Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility

Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Album Fotografico | Download | Links | FAQ |Ricerca Avanzata | le biciclette provate da noi ] mago job
Ultime novità: * per evitare lo spam, l'iscrizione attende l'approvazione degli Amministratori, un po' di pazienza per favore

attenzione che la mail automatica di conferma iscrizione non sempre funziona, provare ad accedere lo stesso o scrivere in amministrazione

* per comunicazioni scrivere a postmaster@jobike.it o contattare uno degli amministratori (job o pixbuster)

* qui tutti i modelli testati da noi a confronto

Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Discussioni
 La prima bici
 NCM Moscow 48V 624Wh
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 10

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 26/05/2020 : 21:16:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Guarda sono stato mezz'ora a provare ma neanche una mossa, domani provo con il giravite.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 27/05/2020 : 06:03:23  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Spero che tu stia scherzando, levo coppiglie ogni giorno della mia vita (sulle auto ce ne sono assai) e spesso le raddrizzo addirittura con le dita, sono di acciaio dolce proprio perchè si devono poter piegare e raddrizzare senza alcun problema.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 27/05/2020 : 21:05:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non sto scherzando! Oggi ho riprovato e sono riuscito con il giravite me si è rotto il pezzo, potrebbe essere che il ciclista che ha controllato i freni e le pastiglie l'anno scorso ci abbia messo qualcosa di diverso perché erano molto usurate le coppiglie.

Comunque, per cambiare le pastiglie che mi arrivano domani devo per forza togliere la ruota oppure posso smontare il freno direttamente?
Torna all'inizio della Pagina

vittorisk
Utente Senior



Liguria


1270 Messaggi

Inserito il - 10/06/2020 : 09:42:01  Mostra Profilo Invia a vittorisk un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Disponibile su amazon la NCM Moscow 27,5" nera
https://www.amazon.it/NCM-Bicicletta-elettrica-Mountainbike-Batteria/dp/B07F1SZ93D/ref=sr_1_3?dchild=1&keywords=DeHawk&qid=1591774602&sr=8-3
Torna all'inizio della Pagina

Sautore
Nuovo Utente



10 Messaggi

Inserito il - 10/06/2020 : 10:02:14  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Buongiorno ragazzi. Ho acquistato da poco una Moscow 29". Mi trovo benissimo, unica cosa vorrei montare i parafanghi (stamattina con asfalto bagnato mi sono sporcato leggermente) e un portapacchi posteriore. Ho letto tutta la discussione, possibile che come portapacchi esista veramente solo quello originale che non è disponibile? Per i parafanghi ne prendo una coppia modello olandese e vedo di adattarli. Consigli?
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 16/06/2020 : 22:27:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Domani ti mostro cosa ho comprato io, anche se non l'ho ancora montato.

Un altro discorso, ho comprato questo lucchetto ad U ma non mi viene proprio in mente dove potrei montare l'accessorio per trasportarlo attaccato al telaio visto che la batteria occupa il suo spazio e sotto al sellino non ci entra.
https://www.amazon.it/AmazonBasics-Lucchetto-bicicletta-flessibile-staffa/dp/B07GX6VTKK

idee?
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 27/06/2020 : 22:23:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non sembra una copia della Moscow?

https://ride1up.com/product/city/
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 29/06/2020 : 10:22:39  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si, a parte la potenza e la velocità del motore sembra identica, anche la batteria è la stessa.
Torna all'inizio della Pagina

Chris78
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 04/07/2020 : 16:09:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La Moscow purtroppo continua a non essere disponibile, leon cycle dice che non si sa quando ci saranno di nuovo...

Questa sulla carta sarebbe addirittura superiore... Mah...

https://it.momabikes.com/collections/bicicletas-electricas-de-montana/products/bicicleta-electrica-mtb-29

Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 08/07/2020 : 14:14:21  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Chris78 ha scritto:

La Moscow purtroppo continua a non essere disponibile, leon cycle dice che non si sa quando ci saranno di nuovo...

Questa sulla carta sarebbe addirittura superiore... Mah...

https://it.momabikes.com/collections/bicicletas-electricas-de-montana/products/bicicleta-electrica-mtb-29




Sarebbe interessante sapere che motore ha effettivamente, se è uguale alla Moscow la prenderei subito, ma secondo me quello corto di Moscow con il picco di 720W e adatto alla salite nessuno lo ha.

