora in spedizione). Inoltre avevo chiesto di installare una protezione copertone interna e di invertire i freni...."sì, appena arriva lo facciamo"....non solo non lo hanno fatto, ma si sono rifiutati di farlo sul momento. Risposta, "servono alcuni giorni"....a un certo punto ho preferito chiudere la faccenda e portarmi la bici, tanto da questi soggetti ho lavorato per tre mesi oltre vent'anni fa sotto Natale, poracci, li comprendo. Ho persino il display rovesciato...per dire la cura con cui l'hanno fatta uscire dal negozio.

Comunque la bici ha una buona spinta, il motore entra subito in azione, purtroppo nonostante i 3 livelli di assistenza non si riesce a coordinare bene la pedalata, e fin qui niente di speciale dato che non ha il torsiometro. Il cambio ha sgranato un paio di volte nelle ultime 2 velocità ma per il tipo "va benissimo". E la singola corona non mi permette di andare probabilmente a più di 30 orari muscolari. Molto penalizzante. Ho come l'impressione che non avrò nessun vantaggio rispetto alla vecchia Colnago modificata da me, autonomia a parte.




Nel complesso, visto il giro assurdo per il buono e l'incazzatura della pessima consegna, sono già sul chi vive. Domani metto a punto tutto io ed esco per provare. Male che vada la rivendo (il reso è possibile, credo, solo per gli acquisti online).



Modificato da - cuoccimix in data 15/12/2020 18:46:52
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33534 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 18:46:34  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intanto non c'è niente da lubrificare, la bici è semplicemente in rodaggio e non puoi sperare che vada bene appena presa, specialmente la forcella che oltretutto (se è regolabile) va personalizzata... Anche per i freni cosa pensi di poter lubrificare? Se sei molto paziente al momento che invertirai la posizione delle leve (io lo faccio sempre) potrai mettere delle guaine rivestite internamente in Teflon in modo da avere una maggiore scorrevolezza dei cavi, ma non c'è altro che puoi fare: Magari procurati subito una chiave per registrare (cosa da fare molto frequentemente) la pastiglia interna, si usura assai.

Poi su nessuna bici elettrica è agevole superare i 30Km/h spingendo con le gambe, sono bici pesanti e poco scorrevoli e ci vuole Indurain, oltre a dei rapporti adeguati.

Per il resto ha gli stessi problemi di tutte le bici con il sensore di pedalata, la velocità della bici non è mai proporzionale alla velocità di rotazione dei pedali perchè in pratica il Pas fa solo "acceso-spento"...

Modificato da - Barba 49 in data 15/12/2020 18:57:20
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 21:45:58  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Intanto non c'è niente da lubrificare, la bici è semplicemente in rodaggio e non puoi sperare che vada bene appena presa, specialmente la forcella che oltretutto (se è regolabile) va personalizzata... Anche per i freni cosa pensi di poter lubrificare? Se sei molto paziente al momento che invertirai la posizione delle leve (io lo faccio sempre) potrai mettere delle guaine rivestite internamente in Teflon in modo da avere una maggiore scorrevolezza dei cavi, ma non c'è altro che puoi fare: Magari procurati subito una chiave per registrare (cosa da fare molto frequentemente) la pastiglia interna, si usura assai.

Poi su nessuna bici elettrica è agevole superare i 30Km/h spingendo con le gambe, sono bici pesanti e poco scorrevoli e ci vuole Indurain, oltre a dei rapporti adeguati.

Per il resto ha gli stessi problemi di tutte le bici con il sensore di pedalata, la velocità della bici non è mai proporzionale alla velocità di rotazione dei pedali perchè in pratica il Pas fa solo "acceso-spento"...



Era generico, ovviamente mi riferivo, come lubrificazione, alla forcella. Queste XCT sono tutte uguali....qualche mese fa ho smontato quella della mia RR500 muscolare, che era completamente inchiodata sin dall'inizio...pulita, ingrassata, ha funzionato egregiamente per un pò fino a quando non ha "spalmato via" il grasso dalla zona di scorrimento . Inoltre i parapolvere sono molto stretti intorno allo stelo e frenano tantissimo la corsa.


