Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * è cambiata la denominazione del forum, leggere qui le motivazioni

* per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (elle, job, pixbuster)

* registro bici rubate

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 Uso del cambio con motore al mozzo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 16:56:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Portate pazienza ma ho un chiarimento che spero mi....chiarirete.

Mettiamo che abbia una bici normale con cambio a 7rapporti.
Nel momento che incontro una salita, per fare meno fatica e riuscire a farla scalo e uso un rapporto più leggero.

Con una bipa che monta un hub (motore al mozzo) il concetto è lo stesso ?

Il motore riuscirebbe a farmi fare la medesima salita con qualsiasi rapporto ,solo che cambierebbe la velocità di salita e lui (soprattutto con un rapporto da pianura) farebbe una fatica enorme scaldandosi e un grande consumo di batteria ?
Anche con il motore (per farlo lavorare al meglio senza sforzarlo) devo trovare il rapporto piu adatto alla salita ?

Grazie molte.

adriM
Nuovo Utente


Piemonte


46 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 17:42:09  Mostra Profilo Invia a adriM un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il concetto per affrontare le salite è lo stesso sia con che senza il motore al mozzo.
Dato che in salita si rallenta sentirai più spinta dal motore.
Al motore al mozzo non importa niente del rapporto che stai usando ( vale solo per le tue gambe e non per il motore che ha una "rapportatura" fissa) , a meno che la frequenza della pedalata non sia così bassa da disattivare il pas nel qual caso si spegne...
Se usi rapporti corretti per le tue possibilità spingi di più e sfrutti meno il motore, che comunque non è in genere così delicato come temi.
Se usi la bici su strada asfaltata o sterrati con salite anche dure ma non estreme non ci sono problemi con un hub.

Adriano
Torna all'inizio della Pagina

Steu851
Utente Master



Lombardia


3548 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 18:00:02  Mostra Profilo Invia a Steu851 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Premessa: mi riferisco esclusivamente a motori legali.

I motori elettrici hanno il massimo rendimento al loro regime di rotazione ideale, più ci si allontana, la corrente rimane uguale ma viene trasformata in calore anzichè in potenza, andando in salita la potenza necessaria per mantenere la velocità di crociera va ben la di sopra di quella del motore quindi occorre sopperire con le gambe, solo che la potenza necessaria può essere superiore a quella della somma del motore + gambe, quindi si rallenta.
Il problema del motore al mozzo sta proprio qui, più la sua potenza sarebbe maggiormente necessaria, cioè in salita, meno rende e quindi meno potenza da.
Il rapporto che devi usare è quello che che ti permette di aiutare il motore compatibilmente con la fatica che vuoi/riesci a fare e la velocità che riesci a tenere.
il vantaggio del motore centrale è che anche il motore sfrutta il cambio e quindi si può far girare vicino al suo regime ideale indipendentemente dalla velocità che si tiene (ovviamente entro i limiti consentiti dalla rapportatura del cambio)

Stefano da Brugherio (MB)

E-MTB: Haibike Sduro AllMtn RC 2016
E-MTB moglie : Haibike Sduro AllMtn 7.0 2017
Util-Ebike: Libellula versione 2.6 con step-up e centralina sine wave
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master




5437 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 18:06:44  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Steu851 ha scritto:

Premessa: mi riferisco esclusivamente a motori legali.
.....



Certamente, perchè altrimenti si dovrebbe avere dei terreni/spazi "privati" per usarli!




Torna all'inizio della Pagina

nando_mac
Utente Medio



Abruzzo


304 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 18:09:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Dipende tanto anche dalla centralina lo sforzo del motore. Se si ha una centralina a step di velocità dovrai stare dietro al motore aiutandolo ad avvicinarsi alla sua velocità impostata, in questo modo taglierà corrente in assorbimento. Se la centralina lavora invece a step di potenza, con un rapporto adeguato alla salita ti basteranno pochi ampere per poter salire anche se a velocità ridotta.
Comunque su strade normali senza salite estreme o molto lunghe penso che non dovresti avere nessun problema con nessun motore alimentato da 36v in su.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 20:51:54  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In qualunque condizione di utilizzo della tua bici elettrica con motore nel mozzo dovrai far si (usando il cambio) di mantenere una cadenza di pedalata per te ottimale: Ci sono ciclisti che emano pedalere lentamente perchè sono potenti ma con muscolatura non molto agile e altri che invece sono meno muscolosi e perciò preferiscono cadenze di pedalata più elevate...