Comunque domenica ho usato la Moscow per quello che per cui non è consigliata e per cui mi preoccupavo. Ho fatto il percorso da Corvara in Badia al rifugio Cherz dove il primo pezzo da Corvara al Passo Campolongo è su strada statale quindi tranquillo e poi si passa al sentiero sterrato dal passo fino al rifugio. Sono 2.5km di salita abbastanza ripida con strappi importanti di pochi decine di metri. Io ho impostato al massimo il livello 2 (seguendo i preziosi consigli qui!) per tenere sempre la velocità non meno di 12km/h (anche perché oltre non andava) e per non generare troppo calore. Devo dire che si è comportato molto bene e sono arrivato in cima con batteria ancora carica con tacche piene e la centralina era appena calda. In un punto avevo la marcia troppo alta e mi sono bloccato perché il motore non ce la faceva e io neanche quindi sono dovuto ripartire da un punto meno ripido.
Ho superato anche quelli con motori centrali!

Comunque si sente che è inadatto, la cosa più fastidiosa è ovviamente la spinta sempre anche quando non serve (tipo sentiero distrutto) e lo slittamento della ruote dietro. Non è naturale pedalare così.
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7638 Messaggi

Inserito il - 08/07/2020 : 14:38:59  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
-sandro- ha scritto:
Comunque si sente che è inadatto, la cosa più fastidiosa è ovviamente la spinta sempre anche quando non serve (tipo sentiero distrutto) e lo slittamento della ruote dietro. Non è naturale pedalare così.


Per quello basterebbe fosse dotata di acceleratore, io consiglio a NCM di far uscire le prossime con le caratteristiche del mio xiongda: gas legalizer e possibilità di settare i livelli di assistenza non sulla velocità ma sugli ampere: io, che sono un patito dell'acceleratore, devo dire che settando l'assistenza sui livelli di coppia mi trovo così bene che adesso uso l'acceleratore solo in casi estremi quando hai bisogno di una frazione di secondo per dare tutta potenza perchè non ti sei accorto di un ostacolo o una rampa micidiale fuori visuale .
Però se mi ascoltano, se già così non si trovano più ste bici, poi devono aprire una gigafactory per star dietro alla domanda

Per il surriscaldamento se stai entro i 2 -3 km con un minimo di prudenza ti salvi sempre, non osare a farne dai 6 in su con assistenza allegra perchè lo bruci.


"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 08/07/2020 : 14:49:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non basta semplicemente un hub con sensore di coppia come quello Decathlon?
Torna all'inizio della Pagina

Chris78
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 08/07/2020 : 23:17:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ciao ragazzi, più che altro mi sa che moma bikes non è molto affidabile riguardo a garanzia ecc, se no per 1099 più spedizione quella front ha freni idraulici, a detta loro...
Sandro mi fa piacere che ti trovi bene con la Moscow, l'hanno messa in vendita qualche giorno fa ma è durata pochissimo, non sono riuscito a ordinarla.
Job ho visto che anche tu conosci bene le Ncm.
Secondo voi le tre corone hanno senso,?
Oltre al fatto che mi piace esteticamente vorrei puntare sulla moscow proprio perché mi sembra più pedalabile avendo la tripla davanti, mi sbaglio?
Torna all'inizio della Pagina

job
Amministratore

fondatore



Friuli-Venezia Giulia


7638 Messaggi

Inserito il - 09/07/2020 : 12:16:43  Mostra Profilo Invia a job un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
-sandro- ha scritto:

Non basta semplicemente un hub con sensore di coppia come quello Decathlon?


e ma con quello si giocherebbero la fetta di acquirenti che desiderano solo la pedalata simbolica.

Secondo voi le tre corone hanno senso,?
Oltre al fatto che mi piace esteticamente vorrei puntare sulla moscow proprio perché mi sembra più pedalabile avendo la tripla davanti, mi sbaglio?


la tripla ha il suo perchè, in particolare sulla moscow che è una mtb. Diciamo ad esempio, che se finisci la batteria e ti tocca pedalare muscolare, coi rapporti della Milano non riesci a fare neanche la più piccola salita, mentre con la tripla, mettendo il rapporto più agile riesci a pedalare anche su salite discrete. Questo discorso vale anche se il motore gira, sulle salite cattive per aiutare il motore con i muscoli, con la monocorona standard puoi aiutare ben poco, mettendo la coroncina aiuti parecchio e non ti scassi i muscoli anche se devi un po' frullare perchè sono motori che tendono sempre ad andare a una certa velocità.