Stasera mi è venuto qualche dubbio sulla taglia, però credo che la lunghezza pedivelle sia la stessa per L e XL (sono 1.82). Ho solo fastidio con la sella, non è regolabile in inclinazione, di solito la inclino molto in avanti. La parte anteriore "preme" parecchio.

Sui freni, conosco anche quelli. Occorre pazienza per farli assestare, e quando finalmente frenano bene è già ora di cambiare la pastiglia :) Sono dischi meccanici da cui non si può cavare granchè. Se c'è di mezzo un filo, meglio i cari vecchi pattini, se sono buoni.

La batteria è ben disegnata, sistema di aggancio stabile, ma la chiave di blocco è ridicola, siamo a livello di lucchettini cinesi per valigie. Un tubetto di metallo con due dentini....Basta il classico trucco della penna BIC fusa per portarsela via.

Ah, per finire: la velocità max a pedalata muscolare, testata su portabici, dovrebbe essere sui 40 orari, ovviamente "sbiellando" un pò, dato che non c'è la corona grande. Domani testo e riferisco...

Modificato da - cuoccimix in data 15/12/2020 21:50:37
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 21:48:46  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cuoccimix ha scritto:
Ho solo fastidio con la sella, non è regolabile in inclinazione, di solito la inclino molto in avanti. La parte anteriore "preme" parecchio.




non puoi usarla così, vai a comprimere dove nn si deve

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 21:52:28  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

cuoccimix ha scritto:
Ho solo fastidio con la sella, non è regolabile in inclinazione, di solito la inclino molto in avanti. La parte anteriore "preme" parecchio.




non puoi usarla così, vai a comprimere dove nn si deve


Boh, ho pedalato per anni con la Colnago gialla, guarda l'inclinazione in foto...mai avuto problemi. Poggio praticamente solo di retrochiappa. Qui non lo posso fare. Dovrò inserire spessori nel supporto o cambiare sella direttamente, mi sa.
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 15/12/2020 : 22:00:09  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cuoccimix ha scritto:

claudio02 ha scritto:

cuoccimix ha scritto:
Ho solo fastidio con la sella, non è regolabile in inclinazione, di solito la inclino molto in avanti. La parte anteriore "preme" parecchio.




non puoi usarla così, vai a comprimere dove nn si deve


Boh, ho pedalato per anni con la Colnago gialla, guarda l'inclinazione in foto...mai avuto problemi. Poggio praticamente solo di retrochiappa. Qui non lo posso fare. Dovrò inserire spessori nel supporto o cambiare sella direttamente, mi sa.


intendevo con la parte anteriore che preme parecchio

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

Bilbo
Utente Attivo



Friuli-Venezia Giulia


868 Messaggi

Inserito il - 16/12/2020 : 08:08:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
cuoccimix ha scritto:

Boh, ho pedalato per anni con la Colnago gialla, guarda l'inclinazione in foto...mai avuto problemi. Poggio praticamente solo di retrochiappa. Qui non lo posso fare. Dovrò inserire spessori nel supporto o cambiare sella direttamente, mi sa.


cambia reggisella, dovreti trovarne un con inclinazione sella regolabile..... in realtà non ne ho ancora visto uno che non ce l'abbia.... ora ne ho visto uno, l'economico di decathlon.... ma già quello leggermente superiore (15€) ha l'angolazione sella regolabile...

Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 16/12/2020 : 20:31:01  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Allora, oggi ho fatto 30 km, poca roba, ma nello stato fisico disastroso in cui sono ora (oltre 120 kg su 1.83 m) è tipo la conquista della Luna. Mai ci sarei riuscito se non tornando a casa pieno di dolori. Partito con tre tacche su cinque (quelle che c'erano al ritiro della bici dal negozio), tornato con due, quindi ci sono buone prospettive sull'autonomia, ma questo lo verificherò in futuro con una carica completa.