Quando avrai trovato quella che si adatta meglio alle tue gambe cerca di mantenerla, se ad esempio ti verrà naturale pedalare a 70 pedalate al minuto dovrai usare il cambio in modo da mantenerle costantemente...

Al motore naturalmente non interessa assolutamente il rapporto che stai usando, lui è nel mozzo ruota e non se ne accorge nemmeno, ma se tu pedalerai sempre alla frequenza per te ottimale potrai aiutarlo assai di più risparmiando anche corrente.
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1917 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 21:36:51  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il motore riuscirebbe a farmi fare la medesima salita con qualsiasi rapporto...assolutamente no !

sopra una certa pendenza non puoi permetterti una rapportatura da pianura, un po' come in macchina,
se la salita è ripida devi inserire la 2° o addirittura la 1°.

Gli hub gestiscono bene la cosa fino a pendenze del 7-8%, dopo soffrono anche se hai la muscolatura
di Hindurain. Certo ci sono anche hub HT (buon rendimento per le salite) magari alimentate a 48v e il discorso
si allunga fino ai 15-17% di pendenza. Al di sopra, occorre il motore centrale !
Perché?
Come ti è stato già detto, qualsiasi motore esprime il massimo rendimento ad un determinato n. di giri, che nel motore centrale
corrisponde ai giri dei pedali. Se ad es. il rendimento ottimale è intorno ai 70 giri al minuto e ti trovi
su una salita ripida, scalando col cambio puoi fare in modo di mantenere le 70 pedalate al minuto. La velocità cala è vero,
ma il motore ti porta su come un argano. Con l'hub non lo puoi fare, perché il motore sta nella ruota posteriore e
quest'ultimo man mano che affronti la salita cala di giri e calando di giri diminuisce drasticamente il suo rendimento.


Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 21:54:32  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Mi metto nei panni del motore.
Consideriamo di avere un cambio con 6 rapporti dove 1 è il più leggero che mi permette di fare salite ripide e 6 è il rapporto più duro che mi fa volare a 50km/h.
Sto viaggiando in pianura con rapporto 4.
Il motore credo non sforzi più di tanto perche deduco che il rapporto lo aiuta e la strada è piana.
Arriva una salita.

Se io tengo il rapporto 4 IMMAGINO che il motore dopo un pò inizia a fare fatica a farmi salire (vedasi esempio di bubunapoli della macchina che sale in 1a o 2a) ,forse mi porta su ma CREDO più piano che se mettessi il rapporto 2, sforzandosi tanto e consumando tanta batteria in quanto lavora in una condizione ottimale.

Sono quindi "costretto" a scalare e mettere il rapporto 2 o 1 in modo da "defaticare" il motore.

Ho detto una cagata ?

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 21:57:19  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La mia esperienza mi dice che con l'hub devi salire con un rapporto più duro.
Stessa salita:
Fatta in prima e in quarta.
In prima fa quasi tutto il motore
In quarta contribuisci e non di poco.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 21:58:38  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mi sa che non hai capito bene che i motori nel mozzo NON lavorano tramite il cambio, lo fanno solo quelli centrali!!!

Il cambio su una bici elettrica con motore nel mozzo serve SOLO a personalizzare la cadenza di pedalata in base alle preferenze del ciclista, io ad esempio mantengo sempre le 80 pedalate al minuto, ma al motore non glie ne può fregare di meno!!!

Se vuoi usare il cambio per non far faticare il motore in salita devi acquistare una bici con motore centrale, che lavorando tramite la trasmissione può usufruire (come sulle moto) dei vari rapporti del cambio...

Naturalmente (come ho scritto sopra) mantenendo una cadenza di pedalata per te ottimale (qualunque essa sia) avrai molte più probabilità di aiutare con il tuo sforzo muscolare il povero motorello nelle varie situazioni, se pedali ad una cadenza che non è la tua la forza che riesci ad imprimere alla pedalata sarà decisamente inferiore.

Modificato da - Barba 49 in data 11/09/2019 22:01:59
Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:02:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba, ti assicuro che salendo con un rapporto duro il motore soffre meno. Ovvio devi avere gamba...
Ovviamente parlo degli hub...