Ricordati solo che se un domani vuoi mettere parfanghi e portapacchi alla moscow sarà una rogna.

"carrarmatino" Flyer T4 30/9/2006 (22/5/2011 sostituito motore)
"lancillotto" Brompton P6R + nano motor 14/12/2007
"piccola peste" Dahon Speed Pro TT 14/10/2008
"frankenstein" Trek liquid 25 + kit ezee 21/11/2008 dismessa il 28/02/2010
"jobbent" Tw-bents Adventure Plus 08/05/2009 elettrificata con ezee 350W dal 28/02/2010
"the tractor" surly pugsley 27/08/2009 + Cyclone 500 13/11/2009
"the lift" haybike eq xduro fs 12/10/2011
"bumblebee" NCM Milano 24/07/2019
"steamroller blues" NCM Aspen 19/12/2019
Torna all'inizio della Pagina

Chris78
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 09/07/2020 : 13:00:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie job, portapacchi e parafanghi al momento non sono indispensabili, poi vedrò.
Nella bici (una vecchia mtb) che uso per andare in giro con le mie figlie ho messo un cestino anteriore per il borsello e solitamente mi basta.
Ancora nessuna moscow disponibile, alternative valide?
Ho visto la e st500 decathlon che però ha hub e torsimetro appunto, io quando vado a lavoro non voglio sudare, quindi non va bene da quanto i ho capito.
La est100 non lo ha, ma ha una batteria molto piccola...
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 09/07/2020 : 17:34:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
job ha scritto:

-sandro- ha scritto:

Non basta semplicemente un hub con sensore di coppia come quello Decathlon?


e ma con quello si giocherebbero la fetta di acquirenti che desiderano solo la pedalata simbolica.



Non è possibile poter disattivare via software il sensore e farlo diventare com'è adesso on demand?


Io è la prima volta che sento parlare di queste Moma, nessuno le ha mai usate qui?

Modificato da - -sandro- in data 09/07/2020 17:37:46
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 09/07/2020 : 19:57:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho una domanda tecnica di consumo. Sapendo che un percorso di 10km con 350m di dislivello totale in salita con una carica riesco a farlo 3 volte alla massima assistenza si riesce a stimare quanti km ci farei se abbasso l'assistenza a 4? Mi pare di aver capito che il consumo non è lineare giusto?
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 09/07/2020 : 21:59:29  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scherzi? Come fai a pensare di poter effettuare un calcolo come questo?
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11266 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 01:36:49  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se montassi un wattmetro un conto "a spanne" ma attendibile potresti farlo. Senza è praticamente impossibile...
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 10:46:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non lo so, allora proverò direttamente empiricamente
Torna all'inizio della Pagina

Chris78
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 18:56:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Comunque non capisco la politica aziendale di Ncm....
Ho trovato la Moscow in vendita su ebay inglese, e anche in Germania, mi sembra dal loro stesso sito, ma non è possibile farle spedire qui in Italia...
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 20:52:43  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Lo sapevamo, in Italia si fida solo di Amazon!
Torna all'inizio della Pagina

Ziokikko
Utente Medio



484 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 21:34:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Nell'Amazzone tetesca c'è tutta la gamma della NCM anche se non disponibile
https://www.amazon.de/stores/NCM/page/C6195FAF-C5C6-49B4-9F7E-4CE84322B8D2?ref_=ast_bln
mentre in quella italiana ne mancano diversi
https://www.amazon.it/stores/page/36737A79-2BB9-4CB1-93CE-526A3A3042F5?ingress=3
Anche in Germania hanno il benefattore che vende le Milano usate a 715 pippi...


Immagine:

755,57 KB

Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 10/07/2020 : 22:00:24  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma dai, anche i teteschi di Cermania truffano???
Torna all'inizio della Pagina

Chris78
Nuovo Utente



33 Messaggi

Inserito il - 11/07/2020 : 00:07:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
in quello inglese venditore originale e moscow disponibile...
Certo che i truffatori non si stancano eh?!

Modificato da - Chris78 in data 11/07/2020 00:08:39
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 11/07/2020 : 21:03:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho scoperto che la batteria che usa NCM per Moscow è fatta (lo sapevamo già) da un produttore cinese che si chiama Reention che però NCM rimarchia Dehawk. Il case e il resto è assolutamente identico e su un forum americano qualcuno ha già testato che funzionano.