Le 3 modalità di assistenza, tutto sommato, sono giuste e ben modulate.
La prima non va bene in città se vuoi scattare al semaforo ma è fluida, la seconda è quella intermedia (consigliabile per tutto) ed è più simile alla terza, con la quale basta un movimento minimo del pedale per scattare a piena potenza. Con quest'ultima modalità ho fatto senza troppi problemi anche un cavalcavia che in condizioni fisiche ottimali mi avrebbe affaticato tantissimo (con quelle attuali sarei morto di infarto).

C'è anche una quarta modalità, cosiddetta "a piedi", che in teoria servirebbe a portarsi appresso la bici a piedi senza sforzo. Più che altro serve in salita o trasportando la bici sulle scale, è troppo veloce per la camminata normale tranquilla (raggiunge i 4 km/h). E' utile solo se si vuole andare a passo d'uomo in piano senza pedalare. Sarebbe carino poterla modificare per 10 km/h.

Il PAS è pronto, a volte ci mette un paio di secondi ma non di più. Sorprende invece (l'ho scoperto adesso) che non ci sia alcun cut-off sulle leve dei freni (ce le ha anche il kit "povertà" della mia Colnago). Per fermare il motore occorre smettere di pedalare: fortunatamente la disattivazione è immediata.

Anche il cambio a sole 8 marce è meno limitante di quel che pensavo, ma le volate muscolari con leggera discesa, il vento a favore e le gambe che pedalano con costanza è meglio scordarsele, data la mancanza della seconda corona. A 50 all' ora ci si arriva, ma "sbiellando" come matti. L'ultima marcia continua a sgranare occasionalmente, anche se di meno: forse rimane da regolare il fine corsa.

Come guida il telaio XL e le ruote da 27,5 rendono la bici più dura in curva (in discesa stavo finendo largo), occorre guidare più di corpo. Il freno anteriore si è già assestato, questi Tektro meccanici perlomeno sembrano migliori degli Hayes (sempre dischi meccanici) che avevo sulla RR500 muscolare.


Confermato il giudizio sulla sella, un aborto che medito di modificare a martellate, e se non mi riesce gli dò fuoco e cambio piantone e sella. Idem per la forcella XCT, che anche su questa elettrica si conferma un mero "smorzatore" (i 100 mm di escursione non vengono praticamente mai utilizzati nemmeno per sogno), ma che per ora dovrò sorbirmi con pazienza. Non escluso lo smontaggio per controllare che non sia a corto di grasso.

Sul cruscotto c'è una spia tipo "anabbaglianti" che non so a cosa serva, magari per collegare un faretto direttamente alla batteria? Di suo la bici ha stesso faretto a pile dei modelli da 200 euro, quello posteriore si sono scordati di darmelo (non una grossa perdita).

Da aggiungere: specchietto (per me un salvavita), cavalletto, e una borsettina. Nel complesso il mio giudizio sta migliorando. Vedremo se continuerà a promettere bene.




Modificato da - cuoccimix in data 16/12/2020 20:37:22
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 16/12/2020 : 21:54:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ok, tienici aggiornati, mantenendo premuto, mi sa il tasto -, si dovrebbe disattivare la spia luci. Ci dovrebbe essere anche sulla tua sullo scatolotto sotto la batteria una connessione libera da 6v che serve esclusivamente ad alimentare uno di quei faretti particolarmente potenti che serve per fare le notturne.

Modificato da - nando_mac in data 16/12/2020 21:55:16
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 16/12/2020 : 23:50:25  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Ok, tienici aggiornati, mantenendo premuto, mi sa il tasto -, si dovrebbe disattivare la spia luci. Ci dovrebbe essere anche sulla tua sullo scatolotto sotto la batteria una connessione libera da 6v che serve esclusivamente ad alimentare uno di quei faretti particolarmente potenti che serve per fare le notturne.