Modificato da - Sergiom2 in data 11/09/2019 22:04:50
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:05:51  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non confondere ulteriormente le idee a BurtBaccara, al motore non interessa minimamente con che rapporto sali, interessa solo alle tue gambe che saranno più capaci di aiutarlo nello sforzo...
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:14:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
......sto iniziando,forse, a vedere la luce in fondo al tunnel.

Ma adesso sono stanco........vado a letto.

Domani rileggo bene bene.

Grazie a tutti.

PS: stasera me lo sogno sto hub
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1917 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:23:53  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Burt,
in salita ripida col rapporto 2 o 1 la bici sale perché le gambe
girano veloci. Il motore hub non si defatica
affatto, perché continua a girare lento !

Se hai un centrale il motore gira alla velocità delle tue gambe
che può coincidere con il regime ottimale di rotazione del motore stesso!!
è chiaro così?
Torna all'inizio della Pagina

luc_maz48
Utente Master




5437 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 22:26:50  Mostra Profilo Invia a luc_maz48 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Barba 49 ha scritto:

Non confondere ulteriormente le idee a BurtBaccara, al motore non interessa minimamente con che rapporto sali, interessa solo alle tue gambe che saranno più capaci di aiutarlo nello sforzo...


Aveva già questa 1/2 idea...
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=78175


Dai, diamogli un "aiutino" maggiore da farlo passare da semplice "osservatore" a confuso del tutto!



Torna all'inizio della Pagina

Sergiom2
Utente Master


Campania


2044 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 23:00:00  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Non confondere ulteriormente le idee a BurtBaccara, al motore non interessa minimamente con che rapporto sali, interessa solo alle tue gambe che saranno più capaci di aiutarlo nello sforzo...

Scusami ma al motore (hub) interessa molto con che rapporto salgo... Perché se salgo con una cadenza bassa mi sforzo e lo aiuto.
Non sono pensieri ma cose verificate.
Poi ognuno ha la sua gamba... A me non piace frullare, preferisco una pedalata più lenta ma corposa. Salgo più veloce quindi meno tempo di percorrenza, meno batteria usata!

Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 11/09/2019 : 23:56:15  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se leggi i miei interventi vedrai che consiglio a BurtBaccara di usare il cambio per adattare alle sue esigenze la cadenza della pedalata, questo consente (e l'ho scritto) di aiutare al meglio il povero motorello sotto sforzo, ma NON era questo che lui chiedeva, pensava che il cambio modificasse il rendimento del motore nel mozzo in salita, cosa non vera: Se usi un acceleratore e non aiuti con le gambe il concetto forse è più chiaro?
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7162 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 09:35:33  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

Se leggi i miei interventi vedrai che consiglio a BurtBaccara di usare il cambio per adattare alle sue esigenze la cadenza della pedalata, questo consente (e l'ho scritto) di aiutare al meglio il povero motorello sotto sforzo, ma NON era questo che lui chiedeva, pensava che il cambio modificasse il rendimento del motore nel mozzo in salita, cosa non vera: Se usi un acceleratore e non aiuti con le gambe il concetto forse è più chiaro?


E' esattamente come dice Barba: recentemente sono stati anche fatti degli studi scientifici per capire se un ciclista frullando sui pedali ha un rendimento migliore, visto che il campione Chris Froome è noto per le sue spaventose frullate vincenti che molti cercano di copiare. Il rendimento è risultato identico, quindi il tipo di pedalata è strettamente legato alla propria struttura fisica , al modo di stare in bicicletta ecc. D'altra parte la potenza è data dal prodotto coppia per velocità, quindi incrementare l'uno o l'altro non cambia. Pedalando muscolare, comunque si consiglia frequenze più alte per non sollecitare troppo cartilagini, fibre muscolari ecc. ma io ritengo che nel nostro caso questi pericoli siano abbastanza scongiurati visto che fa quasi tutto il motore e noi non siamo costruiti per fare movimenti circolari molto veloci che alla lunga sono usuranti .
Un altro mio pensiero è che pedalare ad alta frequenza poi, fai fatica a capire se stai aiutando veramente il motore o no, piuttosto che incrementare il peso sui pedali .