Le cose interessanti sono
- non sapevo che il BMS interno supporta fino a 4A di carica quindi si può dimezzare il tempo di ricarica rispetto al caricabatteria fornito di 2A senza fare nessun danno
- fanno anche dei battery pack fino a 48V 21Ah! Sarebbe interessante sapere se il prezzo del nuovo vale la pena rispetto alla rigenerazione di officine aumentando la capacità visto che lo spazio nel case ovviamente c'è.
Addirittura ci sono anche quelli da 52V 17.5Ah, in questo caso ci sarebbe alcun vantaggio ad usarli su questo motore? Viene comunque dato come compatibile con i motori 48V 250-1000W.

qui una delle tante inserizioni su aliexpress https://www.aliexpress.com/item/4001037751596.html?spm=a2g0o.productlist.0.0.702e2ee2Fl4Kzd&algo_pvid=4e9419d1-adf9-4f00-a3c3-c62f95c9a90c&algo_expid=4e9419d1-adf9-4f00-a3c3-c62f95c9a90c-0&btsid=0b0a187b15944939036703249ea0ce&ws_ab_test=searchweb0_0,searchweb201602_,searchweb201603_

In più l'aumento di peso quanto può incidere?

Modificato da - -sandro- in data 11/07/2020 21:05:06
Torna all'inizio della Pagina

claudio02
Utente Master




8437 Messaggi

Inserito il - 11/07/2020 : 21:08:13  Mostra Profilo Invia a claudio02 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Interessante grazie!

Una persona pessimista fa si di creare delle energie che andranno nella direzione delle sue paure piu profonde, fino alla loro realizzazione. Il pessimismo sincronizza anche i semafori.
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11266 Messaggi

Inserito il - 11/07/2020 : 21:15:28  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
52v ovviamente aumenta la velocità max, almeno a batteria carica.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 13:10:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non dipende comunque dal controller se lo supporta?

Ieri ho sforzato di nuovo il motore in percorsi "inadatti". Ho fatto la salita da San Cassiano, zona Armentorola, per il sentiero 24A che sale al Rifugio Pralongià lungo circa 3.5km con dislivello di 650m.
La prima metà è poco ripida e qui il motore eccelle perché riesce a salire con pochi ampere a livello 3 sui 14km/h poi l'ultima parte ha degli strappi davvero da paura dove ho faticato tanto con la marcia più bassa possibile però non ho mai visto gli ampere salire al massimo per tempi lunghi o il motore soffrire al punto di preoccuparmi. Forse qua il mio minimo allenamento è servito. Il sentiero è perfetto e qui non ho notato nessun slittamento.
C'è da dire che siccome mi ero dimenticato di ricaricare il giorno prima sono partito con batteria già a metà quindi i watt disponibili per la stesso livello di velocità erano già più bassi. Sono arrivato in cima al limite con batteria quasi alla fine ma soddisfatto. Il rifugio ha la possibilità di ricarica però non avevo il caricabatterie dietro e c'erano solo attacchi per Bosch.
Il problema è stato più la discesa che ho fatto dall'altra parte verso Corvara. Qui si sente la mancanza dei freni idraulici (e della sospensione dietro!) e ad un certo punto ho anche sentito odore di bruciato, però probabilmente non ero io perché avevo davanti tante persone che proseguivano a piedi per la troppa pendenza e fermandomi ad odorare le mie pastiglie non ho sentito nulla.
La batteria è anche durata per altri 2km in salita a livello 2 (dislivello di 150m) per tornare a casa e poi il motore si è totalmente spento.
Non serve neanche dirlo che alla fine avevo il freno dietro disallineato per il troppo stress e probabilmente (spero no!) anche il disco leggermente piegato ma questo da controllare meglio.

Insomma a parte la meccanica con i suoi limiti io questo motore lo trovo una bomba e non capisco perché solo NCM è riuscita a montarla sulle loro bici.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 15:16:28  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
@Sandro: Guarda che acquistare direttamente da un produttore cinese una batteria che SEMBRA identica a quella che usa Leon Cycle per le NCM sperando che sia identica è un peccato mortale, quasi tutti gli assemblatori europei di bici che acquistano materiale in Cina pretendono degli AQL (livelli di qualità) che non riscontrerai mai su un prodotto acquistato da un privato magari in uno-due esemplari: Quando Joffa vendeva sul sito Weelkits i motori Nine Continents li faceva ottimizzare per non avere i problemi che avevano di serie, e lo ha ripetuto anche ultimamente sul forum...