Sì, sia alla base della batteria, che sullo scatolotto, sembra esserci un alloggiamento "manichino" per un ulteriore contatto oltre a quelli già esistenti, ma è semplicemente chiuso dalla plastica, non c'è nulla dentro (fra l'altro non saprei da dove potrebbe uscire un eventuale cavo per le luci).

Il kit Voilamart della Colnago invece ha un apposito cavetto luci che esce dalla centralina, ma non l'ho ancora usato.
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 17/12/2020 : 00:43:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No, intendevo sotto la base dove ce il connettore della batteria ce l'alloggiamento della centralina, si svitano due vitine a vista e lo sportello si apre, li si trova la centralina e il groviglio di fili che gli serve. Ci dovrebbe essere, se come la mia modello v1, un connettore piccolo a 2 fili dove si può connettere il cavo del faretto ad alta potenza. L'uscita dei cavi si trova proprio alla base dello scatolotto e da li si può far salire il filo facendolo passare dentro la paratia di plastica anteriore che contiene già cavi e guaine e farlo arrivare fin dove serve.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 17/12/2020 : 09:45:12  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La mia opinione vale ben poco visto che non ho la bici, ma conoscendo bene gli hub e leggendo le caratteristiche di questo mezzo credo che non avrai nessunissimo problema essendo un hub standard col pas. Se senti rumori strani riportala indietro.. ma credo che i problemi dell'altra siano legati all'implementazione del torsimetro. Cioè, se non sanno manco fare un hub col pas, che hai già fatto anche tu da solo, sarebbe meglio che smettessero proprio di vendere bici elettriche!
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 18/12/2020 : 14:52:22  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
secondo me mi credono un bugiardo quando dico che ne ho cambiate 6

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

baldiniantonio
Utente Master


Lazio


4768 Messaggi

Inserito il - 18/12/2020 : 15:06:11  Mostra Profilo Invia a baldiniantonio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

magari grazie alla tua esperienza hanno apportato migliorie ed è affidabile...lo scopriremo solo vivendo.

utente dal 2007
BH Emotion IBS Xenion 650 Lite Bosch classic
Lombardo Amantea Bosch classic



Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 18/12/2020 : 18:48:48  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
claudio02 ha scritto:

secondo me mi credono un bugiardo quando dico che ne ho cambiate 6


Secondo me invece è proprio il contrario, sanno benissimo che se a essere difettoso è il modello e non il singolo esemplare, ne puoi cambiare anche 10, sempre difettoso sarà (a meno di modifiche evidenti ed accertabili). Di sicuro è meglio stargli addosso, perchè la tendenza a liquidarti per servire il prossimo cliente è tipica.



Comunque anche oggi 30 km e una sola tacca spenta su 5 (prima ricarica totale che faccio). Percorso urbano / periferico con tre cavalcavia. Sono andato al negozio direttamente con la bici per farmi dare il faretto dietro che non mi avevano dato, e per farmi regolare l'ottava marcia che ora non salta più (lo ha fatto giusto una sola volta per ricordarti che è un cambio Microshit).

Ho imparato a usare molto i pulsanti dell'assistenza, come se fossero un trigger di un cambio meccanico. Ai semafori "scalo" in modalità 3 per ripartire rapido e poi man mano metto la 2, o la 1 per risparmiare batteria.


Ho imparato che è meglio non tenere l'assistenza massima mentre si svicola lenti fra le auto ferme in coda, la bici è partita a razzo e ho urtato uno specchietto. Colpa anche delle leve freni senza cut-off, altra cazzata di questa bici. Occorre mettere la modalità 1 oppure toglierla.



Forse ho capito da cosa deriva la forcella XCT di legno, ma andiamo nel campo degli esperimenti fai da te e per ora non voglio toccare nulla.

Comunque son tornato soddisfatto, stanco ma non stremato, è la cosa più importante.