Comunque a BurtBaccara consiglio di provare almeno una bici elettrica qualsiasi, non si può capire tutto a tavolino



"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 12:25:31  Mostra Profilo  Rispondi Quotando

Comunque a BurtBaccara consiglio di provare almeno una bici elettrica qualsiasi, non si può capire tutto a tavolino


........ho scoperto che Decathlon hanno una bici da far provare.

Quasi quasi.
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 13:34:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

...al motore non interessa minimamente con che rapporto sali, interessa solo alle tue gambe che saranno più capaci di aiutarlo nello sforzo...


Quindi il motore qualsiasi sia il tipo di percorso (salita/discesa/pianura) lui lavora con il setting (assistenza) che gli do io e non "sente" il rapporto al cambio che ho scelto.
E' cieco, lui fa quello che gli si dice.
Quindi se io scelgo un rapporto leggero avrò una cadenza alta (e farò poca fatica),se scelgo un rapporto pesante avrò una cadenza meno alta e farò più fatica.

Se non ho capito......chiudete pure il thread e bannatemi.


Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 13:45:49  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tutto bene salvo l'accostamente cadenza alta=poca fatica e cadenza bassa=più fatica...

Io ad esempio per aiutare il motore in salita viaggio ad 80 pedalate al minuto, mentre Sergiom2 dichiara di pedalare lentamente e con molta forza, si tratta di un dato molto personale, per questo dovrai fare delle prove per cercare di comprendere qual'è la cadenza più adatta alla tua muscolatura, non esiste una legge precisa!

Il motore poi non è "cieco", man mano che sente lo sforzo di una salita fa aumentare automaticamente la corrente richiesta alla centralina compatibilmente con il livello di assistenza da te impostato sul display, e infatti in salita consuma un mare di corrente in più rispetto a quando viaggi in pianura.

Per il resto la cosa è ovvia, essendo fissato nella ruota posteriore il povero motore hub lavora con un unico rapporto fisso, è come se tu viaggiassi in motocicletta con il cambio bloccato in quinta marcia...
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


8319 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 13:51:35  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè se prendi una milano diciamo cambio fissato in terza
Torna all'inizio della Pagina

bubunapoli
Utente Senior


Campania


1917 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 14:02:01  Mostra Profilo Invia a bubunapoli un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Misa che non hai capito la differenza tra hub al mozzo posteriore e centrale!

L'hub non "sente" il rapporto che scegli, il centrale si. Lo scopo della bipa è quello di
farsi aiutare dal motore (e non il contrario), ma al motore gli devi dare la possibilità
di esprimersi al meglio (si chiama: rendimento). Se da un percorso in pianura devi affrontare una salita impegnativa (es. 15%)
con qualsiasi bipa la velocità si riduce per la salita e tu sei costretto a mettere un rapporto leggero, giusto?
questo ti porterà a pedalare più rapidamente, es. 80 pedalate/min. ma nonostante i tuoi sforzi la velocità si riduce, e si
riduce anche la velocità di rotazione della ruota. Se nella ruota posteriore c'è l'hub, anche la rotazione del motore
si riduce allontanandosi dal suo regime di rotazione ideale. Se nella stessa salita hai un motore centrale, con il diminuire
della velocità diminuisce la rotazione della ruota, ma non quella del motore, perché questo è legato al movimento dei pedali.
Siccome hai messo un rapporto leggero, stai ora pedalando come un criceto e stai facendo fare un congeniale n. di giri al motore
che ama girare "allegro". Ecco che il rendimento del motore rimane ottimale e tu sali lento, ma sali. Con l'hub ti pianti.
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio_s
Utente Senior



Liguria


1652 Messaggi

Inserito il - 12/09/2019 : 21:53:22  Mostra Profilo Invia a Giorgio_s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di BurtBaccara

Portate pazienza ma ho un chiarimento che spero mi....chiarirete.

Mettiamo che abbia una bici normale con cambio a 7rapporti.
Nel momento che incontro una salita, per fare meno fatica e riuscire a farla scalo e uso un rapporto più leggero.

Con una bipa che monta un hub (motore al mozzo) il concetto è lo stesso ?

Il motore riuscirebbe a farmi fare la medesima salita con qualsiasi rapporto ,solo che cambierebbe la velocità di salita e lui (soprattutto con un rapporto da pianura) farebbe una fatica enorme scaldandosi e un grande consumo di batteria ?
Anche con il motore (per farlo lavorare al meglio senza sforzarlo) devo trovare il rapporto piu adatto alla salita ?