Quanto ai freni dissento, quelli idraulici a parità di diametro del disco freno e della superfice delle pastiglie hanno solo il vantaggio di essere più modulabili ed autoregistranti, la potenza della frenata è identica a quelli meccanici, sempre che tu li mantenga in perfetto ordine: Ah se ti ritrovi con il freno posteriore disallineato significa che avevi stretto poco i bulloni di fissaggio..
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11266 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 17:04:16  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Al 99,9% un controller per batteria 13s supporta anche la 14s il cut off non sarà più affidabile, bisogna basarsi su quello della batteria, sperando che funzioni....
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 18:00:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:

@Sandro: Guarda che acquistare direttamente da un produttore cinese una batteria che SEMBRA identica a quella che usa Leon Cycle per le NCM sperando che sia identica è un peccato mortale, quasi tutti gli assemblatori europei di bici che acquistano materiale in Cina pretendono degli AQL (livelli di qualità) che non riscontrerai mai su un prodotto acquistato da un privato magari in uno-due esemplari: Quando Joffa vendeva sul sito Weelkits i motori Nine Continents li faceva ottimizzare per non avere i problemi che avevano di serie, e lo ha ripetuto anche ultimamente sul forum...



Certo ma qua la situazione è diversa, la batteria è proprio fatta da quel produttore cinese. Infatti in quella "NCM" c'è scritto anche il marchio e prodotto di quello cinese, non ci avevo mai fatto caso. Poi sulla qualità OK, però dai prezzi mi pare poi così economico, costa come da Leon Cycle a parità di capacità.

Modificato da - -sandro- in data 13/07/2020 18:06:08
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 20:11:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ho due dubbi:

1) ho notato che la tensione del freno posteriore non riesco mai a renderla uguale a quella davanti. Io cerco sempre di avere uno stop a metà della escursione della maniglia, con quello davanti mi riesce perfettamente semplicemente avvicinando la pastiglia interna. Con quello dietro invece nonostante la distanza delle pastiglie col disco sia visivamente uguale la tensione è molto più bassa e devo per forza aumentare la tensione allungando il cavo al manubrio di qualche mm. A quel punto mi avvicino alla tensione del freno anteriore ma è sempre minore, perché se vado oltre poi il disco sfrega sulla pastiglia.

2) ho cambiato le pastiglie 2 mesi fa, quando ho tolto le vecchie originali (di 1 anno) ho notato che c'era un solco alla pastiglie della parte "esterna" (diciamo allontanandosi dal centro del disco, per capirci) come se il disco fosse più corto. Ora ho controllato quelle nuove e hanno anche loro iniziato a fare il solco in questo caso sembra leggermente maggiore nella pastiglia esterna. Non sono sicuro che alle vecchie fosse anche da quel lato. Ma può essere semplicemente che non sono molto allineate al disco.
E' normale questa cosa o è sintomo di qualche problema? A me non preoccupa molto perché costano così poco...
Qui una foto
https://ibb.co/sqGWSd7

3) col motore accesso quando viaggio a 20-21km/h sento dietro un rumore metallico come dei piatti di una batteria (strumento), può essere il motore o qualcosa che tocca?
Il motore tendo a pensare di no, perché dovrebbe sparire sotto o sopra quella velocità? Piuttosto il disco o altro che per qualche motivo va in risonanza a quella frequenza di vibrazione e tocca qualcosa, può essere?

Modificato da - -sandro- in data 13/07/2020 20:17:30
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 20:12:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Barba 49 ha scritto:


Quanto ai freni dissento, quelli idraulici a parità di diametro del disco freno e della superfice delle pastiglie hanno solo il vantaggio di essere più modulabili ed autoregistranti, la potenza della frenata è identica a quelli meccanici, sempre che tu li mantenga in perfetto ordine: Ah se ti ritrovi con il freno posteriore disallineato significa che avevi stretto poco i bulloni di fissaggio..


Non mi riferivo all'efficienza di frenata reale ma più al feeling. Col freno meccanico mi fanno male le mani per la pressione che devo continuamente applicare.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 13/07/2020 : 22:55:56  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intanto controlla bene che le pastiglie NON sporgano dal bordo esterno del disco, cosa che invece sembra accadere sulla tua bici: Casomai le pastiglie devono essere leggermente all'interno del bordo, mai all'esterno, quindi il solco non va bene!!!