Modificato da - cuoccimix in data 18/12/2020 18:51:17
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 18/12/2020 : 20:21:43  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perfetto! buone pedalate...
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 23/12/2020 : 00:07:48  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Oggi ho raggiunto il "traguardo" (s fa per dire) dei primi 100 km.

I freni si sono definitivamente assestati e ora fanno egregiamente il loro lavoro, sempre nei limiti di un disco meccanico.

L'ottava marcia continua saltuariamente a saltare, che ci sia ancora qualcosa che non va lo si vede dal fatto che se pedalo un pò all'indietro la catena si allenta e si inceppa. Tutto ok nelle altre marce.

La guida è fluida, il telaio (per chi me lo aveva chiesto) si comporta in modo eccellente, va solo guidato un pò di forza. La gomma posteriore non ama le pieghe accentuate e inizia a derapare se si forza la piega.

Sulla sella ho messo un coprisella in gel e ora va decentemente.

L'autonomia si dovrebbe attestare sugli 80 km in modalità prevalente 1.

Modificato da - cuoccimix in data 23/12/2020 00:15:22
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 23/12/2020 : 09:59:11  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
OTTIMO!!
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 24/12/2020 : 22:33:50  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Poi scopri che si poteva avere di meglio allo stesso prezzo (NCM Prague, batteria 460 wh contro 380, 21 marce contro 8)...

Ma mi sa che negli ultimi giorni del buono mobilità non erano disponibili.

Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 17:12:20  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Terminato lo "svuotamento" della batteria. Questo è il risultato. Ho percorso esattamente 91 km, ne rimanevano altri tre da display ma non volevo portare la batteria a zero completo (fra l'altro, quando l'ultima tacca inizia a lampeggiare, ho l'impressione che l'assistenza si riduca automaticamente al di sotto del livello minimo per evitare problemi).
Nell' ultima decina di chilometri sono andato leggermente in discesa, quindi senza impegnare il motore, ma a tale tratto è corrisposto all'andata lo sfruttamento continuo dell'assistenza in salita, seppure prevalentemente a livello 1. Direi che, almeno per quanto riguarda l'autonomia e le esigenze personali, posso ritenermi soddisfatto, fra l'altro è un risultato in linea con quanto dichiarato dalla casa. Probabilmente , in un teorico tragitto sempre in modalità 1 e sempre in piano senza "stop and go" cittadini, i 100 km di autonomia sarebbero alla portata.

Immagine:

352,61 KB

Modificato da - cuoccimix in data 28/12/2020 17:24:11
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 18:34:20  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè complimenti, 91km sono proprio tanti io per farli in collina devo avere 1 kWh di batteria..
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


3797 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 19:09:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ma fare 100km al livello 1di assistenza significa fare tutto di gamba.....
Metti il massimo livello di assistenza e vedi quanti km fai! Penso che al max ne fai 40.

Modificato da - Sergiom2 in data 28/12/2020 19:11:51
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


3797 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 19:19:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Chiedo scusa ma questa bici, così come la prima versione, non ha il pas ma il sensore di sforzo.
Magari mi sbaglio, l'età avanza...
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



484 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 20:03:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
@Sergiom2
Sul sito Decathlon parlano di "sensore di cadenza", tra le recensioni una dice che "Con il livello 3 su strada si può viaggiare in elettrico senza alcuno sforzo facendo semplicemente girare i pedali." quindi un PAS.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 28/12/2020 : 20:58:32  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' un normale PAS, no sensore di sforzo. L'assistenza 1 a me va bene, dalle mie parti è tutto pianeggiante...solo che oggi avevo un vento contrario a quasi 30 orari, il che non impedisce comunque di tenere circa i 20 costanti in modalità 2 (oppure 1 con un pò di gamba in più che non guasta...non mi piace "far girare i pedali", altrimenti ci si piglia uno di quei finti scooter cinesi ;) )

Al ritorno, vento in poppa ma...niente corona grande. Si arriva quindi a 40 orari sbiellando di rotula.