Grazie molte.


Il motore HUB non risente del cambio e andrà sempre alla stessa velocità, indipendentemente dal rapporto inserito.

Immagina di avere un acceleratore e di non pedalare. ipotizziamo che così sali a 10 km/h, (perchè la potenza legale non ti permette di mantenere la velocità di 25 km/h).

Anche se cambi rapporto, la velocità sarà sempre di 10 km/h; il cambio sarà ininfluente, basti pensare che, se non pedali, la catena è ferma ma sali ugualmente!! (con un ipotetico acceleratore)


Adesso ipotizza di aiutare il motore pedalando: la tua potenza si sommerà al motore, quindi ipotizziamo che salirai a 12 km/h.
In questo caso si che il cambio farà la differenza, ma solo sulle tue gambe, permettendoti di esprimere la tua massima potenza attraverso il rapporto per te ottimale, a seconda di come preferisci pedalare (se sei un tipo "potente" o "agile").





Vecchio nick: Alibi
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 09:21:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
...il cambio sarà ininfluente, basti pensare che, se non pedali, la catena è ferma ma sali ugualmente!! (con un ipotetico acceleratore)


Questa non l'avevo proprio capita....quindi si salirebbe (alla velocità di 10km/h) senza pedalare

Adesso ipotizza di aiutare il motore pedalando: la tua potenza si sommerà al motore, quindi ipotizziamo che salirai a 12 km/h.
In questo caso si che il cambio farà la differenza, ma solo sulle tue gambe, permettendoti di esprimere la tua massima potenza attraverso il rapporto per te ottimale, a seconda di come preferisci pedalare (se sei un tipo "potente" o "agile").


Quindi salirei a 12kim/h perchè pedalando "ci metto del mio" in aggiunta dei 10km/h che il motore mi offre.
Ovviamente se pedalo di più posso anche andare a 12/13/14.......
Ovviamente se uso un rapporto leggero avrò una cadenza più alta (e mi sforzo di meno) , se uso un rapporto pesante (più duro) probabilmente andrò più veloce ancora ma com molta fatica da parte mia in quanto tenere un rapporto lungo(duro) in salita o sei Cipollini o ti spacchi i quadricipiti.

Modificato da - BurtBaccara in data 13/09/2019 09:23:29
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio_s
Utente Senior



Liguria


1652 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 09:41:00  Mostra Profilo Invia a Giorgio_s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Esattamente!


Vecchio nick: Alibi
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 10:43:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
...........cribbio non ci posso credere.ho capito.

Festeggiamo ????
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio_s
Utente Senior



Liguria


1652 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 11:17:04  Mostra Profilo Invia a Giorgio_s un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Vecchio nick: Alibi
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 12:17:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Alleluja...
Torna all'inizio della Pagina

mirko59
Nuovo Utente


Campania


30 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 14:08:08  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Scusate ma i 3 cambi davanti ve li siete scordati? Loro fanno la differenza!
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 15:04:05  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Mirko59: Con un motore nel mozzo ruota i rapporti anteriori (come quelli posteriori) non contano niente riguardo al rendimento del motore, e poi come puoi leggere abbiamo SEMPRE parlato di "rapporti" in generale, non di rapporti posteriori...

L'eventuale scelta di un rapporto che permetta una cadenza ideale riguarda solo la caratteristiche fisiche e le preferenze del ciclista, il motore lavora per conto proprio ed ha un rapporto fisso.
Torna all'inizio della Pagina

BurtBaccara
Utente Normale



95 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 15:23:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Oggi da decathlon ne ho provata una e finalmente è tutto chiaro.
Ho provato questa https://www.decathlon.it/bici-citta-elettrica-elops-900-id_8379381.html

Non ho potuto guidarla tanto e al massimo sono arrivato a 17km/h,ma comunqe adesso ho capito come funziona. Avevo un rapporto medio al cambio e quindi non facevo quasi sforzo per pedalare.

Mi è piaciuta, sarebbe bello provarla magari nel parcheggio in quanto dentro il negozio non ti rendi conto bene della velocità e soprattutto si scivolava un sacco.

Modificato da - BurtBaccara in data 13/09/2019 15:32:55
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


30222 Messaggi

Inserito il - 13/09/2019 : 15:42:10  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vedi, conta di più un semplice test che mille parole!!!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,69 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.