Non è un problema di costo, è che se la pastiglie lavorano troppo esternamente e quindi escono dal bordo del disco la loro superfice frenante si riduce di molto e la frenata risulta meno potente: Oltretutto un eventuale gradino sulle pastiglie crea la rumorosità metallica che tu senti provenire dalla ruota posteriore.

La pastiglia interna ha un solo ed unico modo per essere correttamente registrata, con la bici sollevata da terra o capovolta e il cavo del freno allentato girando a mano la ruota deve essere fatta avanzare verso il disco fino a quando non ci sfrega MOLTO leggermente: A quel punto si lavora con i registri posti ai capi della guaina per eliminare il gioco della leva!!!

Il freno posteriore avendo la guaina e il cavo assai più lunghi rispetto all'enteriore avrà sempre un'elasticità maggiore durante l'azionamento, non potrà mai essere "pronto" come l'anteriore, anche se dopo aver fatto i controlli e le messe a punto corrette la differenza dovrebbe risultare esigua...
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 00:32:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Controllerò domani ma come fa ad uscire dal bordo del disco se è tutto fisso di fabbrica?
Nel senso il freno è fisso con delle viti al telaio quindi non hai una nessuna possibilità di metterlo male e le pastiglie sono incastrate con incastri standard e fisse col filo di ferro. Cioè non c'è possibilità di muovere le pastiglie fuori o dentro il disco, la posizione è prestabilita.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 07:23:48  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Lo so benissimo, infatti non ti ho detto di cercare di correggere quel difetto qualora esistesse, se lo riscontri fai le foto alle pastiglie mal usurate, mandale a Leon Cycle e chiedi loro una modifica, probabilmente (se il difetto è reale) hanno montato una pinza di misura errata per il disco in questione... Probabilmente la cosa più semplice da fare sarebbe montare un disco di diametro appena superiore, e questo potresti farlo anche da solo: Misura il diametro del disco attuale, misura di quanti millimetri sporge la pastiglia dal suo bordo e da li capisci che disco ti occorre....

Mettiamo che tu abbia un disco da 160mm e che la pastiglia sporga di 3-4mm oltre il bordo, montando un disco da 170mm la pastiglia lavorerebbe perfettamente centrata: Puoi anche decidere di far fresare la pinza da un bravo artigiano in modo da ottenere lo stesso risultato, ma credo sia più complicato, anche perchè non è facile mantenere il perfetto parallelismo originale.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 10:23:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La foto l'ho mandata ieri, comunque si il disco è fuori di qualche mm, e si vede dall'usura del disco (colore) che una strisce esce fuori.
Sinceramente questa cosa mi sta iniziando a stufare, è il secondo errore che fa NCM da "principianti". Prima bloccano l'accesso alla vite della pastiglia interna e mi hanno negato in tutti modi sia un errore di design e ora questo!

Comunque nelle specifiche c'è scritto disco da 180mm frontale e 160mm posteriore, potrebbe questo spiegare l'errore?

Modificato da - -sandro- in data 14/07/2020 10:28:35
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 11:03:26  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se il disco sporge oltre il bordo della pastiglia come dici adesso è tutto a posto, tutti i freni a disco lavorano in questo modo: Tu però hai scritto che sulla pastiglia si forma un solco, cosa che fa pensare al contrario che sia la pastiglia ad essere sporgente.

Dove si crea questo solco???

La pastiglia interna posteriore con una brugola appositamente accorciata si regola benissimo, basta un seghetto e ne crei una perfetta.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 11:09:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No scusa ho scritto male E' la pastiglia che è fuori di qualche mm.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 14:18:26  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ecco!!! Allora incazzati pure liberamente perchè hanno fatto qualche errore, penso che abbiano impiegato pinze per dischi di diametro maggiore dei tuoi, non vedo altra spiegazione!!!
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 20:55:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vediamo ora che si inventano per giustificarlo. Ma poi, se le pinze sono adatte per 160mm e 180mm (tektro md280) cosa dovresti fare per far toccare le pastiglie bene per diametri minori? Perché davanti ci va perfettamente e guarda caso è il disco dietro il più piccolo.