L'indicatore di autonomia si è rivelato preciso, in genere alla partenza con batteria piena indica 80-60-40 km nelle tre modalità...io sono arrivato a 90 nella modalità 1 (con qualche puntata in 2 e 3), quindi direi che è persino pessimista.

Comunque ho concluso che dovrebbe costare 800-900 euro e non 1000. A quel prezzo la NCM Prague è nettamente più dotata (a partire dal cambio per finire al motore), anche se questa , occorre dirlo, è proprio bellina.

Modificato da - cuoccimix in data 28/12/2020 21:00:20
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 01/01/2021 : 16:55:21  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Report 300 km. Sinora tutto bene (tranne un saltuario fischio tipo "treno regionale in arrivo" dal disco dietro quando faccio una piega molto accentuata, peraltro senza frenare), e ho una domanda per voi.

Allora, il motore internamente sembra demoltiplicato un pò "lungo". Me ne accorgo non solo dalla necessità della spinta dei pedali nelle salite veramente "toste", ma soprattutto dal fatto che alle soglie dei 25 km/h sembra voler accelerare ancora, ma poi ovviamente raggiunta quella soglia interviene il taglio della centralina.

Ciò è causa di un effetto "on off" fra i 24 e i 26 orari abbastanza frustrante. Non c'è modo di farlo arrivare a 30 orari? a me sembra essere quella la velocità naturale del motore a pieni giri.

Nel frattempo, una foto odierna sul lungomare della mia città, giornata bellissima di sole, non potevo non approfittarne.



Immagine:

345,6 KB

Modificato da - cuoccimix in data 01/01/2021 16:56:09
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 01/01/2021 : 20:29:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dai una bella controllata al serraggio bulloneria, controlla tensionatura dei raggi, da nuova ci sta che i raggi si assestino o smollino creando torsioni e strusciamenti. Per me é normale che a livello 3 ti faccia on off in pianura. Il motore é stupefacente come tiro per quello che é, un hub, ho potuto constatare essendo circondato da centrali che col mio peso si sale con sforzo moderato fino a sollevare la ruota davanti a livello 2 senza disturbare il livello 3, da qui ritengo abbastanza normale on off a 25 km/h, anche se la centralina applica una riduzione mano a mano che arriva alla velocità massima la potenza in gioco é alta, dovrebbe essere 250 watt nell'attacco dopo la sospenzione, lo avverti di sicuro. Naturalmente ipotizzo un comportamento molto simile alla mia anche se la tua é dotata di pas.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 02/01/2021 : 02:49:34  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
nando_mac ha scritto:

Il motore é stupefacente come tiro per quello che é, un hub, ho potuto constatare essendo circondato da centrali che col mio peso si sale con sforzo moderato fino a sollevare la ruota davanti a livello 2 senza disturbare il livello 3, da qui ritengo abbastanza normale on off a 25 km/h, anche se la centralina applica una riduzione mano a mano che arriva alla velocità massima la potenza in gioco é alta, dovrebbe essere 250 watt nell'attacco dopo la sospenzione, lo avverti di sicuro. Naturalmente ipotizzo un comportamento molto simile alla mia anche se la tua é dotata di pas.


Si, credo proprio 250 direttamente in attacco...partendo in modalità 3, a volte mi è capitato per un attimo (ovviamente scattando anche con i pedali) persino di impennare involontariamente di un paio di cm....e peso quel che peso!

Ciononostante sarei curioso di capire se si può modificare qualcosa per arrivare a 30 orari invece di 25, sia per evitare il "taglio" violento (praticamente l'assistenza si interrompe quando si è ancora in piena accelerazione), sia per compensare la mancanza della marce lunghe muscolari.

Probabilmente se il motore fosse rapportato più corto, la spinta si esaurirebbe alle soglie dei 25 km/h rendendo il taglio di potenza meno brusco (e anche il motore sarebbe meno sotto carico).

Come si potrebbe intervenire elettronicamente?
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 02/01/2021 : 10:38:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Purtroppo non lo so, ci vorrebbe il software proprietario per ritoccare la gestione programmata della centralina, forse qualche sito estero. Dopo però diventa illegale, non so se ne vale la pena.
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 02/01/2021 : 11:12:55  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quasi Tutti quelli che hanno una bici elettrica vorrebbero metterci le mani. 25kmh è una velocità da anziani.spegnere il motore dopo i 25 significa bloccare l orgasmo.

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 02/01/2021 : 12:42:31  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per voi leggeri che abitate in pianura per me una media dei 20kmh, comprese discese, è irraggiungibile, arranco ai 13-14 kmh in salita stradale e 8kmh in campagna... Potrei guadagnare 3-4 kmh alzando il livello ma i giri sarebbero ridicoli oltre a sentire il motore che grida basta non ne posso più, la catena tesa allo spasimo e cigolii dappertutto.
Torna all'inizio della Pagina

cuoccimix
Utente Medio



211 Messaggi

Inserito il - 03/01/2021 : 20:41:45  Mostra Profilo Invia a cuoccimix un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Nel frattempo credo di avere già trovato, purtroppo, il primo difetto congenito di questa MTB.
Oggi ho provato (dopo due regolazioni infruttuose in negozio) a sistemare una volta per tutte il cambio che salta nell'ultima marcia. Svito il registro fino a fargli toccare il fondocorsa...mi dico, cavolo, così dovremmo risolvere. Invece pedalo e dopo un pò la marcia salta nuovamente!!!

In pratica, pare che il deragliatore (Microshift M25, curiosamente fuori stock dappertutto e fuori produzione da un bel pò nonostante la bici sia recentissima...) non riesca a coprire completamente le otto marce...ne copre diciamo sette e mezzo, e anche se l'ottava sembra inserita, tende sempre a saltare per un attimo verso la precedente. Quindi strappi improvvisi fastidiosissimi specie tirando la velocità. Sembra proprio un difetto di progettazione / montaggio.

OVVIAMENTE lo fa solo in marcia la stro..a, e quando vuole lei, ogni 2-3 minuti diciamo...sul portabici da manutenzione invece sembra andare tutto bene, per cui sarà dura far capire a quelli del negozio che la bici non va bene in condizioni di marcia reali.

Ad ogni buon conto, sappiate che se avete intenzione di comprare questa bici avete già un difetto congenito non da poco, fra l'altro la catena lavora decisamente "storta". Non mi sorprenderebbe se avessero montato le rimanenze di questo deragliatore acquistate a prezzo stracciato.

Spero che capiscano l'antifona e mi mettano un deragliatore decente.

Ah, la forcella, da essere di legno, è diventata di marmo, ma questo lo prevedevo, è bastata un pò di pioggia per lavare via il grasso dagli steli, occorrerà rismontarli e reingrassarli.

Immagine:

25,35 KB

Modificato da - cuoccimix in data 03/01/2021 20:55:46
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11252 Messaggi

Inserito il - 03/01/2021 : 23:39:56  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sicuro che il filo non sia corto? Inutile regolare il fine corsa se poi col filo non ci arriva...
Comunque sugli hub anche il cambio più scarso lavora meglio di quello di un'auto, silenziosissimo e basta alleggerire appena la pedalata che la catena non è mai in tiro per cui cambia benissimo, quindi lo trovo decisamente strano...
Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


397 Messaggi

Inserito il - 04/01/2021 : 00:02:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Quoto Andrea, io ho un altro cambio ma dovrebbe essere lo stesso, regola il fine corsa che va sul pignone grande, cerca un allineamento migliore e controlla anche la tensionatura del filo, dovrebbe andare a posto a meno di difetti del cambio. Per quanto riguarda la linea catena sulla mia é allineata al telaio quando si trova sul pignone 4 su 9 a partire dal piú piccolo.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,78 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.