Edit: ho capito dovrebbe essere sostituito con questo adattatore 140/160mm probabilmente e loro avranno montato quello da 180mm

https://www.probikeshop.it/adattatore-pinza-pm-is-tektro-a-3-disco-160-mm-posteriore-180-mm-anteriore/138469.html

Modificato da - -sandro- in data 14/07/2020 21:10:09
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 21:44:54  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
edit 2: ho controllato e ha quello giusto, cioè 180mm front/160mm rear. Allora davvero non riesco a capire il motivo!
Torna all'inizio della Pagina

andrea 104KG
Utente Master


Marche


11266 Messaggi

Inserito il - 14/07/2020 : 21:48:31  Mostra Profilo Invia a andrea 104KG un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se lavora male per poco, si può pensare di abbassare con la lima l'adattatore.. se i mm sono troppi diventa difficile..
Pensa che sulla mia levo l'anteriore mangiava male. ho abbassato l'adattatore e POI ho scoperto che dipendeva dal fatto che ci avevano messo le pastiglie sbagliate e alla fine ho dovuto rispessorare con rondelle
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 15/07/2020 : 13:00:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
La pastiglie non sono sbagliate perché lo stesso è accaduto a quelle che c'erano all'acquisto. Al massimo posso togliere uno spaziatore nella vite per abbassare ma sarà neanche 1mm.
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 15/07/2020 : 14:08:46  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma che cavolo hanno combinato??? Ho visto cose simili solo su bici modificate malamente da "qualcuno", mai su bici di serie, mi sa che non ti resta che protestare vivamente oppure montare un disco più grande: Ovviamente se hai in zona un'officina che ti può sbassare il supporto con una fresatrice risolvi in un attimo, basta fare bene il calcolo del materiale da togliere.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 15/07/2020 : 17:14:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Vediamo prima cosa rispondono, se rispondono.
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 16/07/2020 : 10:34:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Gentile cliente,


con dei freni a disco puó succedere che magari le pastiglie si consumino in modo irregolare delle volte. Tuttavia con il montaggio di nuove pastiglie si assicuri che siano calibrate al meglio sul disco.


Cordiali saluti

Mit freundlichen Grüßen / Kind regards

Leon Cycle GmbH



Ma cosa c'entra?

Cosa rispondo?

Modificato da - -sandro- in data 16/07/2020 10:37:43
Torna all'inizio della Pagina

Barba 49
Utente Master



Toscana


33570 Messaggi

Inserito il - 16/07/2020 : 14:28:11  Mostra Profilo Invia a Barba 49 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mandagli una pastiglia con il gradino, oppure una foto che evidenzi bene il problema...

Probabilmente Leon Cycle ritiene che tu ti riferisca ad un consumo magari "a zeppa" come accade con i freni a disco meccanici quando sono regolati male, ma qui è tutta un'altra faccenda!!!

PS) Mettiamo il caso che abbiano montato LORO una serie di pastiglie sbagliate, hai provato a controllare che sul mercato non ce ne siano con il ferodo più lontano rispetto al foro per la coppiglia? Questo risolverebbe...
Torna all'inizio della Pagina

-sandro-
Utente Attivo


Trentino - Alto Adige


559 Messaggi

Inserito il - 16/07/2020 : 20:45:47  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non ci ho pensato alla pastiglia, provo a cercare!

https://www.dropbox.com/s/vj8jb06qit9laf4/IMG_20200716_200205.jpg?dl=0 queste sono le pastiglie originali, mi sembra chiarissimo il problema. Gliele invio.

Un'altra cosa, su un forum tedesco avevo visto che tutti i possessori Moscow avevamo comprato le SKS Velo Mountain 65 come parafanghi https://www.sks-germany.com/en/products/velo-serie/velo-65-mountain/ e le ho ordinate anche io incluso i supporti ad U.
Ho passato ore a trovare una soluzione ma non trovo un modo per montare questi supporti per la ruota dietro. Sul lato destro del cambio tutto OK ma sul lato disco in ognuno dei fori questo pezzo del fissaggio va a sbattere e premere quando stretto contro la leva del freno e non mi sembra la soluzione ideale. Già il fatto che ci rimanga schiacciato sopra non è pericoloso che potrebbe bloccarlo?

Qui un video per capire cosa intendo https://www.dropbox.com/s/9otdd7n1kaajyew/VID_20200716_193423.mp4?dl=0

Sbaglio oppure questi parafanghi non sono proprio universali?
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 10 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Indipendente Biciclette Elettriche, Pieghevoli e Utility © 2000-06 jobike Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,78 secondi. Versione 3.4.06 by Modifichicci - Herniasurgery.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Platinum Full - Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.